Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Geoff Dyer
Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz
Tradotto da Riccardo Brazzale e Chiara Carraro
Instar libri 1993
10 righe da pagina 51:

Non suonava intorno a una linea melodica, suonava intorno a sé stesso.
– Qual è lo scopo della sua danza, signor Monk? Perché lo fa?
– Stanco di star seduto al piano.
Monk bisognava vederlo per ascoltare veramente la sua musica. Lo strumento più importante del gruppo – qualunque fosse la formazione – era il suo corpo. Lui in realtà non suonava il pianoforte. Il corpo era il suo strumento, e il piano era soltanto un mezzo per far uscire la musica dal suo corpo, alla velocità e nella quantità che desiderava.

inviato il 10/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

(Copertina del libro: Herman Leonard, Natura morta con cappello di Lester Young, 1949)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy