Non c'è dolcezza

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Anilda Ibrahimi
Non c'è dolcezza
Einaudi 2012
10 righe da pagina 98:

-Non mi lasciare, zia-dice Arlind con voce flebile.-Non vedi che sono ancora malato?
-Ma c'è la mamma con te, e il papà e i nonni-dice lei trattenendo a stento le lacrime.
-Non mi lasciare,- ribadisce il bambino tutto affannato.
Lila rimane.
Theodora osserva la scena seduta vicino al camino bisbiglia a Eleni:- Questo è il richiamo del sangue, ecco cos'è, sarò anche vecchia, le mie mani ormai tremano, eh, ma queste cose le riconosco. Fra non molto, chissà, mi lascerà la memoria, e me lo auguro. Cancellerò i lutti, i dispiaceri, ma non quello che ho visto in questa casa. Il sangue chiama sangue. Quello che Dio ha scritto, gli uomini non possono cancellarlo.

inviato il 29/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Sono lieta,per te Martina ciao

eccola la vincitrice delle 10righedellasettimana!!!!!
hai vinto un libro che ti spediremo all'indirizzo che vorrai segnalarci scrivendo a info@10righedailibri.it

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=507503662602682&set=a.12800929055...

Grazie per l´indicazione, Martina.

:) cara Paola, no purtroppo non lo conosco.
Cristina e Natalina, avete ragione: è una scrittrice molto evocativa!

Ho letto un altro libro di questa scrittrice, "Rosso come una sposa", e devo dire che mi era piaciuto molto

Domanda: il tuo cognome mi suona familiare... Ha nulla a che vedere con il Professor Livio Dei Cas?

martina leggo le dieci righe..emi sembra di sentire la voce dell'autrice,ricordo
di avere ascoltato un intervista a radio tre,ciao

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy