Notturno salentino

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Federica De Paolis
Notturno salentino
Mondadori
10 righe da pagina 47:

Mi svegliai e rimasi nel letto, una cosa che non facevo mai. Da quando erano nati i bambini, alzarsi era diventato un gesto automatico: mi mettevo in piedi senza acclimatarmi, senza indugiare. Invece quella mattina assaporai la penombra soffusa della camera da letto cercando di raggiungere gli ultimi riflessi di un sogno che doveva avermi dato gioia, anche se non riuscivo a metterlo a fuoco. Godetti di quella sensazione di benessere dondolandomi sul ricordo della sera prima, dato che il senso di colpa non era ancora sopraggiunto. Quando tutto si schiarì, mi tirai fuori dalle coperte.

inviato il 28/10/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy