OMBRA

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Karin Alvtegen
OMBRA
Tradotto da Carmen Giorgetti Cima
NOTTETEMPO 2010
10 righe da pagina 287:

Gerda non rispose ma lui capi'che i movimenti della sua mano che sbatteva si erano fatti un tantino più nervosi. Ancora una volta avverti'quanto i discorsi con Gerda gli ricordassero quelli con i genitori, come se le sue parole non fossero più comprensibili ma assumessero alle loro orecchie un contenuto diverso da quello che avevano nella sua bocca.
"per favore Gerda, non potresti almeno parlarmi?" Il frullino si fermo' di botto. Axel fisso' la sua schiena dal momento che era l'unica parte di se che gli offriva. "Noi non siamo uguali, tu e io".

inviato il 20/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy