Operette morali

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Giacomo Leopardi
Operette morali
Tradotto da a cura di Barberi Squarotti
Atlas 2011
10 righe da pagina 539:

Passeggere:- A quale di codesti vent'anni vorreste che somigliasse l'anno venturo?
Venditore:- Io? Non saprei.
Passeggere:- Non vi ricordate di nessun anno in particolare, che vi paresse felice?
Venditore- No, in verità, illustrissimo.
Passeggere:- E pure la vita é una cosa bella. Non é vero?
Venditore:- Cotesto si sa.......
Passeggere:- Oh, che altra vita vorreste rifare? la vita ch'ho fatta io, o quella del principe?...O non credete che... chiunque altro...avendo a rifare la stessa vitache avesse fatta, nessuno vorrebbe tornare indietro?.... Quella vita ch'é una cosa bella, non é la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura...

inviato il 29/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, staff! Grazie a tutti voi che avete segnalibrato!! Ho inserito , in gran fretta, 10 righe di un passo che ho studiatoa scuola, ma a cui pensospesso, perché la filosofia leopardiana é ancora oggi valida.

Le tue righe sono le più segnalibrate del gioco Leopardiamo, ottieni due libri incentivo! :)

Partecipo a http://scrivi.10righedailibri.it/leopardiamo

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy