Pakistan Graffiti

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Shandana Minhas
Pakistan Graffiti
Tradotto da Valentina Ballardini
La Linea 2007
10 righe da pagina 216:

Il dottor Shafiq restava all’oscuro di tutto. Questo è quel che affascina delle persone davvero in gamba, non si accorgono delle correnti emozionali che gli turbinano intorno. Avrei voluto essere in gamba anch’io quando ero in vita, ma che differenza avrebbe fatto? La vita sarebbe stata più facile da domare se fossimo governati da impulsi come il piacere e il principio morale invece che dall’insicurezza e dal senso di colpa? Sarei riuscita a superare la costipazione emotiva e la frustrazione mal indirizzata che crivellavano la mia vita famigliare? E d’altronde chi sapeva com’era la vita privata del dottore, o com’era lui con sua moglie, sempreché ne avesse una. Magari la prendeva a schiaffi. Due al giorno. Ogni mattina .

inviato il 31/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie!!!!

Il premio per le 10 righe scelte dalla redazione va a Bruna complimenti! Ricordati di scrivere il tuo indirizzo alla redazione: libroincentivo@10righedailibri.it

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy