Piccoli limoni gialli

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Kaisa Ingemarsson
Piccoli limoni gialli
Tradotto da Alessandro Bassini
Oscar Mondadori 2011
10 righe da pagina 269:

Il giorno dopo il ristorante era vuoto come al solito.
A fine serata non più di otto persone avevano cenato e pagato il conto.
Fu un fatto particolarmente spiacevole,perché Kalle aveva chiesto a Henrik di venire nel caso ci fosse stato il pienone della sera prima.
Invece adesso Agnes ns ed Henrik dovevano spartirsi il poco lavoro che c'era da fare,e per il resto stavano con le mani in mano a spiare la stada per vedere se arrivavano nuovi clienti.In cucina il morale era fiacco.
Nemmeno Lussan passò.Aveva un appuntamento con un uomo incontrato allo StureKompagniet qualche sera prima, un tipo con l'abito Armani,L'American Express oro,le scarpe lucide,i capelli radi e nessun senso dell'umorismo -così l'aveva descritto
ad Agnes . Probabilmente era secco come un biscotto alle mandorle,ma si intonava alla nuova borsa e poi era abbastanza educato da ridere a tutte le sue battute.Al momento non chiedeva di più,le aveva spiegato Lussan quando Agnes le aveva domandato se quelle qualità bastassero davvero a concedere un appuntamento.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Kaisa Ingermasson è nata a Oxelosund -- Svezia il 25 dicembre 1965-dopo una carriera nella diplomazia e nel contro spionaggio,ha lavorato come traduttrice e ha iniziato a scrivere nel 2002 da allora ha pubblicato otto romanzi che l'hanno resa una delle autrici svedesi più celebri.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy