Poesie

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Eugenio Montale
Poesie
A. MONDADORI 2004
10 righe da pagina 20:

A mia madre
Ora che il coro delle coturnici/ ti blandisce nel sonno eterno, rotta/ felice schiera in fuga verso i clivi/ vendemmiati del Mesco, or che la lotta/ dei viventi più infuria, se tu cedi come ombra la spoglia/ (e non è un' ombra, o gentile, non è ciò che tu credi)/ chi ti proteggerà? La strada sgombra/ non è una via, solo due mani, un volto,/ quelle mani, quel volto, il gesto d'una vita che non è un'altra ma me stessa,/solo questo ti pone nell'eliso/ folto d'anime e voci in cui tu vivi; e la domanda che tu lasci è anch'essa/ un gesto tuo, all'ombra delle croci.

inviato il 13/05/2012
Nei segnalibri di:

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy