Poesie scelte

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Friedrich Holderlin
Poesie scelte
Tradotto da Susanna Mati
Feltrinelli 2010
10 righe da pagina 248:

WEN AUS DER FERNE (Se da lontano)

Se da lontano,ché siamo separati,
mi riconosci ancora, e il passato,
per te che avesti parte ai miei dolori,
ti significa ancora qualche bene,
allora dimmi, come ti aspetta l'amica ?
In quel giardino in cui ci incontravamo
dopo tempi spaventosi e bui ?
Qui, ai fiumi del sacro mondo primigenio.
Devo dire che un pò di buono c'era
nel tuo sguardo, quando da lontano tu
ti sei voltato, felice per una volta,
uomo sempre chiuso, di scuro
aspetto. Come scorsero le ore, come era quieta la mia anima sulla verità, che
sarei rimasta così, dimezzata.
Sì, lo confessai, ero tua.
Davvero, come tu vuoi portarmi alla memoria
tutto ciò che è noto, scriverlo in lettere,
anche a me accade
di dire tutto del passato.
Era primavera ? Era estate ? L'usignolo
col suo canto dolce viveva tra gli uccelli,
che non lontani stavano in cespugli
e gli alberi ci attorniavano odorosi.
.....

inviato il 24/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Che meraviglia...

Emma, puoi rispondermi al messaggio che ti ho mandato su fb?

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy