QUESTA STORIA

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Alessandro Baricco
QUESTA STORIA
Universale Economica Feltrinelli 2007

Sono una donna felice,
come lo dovrebbe essere
qualunque donna
al riverbero di questa età luminosa.
Ho debolezze eleganti,
e cicatrici charmantes.

Non ho più illusioni sulla nobiltà
delle persone,
e per questo sò apprezzare
la loro inestimabile arte
di convivere con le proprie
imperfezioni.
Sono clemente,
alla fine,
con me stessa e con gli altri.
Così sono pronta ad invecchiare,
ripromettendomi di farlo
negli eccessi e nelle sciocchezze.
Se l’età adulta
ti ha dato quello che volevi,
la vecchiaia
dev'essere una sorta
di seconda infanzia
in cui torni a giocare,
e non c’è più nessuno
che ti può dire di smettere.

inviato il 11/12/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Emma...

ma belle righe ! ne faccio un epitaffio da osservare attentamente e ...torno a giocare !

Donna in azzurro che legge una lettera.
(Jan Vermeer, van Delft, 1663 - olio su tela. Amsterdam, Rijksmuseum)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy