racconti di vita militare

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Guy de Maupassant
racconti di vita militare
Tradotto da Viviana Cento
einaudi tascabile 1997
10 righe da pagina 115:

Venne l'inverno. Eravamo spossati e disperati. (..) Una notte, sugli avamposti, ci sorprese la neve. Eravamo seduti per terra. Io guardavo impietoso i poveri negri che battevano i denti sotto quella polvere bianca ghiacciata. Avevano molto freddo anch'io, e mi misi a tossire. Subito sentii qualcosa cadermi addosso, come una gran coperta calda. Era Tombuctú che mi gettava il suo mantello sulle spalle. Mi alzai e glielo restituiti: - Tienilo tu, ne hai piú bisogno di me. Lui rispose: - No, signor tenente, per te, io non ho bisogno, io caldo, caldo. Mi guardava con occhi supplichevoli. Ripresi: - Andiamo ubbidisci, tieni il mantello, te lo ordinò. Allora il negro si alzò, sfoderò la sciabola che teneva affilata come una falce, e reggendo con l'altra il mantello che io rifiutavo: - Se tu non tenere mantello, io tagliare; nessuno mantello. E lo avrebbe fatto. Cedetti.

inviato il 18/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Staff per il libro incentivo, provvederò a inviare i miei dati. Grazie a Tutti.

Ciao Ferdinando, per te un libro incentivo come finalista 10righe scelte dalla redazione nel mese di febbraio. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Ferdinando, le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di febbraio.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy