Racconti Dispersi

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Hector Farasi
Racconti Dispersi
Inedito
10 righe da pagina 21:

La città corre intorno a noi, è uno strano mese aprile, c’è chi gira ancora col piumino e chi solo in giacca, qualche ragazzetto con lo zaino in spalla ha addirittura le maniche della camicia risvoltate. Arriviamo a Parco Sempione verso le quattro, nessuna coda alla biglietteria della Torre Branca, dopo due minuti siamo a quasi cento metri da terra e dalle vetrate della terrazza panoramica ammiriamo il Duomo, il Castello Sforzesco, l’Arco della Pace e tutti i tetti; le auto sembrano modellini giocattolo. Non si vede la sporcizia delle strade e neppure la fatica della gente, siamo come bimbi in un sogno e ci abbracciamo felici. Quando scendiamo è ancora presto per un aperitivo, attraversiamo il parco e ci sediamo su una panchina vicino al laghetto, le anatre ci scrutano e svolazzano planando l’una sull’altra, ci guardiamo negli occhi e ci baciamo ancora.

inviato il 01/11/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

in evolouzione sul blog: http://raccontidispersi.blogspot.com

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy