ROMEO E GIULIETTA AMLETO OTELLO

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
WILLIAM SHAKESPEARE
ROMEO E GIULIETTA AMLETO OTELLO
Tradotto da Gabriele Baldini
FABBRI EDITORI 1996
10 righe da pagina 93:

ROMEO: Se debbo credere alla verità lusingatrice del sonno, i miei sogni lascerebbero presagire l'appressarsi d'una qualche lieta nuova. Il sovrano del mio petto siede felice sul suo trono, e per tutt'intero questo giorno un insolito ardore mi tien come sollevato dal suo intrattenendomi con pensieri di felicità. Ho sognato che la mia donna se ne veniva a me e mi trovava morto... strano sogno, che consentiva pur a un uomo morto di continuare a pensare!... e alitava con i suoi baci una tal vita per entro alle mie labbra, ch'io me ne tornavo a vivere, e m'accorgevo d'essere un imperatore. Ahimè, quant'è dolce il possesso d'amore, se soltatnto le stesse ombre d'amore offrono tanta felicità!

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

:)

:)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy