Shadow Lady

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Michela Pisu
Shadow Lady
CIESSE Edizioni 2011
10 righe da pagina 160:

Spartacus chiuse il Libro. Sentiva che la sua impassibilità stava trasformandosi in senso di rivincita. «Forse c’è davvero redenzione». Lo pensò ma si guardò bene dal proferire quelle parole davanti al fratello Julius. Vedeva il volto della sua Medea, colei che forse l’avrebbe aiutato a vendicarsi e a redimersi, perché la vita è un continuo tentativo di bilanciare il caos con l’ordine, la passione con la ragione. Spartacus iniziava a credere nel possibilità di un futuro.
Evola intanto camminava freneticamente, perplesso. «Cosa significherebbe tutto questo? Che tutto quello che si è fatto è vano? Che tutto quello che faremmo sarà inutile? Non lo posso credere fratello Spartacus, non lo voglio credere»
«Sbagliato» aggiunse freddo l’uomo dalla mano guantata di nero.
«Sbagliato?» domandò in senso retorico e con voce stridula fratello Julius «Non è possibile. Tutto è sempre andato come previsto, manca solo un ultimo atto estremo e poi l’ordine nuovo sarà la rinascita»
«E il mondo sarà nelle nostre mani?» Spartacus parlava con il Testamento del mondo stretto nella mano guantata di nero

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

intrigante!!!!!!!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy