Storia di un corpo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Daniel Pennac
Storia di un corpo
Feltrinelli
10 righe da pagina 11:

Figlia mia amatissima, questa è l'eredità che ti lascio: non un trattato di fisiologia ma il mio giardino segreto, che per molti versi è il nostro terreno più comune. Te lo affido. Perché proprio a te? Perché ti ho adorato. Non te l'ho detto quando ero vivo, concedimi questo piccolo piacere postumo. Se Gregoire fosse vissuto, probabilmente avrei lasciato questo diario a lui, l'avrebbe interessato come medico e divertito come nipote. Dio, quanto ho amato quel bambino! Gregoire morto così giovane e tu oggi nonna siete il mio bagaglio di felicità, il mio viatico per il grande viaggio.

inviato il 02/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy