Tartarughe divine

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Terry Pratchett
Tartarughe divine
Tradotto da Valentina Daniele
Salani 1992
10 righe da pagina 318:

«Cosa?» chiese Simony. «ci vorrà un esercito enorme contro di loro!»
«Infatti. E non l’abbiamo. Perciò faremo in un altro modo».
«Tu sei pazzo!»
La calma di Brutha era come il deserto.
«Può essere».
«Dobbiamo combattere!»
«Non ancora».
Simony strinse i pugni, infuriato.
«Senti… ascolta… siamo morti per delle bugie, per secoli siamo morti per delle bugie»: Agitò una mano in direzione del Dio. «Ora abbiamo una verità per cui morire!»
«No. Gli uomini dovrebbero morire per delle bugie. La verità è troppo preziosa perché degli uomini muoiano».
Simony aprì la bocca e la richiuse in silenzio, cercando le parole. Infine ne trovò alcune, dall’alba della sua educazione. «Mi è stato detto che la cosa più bella è morire per un dio» mormorò.
«Vorbis lo diceva. E lui era… uno stupido. Puoi morire per il tuo paese, per il tuo popolo o la tua famiglia, ma per un dio dovresti vivere una vita piena e indaffarata, ogni giorno di una lunga vita».

inviato il 06/01/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!! ;) ho fatto tutto giusto?

Partecipo al Giuoco domenicale #12: 10 righe coi draghi + link http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-12-10-righe-coi-draghi

benvenuta!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy