tutti i racconti

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
cesare pavese
tutti i racconti
Einaudi (collana Einaudi tascabili. Biblioteca) 2006
10 righe da pagina 39:

L'aggiù c'era il mare. Un mare remoto e salvato, che ancor oggi vaneggia dietro ogni mia malinconia. Là finiva ogni terra su spiagge brulle e basse, in un'immensità vaga. C'eran giorni che, seduto sulle ghiaie, fissavo certi nuvoloni accumulati all'orizzonte Marino, con un senso di apprensione. Avrei voluto tutto vuoto oltre quella balza disumana. La spiaggia era desolata, ma non repellente. Volentieri - tanta era la noia del paese - vi camminavo, al mattino o verso sera, seguendo la zona dei ciottoli per non faticare nella sabbia; e mi sforzavo di godere i cespuglietti di geranio fiorito o le foglie potenti d'agave. (...) Le onde alla riva frusciavano appena, come schiacciate dall'immane distesa d'acqua.

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Cesare Pavese 9 settembre 1908 27 agosto 1950.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy