A un cerbiatto somiglia il mio amore

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
David Grossman
A un cerbiatto somiglia il mio amore
Tradotto da Alessandra Shomroni
Mondadori 2014
10 righe da pagina 771:

Il giorno seguente Ofer era arrivato a una conclusione e a una soluzione. Da quel momento lui sarebbe stato inglese, lo si doveva chiamare John e non avrebbe più risposto al nome di Ofer. Perché gli inglesi non li ammazzano, aveva spiegato con semplicità, e non hanno nemici. E così, rise Orah, ha cominciato a parlare solo inglese, o meglio, quello che lui pensava fosse inglese. Un ebraico storpiato con un accento inglese. E per maggior sicurezza ha costruito intorno al suo letto sbarramenti di difesa con libri, giocattoli e peluche. E ogni notte insisteva ad andare a dormire con una pesante chiave inglese accanto al cuscino.

inviato il 06/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

David Grossman (Gerusalemme, 25 gennaio 1954)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy