Un concerto di centoventi professori, da "L'Adalgisa"

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
10 righe da pagina 204:

Archetti pazzerelloni, elettrizzati da quel po' di colofonia, vellicavano appena l'angusto inguine dei contrabbassi, che questi contraccambiavano con lauti, coscienziosi borborigmi, quasi ci avessero dentro un purgante. O risvegli da un tardo sonno. Così, fra ventrilòqui e trilli, ribòbolo e le piroette dei legni: la cavata diritta e languida d'un solitario violino, fuga di polledro in amore quando s'è rotto i corbelli d'aspettare il baronetto. Parevano, quei frantumi di musica, a Elsa, le dissociate, stridule forze della sua vita: o forse della vita col v maiuscolo, della vita di tutti.

inviato il 03/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo al Giuoco domenicale #18: 10 righe musicali + link http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-18-10-righe-musicali

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy