Un gusto per la morte

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Phyllis Dorothy James
Un gusto per la morte
Tradotto da Ettore Capriolo
Oscar Mondadori 1987
10 righe da pagina 293:

Se Berowne aveva abbastanza buon senso, saliva ogni volta in ascensore a un piano diverso e faceva a piedi il resto della scala, ma il rischio era minimo. Stanmore, nonostante l'abbondanza degli alberi, non era più un villaggio. Non c'erano occhi nascosti dietro le tendine a sbirciare i suoi andirivieni. Se era stato lui a comprarlo per la sua amante, come comodo e anonimo luogo d'incontro, aveva scelto bene, il numero quarantasei era l'appartamento d'angolo all'ultimo piano. Percorsero in silenzio un corridoi coperto da una stuoia sino a una porta bianca senza targhetta. Quando Kate suonò ,lui si chiese se c'era un occhio che li stava guardando attraverso lo spioncino,ma la porta si aprì immediatamente come se la donna fosse lì dietro in attesa. Si fece da parte per invitarli ad entrare. Poi rivolta a Dalgliesh, disse: “Vi stavo aspettando. Sapevo che prima o poi sareste venuti, ora almeno saprò cosa è successo. Sentirò qualcuno pronunciare il suo nome, anche se sarà un poliziotto.” Era pronta a riceverli. Aveva finito di piangere non tutte le lacrime che avrebbe...

inviato il 13/03/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

P.D.James nata a Oxford il 3.agosto .1920,morta a Oxford.UK il 27.Novembre 2014.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy