Un inverno a Klamath Falls

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Silvia Giaccioli
Un inverno a Klamath Falls
Arduino Sacco Editore

Quando entrammo in casa cercammo di fare in silenzio, per non svegliare i suoi nonni, poi, una volta in camera, Mike chiuse la porta a chiave.
Io mi sedetti sul letto; lui venne accanto a me e mi abbracciò. Mi accarezzò i capelli e mi baciò sul collo. Ero in fiamme, non avevo mai provato nulla di simile.
Ci baciammo sulle labbra, cercando l'uno il corpo dell'altra. Mike slacciò dolcemente la cerniera del mio vestito, chiedendomi prima se poteva. Ero intimidita, non mi ero mai trovata nuda davanti ad un ragazzo; ma lui non era un ragazzo qualunque, era il mio Mike. Si stese sopra di me; avevo un po' paura ma l'eccitazione era più forte. Facemmo l'amore e fu magico. La mia vita era già cambiata da quando avevo conosciuto Mike, ma, quella sera, venne totalmente sconvolta.

inviato il 13/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy