Un uso qualunque di te

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Sara Rattaro
Un uso qualunque di te
Giunti
10 righe da pagina 57:

Ho la nebbia nella testa. E' colpa del suo profumo. La sua mano afferra la mia e dopo quel gesto tutto sembrerà solo un precedente. Mi trascina a se'. Aderisco al suo corpo come una guaina. Sento le mani grandi scivolare lungo la curva sagomata della mia schiena. Rabbrividisco e provo ad allontanarmi ma sono in trappola. Mi lascio andare come una bambina seduta in cima ad uno scivolo. Bocca dentro bocca e mani dentro mani. Ci sono cose che restano uguali sia che tu abbia vent'anni sia che tu ne abbia molti di più.

inviato il 18/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy