Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di lougidi

Strane creature

immagine copertina
Tracy Chevalier
Strane creature
Tradotto da Massimo Ortelio
Neri Pozza 2009
10 righe da pagina 206:

Di solito quando le signorine Philpot m'invitavano a casa loro non me lo facevo ripetere due volte. Mi era sempre piaciuto il Morley Cottage, perché era caldo e pulito, pieno di cose da mangiare e con il buon odore delle pietanze che cucinava Bessy, anche se alla domestica non andavo per niente a genio. Ti si apriva il cuore guardando il Golden Cap o la costa dalle finestre, e non mi stancavo mai di osservare i pesci di pietra della signorina Elizabeth. La signorina Margareth suonava il piano per noi e la signorina Louise mi regalava dei fiori da portare a casa. Ma soprattutto mi piaceva parlare di fossili con la signorina Elizabeth, che aveva sempre qualche nuovo libro o qualche rivista da mostrarmi.

inviato il 02/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Sorry :) Massimo Ortelio, ottobre 2009 :)

Lucia, anno di edizione e nome del traduttore? :)

La casa dal pergolato di glicine

immagine copertina
Lucia Guida
La casa dal pergolato di glicine
Edizioni Nulla Die 2013
10 righe da pagina 11:

Marina aprì gli occhi con un lieve senso di fastidio sul chiarore diffuso della luce che filtrava dalle persiane azzurre della sua stanza da letto. Ci mise un po’ per capire che era al mare, nella casa delle vacanze, e che l’impronta del cuscino accanto al suo era quella della testa di suo marito. Lo sentì muoversi in bagno, certamente intento a sbarbarsi, prima di vestirsi, fare colazione e rientrare, come ogni lunedì, al lavoro. La sensazione, rifletté febbrilmente, era la stessa, spiacevole, di quella provata un paio d’anni prima nella stanzetta di quell’alberghetto vetusto nei pressi di ponte Vecchio, a Firenze, città in cui avevano trascorso i primi giorni del loro viaggio di nozze. Una sensazione di estraneità, quasi di avversione fisica verso chi, da pochi giorni, era diventato suo marito. Decise di fare la stessa cosa di allora; fingere di essere ancora addormentata, mentre lui rientrava in camera e finiva di prepararsi, muovendosi con disinvoltura nella stanza e cospargendosi le guance del raffinato dopobarba, regalo di sua suocera.

inviato il 01/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie ! Provvedo subito, attingendo dai uno dei libri che amo in assoluto :)

Benvenuta Lucia : ) ora aspettiamo 10 righe tratte anche dai libri che leggi.

Memorie di una Geisha

immagine copertina
Arthur Golden
Memorie di una Geisha
Tradotto da Donatella Cerutti Pini
Casa editrice TEA 2008
10 righe da pagina 10:

Immaginiamo di essere seduti, voi e io, in una stanza silenziosa affacciata su un giardino, a parlare del più e del meno e a sorseggiare una tazza di tè verde, e che il discorso cada su un fatto avvenuto tanto tempo prima e che io vi dica: " Il pomeriggio in cui incontrai quell'uomo...fu il più bello della mia vita, ma anche il più brutto". Sono convinta che mettereste giù la vostra tazza e replichereste: " bé, com'è possibile? era il più bello o il più brutto? Una cosa esclude l'altra!" Di solito riderei di me stessa, dichiarandomi d'accordo con voi, ma la verità è che il pomeriggio in cui incontrai il signor Tanaka Ichiro fu al tempo stesso il migliore e il peggiore della mia vita. Mi era sembrato un uomo così affascinante che persino il sentore di pesce che proveniva dalle sue mani aveva un che di profumato. Ma, se non l'avessi conosciuto, sono sicura che non avrei mai fatto la Geisha.

inviato il 30/07/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

pagina numero 10 tradotto da Donatella Cerutti Pini anno 2008

Scrivili nei commenti e poi noi integriamo.

scusa, come faccio a modificare o aggiungere senza rifare rifare tutto? così aggiungo ciò che manca

Rebecca, anno di edizione e numero della pagina da cui ha tratto le 10 righe?
Integra i dati di tutte le 10 righe, anche le precedenti :)

Strane creature

immagine copertina
Tracy Chevalier
Strane creature
Tradotto da Massimo Ortelio
Neri Pozza 2009
10 righe da pagina 206:

Di solito quando le signorine Philpot m'invitavano a casa loro non me lo facevo ripetere due volte. Mi era sempre piaciuto il Morley Cottage, perché era caldo e pulito, pieno di cose da mangiare e con il buon odore delle pietanze che cucinava Bessy, anche se alla domestica non andavo per niente a genio. Ti si apriva il cuore guardando il Golden Cap o la costa dalle finestre, e non mi stancavo mai di osservare i pesci di pietra della signorina Elizabeth. La signorina Margareth suonava il piano per noi e la signorina Louise mi regalava dei fiori da portare a casa. Ma soprattutto mi piaceva parlare di fossili con la signorina Elizabeth, che aveva sempre qualche nuovo libro o qualche rivista da mostrarmi.

inviato il 02/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Sorry :) Massimo Ortelio, ottobre 2009 :)

Lucia, anno di edizione e nome del traduttore? :)

Strane creature

Strane creature 5 years 50 settimane fa

Sorry :) Massimo Ortelio, ottobre 2009 :)

La casa dal pergolato di glicine

La casa dal pergolato di glicine 5 years 50 settimane fa

Grazie ! Provvedo subito, attingendo dai uno dei libri che amo in assoluto :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy