Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Gabriele Marconi

La terra desolata

immagine copertina
T.S. Eliot
La terra desolata
Tradotto da Angelo Tonelli
Feltrinelli 2006
10 righe da pagina 35:

E l'albero morto non dà riparo
e il canto del grillo non dà ristoro
e l'arida pietra non dà suono d'acqua. Soltanto
ombra sotto la roccia rossa
(venite all'ombra della roccia rossa)
e vi mostrerò qualcosa di diverso
dalla vostra ombra che al mattino vi segue
o dall'ombra che di sera vi si leva incontro:
vi mostrerò il terrore
in un pugno di polvere.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

e mi piace :)

Nessun dove

immagine copertina
Neil Gaiman
Nessun dove
Tradotto da Elisa Villa
Fanucci 2006
10 righe da pagina 72:

"Una spia dal Mondo Di Sopra" disse Lord-Parla-Coi-Ratti. "Sai, dovrei farti un bel taglio dalla gola allo stomaco e predire il futuro con le tue budella".
"Senti" disse Richard con la schiena contro il muro e lo stiletto di vetro premuto contro il pomo d'Adamo. "Penso che tu stia facendo un grosso errore. Mi chiamo Richard Mayhew. Posso dimostrare la mia identità. Ho la tessera della biblioteca. Le carte di credito. Tante cose" aggiunse disperato.

inviato il 03/05/2011
Nei segnalibri di:

il Golem

immagine copertina
Gustav Meyrink
il Golem
Tradotto da C. Mainoldi
Bompiani - I grandi tascabili 2000

Ero capitato nel vicolo dei fabbricatori d'oro, dove i medievali adepti dell'alchimia avevano arroventato la pietra filosofale e avvelenato i raggi lunari.

inviato il 05/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

solo 3 righe?

Compagnia K

immagine copertina
William March
Compagnia K
Tradotto da Adriana Pellegrini
Castelvecchi 2010
10 righe da pagina 198:

La gente di Savannah ci trattò bene. Quella sera diedero una festa e tutte le ragazze della città vennero a ballare con noi. Una di loro si prese una passioncella per me, di colpo. Era la più carina della festa. Aveva occhi e e capelli scuri e la pelle bianca come il latte. Sulla guancia sinistra, quasi all'altezza del sopracciglio, aveva tre nèi marroni a forma di triangolo. Quello in cima era più grande degli altri due, ma non molto. Quando mi vide, venne dritta verso di me e mi chiese se volevo ballare con lei. Ehi, stavo per restarci secco!

inviato il 01/01/2011
Nei segnalibri di:

Il signore della guerra

immagine copertina
Bernard Cornwell
Il signore della guerra
Tradotto da Donatella Cerutti Pini
Longanesi 2010
10 righe da pagina 149:

Governare una nave nelle acque grigie, vedere la testa di lupo tuffarsi nella cresta delle onde e riemergere in un'esplosione di spuma bianca, sentire il forte e gelido soffio del vento, scorgere la vela gonfiarsi come il ventre di una donna gravida, sentire il sibilo del mare contro lo scafo, avvertire il tremito del remo di governo stretto in pugno come il battito del cuore dell'imbarcazione: tutto ciò è fonte di gioia.

inviato il 31/10/2010
Nei segnalibri di:

Terre desolate

immagine copertina
Stephen King
Terre desolate
Tradotto da Tullio Dobner
Sperling & Kupfer 2003

Il brontolio dei macchinari era incessante, ma non c'era forse un sottofondo stonato? Un pulsare disperato sotto il ronzio, come l'aritmia di un cuore malato? La sensazione che la macchina che produceva quel rumore, per quanto molto più tecnologicamente avanzata persino del robot con le sembianze di orso, stesse uscendo di sintonia con se stessa?
"Tutto è silenzioso dove hanno sede i defunti", bisbigliò Eddie senza volere con un filo di voce incerta. "Tutto è dimenticato nelle sale di pietra dei defunti. Guarda le scale erette nelle tenebre; guarda le stanze della rovina. Queste sono le sale dei defunti dove i ragni tessono e i grandi circuiti si ammutoliscono a uno a uno".

inviato il 21/10/2010
Nei segnalibri di:

Commenti

Bello tutto, ma il quarto - "La sfera del buio" - per me resta insuperabile...

bello, a giorni inizio il quinto volume

Appena Jake vide il posto, capì due cose: la prima è che l'aveva già visto in sogni così terrificanti che la sua mente cosciente non gli aveva concesso di ricordarli; la seconda è che quello era un luogo di morte, assassinio e follia. Era fermo dietro l'angolo di Rhinehold Street e Brooklyn Avenue, a una settantina di metri da Henry ed Eddie Dean, ma già da laggiù sentiva la Villa che ignorava i due fratelli e protendeva verso di lui invisibili mani bramose. Gli sembrava di vedere artigli in cima a quelle dita. Artigli affilati.

Terzo volume del ciclo "La Torre Nera". La prima edizione italiana è del 1992.

La terra desolata

immagine copertina
Thomas S. Eliot
La terra desolata
Tradotto da Angelo Tonelli
Feltrinelli 2006
10 righe da pagina 33:

E l'albero morto non dà riparo/ e il canto del grillo non dà ristoro/ e l'arida pietra non dà suono d'acqua. Soltanto/ ombra sotto la roccia rossa/ (venite all'ombra della roccia rossa)/ e vi mostrerò qualcosa di diverso/ dalla vostra ombra che al mattino vi segue/ o dall'ombra che di sera vi si leva incontro:/ vi mostrerò il terrore/ in un pugno di polvere.

inviato il 21/10/2010
Nei segnalibri di:

L'amante

immagine copertina
Mrguerite Duras
L'amante
Tradotto da Leonella Prato Caruso
Feltrinelli 2005
10 righe da pagina 119:

Nel corso di un viaggio, durante la traversata di questo oceano, tardi nella notte, qualcuno era morto. Non ricorda più se successe in quello o in un altro viaggio. Alcune persone giocavano a carte nel bar di prima classe e tra i giocatori c'era un giovane che a un certo punto, senza una parola, aveva posato le carte, era uscito dal bar, aveva atttraversato il ponte di corsa e si era buttato in mare.
Quando la nave, che andava alla massima velocità, si era fermata, il corpo era scomparso.

inviato il 18/10/2010
Nei segnalibri di:

I figli di Hurin

immagine copertina
J.R.R. Tolkien
I figli di Hurin
Tradotto da Caterina Ciuferri
Bompiani 2009

Allora Turin diede mano a Gurthang, e una luce feroce era nei suoi occhi. "E che dire allora di te, Piedezoppo?" domandò, parlando lentamente. "Chi le ha detto in segreto, alle mie spalle, il mio vero nome? Chi l'ha esposta alla perfidia del Drago? Chi le era vicino e l'ha lasciata morire? E chi è venuto qui per svelare in gran fretta quest'orrore? Chi adesso se la gode della mia disgrazia? Gli uomini dicono la verità prima della morte? E allora, affrettati a dirla adesso".

inviato il 16/10/2010
Nei segnalibri di:

Il violinista pazzo

immagine copertina
Fernando pessoa
Il violinista pazzo
Tradotto da Amina Di Munnno
Passigli 2004

L'abisso

Tra me e la mia coscienza
c'è un abisso
nel cui fondo invisibile scorre
il rumore di un fiume lontano dai soli,
il cui suono reale è cupo e freddo -
Ah, in quale punto del pensare della nostra anima,
freddo e scuro e incredibilmente vecchio,
in se stesso e non nella sua dichiarata apparenza.
Il mio ascoltare è diventato il mio vedere
quel sommerso fiume senza luogo.

inviato il 14/10/2010
Nei segnalibri di:

La terra desolata

immagine copertina
T.S. Eliot
La terra desolata
Tradotto da Angelo Tonelli
Feltrinelli 2006
10 righe da pagina 35:

E l'albero morto non dà riparo
e il canto del grillo non dà ristoro
e l'arida pietra non dà suono d'acqua. Soltanto
ombra sotto la roccia rossa
(venite all'ombra della roccia rossa)
e vi mostrerò qualcosa di diverso
dalla vostra ombra che al mattino vi segue
o dall'ombra che di sera vi si leva incontro:
vi mostrerò il terrore
in un pugno di polvere.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

e mi piace :)

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

immagine copertina
Staff 10 righe dai libri
GIOCO - ALLORA 1 LIBRO
Giochi 10 righe 2012

Lunedì 19 marzo inizierà il gioco.
Dalle ore 10 alle 22, grazie ai nostri editori, REGALEREMO 1 LIBRO INCENTIVO ALL'ORA a sorpresa a chi scriverà le proprie 10 righe preferite abbinate a un’immagine o foto che ben le rappresenti.
- per partecipare e prenotarvi aggiungete il segnalibro a questo post.
- scrivete le vostre 10 righe con la solita procedura e caricate la vostra immagine.
- dopo scrivete nei commenti di questo post e nei commenti delle vostre 10 righe "PARTECIPO con ..." e aggiungete il link delle vostre 10 righe (copiatelo dalla barra degli indirizzi dopo aver cliccato sul titolo).
- potete partecipare più volte.
- vincitori: chi ottiene più segnalibri e chi viene selezionato a sorpresa dalla redazione.
- per qualsiasi informazione scrivete un commento qui sotto.
Preparatevi perché OGNI ORA scriveremo nei commenti la LETTERA dell'ALFABETO con cui deve iniziare il nome o cognome dell’autore.
ATTENZIONE: da questo gioco sono escluse le immagini di copertina dei libri.
E ora viaaa! iniziate a prenotarvi aggiungendo un segnalibro.
:)

inviato il 17/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Tino il gioco Allora 1 Libro è finito :)
abbiamo già proclamato i vincitori http://scrivi.10righedailibri.it/vincitori-allora-1-libro

Per sbaglio ho messo qui il post del gioco... :(

ma che vuol dire che riprovate con tutti quei nomi di libri' non ho capito

riprovo anch'io :)
L Laude (Lorenzo De Medici)
I I Sette Peccati di Hollywood (Orianna Fallaci)
B Belfagor Arcidiavolo (Niccolò Macchiavelli)
R Ricordi Del 1870-71 (Edmondo De Amicis)
O Odi Barbare (Giosuè Carducci)
I Il Principe Felice (Oscar Wilde)
N Napoli Ad Occhio Nudo (Renato Fucini)
C Canzoniere (Lorenzo De Medici)
E Epistolario (Quintino Sella)
N Notturno Indiano (Antonio Tabucchi)
T Tragedie (Vittorio Alfieri)
I Intervista con la Storia (Oriana Fallaci)
V Viaggi e Altri Viaggi (Antonio Tabucchi)
O Opera omnia (Francesco Petrarca)

Partecipo anch'io :

L LA FRECCIA AZZURRA RODARI
I IL FUGGIASCO CARLOTTO
B BOCCAMURATA AGNELLO HORNBY
R RUSSIA BIAGI
O ORLANDO INNAMORATO BOIARDO
I IO UCCIDO FALETTI
N NESSUNO LO SAPRA' BRIZZI
C CUORE DE AMICIS
E ELIAS PORTOLU DELEDDA
N NAPOLI MILIONARIA DE FILIPPO
T TRENO DI PANNA DE CARLO
I IL GIORNO PARINI
V VOCI MARAINI
O ONORA IL PADRE DE CATALDO

Sino a domani è in corso la preselezione per il finale a sorpresa di ALLORA 1 LIBRO... vi aspettiamo.
http://scrivi.10righedailibri.it/allora-1-libro-finale

abbiamo proclamato i vincitori http://scrivi.10righedailibri.it/vincitori-allora-1-libro :)

devo staccare,spero al mio ritorno di trovare una bella sorpresa..ciao a tuttiii

Spero che non ci facciano aspettare fino a stanotte^^

nulla!!!! ci fanno soffrire ahaha

Nessun dove

immagine copertina
Neil Gaiman
Nessun dove
Tradotto da Elisa Villa
Fanucci 2006
10 righe da pagina 72:

"Una spia dal Mondo Di Sopra" disse Lord-Parla-Coi-Ratti. "Sai, dovrei farti un bel taglio dalla gola allo stomaco e predire il futuro con le tue budella".
"Senti" disse Richard con la schiena contro il muro e lo stiletto di vetro premuto contro il pomo d'Adamo. "Penso che tu stia facendo un grosso errore. Mi chiamo Richard Mayhew. Posso dimostrare la mia identità. Ho la tessera della biblioteca. Le carte di credito. Tante cose" aggiunse disperato.

inviato il 03/05/2011
Nei segnalibri di:

La canzone di Susannah

immagine copertina
Stephen King
La canzone di Susannah
Tradotto da Tullio Dobner
Sperling Paperback 2005
10 righe da pagina 166:

"Hai sentito lo scrittore alla radio", disse Eddie. Stava provando di nuovo quella sensazione di attraverso-lo-specchio, caduta-nella-tana-del-coniglio, sparato-nello-spazio-siderale, e cercò di incolparne il Percodan. Non funzionava. Tutto a un tratto si sentiva stranamente irreale a se stesso, un'ombra attraverso la quale si riusciva quasi a vedere, sottile come... be', sottile come una pagina di libro. Non aiutava rendersi conto che quel mondo, situato nell'estate del 1977 sull'asse del tempo, sembrasse molto più reale di tutti gli altri dove e quando, compreso il suo. E quella sensazione era del tutto soggettiva, non è vero? A ben riflettere, come si faceva a sapere con certezza di non essere un personaggio della storia di qualche scrittore o il pensiero in transito nella testa di un qualsiasi babbeo alla guida di un autobus, o la pagliuzza momentanea nell'occhio di Dio? Erano considerazioni da matto e a soffermarvisi troppo c'era da diventare matti.

inviato il 11/04/2011
Nei segnalibri di:

Anatolij Ljiupanov

immagine copertina
Emanuela Mercuri
Anatolij Ljiupanov
Ciesse Edizioni 2011
10 righe da pagina 449:

La notte prima aveva piovuto. Tutto sommato le gocce di pioggia erano rimaste come cristallizzate sulle foglie degli arbusti, così da ricreare il fenomeno ogni qualvolta, il gigante, vi passava accanto, sfiorando i rami con le spalle magre. Anatolij alzò la mano, in segno di fermata. Conficcò la pala nel terreno e si avvicinò alla tomba. «Così, nelle tenebre ho riscoperto il vostro segreto e nelle tenebre sono costretto a strapparlo via dalle vostre dita». Joseph si avvicinò alla tomba, lasciò andare a terra la pala e scostando il terreno con i piedi, disse: «Il terreno è stato smosso». Anatolij si chinò in avanti, sbarrando gli occhi. Con le mani cominciò a frugare nel terreno. Joseph cadde all‟indietro, respinto dalla furia del giovane, il quale, imbracciata la pala che il vecchio aveva gettato a terra, cominciò a scavare. La bara, di poche semplici tavole, era vuota. Dalla fossa un urlo si elevò al di là delle cupe sterpaglie. Un tuono squarciò le nubi e fu tempesta ancora una volta, ancora una volta.

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Grande Anatolij!

Grazie ancora.
Anatolij vive e vivrà attraverso il vostro affetto. Spero che le prossime dieci righe, saranno a Voi gradite allo stesso medesimo modo. :)

10 righe scelte per il nuovo libro incentivo 10 righe per 10 giorni ; )
Complimenti Emanuela, ti sei aggiudicata un libro incentivo che ti verrà inviato al recapito che puoi comunicarci a info@10righedailibri.it, indicandoci anche il genere che preferisci.
Enrico
Staff 10righedai libri

Grazie a tutti voi.

il Golem

immagine copertina
Gustav Meyrink
il Golem
Tradotto da C. Mainoldi
Bompiani - I grandi tascabili 2000

Ero capitato nel vicolo dei fabbricatori d'oro, dove i medievali adepti dell'alchimia avevano arroventato la pietra filosofale e avvelenato i raggi lunari.

inviato il 05/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

solo 3 righe?

I guardiani della notte

immagine copertina
Sergej Luk'janenko
I guardiani della notte
Tradotto da Nadia Cicognini e Cristina Moroni
Mondadori 2007
10 righe da pagina 14:

La notte era cominciata male.
Mi svegliai che faceva quasi buio. Rimasi coricato a osservare tra gli spiragli delle persiane gli ultimi raggi di luce e a riflettere. Era ormai la quinta notte di caccia senza nessun risultato. E anche oggi era poco probabile che andasse bene.
Nell'appartamento faceva freddo, i termosifoni erano appena tiepidi. Solo una cosa mi fa amare l'inverno: fa buio preso e per le strade la gente è poca. Ma tant'è... da un pezzo avrei mollato tutto e me ne sarei andato via da Mosca, a Jalta o a Soči. Proprio sul Mar Nero, e non in qualche lontana isola del Pacifico: mi piace sentire intorno a me la lingua di casa...
Sciocche fantasticherie, certo.
E' ancora presto per starmene in pace, in qualche posto caldo.
Non ho ancora terminato il servizio.

inviato il 03/01/2011
Nei segnalibri di:

I tamburi della pioggia

immagine copertina
Ismail Kadarè
I tamburi della pioggia
Tea 2008

…Da due notti, ormai, scorgiamo, nelle gole dei monti circostanti, i fuochi dei villaggi incendiati. Gli akingi massacrano la popolazione e saccheggiano il paese. Sul loro campo regna sempre la calma più assoluta. Ma noi ora sappiamo ciò che essa nasconde. I n ostri primi sospetti li ha destati un forno da pane che hanno costruito, stranissimo, vicinissimo ai nostri bastioni. Lo abbiamo fatto sorvegliare giorno e notte. Vi entravano in continuazione carri, evidentemente carichi di farina, che uscivano pieni di pane. Ma un occhio esercitato poteva capire che quelli che entravano nel cortile non avevano, nonostante la lentezza, un carico così pesante come sembrava. Concepito questo sospetto, abbiamo cominciato a osservare attentamente il fumo che saliva dal camino....

inviato il 04/01/2011
Nei segnalibri di:

Il mondo nuovo Ritorno al mondo nuovo

immagine copertina
Aldous Leonard Huxley
Il mondo nuovo Ritorno al mondo nuovo
Tradotto da Lorenzo Gigli, Luciano Bianciardi
Mondadori 2000
10 righe da pagina 274:

L’amenzia, l’idiozia morale, non sono attributi tipicamente umani; sono sintomi d’avvelenamento da gregge. In tutte le religioni superiori di questo mondo, salvezza e illuminazione toccano all’individuo. Il regno dei cieli sta nella mente della persona, non nella demenza collettiva della folla. Cristo promise d’essere presente là dove si adunassero due o tre persone. Non parlò mai d’una sua presenza là dove le migliaia si intossicano reciprocamente col veleno del gregge. Sotto il nazismo si costringevano folle enormi ...

inviato il 05/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

... a sprecare quantità enormi di tempo marciando inquadrate dal punto A al punto B, e poi di nuovo al punto A. « Questo tenere la popolazione in marcia pareva un insensato spreco di tempo e d’energia. Solo più tardi » aggiunge Herman Rauschning « si scoprì in tutto questo una sottile intenzione, fondata su di un calcolato adattamento dei mezzi ai fini. La marcia distrae i pensieri dell’uomo. La marcia uccide il pensiero. La marcia pone fine all’individualità. La marcia è un colpo magico che serve ad avvezzare il popolo a una attività meccanica quasi rituale, che a un certo punto diviene la sua seconda natura. »

Compagnia K

immagine copertina
William March
Compagnia K
Tradotto da Adriana Pellegrini
Castelvecchi 2010
10 righe da pagina 198:

La gente di Savannah ci trattò bene. Quella sera diedero una festa e tutte le ragazze della città vennero a ballare con noi. Una di loro si prese una passioncella per me, di colpo. Era la più carina della festa. Aveva occhi e e capelli scuri e la pelle bianca come il latte. Sulla guancia sinistra, quasi all'altezza del sopracciglio, aveva tre nèi marroni a forma di triangolo. Quello in cima era più grande degli altri due, ma non molto. Quando mi vide, venne dritta verso di me e mi chiese se volevo ballare con lei. Ehi, stavo per restarci secco!

inviato il 01/01/2011
Nei segnalibri di:

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 17 settimane fa

Partecipo con T.S. Eliot - La terra desolata
http://scrivi.10righedailibri.it/la-terra-desolata-2

BUON NATALE BUON ANNO

BUON NATALE BUON ANNO 7 years 37 settimane fa

Ubriacandosi tutto diventa più leggero, quasi allegro? Per me è così, ma dipende dall'indole della persona! Ci sono anche sbronze cattive, furiose, lacrimose...

Le stelle danzanti

Le stelle danzanti 7 years 39 settimane fa

Lui la guardò con gli occhi vuoti, sorpreso, poi ricordò: «Già, il “Dimitros”. Ascoltami bene». E lei ascoltò. E non ebbe a pentirsene (non quella volta), perché fu la prima di una serie di avventure straordinarie insieme ai filibustieri di d’Annunzio, che la portarono ad essere nominata “uscocca ad honorem” («A dishonorem, oserei dire» aveva precisato lei socchiudendo gli occhi e spingendo con le mani sulla spalliera di un letto d’albergo nel porto di Trieste, mentre Giulio la martellava fino allo sfinimento).
Su La Vedetta d’Italia e su La testa di Ferro si parlò a lungo e con grande clamore di questa misteriosa ragazza che partecipava alle azioni degli uscocchi sfruttando la sua bellezza, ardimentosa e spregiudicata, ma senza mai pubblicarne la foto, per ragioni di segretezza. «Il che aumenta il suo fascino» aveva detto un giorno Host-Venturi, parlandone durante una riunione a Genova, in quell’incredibile estate del 1920. «No» aveva replicato Giulio, «le assicuro che lo diminuisce».

Terre desolate

Terre desolate 7 years 39 settimane fa

Bello tutto, ma il quarto - "La sfera del buio" - per me resta insuperabile...

Terre desolate 7 years 39 settimane fa

Appena Jake vide il posto, capì due cose: la prima è che l'aveva già visto in sogni così terrificanti che la sua mente cosciente non gli aveva concesso di ricordarli; la seconda è che quello era un luogo di morte, assassinio e follia. Era fermo dietro l'angolo di Rhinehold Street e Brooklyn Avenue, a una settantina di metri da Henry ed Eddie Dean, ma già da laggiù sentiva la Villa che ignorava i due fratelli e protendeva verso di lui invisibili mani bramose. Gli sembrava di vedere artigli in cima a quelle dita. Artigli affilati.

Terre desolate 7 years 39 settimane fa

Terzo volume del ciclo "La Torre Nera". La prima edizione italiana è del 1992.

Il diario di Adamo ed Eva

Il diario di Adamo ed Eva 7 years 39 settimane fa

Fantastico... E' stato ripubblicato ora da Cavallo di Ferro.

A volte ritornano

A volte ritornano 7 years 40 settimane fa

captain trip!

I segreti di Tallinn - Il quinto incarico de 'Il mondo di Mauro & Lisi'

I segreti di Tallinn - Il quinto incarico de 'Il mondo di Mauro & Lisi' 7 years 40 settimane fa

benarrivata Diletta!!!

Il gusto proibito dello zenzero

Il gusto proibito dello zenzero 7 years 42 settimane fa

ok ok...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy