Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di silvia.pattarini

Volevo un marito nero

immagine copertina
Valentina Gerini
Volevo un marito nero
0111 Edizioni

Questa era la sensazione che avevo ogni volta che guardavo il cielo di notte. Sembrava di poter realmente toccare le stelle con un dito, di poterle sfiorare, di poter solleticare la luna. Un'immensa distesa di piccole lampadine luminescenti su di un manto nerissimo, infinito. Non c'erano luci artificiali, nè lampioni a rovinare questa visione. le uniche luci erano quelle dei pochi hotel della zona, e dei pochi bar in spiaggia. Nient'altro. Niente strade illuminate, discoteche con cartelli importanti, negozi e supermercati con insegne accese giorno e notte. Solo mare e cielo, il blu della notte si confondeva con quello del mare e le stelle illuminavano tutto, sovrane.

inviato il 04/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Silvia lascia qui nei commenti il numero della pagina dalla quale hai tratto le tue righe... Grazie

Fuga dal destino

immagine copertina
Antonio Traficante
Fuga dal destino
0111 Edizioni

Peter con gesto automatico prese il giornale, rompendo il silenzio. "Ok teniamoci in contatto tramite la messaggeria di facebook, usando le solite regole di scrittura dell'agenzia. Va bene?" chiese l'ingegnere precedendo Benaski verso il piazzale esterno della stazione.
"Certo Pete, conosco già la procedura" rispose l'agente, rammentando che la CIA non soltanto deteneva una quota importante del social network più famoso del pianeta, ma lo utilizzava per reclutare, consultare archivi e creare profili da impiegare in operazioni sotto copertura. Fuori il sole riluceva sui vetri delle autovetture creando lame accecanti che trafiggevano l' aria, mentre il consueto chiasso cittadino aveva sostituito i suoni ovattati della stazione.

inviato il 04/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Silvia lascia qui nei commenti il numero della pagina dalla quale hai tratto le tue righe... Grazie!

profumo d'inchiostro

immagine copertina
SILVIA PATTARINI
profumo d'inchiostro
Amazon Kindle
10 righe da pagina 10:

MADRE
Seduta su uno scalino arroventato
persa mi schiudo a rovistarmi l'anima
la sento vuota, stanca tormentata
da un brusio di voci sottomesse.
(...)
La mano tremula s'aggrappa altrove
a cercar conforto in quella mano liscia,
che stringe forte e sente sussurrare
quel vero amore di madre ad una figlia.

inviato il 02/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

ok grazie dell'avviso!

Silvia, abbiamo accolto le 10 righe dei tuoi libri ma devi scrivere anche, e sopratutto, 10 righe tratte libri che leggi altrimenti i tuoi post verranno considerati come pubblicità e cancellati, cosa che che preferiamo evitare. Grazie ;)

profumo d'inchiostro

immagine copertina
SILVIA PATTARINI
profumo d'inchiostro
Amazon Kindle
10 righe da pagina 11:

NUVOLE

E' così labile
il confine tra
apparenza e realtà:
quanta libertà nella
mutevole danza
delle ingannevoli
nuvole, - principesse del cielo -
misere, effimere,
sigillate nell'ancestrale
schiavitù del Vento.

inviato il 31/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

che bella silvia, complimenti! :)

grazie di cuore, l'anno di pubblicazione è 2014, ma dove devo inserirlo?

Ciao Silvia le tue 10 righe sono state scelte dalla finalista della scorsa settimana, sei nella finale di gennaio... Per ricevere il libro incentivo in caso di vincita, devi trascrivere l'anno di pubblicazione... Grazie. :)

Un bel segnalibro,per queste belle parole...

ok devo solo ricordarmi di farlo... ;-)

Silvia, scrivi 10 righe tratte anche dai libri che leggi...

BIGLIETTO DI TERZA CLASSE

immagine copertina
SILVIA PATTARINI
BIGLIETTO DI TERZA CLASSE
0111 Edizioni
10 righe da pagina 147:

Quella che gli americani definivano 'l'estate indiana' era giunta da tempo, le fronde degli alberi si incendiavano di colori sgargianti, rosso e giallo, mentre si spogliavano mossi dal fresco venticello d'ottobre, lasciando cadere dolcemente le foglie lungo i viali. Si incamminò verso il negozio del marito poco distante da casa. Aveva udito in lontananza le sirene delle ambulanze, ma come al solito non gli aveva dato importanza, fino a quando vide le camionette ferme nei pressi del negozio del marito. Corse nella loro direzione, mentre un brutto presagio prendeva sempre più piede nella sua anima.

inviato il 24/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Silvia, scrivi 10 righe tratte anche dai libri che leggi... ;)

BIGLIETTO DI TERZA CLASSE

immagine copertina
SILVIA PATTARINI
BIGLIETTO DI TERZA CLASSE
0111 Edizioni
10 righe da pagina 149:

Stava vivendo la realtà di un nuovo incubo, aveva appena perso l'amore della sua vita, il padre di suo figlio. Corse fuori sconvolta, voleva morire, era a pezzi. Piangeva, piangeva disperata, mentre la brezza fresca di ottobre le accarezzava il volto umido e le lisciava i capelli, quasi a consolarla, mentre si allontanava lungo quel largo marciapiede acciottolato, coperto di foglie ingiallite, col vestito macchiato di sangue, il sangue di un giovane italiano pieno di voglia di vivere e con tanti progetti per il futuro, un futuro svanito in un attimo per mano di un criminale. Vagò senza meta per diverse ore, lungo i giardini di Central Park, chiedendosi perché il destino aveva voluto punirla di nuovo, negandole di vivere felice con l'uomo che amava, proprio ora che stavano per diventare genitori.

inviato il 20/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Silvia :)

Diario 1941-1943

immagine copertina
Etty Hillesum
Diario 1941-1943
Tradotto da Chiara Passanti
Adelphi 1985
10 righe da pagina 127:

Una pace futura potrà essere veramente tale solo se prima sarà stata ritrovata da ognuno in se stesso - se ogni uomo si sarà liberato dall'odio contro il prossimo,di qualunque razza o popolo, se avrà superato quest'odio e l'avrà trasformato in qualcosa di diverso, forse alla lunga in amore se non è chiedere troppo.
E' l'unica soluzione possibile.
E così potrei continuare per pagine e pagine.
Quel pezzetto d'eternità che ci portiamo dentro può essere espresso in una parola come in dieci volumoni.
Sono una persona felice e lodo questa vita,la lodo proprio nel nome del Signore 1942, l'ennesimo anno di guerra.

inviato il 27/01/2015
Nei segnalibri di:

RACCONTI

immagine copertina
Anton P. Cechov
RACCONTI
Tradotto da Alfredo Polledro
BUR RIZZOLI 2010
10 righe da pagina 544:

...E racconta come una volta si vivesse in modo sano,giocondo e interessante,quale intelligente ceto intellettuale ci fosse in Russia e quanto in alto ponesse i concetti di onore e di amicizia.
Si davano danari a prestito senza cambiale e si stimava un'onta non tendere una mano soccorrevole al compagno bisognoso.
E quali spedizioni,avventure e dispute c'erano,quali compagni, quali donne ! E il Caucaso che meravigliosa regione !

IL REPARTO N.6

inviato il 29/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

il 29 GENNAIO 1860 nasceva a Taganrog Russia lo scrittore ANTON P.CECHOV

Le Nuvole

immagine copertina
Aristofane
Le Nuvole
Tradotto da Alessandro Grilli
BUR 2001
10 righe da pagina 45:

SOCRATE : Ma non lo sai che sono loro a dar da mangiare a intellettuali d'ogmi tipo ? Indovini di Turi, praticoni, capelloni perdigiorno che usano l'unghia per sigillo, e poi ci sono i cantori di cori ciclici con la loro musica contorta, i cialtroni spaziali, tutti scansafatiche buoni a nulla,queste li foraggiano perchè scrivono bene di loro.
STREPSIADE : Allora si spiegano cose tipo "L'impeto attorno delle acquose Nubi", i " I ricci di Tifone cento teste", le " tempeste turbinose"...

inviato il 31/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Cara Emma, é un libro bellissimo quindi mi fa piacere che anche Tu l'abbia postato. Comunque la mia é un'edizione del 2010 la Tua 2001 :) ma l'importante non é la pagina... Ma Le Nuvole!!! Buon fine settimana :)

Barbara, le tue 10 righe tratte da questo testo mi sono sembrate subito interessanti e sono andata a ricercarle nel mio libro e finalmente le ho trovate alla pag.45.
Forse si tratta davvero di un'altra edizione , è stata solo curiosità a spingermi al commento. Mi scuso per questo con te. in fondo sono sempre le nuvole di Aristofane. ciao !

Ti aspettavo

immagine copertina
J.Lynn
Ti aspettavo
Tradotto da Ilaria Katerinov
Casa editrice nord 2013
10 righe da pagina 167:

Mi sfiorò le labbra con un pollice, e d'un tratto con un sussulto mi resi conto di quanto fossimo vicini. Strano, pensai. Avrei voluto dire qualcosa per cancellare quella serata, ma non avevo necessariamente bisogno di parole. Un tocco, un solo sguardo bastava. Non pensavo a nient'altro che a lui, in quel momento. Non mi ero ami sentita così libera.

inviato il 09/09/2014
Nei segnalibri di:

Tutto quello che vorreste sapere sui gatti

immagine copertina
Detlef Bluhm
Tutto quello che vorreste sapere sui gatti
Tradotto da Alessandra Petrelli
Corbaccio 2014
10 righe da pagina 85:

Nel 1865 il segno del gatto comparve per l'ultima volta nel Meyers Lexikon. Poi sparì definitivamente dal panorama della scienza astronomica. Ecco che cosa scrive Jean Louis Hue a proposito del gatto di Lalande nel suo libro Gatti: "Una notte di primavera la gatta di Lalande si ricomporrà, stella dopo stella. Per civetteria si è messa brillanti alle orecchie e sulle zampe. La sua pelliccia è illuminata da una pioggia di paillettes. Il segno zodiacale del gatto scivola nel corso dell'anno lentamente versi occidente. I suoi movimenti nel cielo sono identici a quelli sulla terra".

inviato il 18/01/2015
Nei segnalibri di:

Bosa e la Planargia

immagine copertina
Riccardo Mostallino Murgia
Bosa e la Planargia
Zonza Editori 2007
10 righe da pagina 15:

Il corallo ha costituito fino a qualche tempo fa uno dei tesori da cui i Bosani hanno attinto a piene mani. I gioielli prodotti da queste parti perderebbero molto del fascino che possiedono, se non fossero lavorati con questo materiale così speciale. A ben vedere il corallo altro non è che un organismo vivente, per la precisione un celenterato marino, ricoperto con uno scheletro calcareo.

inviato il 07/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Passi sardi http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

Pakistan Graffiti

immagine copertina
Shandana Minhas
Pakistan Graffiti
Tradotto da Traduzione dall'inglese di Valentina Ballardini, glossario urdu a cura di Isabella De Ponti con la collaborazione di Yasmin Tanveer
La Linea 2012
10 righe da pagina 7:

Procedevo spedita per le strade di una Karachi ringhiante, i cui muri scagliavano oscenità, i cui vicoli e le cui stradine laterali mi portavano in alto solo per farmi ricadere giù, i cui monumenti fallici si facevano beffe di me, ricordandomi che ero da sempre, e sarei sempre stata, nient’altro che una donna in un mondo di uomini.

inviato il 11/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Volevo ringraziare la casa editrice La Linea per avermi inviato questo libro, che sono sicura sarà un bel libro; è arrivato come una carezza inattesa e ne sono lieta perché ne avevo bisogno. Per chi volesse leggere le prime pagine di questo romanzo http://www.10righedailibri.it/sites/default/files/primapagine_pdf/Linea_...
Mi preme sottolineare una scelta editoriale "La linea aderisce alla campagna "Editori e scrittori amici delle foreste" promossa da Greenpeace e utilizza carta 100% riciclata senza uso di cloro e con alte percentuali di fibre post-consumo.

Il blu che non è un colore

immagine copertina
Tamara Marcelli
Il blu che non è un colore
Montag

Aspettare una melodia. Una melodia per sentirmi viva. Due tre note che riescano a smuovere quel nodo che c'è in me. Quel buio che mi opprime. Quelle paure che volano lontane. Un dolce alito di vento. Una brezza leggera e lacrime di libertà.
Libertà di vivere un colore. Un blu che uccide, un blu che travolge l'anima.

"Un cielo a tratti finto e a tratti vero..." dice una canzone. Un cielo che fa battere il cuore... senza pensieri... come volare... leggeri... un sorriso infinito...

"il mio azzurro piegherà il tuo acciaio..." la stessa canzone. Una canzone che conoscono in pochi... ma chi se ne frega.

inviato il 13/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Benvenuta Isola blu :)

L'oriente

immagine copertina
Jorge Luis Borges
L'oriente
Tradotto da Livio Bacchi Wilcock
BUR 2010
10 righe da pagina 293:

La mano di Virgilio si sofferma su una tela con freschezza di acqua e intrecciate forme e colori che hanno portato nella sua Roma le remote carovane del tempo e della sabbia.Perdurerà un verso delle Georgiche.Non l'aveva mai vista.Oggi è la seta.In una sera muore un ebreo
crocifisso dai neri chiodi
che ordinò il pretore,ma le genti
delle generazioni della terra
non dimenticheranno il sangue e la preghiera
e sulla collina i tre uomini ultimi.
So di un magico libro di esagrammi...

inviato il 30/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho trascritto la poesia spero si sia salvata !!!

Scusate il testo è stato scritto in "rima",ma per motivi tecnici
compare in modo scorretto.un saluto ,naty

...che segna le sessantaquattro direzioni
della sorte di veglia e sonno.
Quante invenzioni per popolare l'ozio!
So di fiumi di sabbia e pesci d'oro
che regge il Prete Gianni nelle regioni
oltre il Gange e l'Aurora
e del"hai ku"che fissa in poche
sillabe un istante,un'eco,un estasi;
so di quel genio di fumo imprigionato
nel vaso di giallo rame
e di quel che fu promesso nelle tenebre.
Oh mente che ustodisci l'incredibile!
Caldea, che per prima vide gli astri.
Le alte navi lusitane ;Goa.
Le vittorie di Clive,ieri suicida;
Kime il suo lama rossoche proseguono
per sempre il cammino che li salva.
il fine odore di tè,l'odore del sandalo.
Le moschee di Cordova e di Aksum
e la tigre,delicata come il nardo.
Questo è il mio Oriente.E' il giardino che ho
perché il tuo ricordo non mi soffochi.

Le avventure di Gordon Pym

immagine copertina
E. A. POE
Le avventure di Gordon Pym
Tradotto da Enzo Giachino
Newton Compton 2003
10 righe da pagina 163:

19gennaio : A 83°20' di latitudine, 43 °5? di longitudine ovest,(con mare d'un colore straordinariamente
scuro)avvistammo nuovamente terra che, dopo un attento esame, risultò appartenenere a un
arcipelago di isole assai grosse.
La riva era precipite, l'interno sembrava assai ricco d'alberi, circostanza, questa, che ci fece molto piacere.
Circa quattro ore dopo averla avvistata, buttammo l'àncora in
dieci braccia d'acqua, con fondo sabbioso, a una lega dalla costa, perchè una forte
risacca che qua e là creava mulinelli, non ci permetteva di accostarci maggiormente.
Allora vennero calate in mare le due scialuppe piu' grosse e un gruppo di marinai
bene armati (tra i quali Peters e io)ricevette l'ordine di andare a cercare un eventuale passaggio nella scogliera che sembrava circondare l'isola intera.

inviato il 19/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Il 19 gennaio 1809 nasceva a Boston Edgard Allan Poe, Auguri ...anche al Signor
G ,autore di una bellissima email gratificante per tutti noi, un saluto Naty

profumo d'inchiostro

profumo d'inchiostro 4 years 31 settimane fa

ok grazie dell'avviso!

profumo d'inchiostro

profumo d'inchiostro 4 years 32 settimane fa

grazie di cuore, l'anno di pubblicazione è 2014, ma dove devo inserirlo?

profumo d'inchiostro 4 years 32 settimane fa

ok devo solo ricordarmi di farlo... ;-)

Fuga dal destino

Fuga dal destino 4 years 32 settimane fa

che belle frasi!

Poesia

Poesia 4 years 32 settimane fa

bellissima poesia, passa anche a leggere la mia ciaoo

Brooklyn - Presentazione 10 Righe dai libri

Brooklyn - Presentazione 10 Righe dai libri 5 years 51 settimane fa

brava Isabella! Oltre i confini dell'oceano, orgoglio italiano nel mondo!

Brooklyn - Presentazione 10 Righe dai libri 5 years 51 settimane fa

complimenti Isabella! orgoglio italiano negli Stati Uniti!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy