Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di antobasile93

Vieni via con me

immagine copertina
Roberto Saviano
Vieni via con me
Feltrinelli 2010
10 righe da pagina 79:

E' la primavera del 1973. Molto tempo fa, prima che io nascessi. Una ragazza in gita con la parrocchia, una ragazza altoatesina, si perde per le strade di Roma, forse la città più grande dove è mai finita nella sua vita. Deve andare a piazza Venezia ed è a Campo de' Fiori, e non sa la strada. Vede un signore seduto e gli chiede indicazioni. Il signore porta un giacchetto a frange a ha i capelli biondi lunghi. Sembra un hippy. Si alza, è altissimo, più di un metro e novanta. E non solo le dà l'indicazione, ma si offre di accompagnarla. Lei nota che zoppica e gli dice: "Non ti preoccupare, vado da sola". "No, l'accompagno." Così Piergiorgio Welby e Wilhelmine Schett, detta Mina, si dirigono insieme verso piazza Venezia. Nel tragitto parlano di tutto quello di cui si può parlare in pochi minuti. Lui settantottino, laico [...]. Lei cattolica praticante [...]. Eppure questi due mondi apparentemente così lontani si incontrano.

inviato il 02/10/2013
Nei segnalibri di:

Omero, Iliade

immagine copertina
Alessandro Baricco
Omero, Iliade
Universale Economica Feltrinellie 2006
10 righe da pagina 52:

E lui si avvicinò e face per prenderlo tra le sue mani. Ma il bambino si strinse al mio petto, scoppiando a piangere, lo aveva impaurito vedere il padre, lo spaventavano quelle armi di bronzo, e il pennacchio sull'elmo, lo vedeva ondeggiare, spaventoso, e così scoppiò a piangere. E mi ricordo che allora Ettore e Andromaca si guardarono e sorrisero. Poi lui si tolse l'elmo e lo posò a terra. Allora il bambino si fece prendere, e lui lo strinse tra le sue braccia. E lo baciò. [...] E mi ricordo che lei sorrideva e piangeva [...]: e guardandola Ettore ebbe pietà di lei, e la accarezzò, e le disse: "Non affliggerti troppo nel tuo cuore. Nessuno riuscirà ad uccidermi se non lo vorrà il destino; e se il destino lo vorrà, allora pensa che al destino nessun uomo, una volta che è nato, può sfuggire.

inviato il 02/10/2013
Nei segnalibri di:

Gli anni veloci

immagine copertina
Carmine Abate
Gli anni veloci
A. MONDADORI 2008
10 righe da pagina 83:

La società dei fiori di plastica
ci concede la libertà
di drogarci sotto il sole
e di rifiutarla a parole.
Siamo idealisti prepotenti
sovversivi scomodi ma non violenti.
La lotta e l'amore
sono illusioni consolatrici
e noi in balia dei venti
senza più direttrici
cerchiamo il vero calore.
Poi compriamo i jeans alla moda
beviamo Coca-Cola
di sabato andiamo a ballare
e il lunedì siamo a scuola
dove nessuno ci insegna a pensare.
Nessuno ci aiuta a sognare.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

I dolori del giovane Werther

immagine copertina
Johann Wolfang Goethe
I dolori del giovane Werther
Tradotto da Angelo G. Sabatini e Anna Maria Pozzan
Newton Compton editori 2013
10 righe da pagina 31:

Era un'aurora meravigliosa. Intorno a noi, campi rinfrescati e il bosco sgocciolante di pioggia. Le nostre compagne si erano assopite. Lei mi chiese se volevo fare altrettanto, senza complimenti per lei. "Finché vedrò questi occhi", le dissi fissandola, "non ci sarà pericolo di addormentarmi". Siamo rimasti svegli entrambi, sino alla porta di casa sua [...]. La lasciai con la preghiera di poterla vedere il giorno stesso; lei acconsentì, e andai; da allora il sole, la luna e le stelle possono continuare tranquillamente il loro corso, io non so se sia giorno o notte, e tutto il mondo svanisce intorno a me.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Fai bei sogni

Massimo Gramellini
Fai bei sogni
Longanesi
10 righe da pagina 153:

Mi prese entrambe le mani, credo per autodifesa. Le nostre dita si intrecciarono e lei me le strinse.
Non esiste momento più bello, all'inizio di una storia, di quando intrecci le dita in quelle dell'altra persona e lei te le stringe. Ti stai affacciando su un mare di possibilità.
Protesi le labbra verso le sue, ma non dovetti compiere l'intero percorso perché me le trovai addosso a metà strada.
Sapevano di bei sogni.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!:)

Antonella benvenuta :)

I versi del Capitano

immagine copertina
Pablo Neruda
I versi del Capitano
Tradotto da G. Bellini
Passigli 2002

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l' aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.
Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l' acqua che d' improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d' argento che ti nasce.
Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d' aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della vita.
Amor mio, nell' ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d' improvviso
vedi che il mio sangue macchia
le pietre della strada,
ridi, perchè il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.
Vicino al mare, d' autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora...

inviato il 05/11/2013
Nei segnalibri di:

Gente sul ponte

immagine copertina
Wislawa Szymborska
Gente sul ponte
Tradotto da Pietro Marchesani
Libri SCHEIWILLER 1996
10 righe da pagina 33:

Vista con granello di sabbia

Lo chiamiamo granello di sabbia.
Ma lui non chiama se stesso né granello, né sabbia.
Fa a meno di nome
generale, individuale,
instabile, stabile,
scorretto o corretto.

Non gli importa del nostro sguardo, del tocco
Non si sente guardato e toccato.
E che sia caduto sul davanzale
è solo un'avventura nostra, non sua.
Per lui è come cadere su una cosa qualunque,
senza la certezza di essere già caduto
o di cadere ancora.

[...]
E il tutto sotto un cielo per natura senza cielo,
dove il sole tramonta non tramontando affatto
e si nasconde non nascondendosi dietro una nuvola ignara.
Il vento la scompiglia senza altri motivi
se non quello di soffiare.

Passa un secondo.
Un altro secondo.
Un terzo secondo.
Ma sono solo tre secondi nostri.

Il tempo passò come un messo con una notizia urgente.
Ma è solo un paragone nostro.
Inventato il personaggio, insinuata la fretta,
e la notizia inumana.

inviato il 28/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Salve, scusate il ritardo! Scelgo le 10 righe di Emma Aquilanti "Norwegian Wood" http://scrivi.10righedailibri.it/norwegian-wood adesso comunico anche a lei la scelta...e grazie ancora! :D

Vi invio i dati :) Grazie !

Il premio segnalibri della settimana va a Maria Giovanna D. che ha citato GENTE SUL PONTE di WISLAWA SZYMBORSKA, tradotto da Pietro Marchesani, ed. LIBRI SCHEIWILLER 1996, le 10 righe sono tratte da pagina 33 http://scrivi.10righedailibri.it/gente-sul-ponte
Complimenti Maria Giovanna! devi comunicare l’indirizzo dove verrà spedito il libro che hai vinto a libroincentivo@10righedailibri.it ed il prossimo lunedì dovrai anche comunicarci le tue 10righe preferite tra le 10 righe postate da oggi a fino alla prossima domenica.
Buone letture!

Un giorno

David Nicholls
Un giorno
Neri Pozza
10 righe da pagina 392:

"Promesso"
E poi lei aggrottò la fronte e scosse la testa e gli gettò nuovamente le braccia al collo, premendo il viso contro la sua spalla, con un singhiozzo che sembrava quasi rabbioso.
"Che c'è?" domandò lui.
"Niente. Oh, niente. E' solo che..."Lei alzò gli occhi su di lui. "Pensavo di essermi liberata di te una volta per tutte."
"Eh no, credo di no" rispose lui

inviato il 28/10/2013
Nei segnalibri di:

Anna Karenina

immagine copertina
L. Tolstoj
Anna Karenina
Tradotto da Leone Ginzburg
BUR Grandi Classici 2012
10 righe da pagina 16:

Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo.

inviato il 28/10/2013
Nei segnalibri di:

Livelli di vita

immagine copertina
Julian Barnes
Livelli di vita
Tradotto da Susanna Basso
Einaudi 2013
10 righe da pagina 33:

Metti insieme due persone che insieme non sono mai state; a volte il mondo cambia e a volte no. Può darsi che si schiantino e prendano fuoco, o che prendano fuoco e si schiantino. Ma a volte, invece, ne nasce qualcosa di nuovo, e allora il mondo cambia. Insieme, in quel primo momento esaltante, con quella sensazione esplosiva di ascesa, esse sono più grandi dei loro sé individuali. Insieme, vedono più lontano, più chiaro. E' ovvio che l'amore può non essere equamente distribuito; anzi forse è raro che lo sia.

inviato il 28/10/2013
Nei segnalibri di:

Sette diavoli

immagine copertina
Marco Archetti
Sette diavoli
Giunti 2013
10 righe da pagina 26:

Io me ne sarei stata davvero seduta tutto il giorno a vedere un film dopo l’altro, non dico balle. Ventiquattro ore immobile davanti a uno schermo luminoso era il massimo che chiedevo alla vita.
Se mai quei personaggi sullo schermo, con le loro automobili, i loro colli di pelliccia e quelle camicie bianche e lucide avessero per un momento guardato giù, in basso, tra noi mortali, sai cosa avrebbero visto? Una sala buia e zeppa, tutti con la faccia in su. Ma gli occhi più brillanti sarebbero stati i miei: una ragazzetta mingherlina, pallida come uno straccio, con le lentiggini e la bocca aperta come una cretina.
Io me li bevevo, i film.
E mi piacevano anche le sale – il fruscio, l’odore di polvere, i tendoni pesanti.

inviato il 30/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Bello! L'ho ricevuto anche io, come libro incentivo! Colgo l'occasione per ringraziare Giunti e 10righe!!!!!! :)

Ma come tu resisti, vita

immagine copertina
Mariapia Veladiano
Ma come tu resisti, vita
Einaudi 2013
10 righe da pagina 13:

GIOIA

A volte la vita trabocca.
Su di noi, con noi, attraverso di noi.
Allora arriva la gioia, che ci prende e ci solleva in alto,sguardo largo sul mondo, sopra la fatica, che certamente o forse ritroveremo, ma sarà parte del nostro camminare, non avrà più il peso del tutto.
Non sempre si vede da dove arriva, può essere un lampo, vita che illumina altra vita, oppure un lento costruirsi di minuscoli eventi, parole date e ricevute, attenzioni, incontri che non manchiamo, risposte dalle quali non scappiamo.
E l'ultimo di questi frammenti, per caso, senza apparire in alcun modo, ricompone la nostra storia.
Improvvisamente la vita basta a sé stessa, non c'è attesa vaga di un oltre. Non una qualsiasi felicità d'ombra e polvere,come ci capita di vivere, intravvedendo già il suo confine.

inviato il 02/11/2013
Nei segnalibri di:

L'eleganza del riccio

immagine copertina
Muriel Barbery
L'eleganza del riccio
Tradotto da Tradotto da Emanuelle Caillat e Cinzia Poli
E/O Collana Dal Mondo 2007

…Il bello é ciò che cogliamo mentre sta passando. E l'effimera configurazione delle cose nel momento in cui ne vedi insieme la bellezza e la morte....questo significa che é cosi che dobbiamo vivere? Sempre in equilibrio tra la bellezza e la morte, tra il movimento e la sua scomparsa? Forse essere vivi é proprio questo: andare alla ricerca degli istanti che muoiono....…Il bello é ciò che cogliamo mentre sta passando. E l'effimera configurazione delle cose nel momento in cui ne vedi insieme la bellezza e la morte....questo significa che é cosi che dobbiamo vivere? Sempre in equilibrio tra la bellezza e la morte, tra il movimento e la sua scomparsa? Forse essere vivi é proprio questo: andare alla ricerca degli istanti che muoiono....

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!

Complimenti Sweets con queste righe ti sei aggiudicata il libro incentivo di questa settimana, adesso devi scegliere le tue 10 righe preferite fra quella che verranno condivise da oggi e fino alle 24 di domenica notte.
dimenticavo ci serve un tuo recapito ;)
invialo a
libroincentivo@10righedailibri.it

bel libro :)

:)

aggiungo segnalibro!!!!!!!!

Dai Sweets non mollare!

segnalibro

Cose che nessuno sa

immagine copertina
D'Avenia Alessandro
Cose che nessuno sa
Mondadori 2011
10 righe da pagina 191:

"Ma io ti amo" disse lui.
"Non è vero. Tu sei fermo, professore, e amare è un'altra cosa: è un verbo, un'azione. Non è guardare un film su Paesi lontani, ma andarci davvero, in due: valige, fusi orari, attese, moltiplicati per due.
Asciugamani, spazzolini, letti, moltiplicati per due.
Caffè, lacrime, sorrisi, moltiplicati per due. Tutto è raddoppiato. Mentre le fatiche vissute insieme, condivise fianco fianco, mano mano, diventano meno di uno."

inviato il 16/12/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Vi abbraccio e divertitevi con i vostri cari :)

ciao..........naty

Non c'è di che, Elena :)
Buon Natale!

BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO A TUTTI VOI E ANCORA GRAZIE

Non hai vinto, Paola Paola ti ha regalato il libro vinto da lei :)
Comunque sì, manda la mail!

Ma è vero che ho vinto? Devo mandare l'e-mail?

Come ho fatto a vincere se ho sbagliato a giocare?

grazie Ale. Lui come scrittore mi piace moltissimo :)
E preferisco di gran lunga gli scrittori contemporanei ed emergenti, con tutto il rispetto di quelli passati, io preferisco pubblicare quelli attuali.

è bellissima questa citazione!

Prego :-)

Amore e dovere

immagine copertina
Lev Nikolaevic Tolstoj
Amore e dovere
Tradotto da Arturo Salucci
Libreria editrice moderna, 2010
10 righe da pagina 15:

Il bene dell'uomo sta nell'amore, come quello della pianta proviene dalla luce. (...)
L'amore non è soltanto una parola, ma è un'attività che ha per scopo il bene altrui.
L'amore non può limitarsi alle parole: deve manifestarsi nelle azioni.
Nel sentimento dell'amore c'è qualcosa di singolare, capace di risolvere tutte le contraddizioni della vita e di dare all'uomo quel bene completo, la cui ricerca costituisce la vita stessa.

inviato il 11/02/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Marta Grazie Staff 10 Righe e Grazie a Tutti :)
Scusate per il ritardo ma sono stata impossibilitata dalla febbre, per lunedì manderò il tutto scegliendo le 10 righe della settimana con motivazione...
Grazie :)

Ciao Barbara
hai vinto il premio settimanale delle 10 righe più segnalibrate.
Lunedì prossimo dovrai inviare il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it;
quando mandi la mail, ricorda di scrivere le motivazioni della assegnazione del premio alle righe preferite che dovrai scegliere tra le 10 righe postate in questa settimana, da oggi a domenica 24 Febbraio.
Buona serata e ancora complimenti!
Marta, staff di 10 righe.

Ti devo dare ancora quello di Natale che tra un pò. è Pasqua :D

ho appena iniziato un nuovo libro, devi aspettare! Hi Hi Hi Hi! Basta coi regali Barbi!!mi vizi!

Ummm grazie per l'idea :D non sapevo cosa prenderti ahahha devi venire più spesso su 10 righe, ma non hai messo nulla? Aspetto le tue 10 righe :(

io adoro tolstoj!

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 4 years 50 settimane fa

E' l'elettricista, proprio quello che ora sta cercando di spostarti la presa nella stanza da letto. ZeroZeroZero di Roberto Saviano

GIOCO - Riga 10 4 years 50 settimane fa

E' l'elettricista, proprio quello che ora sta cercando di spostarti la presa nella stanza da letto. ZeroZeroZero di Roberto Saviano

Fai bei sogni

Fai bei sogni 4 years 50 settimane fa

Grazie!!!:)

Una porta di libri

Una porta di libri 4 years 50 settimane fa

Omero,Iliade di Alessandro Baricco, Universale Economica Feltrinelli, 2006

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy