Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di michyp72

Shadow Lady

immagine copertina
Michela Pisu
Shadow Lady
CIESSE Edizioni 2011
10 righe da pagina 160:

Spartacus chiuse il Libro. Sentiva che la sua impassibilità stava trasformandosi in senso di rivincita. «Forse c’è davvero redenzione». Lo pensò ma si guardò bene dal proferire quelle parole davanti al fratello Julius. Vedeva il volto della sua Medea, colei che forse l’avrebbe aiutato a vendicarsi e a redimersi, perché la vita è un continuo tentativo di bilanciare il caos con l’ordine, la passione con la ragione. Spartacus iniziava a credere nel possibilità di un futuro.
Evola intanto camminava freneticamente, perplesso. «Cosa significherebbe tutto questo? Che tutto quello che si è fatto è vano? Che tutto quello che faremmo sarà inutile? Non lo posso credere fratello Spartacus, non lo voglio credere»
«Sbagliato» aggiunse freddo l’uomo dalla mano guantata di nero.
«Sbagliato?» domandò in senso retorico e con voce stridula fratello Julius «Non è possibile. Tutto è sempre andato come previsto, manca solo un ultimo atto estremo e poi l’ordine nuovo sarà la rinascita»
«E il mondo sarà nelle nostre mani?» Spartacus parlava con il Testamento del mondo stretto nella mano guantata di nero

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

intrigante!!!!!!!!

Il quinto Vangelo

immagine copertina
Carlo Santi
Il quinto Vangelo
CIESSE Edizioni 2010
10 righe da pagina 500:

Un commando ruba un antico manoscritto dall’archivio della Biblioteca Vaticana: un Vangelo. La Chiesa franerebbe sotto la verità di quel Vangelo, per questo il Papa incarica Tommaso Santini, il "Risolutore", di recuperare il manoscritto a tutti i costi. Santini si scontrerà con un nemico millenario della Chiesa, un’organizzazione spietata e potente denominata "Il Crepuscolo".

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

La Bibbia Oscura

immagine copertina
Carlo Santi
La Bibbia Oscura
CIESSE Edizioni
10 righe da pagina 372:

Tommaso Santini, assieme al Sanctum Consilium Solutionum, viene chiamato nuovamente a risolvere un misterioso caso che mina le radici della Chiesa. Trentatre anni prima, il seme di un ragazzo posseduto dal Demonio, viene prelevato per fecondare una giovane donna, nove mesi dopo nasce Belial Bompiani. Una Setta satanica ha fatto di Belial il nuovo Anticristo, forte di un testo profano chiamato: La Bibbia Oscura. Una nefasta profezia renderà Belial, al compimento del suo trentatreesimo anno di vita, uno strumento distruttivo che vorrà colpire mortalmente la Chiesa facendo uso di quell’esecrabile testo. Ancora una volta il Risolutore si troverà di fronte a un nemico indicibile. A Santini il compito di uccidere Belial Bompiani prima che compia il trentatreesimo anno di vita.

inviato il 11/01/2011
Nei segnalibri di:

Il racconto dei boschi

immagine copertina
Savina Trapani
Il racconto dei boschi
CIESSE Edizioni 2010
10 righe da pagina 9:

A volte, durante le lunghe notti autunnali, quando nel cielo splende la luna piena, nel silenzio di un bosco si può udire un sussurro che, come un canto giunto da lontano, comincia a narrare:
“Ti racconterò una storia senza spazio e senza tempo. Una storia che viene narrata dallo Spirito del bosco. E’ il racconto di un ricordo lontano che gli uomini ormai sconoscono, ma che la terra, l’aria e le forze della natura riescono ancora a rievocare durante le notti di luna piena, cantandola per ricordare un antico Errore.
Questa storia trova il suo inizio nella Valle di Amur, fra i fiumi di Batam e Alled, su di una terra che non conosce tempo e dove si erge maestosa la rocca del “Perenne Silenzio”, che come un avido falco, regge fra i suoi artigli il cuore e l’anima di queste sperdute terre.

inviato il 11/01/2011
Nei segnalibri di:

La pipa, Mr. Ceb e l'Altra

immagine copertina
Irina Turcanu
La pipa, Mr. Ceb e l'Altra
CIESSE Edizioni 2010
10 righe da pagina 94:

Alcuni collezionano francobolli, altri monete, altri ancora soldatini. Mr. Ceb collezionava pipe, dalla forma delicata e sinuosa come una donna. Uomo di potere, impegnato attivamente nella vita politica, ha una moglie accanto, tante donne attorno e un’Altra nel cuore. La conservava lì sin dalla giovinezza, racconra Lei, ed era certo di essere immune ai suoi incantesimi dopo tutti gli anni di lontananza. Rivederla, però, era ben altro dall’immaginarla. Un incontro breve, architettato, temuto, sperato era ciò che bastava per muovere al contrario le lancette del tempo e renderli ragazzi dentro, adulti fuori.
Sullo sfondo di una Milano contemporanea, si intrecciano le vite di un’eterna Altra, un’eterna fidanzata ed un eterno collezionista. "La pipa, Mr. Ceb e l’Altra": un cocktail di amore, amicizia, tradimenti e riscatti. Un cocktail di vita.

inviato il 11/01/2011
Nei segnalibri di:

Ma l'Amore chi è?

immagine copertina
Vito Bontà
Ma l'Amore chi è?
CIESSE Edizioni 2010
10 righe da pagina 110:

Tutti parliamo dell’Amore, ma sappiamo davvero cos’ è l’Amore? O meglio, Chi è l’Amore?
Questo piccolo libro ci aiuta a comprendere meglio, perché riesce a farci giocare con le parole e contemporaneamente penetra nei cuori dei lettori per sensibilizzarli e portare un messaggio. Un libro, quindi, per bambini, ragazzi, genitori, nonni, insegnanti, perché l’Amore bussa alla porta di tutti, ma proprio tutti…

inviato il 11/01/2011
Nei segnalibri di:

Mai come ieri

immagine copertina
Stefano Marino
Mai come ieri
CIESSE Edizioni 2011
10 righe da pagina 270:

Mai come ieri è un romanzo ambientato a Corvegna, un piccolo paese immaginario della provincia di Torino. La vicenda viene narrata attraverso il racconto in prima persona di Michele Revelli, giornalista e scrittore cresciuto a Corvegna, di ritorno al paese natale dopo alcune vicissitudini personali che hanno portato alla separazione dalla moglie e a difficoltà professionali.
Michele si troverà coinvolto nel difficile compito di fare chiarezza circa la dinamica degli eventi che hanno portato alla scomparsa, nonché alla ricerca di informazioni utili al ritrovamento delle persone sparite. Il suo racconto al presente viene intervallato dalla prospettiva in terza persona di altre persone le cui vicende si intersecano nel racconto: la figlia Marta, coetanea dei ragazzi spariti; l’ispettore Achille Lopresti, amico di infanzia di Michele; Junior Ahmendi, fratello di uno dei ragazzi scomparsi. Tra intrecci a cambi di prospettiva, le vicende volgono rapidamente al termine nell’arco di tre giorni, in un finale carico di tragicità e redenzione.

inviato il 11/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Inviata ora la mail con la correzione del problema, scusandoci del disguido, ringraziamo della disponibilità.

Scusate, in effetti non avevamo colto, provvediamo a rimediare via mail

Grazie care :)
Ciesse edizioni, dovresti postare le 10 righe tratte dal libro... questo è il regolamento http://www.10righedailibri.it/faq . Non sono ammesse sinossi, schede e nemmeno quarta di copertina. Manda a info@10righedailibri.it le 10 righe e il numero della pagina (entro oggi alle ore 23) dei post precedenti cosi li integriamo. Nel caso in cui non dovessimo ricevere le 10 righe, i post saranno cancellati.... questo post, che naturalmente non concorre per il libro incentivo lo lasciamo come esempio così i lettori possono leggere il commento ;)

eh sì è, non funziona così. Si devono mettere le dieci righe scritte dall'autore

...forse CIESSE si è solamente sbagliato, o no? ;)

Piccola protesta. Credo che lo spirito del gioco sia quello di individuare le dieci righe che ci colpiscono di più in un libro, non di mettere quello che normalmente appare nella quarta di copertina (che credo abbia altro spazio in questo sito). O sbaglio?

Shadow Lady

immagine copertina
Michela Pisu
Shadow Lady
CIESSE Edizioni 2011
10 righe da pagina 160:

Spartacus chiuse il Libro. Sentiva che la sua impassibilità stava trasformandosi in senso di rivincita. «Forse c’è davvero redenzione». Lo pensò ma si guardò bene dal proferire quelle parole davanti al fratello Julius. Vedeva il volto della sua Medea, colei che forse l’avrebbe aiutato a vendicarsi e a redimersi, perché la vita è un continuo tentativo di bilanciare il caos con l’ordine, la passione con la ragione. Spartacus iniziava a credere nel possibilità di un futuro.
Evola intanto camminava freneticamente, perplesso. «Cosa significherebbe tutto questo? Che tutto quello che si è fatto è vano? Che tutto quello che faremmo sarà inutile? Non lo posso credere fratello Spartacus, non lo voglio credere»
«Sbagliato» aggiunse freddo l’uomo dalla mano guantata di nero.
«Sbagliato?» domandò in senso retorico e con voce stridula fratello Julius «Non è possibile. Tutto è sempre andato come previsto, manca solo un ultimo atto estremo e poi l’ordine nuovo sarà la rinascita»
«E il mondo sarà nelle nostre mani?» Spartacus parlava con il Testamento del mondo stretto nella mano guantata di nero

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

intrigante!!!!!!!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy