Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di grughetti

POESIE

immagine copertina
FRIEDRICH HÖLDERLIN
POESIE
EINAUDI
10 righe da pagina 7:

O figlio della dolce ora creante,
Vieni, o eletto, vieni ad amarmi!
I miei baci ti consacrano al patto,
Alitarono spirito del mio spirito in te. -
Il mio mondo è specchio della tua anima,
Il mio mondo, o figlio, è armonia,
Sta' lieto! per sigillo manifesto
Del mio amore io creai quello e te.
Lacerata è la bella veste degli esseri,
Se non l'annoda la forza della mia destra.

inviato il 07/02/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Pardon! Traduzione di Giorgio Vigolo per Einaudi 1958

Giampiero benvenuto :) nome del traduttore e anno di edizione?

LIBRIACASA Fermo

immagine copertina
10 righe dai libri
LIBRIACASA Fermo
Chiara Montagna 2014

Filosofia della libreria: le cose migliori le trovi negli scantinati. (Antonio Castronuovo)

inviato il 18/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

Città?

Lezioni americane

immagine copertina
Italo Calvino
Lezioni americane
Mondadori
10 righe da pagina 116:

Avrei potuto scegliere altri autori per esemplificare questa vocazione del romanzo del nostro secolo. Ho scelto Gadda non solo perché si tratta d'uno scrittore della mia lingua, relativamente poco consciuto tra voi (anche per la sua particolare complessità stilistica, difficile anche in italiano), ma soprattutto perché la sua filosofia si presta molto bene al mio discorso, in quanto egli vede il mondo come un "sistema di sistemi", in cui ogni sistema singolo condiziona gli altri e ne è condizionato. Carlo EmilioGadda cercò per tutta la sua vita di rappresentare il mondo come un garbuglio, o un groviglio, o un gomitolo, di rappresentarlo senza attenuarne affatto l'inestricabile complessità, o per meglio dire la presenza simultanea degli elementi più eterogenei che concorrono a determinare ogni evento.

inviato il 21/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Gadda e Calvino... due autori che adoro! Segnalibrone!!!!!!

concordo!

Che libro meraviglioso!!!

Vivere Amare Capirsi

immagine copertina
Leo Buscaglia
Vivere Amare Capirsi
Tradotto da Roberta Rambelli Pollini
Milano Club degli Editori 1989

Quando io ti amo e tu mi ami, siamo l'uno come lo specchio dell'altro, e riflettendoci l'uno nello specchio dell'altro, vediamo l'infinito.

inviato il 28/01/2014
Nei segnalibri di:

La caduta dei giganti

immagine copertina
Ken Follett
La caduta dei giganti
A. MONDADORI
10 righe da pagina 766:

"...Von Holtzendorff ha dato la sua parola. Ha tratto in inganno il Kaiser. Ha fatto entrare in guerra contro di noi gli americani. Un uomo non potrebbe servire in modo peggiore il suo paese!"
"Immagino che tu voglia le sue dimissioni...Ma chi prenderà il suo posto?"
"Dimissioni?" Walter stava esplodendo dalla rabbia. "Io voglio che si metta la canna della pistola in bocca e tiri il grilletto." Otto assunse un'espressione severa. "Questa è una cosa terribile da dire." "La sua morte sarebbe risarcimento per tutti coloro che hanno perso la vita a causa della sua compiaciuta supidità" "Voi giovani non avete un minimo di buonsenso." "Tu osi parlare a me di buonsenso?" Tu e la tua generazione avete trascinato la Germania in una guerra che ci ha messo in ginocchio e ha ucciso milioni di persone...Una guerra che, dopo tre anni, ancora non abbiamo vinto." Otto distolse lo sguardo. Non poteva certo affermare che la Germania avesse vinto la guerra.

inviato il 20/09/2013
Nei segnalibri di:

Che tu sia per me il coltello

immagine copertina
David Grossman
Che tu sia per me il coltello
Tradotto da A. Shomroni
Mondadori formato kindle

Anni fa pensavo di sottoporre ogni donna attraente a un particolare esame per stabilire se sarebbe stata la "donna della mia vita". Pensavo che l'avrei guardata profondamente negli occhi, avvicinandole il viso. Più vicino, sempre più vicino, finché il mio occhio non avrebbe toccato il suo. Proprio toccato. Non solo le ciglia o le palpebre, ma i globi oculari, l'iride e i dotti lacrimali. Naturalmente sarebbe sgorgate subito le lacrime. Il corpo è fatto così. Ma noi non avremmo ceduto, non ci saremmo arresi ai riflessi condizionati e alla burocrazia del corpo finché non fossero emerse le immagini più offuscate e remote delle nostre anime. Questo voglio ora. Vedere l'oscurità che c'è nell'altro. Perché accontentarsi Myriam? Perché non chiedere, per una volta, di poter piangere con le lacrime di un altro?

inviato il 27/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

mi arriverà a settembre

Location kindle 2244

Aforismi sulla saggezza nella vita

immagine copertina
Arthur Schopenhauer
Aforismi sulla saggezza nella vita
Tradotto da L. Casini
Newton Compton (collana Grandi tascabili economici) 2010
10 righe da pagina 58:

Aver gloria e gioventù in una volta sarebbe troppo per un mortale; la nostra esistenza è così povera che i suoi beni devono essere ripartiti con più
risparmio. La gioventù possede abbastanza ricchezze sue proprie; essa può tenersene paga. Si è nella vecchiezza, quando i piaceri e le gioie sono morte, come gli alberi durante la fredda stagione, che l’albero della gloria viene a germogliare molto a proposito, come verdura d’inverno; si può anche paragonare la gloria a quelle pere tardive che si sviluppano nell'estate, ma che non sono mangiate che d’inverno. Non havvi più bella consolazione per il vegliardo che di vedere tutta la forza de’ suoi giovani anni incorporarsi in opere che non invecchieranno come la sua gioventù.

inviato il 20/01/2014
Nei segnalibri di:

LA MIA ALASKA

immagine copertina
ANN MARIAH COOK
LA MIA ALASKA
Tradotto da SUSANNA BINI
PIEMME POCKET 2001
10 righe da pagina 91:

Ero abituata ad un concetto: l'uomo deve proteggere la natura. Non avevo molta esperienza nel proteggere me stessa e le mie proprietà dalla natura. Una serie di incidenti cambiò tutto. Ebbe inizio con i lupi. Un giorno, durante l'allenamento, Sandy e George avevano scoperto la carcassa di un piccolo alce. Si erano fermati per esaminare il corpo e Sandy aveva dedotto da alcuni indizi che il piccolo era stato vittima dei lupi. Per me era una notizia strabiliante. Sapevo che i lupi vivevano a nord della nostra zona, ma non che si spingessero così vicino a Fairbanks. Tuttavia non li temevo, perchè sapevo che erano creature timide che evitavano il contatto con l'uomo.

inviato il 11/09/2013
Nei segnalibri di:

Se una notte d'inverno un viaggiatore

immagine copertina
Italo Calvino
Se una notte d'inverno un viaggiatore
Oscar Mondadori
10 righe da pagina 210:

Ti allacci la cintura. L'aereo sta atterrando. Volare è il contrario del viaggio: attraversi una discontinuità dello spazio, sparisci nel vuoto, accetti di non essere in nessun luogo per una durata che è anch'essa una specie di vuoto nel tempo; poi riappari, in un luogo e in un momento senza rapporto col dove e col quando in cui eri sparito. Intanto cosa fai? Come occupi quest'assenza tua dal mondo e del mondo da te? Leggi; non stacchi l'occhio dal libro da un aeroporto all'altro, perché al di là della pagina c'è il vuoto, l'anonimato degli scali aerei, dell'utero metallico che ti contiene e ti nutre, della folla passeggera sempre diversa e sempre uguale. Tanto vale tenerti a quest'altra astrazione di percorso, compiuta attraverso l'anonima uniformità dei caratteri tipografici: anche qui è il potere d'evocazione dei nomi a persuaderti che stai sorvolando qualcosa e non il nulla.

inviato il 06/09/2012
Nei segnalibri di:

I GRAFFI DELL'ANIMA

immagine copertina
Marinella De Luca
I GRAFFI DELL'ANIMA
10 righe dai libri

Cara Sweet, ti immagino in un paradiso di poesia e fiori ed essenze delicate. Dolci sogni a te, animo sensibile, custodirò il tuo prezioso ricordo nel mio cuore.

"vestita di bianco
il più bello dei sogni ti accoglierà"
(Nazim Hikmet)
Adolphe William Bouguereau, Un'anima portata in Paradiso

inviato il 24/01/2014
Nei segnalibri di:

Il veleno dell'oleandro

immagine copertina
Simonetta Agnello Hornby
Il veleno dell'oleandro
feltrinelli 2013
10 righe da pagina 9:

Nuddu ammiscatu cu nenti
Mi hanno vestito con le mie cose migliori. Il doppio corteo funebre si snoda lungo le strade di Pezzino e rallenta davanti alla chiesa del Purgatorio. Lì, quarant' anni fa, sono state celebrate le tue nozze con Tommaso, nella stessa chiesa in cui lui aveva sposato tua sorella Mariangela. Io non c' ero; Tommaso mi aveva consigliato di non farmi vedere a Pezzino, dove ancora si parlava del "fattaccio" a causa del quale ero andato a vivere con la sua famiglia. Ma dopo i tuoi racconti era come se ci fossi stato anch' io alle vostre nozze: Giulia, cinque anni, seduta nel primo banco con i Belmonte, la tua famiglia lontana dalla sorella maggiore, Mara, seduta anche lei in prima fila ma dal lato opposto.....

inviato il 24/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

Esatto, chiude la trilogia Boccamurata....

La zia Marchesa dovrebbe essere il secondo della trilogia?

Metto il segnalibro anche su quello ;)
Ancora non ho letto nulla di questa autrice, ma metto il segnalibro a fiducia :)

Grazie Elena...!!! Ho preso pure La zia marchesa...

Ciao Sweets, la tua autrice preferita! Ben tornata!

POESIE

POESIE 5 years 27 settimane fa

Pardon! Traduzione di Giorgio Vigolo per Einaudi 1958

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy