Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di laragazzadagliocchigrandi

Segreta Penelope

immagine copertina
Alicia Gimenez -Barlett
Segreta Penelope
Tradotto da Maria Nicola
Sellerio editore Palermo, 2013
10 righe da pagina 13:

“Io stavo a guardarla affascinata. Capivo che era straordinaria, che sfuggiva alle regole del branco, di qualsiasi branco. Non solo non seguiva la corrente, ma neppure andava controcorrente. Io, Gabriel, tutti gli amici e gli amici degli amici, non avevamo che due vie fra cui scegliere: a favore o contro. Lei no, lei partiva per la tangente, scartava di lato e non si collocava da nessuna parte. Era libera come fumo, mentre noi facevamo la parte del fuoco divoratore, consumandoci inutilmente, bruciando a poco a poco nel gran falò generale, trovando sempre meno materiale da bruciare”.

inviato il 18/09/2014
Nei segnalibri di:

Troppa felicità

immagine copertina
Alice Munro
Troppa felicità
Tradotto da Susanna Basso
Edizioni Mondolibri su licenza Einaudi 2013
10 righe da pagina 179:

"il primissimo pomeriggio ero entrata nel salotto sul retro, avevo aperto il mobile libreria e mi ero passata in rassegna la collana dei classici Harward allineati in bell'ordine. Non trovai quasi nulla di incoraggiante, ma scelsi un libro che mi parve essere un romanzo, a dispetto del titolo in lingua straniera "I promessi sposi" . Sì sembrava proprio un romanzo ed era in inglese. Al tempo dovevo avere l'idea che i libri fossero tutti gratis, dovunque li si trovasse. Come l'acqua delle fontanelle pubbliche. Quando la vecchia Crozier mi vide con quel libro in mano mi chiese dove l'avessi preso e che ci facessi. Dalla libreria, risposi, e me lo sono portato di sopra per leggerlo. La cosa che pareva scandalizzarla di più era che da sotto l'avessi portato sopra. Sull'intenzione di leggerlo sembrava disposta a lasciar correre, come se si trattasse di un'attività troppo estranea alle sue abitudini per poterla prendere in considerazione. Infine, disse che se volevo un libro dovevo portarmelo da casa. I promessi sposi comunque era un mattone. Non mi dispiacque doverlo rimettere a posto"

inviato il 01/04/2014
Nei segnalibri di:

E l'eco rispose

immagine copertina
KALED HOSSEINI
E l'eco rispose
Tradotto da Isabella Vaj
EDIZIONI PIEMME 2013
10 righe da pagina 369:

"Imparai che il mondo non vede la tua anima, che non gliene importa un accidente delle speranze, dei sogni e dei dolori che si nascondono oltre la pelle e le ossa. Era così, semplice, assurdo e crudele. I miei pazienti lo sapevano. Capivano che gran parte di ciò che erano dipendeva, o poteva dipendere, dalla simmetria della loro struttura ossea, dallo spazio fra gli occhi, dalla lunghezza del mento...
La bellezza è un dono gigantesco, immeritato, dato a caso, stupidamente"

inviato il 10/03/2014
Nei segnalibri di:

L'ultimo ballo di Charlot

immagine copertina
Fabio Stassi
L'ultimo ballo di Charlot
Mondolibri su licenza Sellerio
10 righe da pagina 37:

"A pulire le gabbie degli animali, Christopher, si impara una gran quantità di cose. Per esempio che per togliere lo sterco di elefante ci vogliono sacchi di canapa larghi almeno un metro, e che con quello di cammello si possono costruire le case. Le mani di Arléquin - le stesse mani che per prime avevano inventato il cinematografo - sapevano che nel terriccio non si può separare niente: la torba dal letame, la polvere dalla cenere, il bagnato dall'asciutto. Tutto è la stessa semina, lo stesso pugno di sabbia. Anche il silenzio, che è pieno di parole, è il tempo, fatto di ricordi come una radice."

inviato il 04/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie :)

Benvenuta tra noi Miriam

Meraviglioso! Infiniti segnalibri :)

Ines dell'anima mia

immagine copertina
Isabel Allende
Ines dell'anima mia
Feltrinelli
10 righe da pagina 14:

"Ho perlomeno settant'anni come ho detto ben vissuti, ma la mia anima e il mio cuore, ancora imbrigliati in spiragli di gioventù si domandano cosa diavolo sia successo al corpo. Quando mi guardo nello specchio d'argento, il primo regalo di Rodrigo per le nozze, non riconosco la nonnina coronata da capelli bianchi che a sua volta mi guarda. Ma chi è questa, che si burla della vera Inés?""

inviato il 04/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Miriam, abbiamo condiviso le tue 10 righe sui social :)

grazie :)

Ciao Miriam, le tue 10righe sono state scelte dalla redazione come le migliori di questa settimana a te un libro incentivo :)
Ricordati di mandare i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it
Per regolarizzare la tua vincita devi comunicarci anche l'anno di pubblicazione del libro e il traduttore.

Narciso e Boccadoro

immagine copertina
Herman Hesse
Narciso e Boccadoro
Tradotto da Cristina Baseggio
Classici Moderni Oscar Mondadori 1995
10 righe da pagina 267:

Per un paio di giorni Boccadoro non fece altro che disegnare. Maria gli aveva procurato
carta e penna ed egli sedeva nella sua camera e disegnava per ore ed ore e riempiva
i grandi fogli, ora con figure scarabocchiate in fretta ,ora con altre delicate e curate
amorosamente, e così lasciava che il libro delle immagini, che gli riempivano l'animo,
passasse da questo sulla carta.
Disegnò molte volte il viso di Lena, con quel suo sorriso pieno di soddisfazione,
d'amore e di voluttà di sangue , che aveva veduto dopo la morte del vagabondo
ed anche come gli era apparso l'ultima notte, già sul punto di disfarsi nell'informe,
nel ritorno alla terra. Disegnò un contadinello ...

inviato il 31/03/2014
Nei segnalibri di:

Pakistan Graffiti

immagine copertina
Shandana Minhas
Pakistan Graffiti
Tradotto da Valentina Ballardini
La Linea 2007
10 righe da pagina 216:

Il dottor Shafiq restava all’oscuro di tutto. Questo è quel che affascina delle persone davvero in gamba, non si accorgono delle correnti emozionali che gli turbinano intorno. Avrei voluto essere in gamba anch’io quando ero in vita, ma che differenza avrebbe fatto? La vita sarebbe stata più facile da domare se fossimo governati da impulsi come il piacere e il principio morale invece che dall’insicurezza e dal senso di colpa? Sarei riuscita a superare la costipazione emotiva e la frustrazione mal indirizzata che crivellavano la mia vita famigliare? E d’altronde chi sapeva com’era la vita privata del dottore, o com’era lui con sua moglie, sempreché ne avesse una. Magari la prendeva a schiaffi. Due al giorno. Ogni mattina .

inviato il 31/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie!!!!

Il premio per le 10 righe scelte dalla redazione va a Bruna complimenti! Ricordati di scrivere il tuo indirizzo alla redazione: libroincentivo@10righedailibri.it

La manomissione delle parole

immagine copertina
Gianrico Carofiglio
La manomissione delle parole
Rizzoli 2010
10 righe da pagina 92:

RIBELLIONE

Quasi tutte le rivoluzioni che hanno mutato la fi sionomia dei popoli sono state fatte per consacrare o distruggere la disuguaglianza.
Scartate le cause secondarie che hanno prodotto le grandi agitazioni, e arriverete quasi sempre alla disuguaglianza" scriveva Alexis de Tocqueville.
La parola ribellione evoca,immediatamente, la violenza fisica, il capovolgimento brutale dell'ordine delle cose.
In apparenza,essa sembra rinviare all'opposto della legge come dicono i dizionari.
Ma,forse, in questo caso più che negli altri è utile verificare qual'è il suo contrario.
I suoi contrari,anzi,più significativi: repressione,obbedienza,rassegnazione.
E, io aggiungerei, tirannia.

inviato il 05/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Emma sei grande! Grazie

Che tu sia per me il coltello

immagine copertina
David Grossman
Che tu sia per me il coltello
Tradotto da Alessandra Shomroni
Mondadori 2007
10 righe da pagina 85:

Temo che non sarai in grado di decifrare la mia grafia. E peggiore del solito. A proposito, ho chiesto a mia madre: avevi ragione. Mi hanno davvero costretto a passare dalla sinistra alla destra. Come facevi a saperlo? Come facevi a conoscermi meglio di quanto mi conosca io stesso? Guarda. Sono seduto in macchina e tremo, consapevole di non aver mai fatto per nessuno una cosa come questa, e non so che altro fare perché tu creda che non ho mai proposto a nessuno – a nessuno, capisci? - quello che ho proposto a te. Fin dal primo momento ho saputo di non cercare un’avventura con te, ma una vera storia.
Forse tu sai come viene definito in psicologia questo desiderio, o questa strana perversione – il bisogno che un uomo sente di raccontare le proprie vicende a una determinata persona e solo a lei. Io lo sento così forte nei tuoi confronti. Un punto della mia mente è ritornato in vita grazie a te.

inviato il 03/03/2014
Nei segnalibri di:

Frasi di notte

Herman Hesse
Frasi di notte
10 Righe dai libri

Tienimi per mano al tramonto,
quando la luce del giorno si spegne e l'oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle...
Tienila stretta quando non riesco a viverlo questo mondo imperfetto...
Tienimi per mano... portami dove il tempo non esiste...
Tienila stretta nel difficile vivere.
.
Tienimi per mano... nei giorni in cui mi sento disorientata...
cantami la canzone delle stelle dolce cantilena di voci respirate...
Tienimi la mano, e stringila forte prima che l'insolente fato possa portarmi via da te...
Tienimi per mano e non lasciarmi andare... mai...
.
Herman Hesse
www.10righedailibri.it

inviato il 19/01/2014
Nei segnalibri di:

Compleanni Staff 10 righe dai libri

immagine copertina
Staff 10 righe dai libri
Compleanni Staff 10 righe dai libri
10 righe dai libri 2014

Oggi è il compleanno della nostra cara Barbara Antonacci http://scrivi.10righedailibri.it/userpage/1745 Staff 10 righe dai libri http://scrivi.10righedailibri.it/userpage/365
Auguri Barbaraaa e grazie per le fresche righe dai libri che ogni giorno cogli e semini per tutti lettori.
:)

inviato il 05/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Natalina :*

E' si mancavano i miei di auguri...

Grazie :D

Auguri di cuore Barbarè! ;)

Illustrazione di Miles Hyman

Ines dell'anima mia

Ines dell'anima mia 5 years 18 settimane fa

grazie :)

L'ultimo ballo di Charlot

L'ultimo ballo di Charlot 5 years 18 settimane fa

grazie :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy