Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Alessia S.

Rumore Bianco

immagine copertina
DON DELILLO
Rumore Bianco
Tradotto da Mario Biondi
ET scrittori 2014
10 righe da pagina 129:

Fui preso da un senso di straniamento, di disorientamento psichico. Era assolutamente lei, il viso, i capelli, il modo come sbatte rapidamente gli occhi, due, tre volte di seguito. L'avevo vista soltanto un'ora prima, che mangiava le uova, ma la sua comparsa sullo schermo mi faceva pensare a lei come a una figura di un passato lontano, un'ex moglie e madre fuggitiva, un essere vagante nelle nebbie dei morti. Se non era morta lei, forse lo ero io. Un grido infantile, formato da due sillabe, ba-ba, emerse dall'intimo della mia anima.

inviato il 15/07/2017
Nei segnalibri di:

Tu, mio

immagine copertina
Erri De Luca
Tu, mio
Feltrinelli Editore 2016
10 righe da pagina 14:

Nicola non sapeva nuotare e mi ha trasmesso il rispetto per il fondo. Si ottiene dal mare quello che ci offre, non quello che vogliamo. Le nostre reti, coffe, nasse, sono una domanda. La risposta non dipende da noi, dai pescatori. Chi va sotto a prendersela con le sue mani la risposta, fa il prepotente col mare. A noi spetta solo la superficie, quello che ci sta sotto è roba sua, vita sua. Noi bussiamo alla soglia, al pelo dell'acqua, non dobbiamo entrare in casa sua da padroni.

inviato il 26/03/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!!

Ciao Alessia, sei nella finale di marzo, 10 righe scelte dalla redazione.

Americana

immagine copertina
Don DeLillo
Americana
Tradotto da Marco Pensante
Giulio Einaudi Editore 2008
10 righe da pagina 133:

Cercai di immaginarmi, anzi, di ricordare, cosa significasse vivere in mancanza delle angosce terminali della metropoli, perché un tempo avevo amato un piccolo paese di provincia senza accorgermene, e quell'amore non voleva saperne di lasciarmi. C'era una vena omicida che serpeggiava attraverso l'intero continente sotto le autostrade, le ciminiere, le piattaforme petrolifere e i gasdotti, una ferocia assolutamente casuale nutrita e propagata dalle metropoli silenziose, e allora mi domandai quali impossibili distanze fosse necessario percorrere da lì a qui, quante lingue cambiare, quanti stati dell'essere attraversare.

inviato il 15/06/2016
Nei segnalibri di:

NON ESISTE SAGGEZZA

immagine copertina
Gianrico Carofiglio
NON ESISTE SAGGEZZA
Rizzoli 2011
10 righe da pagina 47:

W: Lei sa cosa sono gli spazi fra le vignette? [...] C'è tutta la vita che non è mai stata raccontata. Ci sono le vicende che non diventano storie - per scelta o più spesso per caso - e si perdono nei gorghi del tempo che passa. Ci sono le occasioni non colte, le cose che non vogliamo ricordare o non vogliamo sapere di noi stessi e degli altri. Gli spazi tra le vignette sono il sottosuolo della nostra coscienza .... sembrano piccoli, sembrano poco più che fessure, ma nascondono un territorio e un tempo sterminati. Se avessimo il coraggio di andare a vedere, a toccare, ad ascoltare, ad annusare tutto quello che c'è in quel territorio, forse riusciremmo a capire qualcosa. [...] Li abbiamo tutti, gli spazi - e i tempi - fra le vignette. Noi e voi. C'è chi lo sa e chi non lo sa, questa è l'unica differenza, ma li abbiamo tutti.

inviato il 05/05/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessia, sei la finalista 10righe scelte da Voi utenti del mese di maggio. Per te un libro incentivo. Manda i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Alessia, sei nella finale di maggio. 10 righe scelte da Voi utenti.

L'ultimo giorno prima di domani

immagine copertina
Eduard Márquez
L'ultimo giorno prima di domani
Tradotto da Beatrice Parisi
Keller editore 2014
10 righe da pagina 45:

Tiro fuori dalla tasca la pietra. Sicuramente Jana saprebbe trovarci una qualche utilità confortante. Spunterebbe di corsa dal corridoio e mi sorprenderebbe con una delle sue trovate inverosimili. Come quella volta che aveva deciso che dovevamo portare un pupazzo di neve nella stanza d'albergo perché non soffrisse il freddo durante la notte e non riusciva a capire per quale motivo non condividessi il suo entusiasmo.
Perché dici che è impossibile?
Perché si scioglierà.
Non c'è niente di impossibile. Possiamo lasciare aperta la porta del frigorifero.

inviato il 24/02/2016
Nei segnalibri di:

Wait until spring, Bandini

immagine copertina
John Fante
Wait until spring, Bandini
undefined 2007
10 righe da pagina 80:

Arturo Bandini was pretty sure that he wouldn't go to hell when he died. The way to hell was the committing of mortal sin. He had committed many, he believed, but the confessional had saved him. He always go to confession on time - that is, before he died. So Arturo was pretty sure he wouldn't go to hell when he died. For two reasons. The confessional, and the fact that he was a fast runner.

inviato il 15/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Ciao Alessia, le tue 10 righe sono nella finale di luglio. :-)

Thank you Alessia.

La casa editrice è Canongate.

Redburn

immagine copertina
Herman Melville
Redburn
The Penguin 1977
10 righe da pagina 197:

It was then, I began to see, that my prospects of seeing the world as a sailor were, after all, but very doubtful; for sailors only go round the world, without going into it; and their reminiscences of travel are only a dim recollection of a chain of tap-rooms surrounding the globe, parallel with the Equator. They but touch the perimeter of the circle; hover about the edges of terra-firma; and only land upon wharves and pier-heads. They would dream as little of traveling inland to see Kenilworth, or Blenheim Castle, as they would of sending a card overland to the Pope, when they touched at Naples.

inviato il 30/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Herman Melville (New York, 1º agosto 1819 – New York, 28 settembre 1891), è stato uno scrittore, poeta e critico letterario statunitense, autore nel 1851 del romanzo Moby Dick, considerato uno dei capolavori della letteratura americana.

Giuseppe Ungaretti

immagine copertina
Carlo Ossola
Giuseppe Ungaretti
Mursia
10 righe da pagina 353:

E quale astrazione più perfetta della rovina dipinta sulla rovina, del graffito salvato al crollo, del gesto bloccato sul muro non dalla morte, ma dall'artificio? Di tutti i gesti, le figure, le icone impietrate che abbiamo scorto negli itinerari di Ungaretti, quelli bloccati in una pennellata, come risorti dal tempo, conservano il senso di una sublimazione che non passa per la morte, che non ha bisogno del logorio del tempo per acquistare la patina di immortale fissità, perché è già "un risorgere per bontà d'opere".

inviato il 17/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessia S. per Te un libro incentivo scelto dalla redazione, nel gioco Maturarighe2015. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Partecipo a Maturarighe 2015

Io, Fidel

immagine copertina
Noa Bonetti
Io, Fidel
IRIS4 Edizioni
10 righe da pagina 21:

Accendere il fuoco della protesta non richiede grande sforzo, basta approfittare del malumore diffuso, riuscire a catturare, sfruttare, la scintilla della rabbia, posare la fiammella dell'indignazione su ambiente fertile, facilmente infiammabile, e il gioco è fatto. Più difficile è rendere il movimento pervasivo, duraturo, effettivo ........ Ci vuole studio, coraggio, forza, concentrazione. E' possibile ustionarsi e fallire. In cattive mani il rogo diventa strumento di offesa, simbolo di morte e intolleranza. Non si scherza col fuoco, è la prima regola che gli uomini imparano sulla vita.

inviato il 10/11/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

scusate l'ho saltato...2014 :)

Ciao Alessia, anno di edizione? :)

Io, Fidel

immagine copertina
Noa Bonetti
Io, Fidel
Iris 4 Edizioni 2014
10 righe da pagina 96:

...Il Comandante in Capo del Movimento 26 Luglio crede nell'uomo nuovo, in un socialismo dal volto umano costantemente rivolto all'ideale di solidarietà. I nemici affermano però che Fidel Castro è un dittatore, un vecchio rivoluzionario soggiogato dal potere. In realtà egli tiene duro, sa di non avere ancora terminato il proprio compito e crede sempre di poter essere utile al Paese. E' un ostinato, un inguaribile romantico. Lo scrittore Gabriel Garcìa Màrquez lo descrive come un uomo all'antica dai modi delicati, un filantropo convinto che la coscienza morale può senz'altro migliorare il mondo, cambiare la storia...

inviato il 05/09/2014
Nei segnalibri di:

Il buon informatore

immagine copertina
John Banville
Il buon informatore
Tradotto da Irene Abigail Piccinini
GUANDA 2013
10 righe da pagina 74:

Cercò di riaddormentarsi senza riuscirci. Aveva la mente in subbuglio. Si sentiva come se, più che pensare, fosse pensato. Ricordi, presentimenti inesprimibili, ipotesi e congetture erano tutti mischiati insieme nel riverbero cinereo dei sogni che aveva dimenticato. Si girò sulla schiena e rimase supino a fissare le ombre sul soffitto. Come gli capitava spesso la sera tardi o nelle prime ore del mattino, si chiese se avesse fatto un errore a trasferirsi dall'Irlanda in America... No, non se avesse commesso un errore, ma di che proporzioni fosse l'errore commesso.

inviato il 05/10/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Inediting, abbiamo scelto noi Per Te. Grazie

Ciao Inediting, sei nella classifica finale del mese di ottobre. ricordati di scegliere 10righe che più ti piacciono partendo da oggi 10ottobre a domenica 16 ottobre, riportando qui nei commenti il link scelto . Grazie

Il vangelo secondo Gesù Cristo

immagine copertina
Josè Saramago
Il vangelo secondo Gesù Cristo
Tradotto da Rita Desti
Feltrinelli (collana Universale economica) 2011
10 righe da pagina 351:

Allora Gesù capì di essere stato portato all'inganno come si conduce l'agnello al sacrificio, che la sua vita era destinata a questa morte, fin dal principio e, ripensando al fiume di sangue e di sofferenza che sarebbe nato spargendosi per tutta la terra, esclamò rivolto al cielo, dove Dio sorrideva, Uomini, perdonatelo, perché non sa quello che ha fatto. Poi, a poco a poco, si spense in un sogno, si trovava a Nazaret e sentiva il padre che, facendo spallucce anch'egli e sorridendo, gli diceva, Né io posso farti tutte le domande, né tu puoi darmi tutte le risposte. Quando aveva ancora un barlume di vita, sentì che una spugna imbevuta di acqua e aceto gli sfiorava le labbra [...] .

inviato il 01/10/2016
Nei segnalibri di:

Poesie d'amore

immagine copertina
Pablo Neruda
Poesie d'amore
Tradotto da Giuseppe Bellini
Newton Compton editori 1975
10 righe da pagina 124:

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, entro l'ombra e l'anima.
[...]
T'amo senza sapere come, né quando né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così t'amo perché non so amare altrimenti
che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno

inviato il 23/09/2016
Nei segnalibri di:

Wait until spring, Bandini

immagine copertina
John Fante
Wait until spring, Bandini
undefined 2007
10 righe da pagina 80:

Arturo Bandini was pretty sure that he wouldn't go to hell when he died. The way to hell was the committing of mortal sin. He had committed many, he believed, but the confessional had saved him. He always go to confession on time - that is, before he died. So Arturo was pretty sure he wouldn't go to hell when he died. For two reasons. The confessional, and the fact that he was a fast runner.

inviato il 15/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Ciao Alessia, le tue 10 righe sono nella finale di luglio. :-)

Thank you Alessia.

La casa editrice è Canongate.

Redburn

immagine copertina
Herman Melville
Redburn
The Penguin 1977
10 righe da pagina 197:

It was then, I began to see, that my prospects of seeing the world as a sailor were, after all, but very doubtful; for sailors only go round the world, without going into it; and their reminiscences of travel are only a dim recollection of a chain of tap-rooms surrounding the globe, parallel with the Equator. They but touch the perimeter of the circle; hover about the edges of terra-firma; and only land upon wharves and pier-heads. They would dream as little of traveling inland to see Kenilworth, or Blenheim Castle, as they would of sending a card overland to the Pope, when they touched at Naples.

inviato il 30/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Herman Melville (New York, 1º agosto 1819 – New York, 28 settembre 1891), è stato uno scrittore, poeta e critico letterario statunitense, autore nel 1851 del romanzo Moby Dick, considerato uno dei capolavori della letteratura americana.

Maturarighe 2015

Staff e lettori 10 Righe dai libri
Maturarighe 2015
Moderatori Barbara Antonacci, Cristina Fanni, Patti Puggioni
10 RIGHE 2015

Cari lettori, eccoci con il gioco annuale Maturarighe giunto alla quarta edizione.

Il 17 giugno gli studenti saranno impegnati con la prova scritta di italiano per gli esami di maturità.

Vi chiediamo di scrivere 10 righe tratte dai libri degli autori richiesti per la prova di italiano:
Italo Calvino, Malala Yousafzay, Luigi Pirandello, Italo Svevo, Giuseppe Ungaretti, Dante Alighieri.
In alternativa potete suggerire 10 righe tratte dai libri di  autori che voi proporreste.

Istruzioni:

Da  mercoledì ore 17 giugno alle 22:00 di giovedì 18 giugno.
1) Scrivi in bacheca 10 righe, titolo, autore, traduttore, editore, anno e numero della pagina da cui hai tratto le 10 righe. Aggiungi un’immagine secondo te rappresentativa o la foto della copertina (immagini e foto sono facoltative).
2) Scrivi  “partecipo a Maturarighe 2015” nei commenti sotto le tue 10 righe.

3) Scrivi sotto questo post un commento “partecipo con: nome Autore + link delle tue 10 righe (copialo con il tasto desto del mouse cliccando il titolo )”.
È possibile partecipare più volte con 10 righe tratte dagli stessi libri e da libri diversi.

Incentivi per chi partecipa a questo gioco:
- 1 libro incentivo  (10 righe con più segnalibri).
- 1 libro incentivo  (10 righe scelte dalla redazione).
- 1 libro incentivo  (10 righe scelte dal primo classificato con più segnalibri).
Alcune delle vostre 10 righe saranno inserite nell’agenda letteraria Libridinosa 2016 ora in fase di selezione.

Iniziate a prenotarvi “segnalibrando” il gioco e, soprattutto, preparatevi i libri che proporreste!

: )

leggi tutto
inviato il 16/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a tutti per aver partecipato : ) proclameremo presto i vincitori.

Partecipo con Dante Alighieri http://scrivi.10righedailibri.it/vita-nova

Partecipo con Giuseppe Ungaretti http://scrivi.10righedailibri.it/vita-dun-uomo-tutte-le-poesie-0

Partecipo con Malala Yousafzai http://scrivi.10righedailibri.it/io-sono-malala-0

Il sentiero dei nidi di ragno

immagine copertina
Italo Calvino
Il sentiero dei nidi di ragno
Club degli Editori 1964
10 righe da pagina 106:

I sogni dei partigiani sono rari e corti, sogni nati dalle notti di fame, legati alla storia del cibo sempre poco e da dividere in tanti: sogni di pezzi di pane morsicati e poi chiusi in un cassetto. I cani randagi devono fare sogni simili, d'ossa rosicchiate e nascoste sottoterra. Solo quando lo stomaco è pieno, il fuoco è acceso, e non s'è camminato troppo durante il giorno, ci si può permettere di sognare una donna nuda e ci sveglia al mattino sgombri e spumanti, con una letizia come d'ancore salpate.

inviato il 17/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Cristina :-)

Grazie vedo solo ora che ho vinto :)
ringrazio veramente tutti quelli che hanno segnalibrato le mie righe
Io ho scelto di premiare questo post
http://scrivi.10righedailibri.it/se-una-notte-dinverno-un-vaggiatore-11 di Vera Viselli

Ciao Cristina, le tue 10 righe sono prime in classifica nel gioco Maturarighe 2015, per te un libro incentivo. Ricordati di comunicare le 10righe che piú ti piacciono, riportando qui nei commenti il link. Grazie :-)

Partecipo a Maturarighe 2015

Il coraggio di ogni giorno

Herman Hesse
Il coraggio di ogni giorno
Mondadori
10 righe da pagina 96:

"Ma guardate ciò che avete ottenuto con tutto il vostro fare, con tutta la vostra diligenza, con tutta la vostra fuligginosa industriosità! Qual é stato il risultato? Il denaro si é volatilizzato, e con il denaro il fulgore della vostra vile diligenza. E dove é l'azione che avreste prodotto con il vostro fare? Dov'é il grande uomo, il raggiante, l'autore, l'eroe? Dov'é il vostro imperatore? Chi é il suo successore? Chi lo diverrà? E dov'é la vostra arte? Dove sono le opere destinate a giustificare il tempo vostro? Dove i grandi, allietanti pensieri? Ah, avete troppo poco e troppo male sofferto, per poter produrre cose buone e radiose!

inviato il 17/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao anno di pubblicazione e traduttore. Grazie.

Male di Luna

immagine copertina
Luigi Pirandello
Male di Luna
Mursia 1995
10 righe da pagina 98:

Appena terminata la scuola del pomeriggio, la maestrina Boccarmè soleva recarsi alla passeggiata del Molo, e là seduta sulla spalletta della banchina, si distraeva guardando con gli altri oziosi le navi ormeggiate: tre alberi e brigantini, tartane e golette, ciascuna col suo nome a poppa: "L'Angiolina", "Colomba", "Fratelli Noghera", "Annunziatella", e il nome del porto d'iscrizione: Napoli, Castellammare di Stabia, Genova, Livorno, Amalfi: nomi, per lei che non conosceva nessuna di queste città marinare; ma che a vederli scritti lì sulla poppa di quelle navi, diventavano ai suoi occhi cose vicine, presenti, d'un lontano ignoto che la faceva sospirare.

inviato il 17/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Maturarighe 2015

Giuseppe Ungaretti

immagine copertina
Carlo Ossola
Giuseppe Ungaretti
Mursia
10 righe da pagina 353:

E quale astrazione più perfetta della rovina dipinta sulla rovina, del graffito salvato al crollo, del gesto bloccato sul muro non dalla morte, ma dall'artificio? Di tutti i gesti, le figure, le icone impietrate che abbiamo scorto negli itinerari di Ungaretti, quelli bloccati in una pennellata, come risorti dal tempo, conservano il senso di una sublimazione che non passa per la morte, che non ha bisogno del logorio del tempo per acquistare la patina di immortale fissità, perché è già "un risorgere per bontà d'opere".

inviato il 17/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessia S. per Te un libro incentivo scelto dalla redazione, nel gioco Maturarighe2015. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Partecipo a Maturarighe 2015

Tu, mio

Tu, mio 16 settimane 4 giorni fa

Grazie!!!!

Wait until spring, Bandini

Wait until spring, Bandini 2 years 2 giorni fa

Grazie!

Wait until spring, Bandini 2 years 1 week fa

La casa editrice è Canongate.

Maturarighe 2015

Maturarighe 2015 2 years 5 settimane fa

Giuseppe Ungaretti

Giuseppe Ungaretti 2 years 5 settimane fa

Partecipo a Maturarighe 2015

Io, Fidel

Io, Fidel 2 years 36 settimane fa

scusate l'ho saltato...2014 :)

Sogni di Bunker Hill

Sogni di Bunker Hill 3 years 18 settimane fa

Auguri a tutti i papà :)

Principianti

Principianti 3 years 18 settimane fa

edizione 2010 trad. di Riccardo Duranti :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy