Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di lorepaga

Cicatrici nascoste. Ilcaso di Rosa Tropea.

immagine copertina
Antonio Paganelli
Cicatrici nascoste. Ilcaso di Rosa Tropea.
Ciesse Edizioni
10 righe da pagina 30:

Aveva un nasino alla francese con la punta all’insù e i capelli neri, lisci, lunghi, che le scendevano sulle spalle. Per osservarla meglio mi avvicinai alla piccola finestra che era dietro di lei, facendo finta di guardare fuori al traffico della strada. Sembrava alta più della media, anche se difficile da valutare in quella posizione. Indossava un vestitino aderente di colore blu, che le metteva in risalto le curve del corpo, tutte al posto giusto. Dimostrava ventidue, ventitré anni, due o tre meno di me. Non mi era del tutto estranea: percepivo un vago senso di déjà vu, come se l’avessi già incontrata.

inviato il 18/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Non ho letto il libro, ma queste 10 righe sono proprio belle, la descrizione è raffinata e precisa.

Cicatrici nascoste. Il caso di Rosa Tropea.

immagine copertina
Antonio Paganelli
Cicatrici nascoste. Il caso di Rosa Tropea.
CIESSE Edizioni
10 righe da pagina 9:

La mattina del mio diciottesimo compleanno, un mese prima di morire, nonna Rosa mi chiamò nella sua stanza. Aveva in mano un cofanetto di ebano, nero come quel foulard di seta che portava sempre in fronte. Era chiuso: conteneva, a quel che mi disse, un piccolo tesoro che affidava a me, il suo nipote preferito. Mi consegnò la chiave, solo dopo avermi fatto solennemente promettere di non aprirlo finché era viva.
Fin da piccolo mi fece conoscere il piacere della scoperta, il desiderio d’imparare e soprattutto il gusto di saperne di più. Mi portava in campagna, mi mostrava le bellezze e i misteri della natura, poi stuzzicava la mia curiosità con spiegazioni minime, mai esaustive, dicendo che le sue conoscenze erano limitate. Mi raccontava fiabe e storie fantastiche, inventate o modificate ad arte per far passare concetti, valori, senza prediche. Poi, crescendo, mi comprava libri che leggevo con passione. Mi forniva gli strumenti, mi indicava le strategie, ma le risposte le dovevo trovare da solo.

inviato il 10/01/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Questo libro mi è piaciuto molto. E' ben scritto.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy