Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di vale.bellettini

Eleinda - Una leggenda dal futuro

immagine copertina
Valentina Bellettini
Eleinda - Una leggenda dal futuro
Edizioni Nulla Die
10 righe da pagina 158:

Il rischio di perdere quella ragazza per sempre, aveva scalfito quella dura corazza dal suo cuore; forse stava nascendo qualcosa di nuovo nella natura dei draghi, perché lui si sentiva dipendere da Eleonora. Aveva perso la propria libertà.
«Ma la libertà, e anche poter scegliere di essere diverso», si rispose.

inviato il 15/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Valentina, dovresti postare 10 righe tratte anche dai libri leggi.
Grazie.

Eleinda - Una leggenda dal futuro

immagine copertina
Valentina Bellettini
Eleinda - Una leggenda dal futuro
Edizioni Nulla Die 2014
10 righe da pagina 25:

Non ricordava d’essersi mai sentita così, probabilmente
era un’emozione che stava iniziando a esistere nell’attimo
in cui era comparsa quella creatura nell’universo. Si guardavano
dolcemente, e un po’ alla volta, le pagliuzze verdi degli occhi
della ragazza si mescolavano agli occhi blu del cucciolo, come se
un pittore stesse prelevando da una semplice tavolozza per intingere
un’opera d’arte già ricca e maestosa; il pittore aveva unito
i due esseri con un legame invisibile ma percepibile a entrambi.
Noi siamo l’uno nell’altra.

inviato il 10/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Valentina benvenuta :) scrivi 10 righe tratte anche dai libri leggi.

E' facile vivere a lungo se sai come fare - De brevitate vitae

immagine copertina
Lucio Anneo Seneca
E' facile vivere a lungo se sai come fare - De brevitate vitae
Newton Compton Editori
10 righe da pagina 42:

(quanto tempo ho perso, amore mio....chi ce lo restituirà? non ho pace)

..Ma il tempo che ci è stato assegnato non è poco, di per sè, siamo noi che ne perdiamo molto. La vita è sufficientemente lunga, anzi più che abbondante anche per realizzare le più grandi e difficili imprese, purchè si sappia spenderla bene dall'inizio alla fine. Ma quando la passiamo fra gli agi e l'indolenza o non la utilizziamo per niente di buono e vantaggioso, giunti alla resa dei conti, mentre prima non la sentivamo nemmeno scorrere, allora si che sembra sia volata in un lampo. E' proprio così: la nostra vita non è breve, siamo noi che la rendiamo tale; non è che lei sia tirchia, siamo noi che la dissipiamo, Come immense e regali ricchezze, se capitano in mano di un cattivo padrone, spariscono in un battibaleno, mentre capitali anche modesti, se affidati ad un buon amministratore, aumentano,per gli utili che se ne sanno trarre, così la nostra vita riesce molto lunga a chi sa farla fruttare.

inviato il 07/09/2014
Nei segnalibri di:

Ricordi di un vicolo cieco

immagine copertina
Banana Yoshimoto
Ricordi di un vicolo cieco
Tradotto da G. Amitrano
Feltrinelli (collana I canguri) 2006
10 righe da pagina 150:

A me è molto chiaro. Quel tipo di persone vanno avanti per stereotipi. Pensare che una persona, solo perchè sta sempre in casa e non si muove molto, o perchè fa una vita regolare e a vederla sembra tranquilla, è una persona semplice, chiusa e limitata anche internamente, riflette una mentalità incredibilmente meschina. Però la maggior parte delle persone ragiona così. Anche se il cuore ha la potenzialità di espandersi in qualunque direzione. Ci sono talmente tanti che non provano neanche a immaginare quale tesoro giace addormentato dentro le persone" disse Nishiyama.

inviato il 08/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a te Violet...

Le dieci righe da me scelte sono quelle di Claudio Tarani, http://scrivi.10righedailibri.it/scarpette-bianche

Grazie ^_^

Ciao Violet hill, con le tue 10 righe, ti aggiudichi un posto come finalista nel mese di Settembre. Lunedì prossimo ricorda di scegliere le 10righe che preferisci tra quelle postate da oggi a domenica 21 settembre. Grazie :D

Prima preda (Licantropi filantropi)

immagine copertina
Mario Magro
Prima preda (Licantropi filantropi)
Zerounoundici Edizioni
10 righe da pagina 150:

Perché.
Se un giorno qualcuno, così, a bruciapelo, mi chiedesse qual è la parola più triste fra quante vengono pronunciate, sicuramente questa sarebbe la mia risposta. Perché.
“Perché” è la parola che sale alla mente nei momenti di sconforto, quando tutto ciò che hai sempre dato per certo smette per un istante di avere senso.
Ed è questa la parola che sfugge dalle mie labbra. Fiutavento ha l’udito fino, e tanto gli basta per afferrare al volo la situazione. D’altra parte, vista la sua esperienza, chissà quante volte ci sarà passato pure lui.
«Dai Ciuffetto, siediti un attimo. Sarai stanco.»
Io praticamente mi abbatto sulla seggiola pieghevole che lui prontamente piazza sotto al mio sedere.
«Non capisco» farfuglio confuso «noi li proteggiamo. Li serviamo. Lottiamo da millenni per preservare la loro esistenza. E loro ci trattano…»
«Da cani?» mi suggerisce.

inviato il 08/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuto Mario :) scrivi 10 righe tratte anche dai libri che leggi.

I giardini di Kew (Tutti i racconti)

immagine copertina
Virginia Woolf
I giardini di Kew (Tutti i racconti)
Tradotto da Lucio Angelini
Newton Compton 2012
10 righe da pagina 89:

Quando mi guardo la mano sul davanzale della finestra e penso a quali piaceri mi abbia dato, a come abbia sfiorato superfici di seta, di porcellana, di muri caldi, a come si sia posata sull'erba umida o riarsa dal sole [...] sono sorpresa di aver dovuto usare questo meraviglioso insieme di carne e di nervi per scrivere della malvagità della vita. Eppure è questo che facciamo. Adesso che ci penso, la letteratura non è che la registrazione del nostro scontento.

inviato il 09/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, sono molto contenta, anche se ancora gli ultimi tre non sono ancora arrivati! Spero che arrivino presto per continuare le letture! Ora mando l'email... Ciao a tutti...

Ciao Viviana, hai vinto la classifica dei libri scelti dai finalisti, ti aggiudichi un libro incentivo! :)
Per riceverlo invia una mail con un tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie sia a Barbara che allo Staff!! Non vedo l'ora di continuare le letture con i libri incentivi! ;-)

Grazie Barbara, Viviana sei nella classifica di settembre 10 righe scelte da Voi... Complimenti e Buone Letture! :)

Ciao Viviana, scelgo le tue 10righe per la classifica finalisti scelta da noi utenti :)

I libri passati non vi arriveranno... Scrivete i commenti nell'apposito spazio ;)
http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri
"Quando arriva il libro incentivo?
I vincitori riceveranno il libro incentivo circa due mesi dopo l'assegnazione.
Se entro questo lasso di tempo il libro non è arrivato contattateci libroincentivo@10righedailibri.it: avete 15 giorni di tempo per farlo. "
------

Viviana, scusa l'invasione...

Ciao, approfitto anch'io per dire che neanche a me è arrivato il libro incentivo http://scrivi.10righedailibri.it/pensami-stupido-la-filosofia-come-terap... del 28/02/2013 Grazie :-)

Buongiorno, anch'io ho vinto un libro incentivo nella settimana del 22 febbraio, ma non mi è ancora arrivato niente...come devo fare? Grazie in anticipo! :)

Esatto :) tra qualche giorno invieremo la richiesta agli editori.

Non so se posso chiedere qui sotto, ma da giugno gli ultimi tre libri incentivi non sono ancora arrivati! Immagino sia perché ad agosto gli editori erano in ferie... Scusate se ho chiesto, ma ho finito i primi due e non vedo l'ora che arrivino gli altri :-)

Eleinda - Una leggenda dal futuro

immagine copertina
Valentina Bellettini
Eleinda - Una leggenda dal futuro
Edizioni Nulla Die 2014
10 righe da pagina 25:

Non ricordava d’essersi mai sentita così, probabilmente
era un’emozione che stava iniziando a esistere nell’attimo
in cui era comparsa quella creatura nell’universo. Si guardavano
dolcemente, e un po’ alla volta, le pagliuzze verdi degli occhi
della ragazza si mescolavano agli occhi blu del cucciolo, come se
un pittore stesse prelevando da una semplice tavolozza per intingere
un’opera d’arte già ricca e maestosa; il pittore aveva unito
i due esseri con un legame invisibile ma percepibile a entrambi.
Noi siamo l’uno nell’altra.

inviato il 10/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Valentina benvenuta :) scrivi 10 righe tratte anche dai libri leggi.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy