Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di silvia76

Il lato oscuro dell'addio

immagine copertina
Connelly Michael
Il lato oscuro dell'addio
Tradotto da Alfredo colitto
Piemme 2018
10 righe da pagina 162:

Anche se non sapeva come era arrivata negli stati uniti , immaginava che non fosse stato facile e , ciò che lo toccava era la sua decisione di restare,anche a costo di mantenere il silenzio su una violenza sessuale. I politici potevano parlare quanto volevano di costruire muri e prolungare leggi sempre più severe per il controllo dell'immigrazione,ma alla fine erano solo simbolo.E non potevano fermare le persone,proprio come i moli in pietra al porto non fermavano le maree.Niente poteva arginare la speranza e il desiderio.

inviato il 16/04/2018
Nei segnalibri di:

arabesque

immagine copertina
Alessia Gazzola
arabesque
Longanesi 2017
10 righe da pagina 78:

Provo un'emozione così forte che neanche io credevo di esserne capace e mi dico che lui non ha mai avuto torto ,che senza pensare al dopo è tutto infinitamente più imprevedibile e divertente , che magari domani mi sveglierò da sola e da sola dovrò pulire le ceneri,ma intanto avrò sentito quant'è bello bruciare.

inviato il 28/12/2017
Nei segnalibri di:

Aurora nel buio

immagine copertina
Barbara Baraldi
Aurora nel buio
Giunti Editore 2017
10 righe da pagina 255:

La pazzia non esiste.
Nevrosi,disturbi della personalità,persino le psicosi possono essere scatenate da gravi eventidi natura traumatica.
Noi cerchiamo di dare conforto a coloro che hanno subito un crollo,li aiutiamo a convivere con le proprie debolezze.
La natura della psiche umana è complessa,e non è ancora decifrata.
Va tutto bene finchè riudsciamo a confinare la sofferenza dentro a un muro,nella nostra mente.
Fece una pausa. Ma a volte osservare quel muro è spaventoso al punto da rendere l'esistenza stessa insopportabile.

inviato il 16/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Silvia...tocc tocc queste 10 righe mi hanno ricordato la lettura di un libro scritto da Antonio Ferrara "Batti il muro"...parla di una bambina che si rifugia in un armadio a causa della malattia della madre...ciao ,naty

Solo Bagaglio a Mano

immagine copertina
Gabriele Romagnoli
Solo Bagaglio a Mano
Universale Economica Feltrinelli 2017
10 righe da pagina 31:

Il bagaglio ideale è leggero,perchè serve a contenere il maggior numero possibili di indumenti,cosmetici,farmaci,libri,apparecchi elettronici,regali,emozioni,progetti,memorie.
No conta com'è quando è chiuso,conta com'è quando lo apri.Vale per la casa che sceglierai.Per la persona con cui passerai gli anni a venire.

inviato il 13/09/2017
Nei segnalibri di:

la strega

immagine copertina
camilla lackberg
la strega
Tradotto da borini-gorla-cangemi-knowles
Farfalle Marsilio 2017
10 righe da pagina 534:

Però la stragrande maggioranza di quelli che arrivavano volevano solo salvare la propria vita e quella della propria famiglia,e costruire un'esistenza migliore in un nuovo paese.Nessuno abbandonava la propria patria e tutti i propri cari ,forse per non farne mai più ritorno, a meno di essere disperato, no?

inviato il 03/09/2017
Nei segnalibri di:

la donna che cancellava i ricordi

immagine copertina
Brian Freeman
la donna che cancellava i ricordi
Tradotto da alfredo colitto
pimme 2017
10 righe da pagina 36:

Le persone credevano che i ricordi fossero fissi,ma nulla era più lontano dalla realtà.Ogni volta che un ricordo veniva tirato giù dallo scaffale della memoria e poi rimesso a suo posto,non era più quello di prima.I terapisti avevano un nome per questo processo : riconsolidamento mnestico.Suo marito Jason era un neuroscienziato e poteva descriverne il funzionamento in termini di proteine sintetizzate dal cervello.Il succo era che ogni ricordo era come argilla morbida. Mentre lo tenevi tra le mani potevi rimodellarlo e dargli una nuova forma.

inviato il 21/06/2017
Nei segnalibri di:

un po di follia in primavera

immagine copertina
Alessia Gazzola
un po di follia in primavera
Longanesi 2016
10 righe da pagina 103:

Si e´ propensi a pensare che le emozioni siano nemiche della razzionalita´,ma la verita´e´ che esse guidano la nostra percezione del mondo e i nostri ricordi del passato.
E non devi essere ostile verso la tristezza perche´ la tristezza sa aprire squarci che ci permettono di guardarci dentro da una prospettiva nuova.
Ci rende consapevoli.

inviato il 01/03/2017
Nei segnalibri di:

caos

immagine copertina
Patricia Cornwell
caos
Tradotto da biavasco a. guani v.
Mondadori Editore 2016
10 righe da pagina 170:

I traumi psichici possono trasformarsi in difetti che , come certe anomalie ed errori informatici, non sempre sono rimediabili. Mi turba constatare che le reazioni impulsive di mia nipote spesso sono giustificate dalla sua percezioni della realtà. Nella maggior parte dei casi non dico nulla e aspetto che ritrovi la lucidità, anche se purtroppo ultimamente succede sempre più di rado. Sapere di chi o di cosa fidarsi sta diventando sempre più difficile

inviato il 19/01/2017
Nei segnalibri di:

mare nero

immagine copertina
gabriella genisi
mare nero
Casa Editrice Sonzogno 2016
10 righe da pagina 91:

Halo è quello che noi siamo . Se siamo.
In positivo o in negativo .Spesso chi fotografa cerca di cogliere quell'essenza con un obiettivo.in quei casi l'immagine non conta,è tutto il resto.E' il sogno, o la proiezione del nostro inconscio.

inviato il 07/09/2016
Nei segnalibri di:

l'importanza di chiamarti amore

immagine copertina
Anna Premoli
l'importanza di chiamarti amore
Newton Compton Editore 2016
10 righe da pagina 131:

No,esibirci ci aiuta a staccare,a ricordare che la nostra vita non è solo obblighi o costrizioni, ma anche spontaneità. Sembra una banalità,me essere spontanei è così difficile al giorno d'oggi che la gente non sa più come si fa. Non esistono corsi per farti sentire in pace con te stesso,eppure ce ne sarebbe un disperato bisogno.

inviato il 12/06/2016
Nei segnalibri di:

Piccoli limoni gialli

immagine copertina
Kaisa Ingemarsson
Piccoli limoni gialli
Tradotto da Alessandro Bassini
Oscar Mondadori 2011
10 righe da pagina 269:

Il giorno dopo il ristorante era vuoto come al solito.
A fine serata non più di otto persone avevano cenato e pagato il conto.
Fu un fatto particolarmente spiacevole,perché Kalle aveva chiesto a Henrik di venire nel caso ci fosse stato il pienone della sera prima.
Invece adesso Agnes

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Kaisa Ingermasson è nata a Oxelosund -- Svezia il 25 dicembre 1965-dopo una carriera nella diplomazia e nel contro spionaggio,ha lavorato come traduttrice e ha iniziato a scrivere nel 2002 da allora ha pubblicato otto romanzi che l'hanno resa una delle autrici svedesi più celebri.

Libridinosa 2018 agenda letteraria

immagine copertina
10 Righe
Libridinosa 2018 agenda letteraria
10 Righe dai libri 2017
10 righe da pagina 1:

Sono poche dieci righe dai libri ...ma
scelte da lettori ,divulgatori,
di lettura quotidiana, aiuteranno tutti
ad incontrare un Autore ,queste righe
risveglieranno la mente ed il cuore
leggendo con Amore ...
Libridinosa 2018.

inviato il 30/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Che bella l'agenda,

MERAVIGLIOSA!!!

Bellissima

Di nulla!

Natyyyyyy grazie per le bellissime parole e foto :)

Il ciclope

immagine copertina
Paolo Rumiz
Il ciclope
Feltrinelli 2015
10 righe da pagina 93:

Bevo un altro goccio di vino e penso che sto facendo cose che non ho mai fatto. Parlo da solo, leggo ad alta voce, canto camminando tra i cespugli di assenzio o preparando la minestra della sera. Ho anche la sensazione che il mare aperto lentamente disidrati pensieri, renda superflua la sintassi, le spiegazioni, come se fosse vano comunicare l'incommensurabile. Diventi come Ungaretti in trincea, digrigni parole sempre più scabre, sei trafitto da un raggio di sole crocifisso a una costellazione, lì in mezzo al nulla. Le tue giunture diventano stelle; gomiti, ginocchia, mani e piedi tracciano misteriosi segni zodiacali. E soprattutto senti che è subito sera. Scrivo spesso per disciplina, per mestiere o per autosuggestione. Scrivo perché lascio che sia il mare a dettare la storia. Ma sento che, se davvero non opponessi resistenza, quello stesso mare mi porterebbe pian piano al silenzio.

inviato il 11/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Si...Grazie!!!

Ciao Natalina, per te un libro incentivo come finalista del mese di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti. Invia i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie!!!

Ciao Natalina sei nella classifica finale di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti.

Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre.

Grazie! Ricambio di cuore.

Ma che bella NEWS...ma questo è un regalo di Natale!!!Grazie colgo l'occasione per augurati un piacevole,sereno,armonico e dolce Natale ...esteso allo Staff e a tutti i partecipanti di questo spazio meraviglioso.

Cara Natalina, ti informo che ho già comunicato allo Staff di aver scelto le tue dieci righe. Ciao

Paolo Rumiz è nato a Trieste il 20 dicembre 1947.Scrittore giornalista italiano,inviato speciale del Piccolo di Trieste,editorialista di Repubblica.

Mary Poppins

immagine copertina
P.L.Travers
Mary Poppins
Tradotto da Antonio Faeti
Rizzoli 2016
10 righe da pagina 182:

Compere natalizie
"Sento odore di neve" disse Giovanna mentre scendevano dall'autobus.
"Sento odore di alberi di Natale" disse Michele.
"Sento odore di pesce fritto" disse Mary Poppins.
E poi non ci fu tempo di sentire odore di altro,perché l'autobus si era fermato davanti al più grande negozio del mondo e loro stavano per entrare per gli acquisti natalizi.
"Possiamo guardare le vetrine prima?"chiese Michele saltando su una gamba sola per l'eccitazione.
"Per me fa pure"disse Mary Poppins con sorprendente mitezza.
Non che Giovanna e michele fossero veramente sorpresi,perché sapevano che la cosa che piaceva più di tutte a Mary Poppins era guardare le vetrine dei negozi.
Sapevano anche che mentre loro guardavano giocattoli e libri e rami di pungitopo e dolci,Mary Poppins non guardava altro che se stessa riflessa nel vetro.

inviato il 18/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

P.L.Travers nata il 9.agosto 1899 -Maryborough-Australia
m.il 23.aprile 1996 .a Londra -Regno Unito

Il giardino di elizabeth

immagine copertina
Elizabeth von Arnim
Il giardino di elizabeth
Tradotto da Sabina Terziani
Fazi Editore 2017
10 righe da pagina 120:

27 dicembre
Va di moda considerare il Natale una rogna da evitare a ogni costo,un periodo dell'anno in cui ci chiedono di ingozzarci e di essere allegri senza motivo.In realtà è una delle istituzioni più graziose e poetiche che esistano,se lo si osserva nel modo giusto.Infatti,dopo essere stati più o meno scortesi con il prossimo per un anno intero,è una benedizione essere costretti a comportarci in modo affabile almeno per un giorno;è inoltre piacevole poter fare regali senza che ci tormenti la convinzione di viziare chi li riceve e di doverlo scontare in seguito .I domestici non sono altro che bambinoni,e come i bambini li fai felici con un piccolo regalo o qualche leccornia.Già diversi giorni prima prima di natale,ogni volta che le tre bimbe vanno in giardino,si aspettano di trovarci Gesù Bambino con le braccia piene di regali.

inviato il 27/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre.

Sonno

immagine copertina
Haruki Murakami
Sonno
Tradotto da Antonietta Pastore
Einaudi 2014
10 righe da pagina 53:

Ma che atteggiamento avrebbe preso ascoltando il mio racconto?Più ci pensavo più mi sentivo in ansia.Avrebbe veramente creduto a quello che gli dicevo?se gli spiegavo che non dormivo da una settimana,prima di tutto avrebbe dubitato delle mie facoltà mentali.Oppure,semplicemente,mi diagnosticava un insonnia nevrotica.O magari mi avrebbe creduto,mandandomi poi in un grande ospedale per fare delle analisi.E poi cosa sarebbe successo?
Mi avrebbero chiusa lì dentro ,portata da un reparto all'altro ,sperimentato su di me varie terapie.Mi avrebbero fatto un encefalogramma e un elettrocardiogramma,l'analisi delle urine e del sangue ,test psicologici e chissà che altro.Non l'avrei sopportato.Io volevo leggere tranquilla i miei libri.Nuotare un'ora esatta ogni giorno.E soprattutto essere libera.Era tutto quello che desideravo .Perché dovevo farmi ricoverare?E in ogni caso ,che cosa avrebbero capito quelli lì?Mi avrebbero soltanto fatto un sacco di analisi ,per poi imbastire un sacco di teorie.Non volevo essere rinchiusa in un posto del genere.Un pomeriggio, andai in biblioteca,e lessi...

inviato il 26/09/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Haruki Murakami nato a Kyoto (Giappone) nato il 12 gennaio 1949,è uno scrittore ,traduttore e saggista giapponese.

20 poesie d'amore e una canzone disperata

immagine copertina
Pablo Neruda
20 poesie d'amore e una canzone disperata
Tradotto da Giuseppe Bellini
Nuova Accademia 1963
10 righe da pagina 68:

GIOCHI OGNI GIORNO
Giochi ogni giorno con la luce dell'universo.
Sottile visitatrice ,giungi nel fiore e nell'acqua.
Sei più di questa bianca testina che stringo
come un grappolo tra le mie mani ogni giorno.
a nessuno rassomigli da che ti amo.
Lasciami distenderti tra ghirlande gialle.
Chi scrive il tuo nome a lettere di fumo tra le stelle del sud?
Ah lascia che ti ricordi come eri allora,quando ancora non esistevi.
Improvvisamente il vento ulula e sbatte la finestra chiusa.
Il cielo é una rete colma di pesci cupi.
Qui vengono a finire tutti venti,tutti.
La pioggia denuda,
Passano fuggendo gli uccelli.
Il vento,Il vento.
Io posso lottare solamente contro le forze degli uomini.
Il temporale solleva in turbine foglie oscure
e scioglie tutte le barche che ieri sera s'ancorarono al cielo.
Tu sei qui.Ah tu non fuggi.
Tu mi risponderai fino all'ultimo grido.
Raggomitolati al mio fianco come se avessi paura.
Tuttavia qualche volta corse un 'ombra strana nei tuoi occhi.
Ora,anche ora,piccola mi rechi caprifogli.
ed hai anche i seni profumati.
Mentre il vento galoppa uccidendo farfalle...

inviato il 23/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie per il libro incentivo!Provvedo ad inviare i miei dati...naty

Ciao Natalina, sei la finalista del mese di ottobre, 10 righe scelte da Voi Utenti. Per te un libro incentivo. Manda i tuoi dati a :
libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Natalina, sei nella classifica finale di ottobre. 10 righe scelte da Voi utenti.

Grazie !!!

Ciao Natalina, questa poesia è fantastica!!!

Non lasciarmi

immagine copertina
KAZUO ISHIGURO
Non lasciarmi
Tradotto da Paola Novarese
Einaudi 2005
10 righe da pagina 129:

Durante quei primi mesi,,avevamo in qualche modo elaborato la teoria che il nostro inserimento della comunità dei Cottages-quanto eravamo bravi a copiare- dipendeva da quanti libri si erano letti.Potrà sembrare strano ma è così,quest'idea prese piede nel nostro gruppo,tra quelli che provenivano da Hailsham .Tutto l'insieme era deliberatamente un pò nebuloso - e infatti aveva molti tratti in comune con il modo in cui avevamo affrontato il problema del sesso a Hailsham. Andavamo in giro con l'aria di chi aveva letto ogni genere di cose, annuendo con fare consapevole quando qualcuno menzionava per esempio "Guerra e pace",sottintendendo che nessuno avrebbe sondato nel dettaglio questa affermazione.Non bisogna dimenticare che, dal momento che eravamo stati quasi sempre insieme dal nostro arrivo ai Cottages,sarebbe stato impossibile per uno di noi leggere "Guerra e pace"senza che gli altri se ne accorgessero.

inviato il 15/11/2017
Nei segnalibri di:

L’impazienza del cuore

immagine copertina
Stefan Zweig
L’impazienza del cuore
Tradotto da Lucia Paparella
Elliot 2017
10 righe da pagina 46:

Ti elevi mentre ti dai, ti arricchisci mentre ti accomuni a un altro destino, capisci ogni dolore per mezzo della compassione. E il mio cuore stupito di se stesso trema di gratitudine per quell'ammalata che ho offeso inconsciamente e che con il suo dolore mi ha insegnato la magia creatrice della compassione.

inviato il 28/08/2017
Nei segnalibri di:

Il pomeriggio di un piastrellista

immagine copertina
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Tradotto da Carmen Giorgetti Cima
Iperborea 2017
10 righe da pagina 37:

Torsten rabbrividì. Gli dava una sensazione inquietante vedere un lavoro che era stato iniziato con le migliori intenzioni e che poi, Dio sa per quale motivo, era stato lasciato naufragare nel più grottesco e precario raffazzonamento.
Si sentiva a disagio. La cosa strana non era solo che il suo predecessore aveva così palesemente perso la voglia di lavorare (...) ma anche che (lui, o loro?) non sembravano essersi minimamente resi conto di quanto il lavoro fosse man mano cambiato e deteriorato. E lo colpì il pensiero che non di rado era proprio quello che succedeva a molte esistenze. O forse non era in realtà quello che succedeva a tutte le esistenze, se si puntava la lampada e le si osservava abbastanza da vicino? Esisteva una vita che si potesse dire migliorata col passare del tempo? Non era forse vero che le cattive abitudini diventavano sempre più radicate, i compromessi più vischiosi, le incoerenze più grandi? Non era, in poche parole, la vita un costante e lento declino da un certo ordine a un sempre crescente disordine?

inviato il 29/08/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Bellissima idea, la vostra!

Grazie

Grazie

Benvenuta Francesca :)

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 1 year 8 settimane fa

Voglio dire,devo essere morta per forza e gli angeli devono avere avuto compassione di me perchè la testa scura e riccioluta che mi pare di intravedere è così ben proporzionata e così attraente da essere quella di un angelo.(un imprevisto chiamato amore-Anna Premoli)

GIOCO - Riga 10 3 years 8 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

GIOCO - Riga 10 3 years 8 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

GIOCO - Riga 10 3 years 8 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

una scelta impossibile

una scelta impossibile 2 years 19 settimane fa

Puoi fare qualsiasi cosa se ti metti in testa di farlo.
La vita non ti offre molti momenti come questo, e sai cosa penso?
Penso che il modo in cui agirai nei prossimi minuti detterà il tipo di persona che sarai da questo momento in poi.

La verità su di noi

La verità su di noi 2 years 24 settimane fa

Traduzione di Luigi Bertolini

la dolce tentazione dell'amore

la dolce tentazione dell'amore 2 years 48 settimane fa

traduzione di Anna Ricci

la scatola nera

la scatola nera 3 years 8 settimane fa

Prego ;) !!!

Una porta di libri

Una porta di libri 3 years 8 settimane fa

libro:un giorno perfetto per innamorarsi(Anna Premoli,newton compton editori)

tutta colpa di un libro

tutta colpa di un libro 3 years 12 settimane fa

ciao,che bello!!!
anno di pubblicazione 2015,tradotto da Roberta Scarabelli

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy