Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di silvia76

la donna che cancellava i ricordi

immagine copertina
Brian Freeman
la donna che cancellava i ricordi
Tradotto da alfredo colitto
pimme 2017
10 righe da pagina 36:

Le persone credevano che i ricordi fossero fissi,ma nulla era più lontano dalla realtà.Ogni volta che un ricordo veniva tirato giù dallo scaffale della memoria e poi rimesso a suo posto,non era più quello di prima.I terapisti avevano un nome per questo processo : riconsolidamento mnestico.Suo marito Jason era un neuroscienziato e poteva descriverne il funzionamento in termini di proteine sintetizzate dal cervello.Il succo era che ogni ricordo era come argilla morbida. Mentre lo tenevi tra le mani potevi rimodellarlo e dargli una nuova forma.

inviato il 21/06/2017
Nei segnalibri di:

un po di follia in primavera

immagine copertina
Alessia Gazzola
un po di follia in primavera
Longanesi 2016
10 righe da pagina 103:

Si e´ propensi a pensare che le emozioni siano nemiche della razzionalita´,ma la verita´e´ che esse guidano la nostra percezione del mondo e i nostri ricordi del passato.
E non devi essere ostile verso la tristezza perche´ la tristezza sa aprire squarci che ci permettono di guardarci dentro da una prospettiva nuova.
Ci rende consapevoli.

inviato il 01/03/2017
Nei segnalibri di:

caos

immagine copertina
Patricia Cornwell
caos
Tradotto da biavasco a. guani v.
.Mondadori Editore 2016
10 righe da pagina 170:

I traumi psichici possono trasformarsi in difetti che , come certe anomalie ed errori informatici, non sempre sono rimediabili. Mi turba constatare che le reazioni impulsive di mia nipote spesso sono giustificate dalla sua percezioni della realtà. Nella maggior parte dei casi non dico nulla e aspetto che ritrovi la lucidità, anche se purtroppo ultimamente succede sempre più di rado. Sapere di chi o di cosa fidarsi sta diventando sempre più difficile

inviato il 19/01/2017
Nei segnalibri di:

mare nero

immagine copertina
gabriella genisi
mare nero
Casa Editrice Sonzogno 2016
10 righe da pagina 91:

Halo è quello che noi siamo . Se siamo.
In positivo o in negativo .Spesso chi fotografa cerca di cogliere quell'essenza con un obiettivo.in quei casi l'immagine non conta,è tutto il resto.E' il sogno, o la proiezione del nostro inconscio.

inviato il 07/09/2016
Nei segnalibri di:

l'importanza di chiamarti amore

immagine copertina
Anna Premoli
l'importanza di chiamarti amore
Newton Compton Editore 2016
10 righe da pagina 131:

No,esibirci ci aiuta a staccare,a ricordare che la nostra vita non è solo obblighi o costrizioni, ma anche spontaneità. Sembra una banalità,me essere spontanei è così difficile al giorno d'oggi che la gente non sa più come si fa. Non esistono corsi per farti sentire in pace con te stesso,eppure ce ne sarebbe un disperato bisogno.

inviato il 12/06/2016
Nei segnalibri di:

Incubo

immagine copertina
Wulf Dorn
Incubo
Tradotto da Alessandra Petrelli
Corbaccio 2016
10 righe da pagina 101:

“Vedi, Simon, a un certo punto nella vita si arriva a capire che qualcosa è cambiato in maniera irrevocabile” aveva risposto il padre. “Il nostro compito è accettare questa realtà, trarne il meglio e usarla per crescere. Non possiamo sfuggire alla morte, ma possiamo sfruttare il tempo che ci rimane. Non dovremmo sprecare nemmeno un giorno, perché potrebbe essere l'ultimo. Secondo me è questo il senso della vita”.

inviato il 05/06/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Silvia, sei nella finale di giugno! 10 righe scelte dalla redazione.:-)

Incubo

immagine copertina
Wulf Dorn
Incubo
Tradotto da alessandra petrelli
Corbaccio 2016
10 righe da pagina 96:

E' l'istinto a farci riconoscere il momento giusto,gli aveva spiegato il dottor Forstner.
La ragione trova sempre un motivo per non fare qualcosa , in genere perchè abbiamo paura. Ma l'istinto non si lascia ingannare.

inviato il 05/06/2016
Nei segnalibri di:

ai morti non dire addio

immagine copertina
Brian Freeman
ai morti non dire addio
Tradotto da alfredo colitto
Edizione Piemme 2016
10 righe da pagina 159:

Era la verità. I giurati erano gente strana.Imprevedibili,sempre capaci di sorprendere. Dan diceva che gli avvocati non erano altro che narratori per una giuria di bambini,e l'avvocato che raccontava la migliore favola della buona notte vinceva il processo.
Stride rispettava la difficoltà del compito dei giurati.
Veniva chiesto loro di abbandonare una vita di giudizi di parte,ma erano pur sempre esseri umani, pieni di empatie e pregiudizi.

inviato il 13/05/2016
Nei segnalibri di:

una scelta impossibile

immagine copertina
Phillips Susan E.
una scelta impossibile
Tradotto da Massari G.
Leggereditore 2016
10 righe da pagina 244:

.

inviato il 05/04/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Puoi fare qualsiasi cosa se ti metti in testa di farlo.
La vita non ti offre molti momenti come questo, e sai cosa penso?
Penso che il modo in cui agirai nei prossimi minuti detterà il tipo di persona che sarai da questo momento in poi.

Silvia, ci deve essere stato un problema. Il tuo post risulta vuoto. Puoi inserire le righe? Se vuoi anche qui nei commenti e poi ci pensiamo noi

AMORE SENZA REGOLE

immagine copertina
EMMA CHASE
AMORE SENZA REGOLE
Tradotto da Rizzati D.
Newton Compton 2016
10 righe da pagina 24:

Se sei stupido , ti droghi, bevi o giochi d'azzardo per occupare il tempo. La noia è una malattia . O la curi facendo qualcosa che ami , o muori mentre ci provi.

inviato il 14/03/2016
Nei segnalibri di:

L'uomo dal fiore in bocca

immagine copertina
Luigi Pirandello
L'uomo dal fiore in bocca
Mondadori 1923
10 righe da pagina 7:

Ah, non lasciarla mai posare un momento l'immaginazione: - aderire, aderire con essa, continuamente, alla vita degli altri... - ma non della gente che conosco. No, no. A quella non potrei! Ne provo un fastidio, se sapesse, una nausea. Alla vita degli estranei, intorno ai quali la mia immaginazione può lavorare liberamente, ma non a capriccio, anzi tenendo conto delle minime apparenze scoperte in questo e i quello. E sapesse quanto e come lavora! Fino a quanto riesco ad addentrarmi! Vedo la casa di questo e di quello; ci vivo; mi ci sento proprio, fino ad avvertire... sa quel particolare alito che cova in ogni casa? Nella sua , nella mia - Ma nella nostra, noi, non l'avvertiamo più, perchè è l'alito della nostra vita,mi spiego?

inviato il 20/02/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, le tue 10 righe sono le finaliste settimanali del mese di Febbraio, per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Barbara, sei finalista settimanale del mese di Febbraio, ricordati di scegliere 10righe che più ti piacciono partendo da oggi 27 febbraio a domenica 05 marzo, riportando qui nei commenti il link.

Luigi Pirandello nacque a Girgenti il 28 giugno 1867.
Insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934.

Il diritto di sognare

immagine copertina
Gaston Bachelard
Il diritto di sognare
Tradotto da Marina Bianchi
Dedalo 2008
10 righe da pagina 10:

E tutto lo stagno è avvolto nel profumo del suo fiore fresco, il fiore giovane, il fiore ringiovanito dalla notte. Al calar della sera — Monet l’ha visto migliaia di volte — il giovane fiore va a coricarsi sotto l’onda. […] E così ad ogni aurora, il fiore della ninfea — immensa sensitiva delle acque — ristorato da un buon sonno nella notte estiva, rinasce con la luce, e perciò è fiore eternamente giovane, figlio immacolato dell’acqua e del sole.
Tanta giovinezza ritrovata, una così costante sottomissione al ritmo del giorno e della notte, una tale esatta puntualità nel segnare l’attimo dell’aurora, tutto ciò fa della ninfea il fiore stesso dell’impressionismo.
La ninfea è un istante del mondo, un mattino degli occhi, il sorprendente fiore d’un’alba estiva. […]
ll mondo vuol essere visto. Innanzi che avesse occhi per vedere, l’occhio dell’acqua, il grande occhio delle acque tranquille, guardava i fiori sbocciare. E’ proprio in simile rispecchiamento – come dubitarne? – che il mondo per la prima volta prese coscienza della sua bellezza”.

inviato il 27/02/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandro, sei nella finale di marzo, 10 righe scelte da voi utenti.

Gaston Bachelard (Bar-sur-Aube, 1884 – Parigi 1962), filosofo francese.

A Farewell to Arms

immagine copertina
Ernest Hemingway
A Farewell to Arms
Arrow books
10 righe da pagina 12:

That night at the mess I sat next to the priest and he was disappointed and suddenly hirt that I had not gone to the Abruzzi. He had written to his father that I was coming and they had made preparations. I myself felt as badly as he did and could not understand why I had not gone. I t was what I had wanted to do and I tried to explain how one thing had led to another and finally he saw it and understood that I had really wanted to go and it was almost all right.That night at the mess I sat next to the priest and he was disappointed and suddenly hurt that I had not gone to the Abruzzi. He had written to his father that I was coming and they had made preparations. I myself felt as badly as he did and could not understand why I had not gone. It was what I had wanted to do and I tried to explain how one thing had led to another and finally he saw it and understood that I had really wanted to go and it was almost all right. I had drunk much wine and afterward coffee and Strega and I explained, winefully, how we did not do the things we wanted to do; we never did such things.

inviato il 16/01/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Flavia sei nella classifica finale 10 righe scelte da Voi utenti.

I Frank. La storia della famiglia di Anne Frank

immagine copertina
Mirjam Pressler, Gerti Elias
I Frank. La storia della famiglia di Anne Frank
Tradotto da Palma Severi
Einaudi 2012
10 righe da pagina 8:

I due si interrompono. «Papà, sai cosa ha detto zia O stamattina?» chiede la bambina a voce alta. Lui si avvicina, scuote il capo. «Ieri ha chiesto alla cameriera dov’era lo strofinaccio, naturalmente in francese, e poi ha voluto sapere da zia Leni come si dice quella parola in tedesco. Waschlappen, ha detto zia Leni. E stamattina ha detto alla cameriera: “Dov’è il mio Wasch-lapin?” – La bambina ridacchia. – Capisci, papà? Ha chiesto dov’era il suo coniglio per lavare. Non è divertente?».
Lui annuisce. «Sí, molto divertente. Però non dovreste fare tanto rumore, cosí disturbate le persone».
I due annuiscono. Poi si prendono per mano e solo un pochino piú piano continuano il loro gioco. I bambini sono Buddy Elias e sua cugina Anne Frank, e l’uomo è Otto Frank, che con la figlia minore trascorre le vacanze a Villa Laret.

inviato il 05/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Mirjam Pressler (Darmstadt, 18 giugno 1940) - Gerti Elias (Oberhaag, 8 maggio 1933)

Moshi Moshi

immagine copertina
Banana Yoshimoto
Moshi Moshi
Tradotto da Gala Maria Follaco
FELTRINELLI 2012
10 righe da pagina 9:

Se alcune volte l'aspetto caotico di questo quartiere, costruito senza alcun criterio, al solo fine di guadagnare spazio, appare gradevole, è forse perché di fatto ricorda la parte bella dell'inconscio delle persone, la loro disordinata scompostezza.
Un po' come quando gli uccelli mangiano i fiori, o un gatto salta dall'alto verso il basso con un movimento perfetto. Partiamo sempre dal torbido, quando cominciamo qualcosa di nuovo. Poi però arriva il momento in cui tutto inizia a scorrere limpido, e in tranquillità prende a seguire il suo corso naturale.

inviato il 05/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, le tue 10righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di settembre.

I dolori del giovane Werther

immagine copertina
Johann Wolfgang Goethe
I dolori del giovane Werther
Tradotto da A. Busi
Garzanti 2008
10 righe da pagina 85:

Io non posso concepire come l'umanità abbia tanto poco senno da prostituirsi in questo
modo! Invece io osservo ogni giorno che si ha torto di giudicare gli altri da se stessi. E poiché ho tanto da fare nel
pensare a me stesso e questo mio cuore è così turbinoso, lascio volentieri che gli altri seguano la loro strada purché
mi lascino seguire la mia.

inviato il 07/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Salve Staff, scelgo queste righe.
http://scrivi.10righedailibri.it/la-natura-esposta

Grazie :-)

Ciao Tiffany, sei nella finale settimanale del mese di settembre. Ricordati di scegliere le 10 righe che più ti piacciono, partendo da oggi 12 settembre a domenica 18. Riportando qui nei commenti l link. Grazie.

Orgoglio e pregiudizio

immagine copertina
Jane Austen
Orgoglio e pregiudizio
Tradotto da Cecilia Montonati
10 righe dai libri con Giunti editore 2011
10 righe da pagina 174:

-Mia cara Jane! – esclamò Elizabeth. – Sei troppo buona. La tua dolcezza e il tuo altruismo sono davvero angelici. Non so proprio che cosa dirti, mi sento come se non ti avessi mai reso giustizia o voluto bene come meriti. –
Jane negò con veemenza di avere qualche dote particolare e attribuì il merito al calorosa affetto della sorella.
- No, - disse Elizabeth – non è giusto. Tu vuoi credere che tutto il mondo sia rispettabile e soffri quando parlo male di qualcuno. Io, invece, voglio credere che tu soltanto sia perfetta e ti dimostri contrariata per questo. Non temere che possa in qualche modo esagerare o usurpare a te la prerogativa della benevolenza universale. Non è necessario. Sono poche le persone alle quali voglio veramente bene e ancor meno quelle di cui ho una buona opinione, più conosco il mondo e più ne sono scontenta; ogni giorno che passa conferma la mia convinzione che gli esseri umani siano incapaci di coerenza e mi dimostra quanto poco affidabile sia tutto ciò che ha la parvenza di merito o buon senso.

inviato il 08/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

scusa non lo sapevo :)

Jane, quando posti le tue 10 righe devi attendere prima di postare altre righe che almeno un altro utente abbia postato le sue. Grazie e Benvenut :-)

Martin Luther King: un profeta del ’900

immagine copertina
Barbulescu Toca Stelian
Martin Luther King: un profeta del ’900
ISTITUTO AVVENTISTA DI CULTURA BIBLICA VILLA AURORA 2010
10 righe da pagina 2:

Se non puoi essere un pino sul monte,
sii una saggina nella valle,
ma sii la migliore piccola saggina
sulla sponda del ruscello.
Se non puoi essere un albero,
sii un cespuglio.
Se non puoi essere una via maestra
sii un sentiero.
Se non puoi essere il sole,
sii una stella.
Sii sempre il meglio
di ciò che sei.
Cerca di scoprire il disegno
che sei chiamato ad essere,
poi mettiti a realizzarlo nella vita.

M.L. King

inviato il 18/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

“partecipo a Maturarighe 2014 + http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2014 "

l'arte di essere saggi

immagine copertina
Lucio Anneo Seneca
l'arte di essere saggi
Tradotto da a cura di Nario Scaffidi Abbate
Newton Compton Editore 2014
10 righe da pagina 53:

Il filosofo Stilpone, interrogato da Demetrio Poliorcete - che aveva conquistato Megara, la sua città - se mai avesse perso qualcosa: "Nulla", rispose, "tutti i miei beni sono con me". Eppure il nemico gli aveva depredato l'intero patrimonio, portato vie le figlie, la sua patria era caduta sotto il dominio straniero, ed ora il re vincitore, attorniato da tutto il suo esercito in armi, lo interroga dall'alto del suo seggio. Ma lui gli tolse la soddisfazione di averlo vinto, gridandogli chiaro in faccia che nonostante la presa della città egli non solo rimaneva invitto ma ne usciva immune da qualsiasi danno, giacchè aveva con sè i beni veri, autentici, su cui nessuno può metter mani. (...) Incerto, infatti, e sfuggevole è il possesso di tutto ciò che ci viene dal di fuori.

inviato il 30/09/2014
Nei segnalibri di:

LA LUCE SUGLI OCEANI

immagine copertina
M. L. Stedman
LA LUCE SUGLI OCEANI
Tradotto da Alba Mantovani
Garzanti Libri (collana Narratori moderni) 2012
10 righe da pagina 64:

Vorrei che anche tu potessi vedere l'alba e il tramonto da qui. E le stelle: la notte il cielo è affollato di stelle, e osservare le costellazioni che lo attraversano è un po' come guardare le lancette dell'orologio. E' un conforto sapere che ci saranno, per quanto la giornata sia stata brutta, per quanto le cose possano andare male. Quando ero in Francia, questo pensiero mi aiutava, mi faceva vedere le situazioni in prospettiva. Le stelle esistevano già prima che ci fossero gli uomini e non hanno mai smesso di brillare, indifferenti a ciò che accade. Penso alla luce del faro negli stessi termini: come a un frammento di stella caduto sulla terra, che risplende senza preoccuparsi di ciò che lo circonda. D'estate e d'inverno, nella tempesta e con il tempo buono, si può sempre contare su di lei.

inviato il 14/11/2014
Nei segnalibri di:

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 4 settimane 3 giorni fa

Voglio dire,devo essere morta per forza e gli angeli devono avere avuto compassione di me perchè la testa scura e riccioluta che mi pare di intravedere è così ben proporzionata e così attraente da essere quella di un angelo.(un imprevisto chiamato amore-Anna Premoli)

GIOCO - Riga 10 2 years 4 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

GIOCO - Riga 10 2 years 4 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

GIOCO - Riga 10 2 years 4 settimane fa

processo nei confronti di quattro agenti del LAPD , il distretto di...

una scelta impossibile

una scelta impossibile 1 year 15 settimane fa

Puoi fare qualsiasi cosa se ti metti in testa di farlo.
La vita non ti offre molti momenti come questo, e sai cosa penso?
Penso che il modo in cui agirai nei prossimi minuti detterà il tipo di persona che sarai da questo momento in poi.

La verità su di noi

La verità su di noi 1 year 20 settimane fa

Traduzione di Luigi Bertolini

la dolce tentazione dell'amore

la dolce tentazione dell'amore 1 year 44 settimane fa

traduzione di Anna Ricci

la scatola nera

la scatola nera 2 years 3 settimane fa

Prego ;) !!!

Una porta di libri

Una porta di libri 2 years 4 settimane fa

libro:un giorno perfetto per innamorarsi(Anna Premoli,newton compton editori)

tutta colpa di un libro

tutta colpa di un libro 2 years 8 settimane fa

ciao,che bello!!!
anno di pubblicazione 2015,tradotto da Roberta Scarabelli

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy