Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di cabraltox

The Memory Chalet

immagine copertina
Tony Judt
The Memory Chalet
Vintage Books - London 2011
10 righe da pagina 90:

It seems to me significant that in all my unpleasant memories of school, the one unambiguous positive is the two years I spent having the German language driven mercilessly into me. I don't think I am a masochist. If I recall "Joe" Craddock with such affection and appreciation, it is not just because he put the fear of God in me or had me parsing German sentences at 1 AM lest I be dismissed the next day as"absolute rubbish!"
It is because he was the best teacher I ever had; and being well taught is the only thing worth remembering from school.

inviato il 05/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Cabraltox!

Cabraltox, data di pubblicazione di The Memory Chalet? Potresti verificare anche il nome della casa editrice? Forse è Penguin?

La voglio anche leggere, la traduzione in italiano:
"Lo chalet della memoria. Tessere di un Novecento privato"
Tony Judt
Traduttore: M. G. Cavallo P. Marangon
Editore: Laterza

Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie

Ilvo Diamanti - Marc Lazar
Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie
Editori Laterza 2018
10 righe da pagina 127:

7. La metamorfosi della democrazia in popolocrazia
Ormai sarà evidente: la questione non è più soltanto spiegare come e perché i movimenti populisti prosperino, ma come e perché in Francia e in Italia si stia diffondendo uno stile populista e si stia instaurando la popolocrazia.
Tre tipi di spiegazione possono essere proposti, riguardo alla progressione dei populisti: uno di ordine economico e sociale, un altro di tipo politico, su cui ci soffermeremo più a lungo perché ci sembra determinante, in ultima analisi, e l'ultimo più culturale o identitario.

inviato il 10/06/2018
Nei segnalibri di:

Very short stories

Somerset Maugham
Very short stories
Tradotto da --
POCKET 2017
10 righe da pagina 10:

The Taipan
No one knew better than he that he was an important person. He was number one in not the least important branch of the most important English firm in China. He had worked his way up through solid ability and he looked back with a faint smile at the callow clerk who had come out to China thirty years before. When he remembered the modest home he had come from, a little red house in a long row of little red houses, in Barnes, a suburb which, aiming desperately at the genteel, achieves only a sordid melancholy, and compared it with the magnificent stone mansion, with its wide verandas and spacious rooms, which was at once the office of the company and his own residence, he chuckled with satisfaction. He had come a long way since then.

inviato il 22/04/2018
Nei segnalibri di:

Sing - Poetry from the Indigenous Americas

Allison Adelle Hedge Coke
Sing - Poetry from the Indigenous Americas
The University of Arizona Press
10 righe da pagina 23:

Calyx
Kneeling before the altar of your hands
you close your eyes and listen to wooden sunbeams
splinter dirt floors into peninsulas of ice,
each crackle--
a fissure blooming dove wings fluttering past the stone
on which you sharpened your teeth,
as if cornering the wolves
snarling when you ask to leave your hair bandaged
would shut windows opened to green pastures
and plume your palm with brown skin.

Sherwin Bitsui
[He is originally from White Cone, Arizona, on the Navajo Reservation. His books include Shapeshift (University of Arizona Press) and Flood Song (Copper Canyon).]

inviato il 09/04/2018
Nei segnalibri di:

SPREZZATURA---50 Ways Italian Genius Shaped The World

Peter D'Epiro and Mary Desmond Pinkowish
SPREZZATURA---50 Ways Italian Genius Shaped The World
Anchor Books 2001
10 righe da pagina 353:

The demands of mass production are contrary to my temperament, for I am mainly interested in promoting new developments. I should like to put something new into my cars every morning---an inclination that terrifies my staff. Were my wishes in this respect to be indulged, there would be no production of standard models at all, but only a succession of prototypes. --- Enzo Ferrari

Chapter Forty - nine, Ferrari---on the road to perfection
in "Sprezzatura --- 50 Ways Italian Genius Shaped The World" by Peter D'Epiro and Mary Desmond Pinkowish.

inviato il 09/04/2018
Nei segnalibri di:

Libro delle domande

Pablo Neruda
Libro delle domande
Tradotto da Giuseppe Bellini
Passigli Editori 2003
10 righe da pagina 87:

LXXII

Se tutti i fiumi sono dolci
da dove trae il sale il mare ?

Come sanno le stagioni
che debbon cambiare camicia ?

Perché cosi lente d'inverno
e cosi palpitanti dopo ?

E come sanno le radici
che devono uscire alla luce ?

E poi salutare l'aria
con tanti fiori e colori ?

E sempre la stessa primavera
quella che ripete la sua parte ?

["Nel Libro de las preguntas, quinto dei libri postumi nerudiani, sembrano prender corpo con rinnovato vigore tutti i molteplici interrogativi che da sempre hanno assillato il poeta, ma questa volta senza che egli cerchi, almeno apparentemente, una risposta ad essi." Nella Prefazione di Giuseppe Bellini]

inviato il 07/04/2018
Nei segnalibri di:

Il laboratorio

immagine copertina
Renzo Tomatis
Il laboratorio
Einaudi 1965
10 righe da pagina 13:

E che la gente in Italia si lamenti è cosa che accade da milleni. Ma il tono era diverso. Mentre anni addietro era di pessimismo totale, ora c'era una specie di persuasione rabbiosa che tutto potesse venir modificato, che ostacoli concreti finalmente visibili e percio aggredibili, potessero venir allontanati per dar via libera alla richezza. E dietro queste aspirazioni al benessere non c'era assolutamente altro, né maggior serietà, né maggior senso civico, né maggior solidarietà umana. Avevo finito per sentirmi spaesato e fuori moda con la mia puntigliosità di voler sapere il perché di una cosa o i motivi cha avevano creato una situazione.

inviato il 02/03/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Il libro di Renzo Tomatis, "Il laboratorio", oggi è disponibile presso Sellerio Editore (1993).

Sprezzatura - 50 WAYS ITALIAN GENIOUS SHAPED THE WORLD

Peter D'Epiro e Mary D. Pinkowish
Sprezzatura - 50 WAYS ITALIAN GENIOUS SHAPED THE WORLD
Anchor Books 2001

Although women are known to have practiced medicine at Salerno, only one, Trota, lent her name to a body of twelfth-century medical treatises subsumed under the rubric of Trotula. This document is a patchwork collation of at least three different texts. The sections On the Conditions of Women (later called Trotula major) and On Women's Cosmetics were, according to the most recent scholarship, written by men, whereas the part called On Treatments for Women (or Trotula minor), attributed to Trota, seems to reflect a woman's empiric perspective on a broad range of gynecologic problems. In its totality, the Trotula became the preeminent medieval textbook on women's health, dealing mostly with conception, pregnancy, embryonic development, and childbirth.

inviato il 25/02/2018
Nei segnalibri di:

L'ITALIANO IN 100 PAROLE

immagine copertina
Gian Luigi Beccaria
L'ITALIANO IN 100 PAROLE
BUR 2015
10 righe da pagina 109:

Disinvoltura diventa sin dal primo Cinquecento il concetto guida nella "sprezzatura" del Castiglione teorico del comportamento sociale e mondano, quando allude a quella sorta di noncuranza, di modo sciolto di comportarsi che deve dare l'impressione della spontaneità e della naturalezza, una naturalezza che pero ha da essere accompagnata, senza darlo apertamente a vedere, dall'intelligenza e dall'arte, dimostrando che quel che si fa e dice viene fatto e detto senza affettazione, senza fatica e quasi senza pensarvi (la "sprezzata disinvoltura", l'opposto della "disgrazia dell'affettazione": Cortegiano I, 26).

inviato il 23/02/2018
Nei segnalibri di:

ITALIA dalla A alla Z

immagine copertina
G. FOFI e A. GREDER
ITALIA dalla A alla Z
Orecchio Acerbo 2015

GRATTA E VINCI
Un fenomeno di sempre (in Italia, il gioco del lotto - con le conseguenti bizzarrie dei "libri dei sogni" - e il totocalcio o totip) ma che ha preso sviluppi insoliti negli ultimi due o tre decenni, ed è esploso con la crisi. Dalle lotterie di capodanno ai bingo ai gratta e vinci che sono diventati la droga più redditizia delle tabaccherie dopo le sigarette, ecco massaie e pensionati, disoccupati e disperati che tentano quotidianamente o quasi la sorte, e per una volta che gli va bene, magari per pochi euro, mille volte gli vanno storte, ma tant'è, i pochi soldi che bastano per tentar la fortuna si finisce sempre per trovarli, magari accattonando all'angolo della strada. Il bello è che, come accadeva con i bordelli fino alla legge Merlin, lo Stato ne ricava un guadagno di tutto rispetto, ieri magnaccia oggi strozzino.

inviato il 20/02/2018
Nei segnalibri di:

Alice's Adventures in Wonderland

immagine copertina
Lewis Carrol
Alice's Adventures in Wonderland
Collins Classics 2013
10 righe da pagina 1:

Alice was beginning to get very tired of sitting by her sister on the bank, and of having nothing to do: once or twice she had peeped into the book her sister was reading, but it had no pictures or conversation in it, " and what is the use of a book", thought Alice, " without pictures or conversation"?
So she was considering in her own mind ( as well as she could, for the hot day made her feel very sleepy and stupid), whether the pleasure of making a dasy-chain would be worth the trouble of getting up and picking the daisies, when suddenly a White Rabbit with pink eyes ran close by her .

inviato il 22/02/2018
Nei segnalibri di:

Le Café - La bottega del caffè

immagine copertina
Carlo Goldoni
Le Café - La bottega del caffè
Gallimar 2004
10 righe da pagina 161:

LEANDRO: Dice il proverbio: Una volta corre il cane, e l’altra la lepre.
EUGENIO: Ma io sono sempre la lepre, e voi sempre il cane.
LEANDRO: Ho un sonno, che non ci vedo. Son sicuro di non poter tenere le carte in mano; eppure per questo maledetto vizio non m’importa di perdere, purché giuochi.
EUGENIO: Anch’io ho sonno. Oggi non giuoco di certo.
LEANDRO: Se non avete denari non importa, io vi credo.
EUGENIO: Credete che sia senza danari? Questi sono zecchini; ma non voglio giuocare. (mostra la borsa con gli dieci zecchini)
LEANDRO: Giuochiamo almeno una cioccolata.
EUGENIO: Non ne ho volontà.
LEANDRO: Una cioccolata per servizio…
EUGENIO: Ma se vi dico…
LEANDRO: Una cioccolata sola sola, e chi parla di giuocar di più perda un ducato.
EUGENIO: Via, per una cioccolata, andiamo.

inviato il 21/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Patti, sei nella finale di febbraio 10righe scelte dalla redazione.

Ringrazio Ricardo per il gradito regalo spedito dalla Francia. Ho appena finito la lettura in italiano e ora, come da lui suggerito, proverò la lettura in francese. :)

Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno

immagine copertina
E. Berthoud - S. Elderkin
Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno
Sellerio 2014
10 righe da pagina 461:

A questo punto del nostro manuale, avrete ormai capito che non dovete cercare nei libri una cura per la vostra patologia o disturbo o sindrome ma che il libri stessi sono la cura. [...]
Ad esempio, in un capitolo di Marcovaldo è suggerito un rimedio infallibile contro i reumatismi: il veleno delle api. Dopo qualche esperimento con un vecchietto artritico e carico di lombaggini, ingobbito nel suo cappotto per via dell'umidità di un altro rigido inverno, Marcovaldo aveva sviluppato un suo metodo: catturare un'ape con un barattolo di vetro, applicare il barattolo sulle terga degli speranzosi pazienti, «come fosse una siringa», tirare via il coperchio e aspettare che la vespa pungesse loro la pelle.
Se vi venisse voglia di ripetere il trattamento, sappiate che nel caso di Marcovaldo andò a finire con la rivolta di un intero vepaio, un inseguimento fumettistico e il ricovero di tutti i suoi clienti all'ospedale. Che vi sia di monito: leggere, e ridere dei vostri malanni, resta la più innocua medicina che vi possa far dimenticare, almeno per un poco, i dolori alle ossa.

inviato il 01/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Orpo! E io pensavo di avere vinto! Mi sa che il regolamento non l'ho proprio capito... :)

Se vi venisse voglia di ripetere il trattamento, sappiate che nel caso di Marcovaldo andò a finire con la rivolta di un intero vespaio [...]

Sardegna come un'infanzia

immagine copertina
Elio Vittorini
Sardegna come un'infanzia
Bompiani 2009
10 righe da pagina 46:

Infine, scendiamo verso il mare.
In Sardegna si sente sempre, a cento e cento chilometri dalle coste,che splende nell'aria da ogni lato.
E' una vera isola Sardegna, dentro il suo splendore e le sue tempeste.
E di qualcosa di salmastro odora anche su a mille metri.
Ma qui in special modo.nell'aria.
La terra è saccheggiata dal maestrale.Che non soffia ,intanto. Lunghe terre oscure appaiono sospese nell'aria. Disabitato come la luce del Primo Giorno. Ma gli alberi sono piegati dal maestrale e hanno il fogliame arrovesciato,come chiome da pettinare.
Anche i cespugli. Tutta la pianura arrovesciata. Si direbbe che il vento s'è arrestato ora di colpo. E le case di Castelsardo,sul pollaio della rocca,al sole,sono accovacciate anch'esse per la trascorsa furia.

inviato il 05/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

;)

grazie mii ero accorta che avevo combinato un pasticcio ma dovevi vedermi questa mattina affogata fra i sardi !

Emma non usare questo link è sbagliato.... Scrivi questo http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

Partecipo a Passi sardi http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi

Il telefono senza fili

Marco Malvaldi
Il telefono senza fili
Sellerio
10 righe da pagina 33:

- Abbia pazienza, signor notaio, ma mi dica lei in che artro paese esiste che se io devo compra' una casa devo da' quarche migliaio d'euri a un tizio solo perché mi deve di' che chi mi vende la casa la possiede per davvero. O 'un lo potrebbe fare un qualsiasi impiegato comunale ?
- Come no - approvò il notaio Aloisi. - Mi dica solo questo: lei, quando va in Comune a chiedere informazioni su, che so, la tassa sull'immobile che deve pagare quest'anno, che si chiami IMU, TASI o che so io, ottiene sempre la risposta corretta ?

inviato il 05/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

The Bat
By day the bat is cousin to the mouse.
He likes the attic of an aging house.

His fingers make a hat about his head.
His pulse beat is so slow we think him dead.

He loops in crazy figures half the night
Among the trees that face the corner light.

But when he brushes up against a screen,
We are afraid of what our eyes have seen:

For something is amiss or out of place
When mice with wings can wear a human face.
—Theodore Roethke

Poeta americano (1908 - 1963)
Premio Pulitzer nel 1953

Anno di pubblicazione?

Benvenuto Jori

The Memory Chalet

The Memory Chalet 6 settimane 2 giorni fa

La voglio anche leggere, la traduzione in italiano:
"Lo chalet della memoria. Tessere di un Novecento privato"
Tony Judt
Traduttore: M. G. Cavallo P. Marangon
Editore: Laterza

Il laboratorio

Il laboratorio 33 settimane 45 min fa

Il libro di Renzo Tomatis, "Il laboratorio", oggi è disponibile presso Sellerio Editore (1993).

Il telefono senza fili

Il telefono senza fili 39 settimane 1 giorno fa

The Bat
By day the bat is cousin to the mouse.
He likes the attic of an aging house.

His fingers make a hat about his head.
His pulse beat is so slow we think him dead.

He loops in crazy figures half the night
Among the trees that face the corner light.

But when he brushes up against a screen,
We are afraid of what our eyes have seen:

For something is amiss or out of place
When mice with wings can wear a human face.
—Theodore Roethke

Poeta americano (1908 - 1963)
Premio Pulitzer nel 1953

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy