Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di BachysLai

Runfò I Giusti Non Dimenticano

immagine copertina
Giuseppe Guidotti
Runfò I Giusti Non Dimenticano
Internòs 2012
10 righe da pagina 35:

Sentiva che quella stessa decisione improvvisa, in netto contrasto con quel che stava sostenendo, quella capacità di valutare la situazione in pochi istanti e, con fermezza, attuare qualcosa di impensabile fino a poco prima, in qualche modo le appartenevano. La ragazza timida e ritrosa, che si era lasciata abbracciare nell'androne rischiando di svenire per l'emozione, non esisteva più, pochi minuti dopo, ed era un'altra che aveva scavalcato la finestra del corridoio per mettersi in salvo. Quest'altra pensava,le piaceva decisamente di più.

inviato il 16/08/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Giuseppe Guidotti ( nato a Camogli 15 Settembre 1954). Docente di lettere e pittore.

Il Codice Roma

immagine copertina
Giuseppe Guidotti
Il Codice Roma
Fratelli Frilli Editori 2007
10 righe da pagina 121:

Ascoltami bene,perché non te lo ripeterò un'altra volta: io non credo che il tuo proletariato, una volta al potere, sarebbe migliore di questi quattro feudatari. No, non interrompermi. Ti dirò di più, credo che i proletari, una volta divenuti uomini di potere, sarebbero ancora più altezzosi e arroganti di quelli che ricchi e potenti lo sono di nascita. Ti ho detto di non interrompermi.Ma c'è qualcosa su cui sono d'accordo con te:il mondo nuovo può esistere grazie alla cultura, alla progressiva diminuzione degli stupidi, come dici tu.

inviato il 03/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Giuseppe Guidotti (Camogli 15 Settembre 1954) Grazie Staff!

Giuseppe Guidotti (Camogli 1954), docente di Lettere e pittore.

Il Codice Roma

Giuseppe Guidotti
Il Codice Roma
Fratelli Frilli Editori
10 righe da pagina 121:

Guardami.Lo sai che cosa sono io per tutti loro, feudatari e proletari?" e con un ampio gesto della mano indicava la parete del salotto,e,al di là di quella, l'immenso mare dell'intolleranza,dell'ignoranza,della Grettezza." Quale delle loro definizioni trovi che mi si adatti di più? Travestito,finocchio,gay.... No, non dire niente"dagli occhi ormai lucidi,abbondanti lacrime cominciavano a scendere,mentre la voce lottava contro il tremito delle labbra, ritrovando il controllo.

inviato il 03/03/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie mille!!

Benvenuto o benvenuta :)

l'usocco fiumano. guido keller fra d'Annunzio e marinetti

immagine copertina
alberto bertotto
l'usocco fiumano. guido keller fra d'Annunzio e marinetti
Sassoscritto (collana Onice. Saggi) 2009
10 righe da pagina 23:

Com'era il Keller aviatore? "Fu un precursore ante litteram della contestazione. (...) Sul piano intellettuale la sua contestazione s'ispirava ad una filosofia di vita così come l'avevano concepita gli antichi elleni: culto della bellezza in ogni forma, dell'eroismo, dell'atletismo, dell'affermazione individuale, dell'esistenza spartana. (...) Killer era solito volare con abiti succinti, senza giacca, calzando in capo, in luogo del caschetto di cuoio, un feb da bersagliere munito di un lunghissimo cordone terminante in un grande fiocco: il cordone, come lui desiderava, si distendeva in aria a guisa di una tremula manica di vento. E in volo talvolta leggeva tenendo il volume assicurato al ginocchio a mezzo di una funicella: leggeva l'Orlando furioso, oppure liriche di Leopardi, del Petrarca, le tragedie di Shakespeare o la vita di Benvenuto Cellini. Leggeva davvero perché, dopo l'atterraggio, più che riferire della missione compiuta, si preoccupava di commentare il libro.

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Alberto Bertotto nato a Biella il 5 Maggio nel 1945.

Io e mia moglie

immagine copertina
Michele Saponaro
Io e mia moglie
A. MONDADORI 1929
10 righe da pagina 120:

Ero felice. Se tento fissare il mio volto nello specchio della memoria io non mi rivedo, poiché di quel tempo non ho che rare e fuggitive immagini del mio volto, dei miei gesti, del mio portamento. Com'ero fatto a quel tempo? Emanava da me l'espressione accesa della gioia l'espressione dolce della gratitudine? Ero fatto per piacere a una donna semplice com'era mia moglie, ancora quasi una fanciulla, per inspirarle devozione e sincerità, per non farle ombra?

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per te un libro incentivo come finalista settimanale del mese di febbraio. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

http://scrivi.10righedailibri.it/linsostenibile-leggerezza-dellessere-16 ho scelto queste 10righe di Francesca

Grazie mille a tutti quelli che mi hanno segnalibrato e allo staff di 10righedailibri.
Provvederò a scegliere e linkare le 10righe.

Ciao Alessandra, le tue 10righe con 16 segnalibri è in finale per il mese di febbraio. Ricordati di scegliere 10righe che più ti piacciono partendo da oggi 22febbraio a domenica 28febbraio. Riportando qui nei commenti il link. :-)

Segnalibrata

Il primo peccato

immagine copertina
Luca Centi
Il primo peccato
Piemme 2013
10 righe da pagina 9:

Una principessa smarrita che nel sonno aspetta…
È nello studio di suo padre. Per anni non vi ha messo piede, per anni ha tremato e soffocato le lacrime al ricordo di quando, da bambina, correva tra le librerie e tra i tanti oggetti di metallo dalle forme sconosciute e simili a giganti di guardia. La polvere è padrona di quel luogo; divora gli scaffali ricolmi di libri e i mobili addossati contro ogni parete. Sulla scrivania c'è un foglio, vergato con una grafia familiare.
Sette Peccati, c'è scritto. Peccati che Talia, ora più che mai, è intenzionata a recuperare.

inviato il 05/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho letto il libro Il sogno della bella addormentata, questo è il prequel?

Storia nella pioggia

immagine copertina
Nial Williams
Storia nella pioggia
Tradotto da Massimo Ortelio
Neri Pozza 2014
10 righe da pagina 280:

Mio padre che mangiava le salsiccie con la marmellata non era piu' strano di Nan che
fumava come un turco seduta sul Clare Champion,o di Aeney che metteva sale su tutto,cornflakes e cioccolata calda compresi.
E così non mi stupisco la mattina della Fatina dei Denti,quando mia madre mi porta sotto la pioggia da mio padre e lo troviamo che legge a voce alta alla mucca in procinto di partorire .Ha in mano un libretto bianco e sudicio ,Canti dell'innocenza e dell'esperienza di William Blake(libro 1112),e penso che sia una storia di mucche.
Eccola! esclama mio padre e si infila il libro in tasca.Si inginocchia davanti a me, commosso fino alle lacrime dalla gioia.Era sempre così e io pensavo che fosse normale ,che tutti gli adulti si sentissero indegni del dono meraviglioso che erano i loro figli.

inviato il 14/12/2015
Nei segnalibri di:

Io sono Malala

immagine copertina
Malala Yousafzai, Christina Lamb
Io sono Malala
Garzanti

''Spesso noi esseri umani non ci rendiamo conto di quanto Dio sia grande. Lui ci ha dato un cervello straordinario e un cuore sensibile e capace d'amore. ci ha benedetto donandoci due labbra con cui parlare ed esprimere i nostri sentimenti, due occhi con cui ammirare un mondo di colori e di bellezza, due piedi con cui percorrere le strade della vita, due mani mani che lavorano per noi, un naso capace di cogliere i profumi e due orecchie con cui sentire parole d'amore.''

inviato il 15/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Pagina 261. Edizione 2013. Traduzione di Stefania Cherchi

Roberta lascia qui nei commenti il nome del traduttore, l'anno di edizione e il numero di pagina delle tue 10 righe. Grazie :-)

STORIE NOIR VENEZIANE

immagine copertina
FRANCO ALESCI
STORIE NOIR VENEZIANE
Espressioni di Marca Aperta
10 righe da pagina 55:

Sembra in preda a un sogno ipnotico, forse avverte il pulsare quasi impercettibile del suo cuore che la attende e le segnala la posizione.
E finalmente sono soli, immersi nel silenzio sorprendente che prelude l'amore. Si guardano, si abbracciano, lei gli prende le mani e le guida sul proprio corpo: vuole che la percorrano tutta.
È leggerissima come tutte le ballerine professioniste, e lui è un uomo nel pieno del suo vigore: appena poco prima l'ha fatta volare nell'aria come una farfalla.
Lei si avvinghia con entrambe le braccia al suo collo e poi con le gambe intorno ai suoi fianchi e si uniscono così, in piedi.
Giovanni ed Etienne sono agili come due giovani gatti in amore, e i loro corpi danzano anche mentre si uniscono. In ogni piacere che si danno c'è un'armonia senza fine.
In fondo la danza è l'attività che di più si avvicina all'amore aereo degli uccelli e degli angeli.

inviato il 15/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Serenella : )

Se mi vuoi bene

immagine copertina
Fausto Brizzi
Se mi vuoi bene
Einaudi 2015
10 righe da pagina 143:

-Intendo dire, hai mai fatto delle rinunce vere per ognuno di loro? Hai perso del tempo soltanto perché la loro qualità di vita migliorasse? Gli hai fatto davvero del bene? o gli vuoi solo bene? è molto facile volere bene a qualcuno. è gratis, a volte ci viene pure naturale e non ci fa sprecare nemmeno tempo e denaro. La cosa difficile non è voler bene a qualcuno, ma è fargli del bene. C'è una sottile ma fondamentale differenza

inviato il 15/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie : ) abbiamo integrato le 10 righe.

Pagina 143. Edizione 2015 :)

Roberta, anno di edizione e numero della pagina da cui hai tratto le 10 righe? :)

BYRON OPERE SCELTE

immagine copertina
a cura di Tomaso Kemeny
BYRON OPERE SCELTE
MONDADORI 1993
10 righe da pagina 278:

From CHILDE HAROLD'S PILGRIMAGE

The sky is changed! - and such a change ! Oh night,
And storm and darkness, ye are wondrous strong,
Yet lovely in your strenght, as is the light
Of a dark eye in woman ! Far along,
From peak to peak, the rattling crags among
Leaps the live thunder ! Not from one lone cloud,
But every mountain now hath found a tongue,
And Jura answers, through her misty shroud,
Back to the joyous Alps, who call to her aloud !

inviato il 16/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

traduzione :

Il cielo è mutato ! Oh, notte,
e tempesta, e oscurità,siete straordinariamente forti,
eppure attraenti nella vostra forza, come la luce
degli occhi neri di una donna. Lungi,
da vetta in vetta, tra balze risonanti
guizza il fulmine vivente ! Non da una solitaria nube,
ma ogni monte ha ora trovato una lingua,
e il Giura risponde, attraverso il suo velo di nebbia
alle gioiose Alpi, che lo chiamano a voce alta !

George Byron è nato il 22 Gennaio 1788 a Dover Regno Unito

L'ultima settimana di settembre

immagine copertina
Lorenzo Licalzi
L'ultima settimana di settembre
Rizzoli 2015
10 righe da pagina 70:

Ci sono dolori che non hanno tempo, immobili, enormi, mille volte più forti della nostra capacità di soffrire, mille volte più forti della nostra capacità di sopportarli, e che il tempo modifica solo all’apparenza, allo sguardo degli altri. Sono dolori che restano, inesorabili come un pugnale nel cuore.
Dolori così grandi che ti fanno sentire in colpa se per un attimo riesci a dimenticarli con le incombenze della quotidianità o peggio ancora con una possibilità di svago.
Ci convivi, perché ci convivi, ma è come avere questo pugnale nel cuore che come ti muovi, perché magari ti sei distratto, si muove un pochino anche lui, e il giorno dopo si vendica e te lo fa sanguinare di nuovo, e di più.
Come se il mio cuore non avesse già sanguinato fino al dissanguamento”

inviato il 17/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

quando un libro ci ha colpito, è bello condividerlo!! :))

sai che devo dirti che ti sono tanto riconoscente per la segnalazione di questo libro, vado avanti a leggere e mi dispiacerà quando sarò arrivata alla fine. Prima di tutto è scritto molto bene, scorrevole e poi è strutturato in modo intelligente, sullo sfondo di dolori, di tristezza c'è uno svolgimento sereno , ricco di sentimento, di sensibilità. Quando l'avrò finito sai cosa farò, o rileggerò come faccio con i libri che mi coinvolgono per apprezzare di più passaggio per passaggio. Sicuramente è un libro che regalerò, che diffonderò, si legge veramentre bene, un'ottima compagnia. Grazie ancora a te !

grazie Emma!!! è una lettura carica di humor, ma ha diversi passaggi molto profondi!!

come al solito hai estrappolato 10 righe che hanno attirato la mia attenzione !

Jane Eyre

immagine copertina
Charlotte Bronte
Jane Eyre
Grolier Enterprises Corp.Danbury Connecticut
10 righe da pagina 326:

Presentiments are strange things ! and so are sympathies, and so are signs: and three combined make one mystery to which humanity has not yet found the key.
I never laughed at presentiments in my life, because i have had strange ones of my own.
Sympathies, I believe, exist: (for istance, between far distant, long-absent, wholly estranged relatives: asserting, notwithstanding their alienation, the unity of the source to which each traces his origin), whose workings baffle mortal comprehension. And signs, for aught we know, may be but the sympathies of Nature with man.

inviato il 07/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma! Ti assegnamo il premio per le 10 righe scelte dalla redazione.
Ricordati di scriverci l’indirizzo ove inviare il tuo premio, questa è la nostra email libroincentivo@10righedailibri.it
Buone letture!

anche perché è la "Giornata della Letteratura",ciao

Emma, domani è il 750°anno della nascita di Dante Alighieri...
purtroppo nella mia libreria non ho più nulla ...se vuoi sarebbe bello festeggiare con almeno 10righe,cosa ne pensi???
Ciao,e grazie!

Grazie Emma !!!

Questa sera 28 ottobre 2015 RAI 1 ore 21,20 JANE EYRE !

Runfò I Giusti Non Dimenticano

Runfò I Giusti Non Dimenticano 2 years 17 settimane fa

Giuseppe Guidotti ( nato a Camogli 15 Settembre 1954). Docente di lettere e pittore.

Il Codice Roma

Il Codice Roma 2 years 23 settimane fa

Giuseppe Guidotti (Camogli 15 Settembre 1954) Grazie Staff!

Il Codice Roma

Il Codice Roma 2 years 23 settimane fa

Grazie mille!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy