Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Er Filosofo

Elegie duinesi

immagine copertina
Rainer Maria Rilke
Elegie duinesi
Tradotto da Enrico Igea De Portu
Einaudi Editore 1978
10 righe da pagina 29:

Ah, e intorno a questo
centro, la rosa dell'ammirazione:
fiorisce e si sfoglia. Intorno a questo
pestello, a questo pistillo
colpito dal fiorente polverio che solleva, fecondato
e rifecondato, senza mai saperlo, a divenire
un illusivo frutto di disgusto - disgusto che pare
sorridere lieve nel luccichio della buccia sottile.

inviato il 08/09/2015
Nei segnalibri di:

La morte e l'amore

immagine copertina
Fabio Tombari
La morte e l'amore
A. Mondadori 1931
10 righe da pagina 93:

Giuliana indispettita si chiedeva quali orribili gusti avessero gli uomini ; e lo chiedeva ad Antonio.
- Dimmi tu, Antonio, quali sono le donne che piacciono.
E a Cesarino si mostrava più allegra che mai.
Ma a Cesarino poco importava. Stava dalla mattina ala sera dentro lo spaccio tabacchi e fumava. Non gli importava il tennis, non l’interessavano i bagni né lo zolfo, più niente : che lo lasciassero fumare dentro lo spaccio tabacchi.
- Ma perché non prende un po’ di sole anche lei : non vede come è bianco ? Guardi Antonio che bel moretto - gli diceva Giuliana.
Cesarino sapeva già : con Antonio non poteva competere. Tutte le donne della spiaggia guardavano Antonio, e soprattutto le tedesche ; ma a lui non importava un bel niente, non importava nulla.
Che lo lasciassero fumare dentro lo spaccio di sali e tabacchi : oh!

inviato il 30/07/2015
Nei segnalibri di:

Morte accidentale di un anarchico

immagine copertina
Dario Fo
Morte accidentale di un anarchico
Einaudi 1974
10 righe da pagina 33:

QUESTORE Però avevamo dei sospetti... Dal momento che l'indiziato era l'unico ferroviere anarchico di Milano... era facile arguire che fosse lui...
MATTO Certo, certo è lapalissiano, direi ovvio. Così, se è indubbio che le bombe in ferrovia le abbia messe un ferroviere, possiamo anche arguire di conseguenza che al palazzo di giustizia di Roma, quelle famose bombe le abbia messe un giudice, che al monumento al milite ignoto le abbia messe il comandante del corpo di guardia e che alla banca dell'agricoltura, sia stata messa da un banchiere o da un agrario a scelta. (Si imbestialisce all'istante) Andiamo, signori... io sono qui per fare un'inchiesta seria, non per giocare ai sillogismi cretini!

inviato il 17/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuto Er Filosofo : )

Uomini senza donne

immagine copertina
Murakami Haruki
Uomini senza donne
Tradotto da Antonietta Pastore
Einaudi 2015
10 righe da pagina 72:

La musica ha il potere di resuscitare ricordi con tale fedeltà, con tale intensità, che a volte fanno male.
Ma quando cerco di rievocare i miei vent'anni, l'unica cosa che mi torni in mente è la mia sconfinata solitudine. Non avevo un amore che mi scaldasse il corpo e il cuore, né un amico cui poter confidare senza remore i miei sentimenti. Non sapevo cosa fare delle mie giornate, non riuscivo ad immaginare il mio futuro, Me ne stavo quasi sempre chiuso in me stesso, al punto da non parlare con nessuno anche per una settimana intera. Ho vissuto così per un anno. Un anno lunghissimo. Quel periodo è stato per me un duro inverno, ma non saprei giudicare se abbia formato dentro di me anelli preziosi.

inviato il 07/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Francesca Cammisa, sei nella finale settimanale di settembre. :-)

Emma grazie! mi fa piacere quel che mi dici, anzi scrivi ...

grazie anche a te Francesca, sai sempre colpire nel segno

Il velo dipinto

immagine copertina
W. Somerset Maugham
Il velo dipinto
Tradotto da Franco Salvatorelli
Adelphi (collana gli Adelphi) 2011
10 righe da pagina 128:

Nella sua voce c'era stanchezza. Kitty cominciava a irritarsi con lui. Perché non capiva quello che a un tratto le era divenuto così chiaro: che accanto all'ombra della morte che si stendeva su di loro, accanto alla bellezza che lei quel giorno aveva intravista, le loro erano futili questioni? Cosa davvero importava se una stupida donna aveva commesso adulterio, e perché suo marito, al cospetto del sublime, se ne dava pensiero? Era strano che Walter, con tutta la sua intelligenza, aveva un così scarso senso delle proporzioni. Sì, aveva vestito una bambola di abiti sfarzosi e l'aveva messa su un altare per adorarla, e poi aveva scoperto che la bambola era piena di segatura; per questo, non riusciva a perdonare sé stesso né lei. La sua anima era lacerata. Aveva vissuto in una finzione, e quando la verità l'aveva mandata in pezzi gli era parso che andasse in pezzi la realtà stessa. Era proprio così, non la perdonava perché non poteva perdonare sé stesso.

inviato il 08/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :-)

già Emma, è una scrittura sublime... e poi offre una lettura assolutamente moderna della relazione di coppia...
... lui ha scritto tanto, anche racconti ma se vuoi continuare con il romanzo, a questo punto ti consiglierei "il filo del rasoio" di cui, ugualmente, esiste la versione cinematografica

non solo ho comperato il libro, me lo sto divorando e ieri ne ho vendute tre copie invogliando persone che mi hanno visto leggerlo dal parrucchiere !

grazie Staff!
... le righe che scelgo sono quelle scritte da ferdy41, tratte da "La religione del mio tempo" di Pasolini
http://scrivi.10righedailibri.it/la-religione-del-mio-tempo-1

... poi mi rivolgo ad Emma: sono contento che hai preso il libro! :)

Ciao AleLan, sei nella finale di settembre. Ricordati di comunicarci 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi lunedì 14 settembre a domenica 20. Riportando qui nei commenti il link del libro scelto. Grazie. :-)

La forma dell'acqua

immagine copertina
Andrea Camilleri
La forma dell'acqua
Sellerio 1994
10 righe da pagina 101:

A luglio passato, quando era venuta a Vigàta a trascorrere due settimane con lui, Livia, sentendo quella storia, si era terrorizzata.
«Ma sei matto? Quella un giorno o l'altro decide di vendicarsi e ti avvelena la minestrina!». «Ma di cosa deve vendicarsi?». «Gli hai arrestato il figlio!».
«E che è colpa mia? Adelina lo sa benissimo che non è colpa mia ma di suo figlio che è stato così fesso da farsi pigliare. Io ho agito lealmente per arrestarlo, non ho fatto ricorso né a trainelli né a saltafossi. È stato tutto regolare».
«Non me ne frega niente del vostro contorto modo di ragionare. La devi mandare via».

inviato il 07/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, 6 settembre 1925)

L'alba di un nuovo mondo

immagine copertina
Alberto Asor Rosa
L'alba di un nuovo mondo
Einaudi 2002
10 righe da pagina 50:

Aeroplani francesi compivano un incursione dimostrativa a Roma e la contraerea italiana cercava d'intercettarli.
Non conservo alcuna memoria degli istanti immediatamente successivi. Torno a rivedermi quando sono giù per le scale del nostro palazzo,completamente oscure e tenebrose, in mezzo a una folla compatta, che le scendeva a precipizio, incespicando, urtandosi piangendo e lamentandosi.
Tutti si lasciavano cadere verso il basso, come risucchiati da un impulso irrefrenabile per raggiungere il più rapidamente possibile il "rifugio".
Mia madre terrorizzata fino al parossismo, mi stringeva freneticamente la mano,
trascinandomi come un peso morto in quel nero gorgo.

inviato il 07/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di settembre. :-)

Naty ma sei telePATTIca? Prioprio ieri notte abbiamo inserito l'autore su Libridinosa 2016! Pensa, era un giorno difficoltoso per il mese di settembre e poi... finalmente abbiamo trovato le tue 10 righe. Grazie! ahahahah

A Sentimental Journey

immagine copertina
Laurence Sterne
A Sentimental Journey
Wordsworth Classics 1995
10 righe da pagina 110:

THE JOURNAL TO ELIZA

9 o'clock:
I am preparing to go to bed, my dear Girl, and first pray
for thee, and then to Idolize thee for two wakeful hours upon
my pillow.
I shall after that, I find, dream all night of thee,for all the day I have done
nothing but think of thee.
Something tells that thou hast this day, been employed in the same way, good night,fair Soul, and may God of sleep close gently thy eyelids, and govern and
direct thy Slumbers.
Adieu, adieu, adieu !

inviato il 07/09/2015
Nei segnalibri di:

Le botteghe color cannella

immagine copertina
Bruno Schulz
Le botteghe color cannella
Tradotto da Anna Vivanti Salmon
Einaudi 2001

Impossibile in una notte come quella passare sotto le Mura o per qualcun’altra di quelle strade oscure che sono l’altra faccia, il rovescio in certo modo delle quattro linee rette della piazza del mercato, e non ricordarsi che a quell’ora tarda restano talvolta ancora aperte alcune di quelle botteghe singolari e tanto attraenti di cui ci si dimentica nei giorni comuni. Io le chiamerò botteghe di cannella, dal colore delle brune boiseries che le rivestono. (...)
Fiocamente illuminati, scuri e solenni, i loro interni odoravano intensamente di vernici, lacca, incenso, aromi di terre lontane e merci rare. Ci si potevano trovare bengala, scatole magiche, francobolli di paesi da tempo scomparsi, decalcomanie cinesi, indaco, colofonie di Malabar, uova di insetti esotici, di pappagallo, di tucano, salamandre vive e basilischi, radici di mandragola, giocattoli meccanici di Norimberga, homunculi in vaso, microscopi e binocoli, ma soprattutto libri rari e curiosi, vecchi in-folio pieni di incisioni straordinarie e di storie sorprendenti.

inviato il 07/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina ha scelto le tue 10 righe, sei nella finale di settembre... Ricordati di lasciare qui nei commenti il numero di pagin, delle tue 10 righe. Grazie! :-)

Benvenuta/o Winterstar

Elegie duinesi

immagine copertina
Rainer Maria Rilke
Elegie duinesi
Tradotto da Enrico Igea De Portu
Einaudi Editore 1978
10 righe da pagina 29:

Ah, e intorno a questo
centro, la rosa dell'ammirazione:
fiorisce e si sfoglia. Intorno a questo
pestello, a questo pistillo
colpito dal fiorente polverio che solleva, fecondato
e rifecondato, senza mai saperlo, a divenire
un illusivo frutto di disgusto - disgusto che pare
sorridere lieve nel luccichio della buccia sottile.

inviato il 08/09/2015
Nei segnalibri di:

Tu, mio

immagine copertina
Erri De Luca
Tu, mio
Feltrinelli 2013
10 righe da pagina 25:

Ci si innamora da vicino, ma non troppo, ci si innamora da un angolo acuto un poco in disparte in una stanza, presso una tavolata, seduto in un giardino dove gli altri ballano al ritmo di una musichetta insulsa e decisiva che fa da colla di pesce per una faccia che si appunta a spilli sul diaframma del petto. Da subito m'innamoravo a vuoto di Caia, di una ragazza più grande, dal dente spezzato in un sorriso a grandine, che aveva toccato la mia mano senza riguardo per la ferita e mi era stata intima per quello. M'innamoravo secondo un impulso opposto all'evidenza: che io ero molto più adulto, che a me toccasse il compito di proteggerla dai pericoli dell'isola, custodendo il suo segreto che non conoscevo ancora ma che doveva esserci e io l'avrei saputo, io solo.

inviato il 21/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Eccomi Staff! Tra le 10righe postate questa settimana ho scelto http://scrivi.10righedailibri.it/cento-poesie-damore-ladyhawke-2. Ciaoooooo!!!!!

Saraaaaaaa e i libri vinti sono due!!!! Complimenti, hai vinto un libro incentivo anche per essere stata la più votata dagli utenti. Ricordati di comunicarci l’indirizzo dove verrà spedito il libro che hai vinto a libroincentivo@10righedailibri.it :-)

Ciao Sara, complimenti! Le tue 10 righe sono le vincitrici per il libro incentivo settimanale! Ricordati di scegliere le tue 10 righe preferite nella settimana che va da lunedì 3 a domenica 9 agosto, riportando qui nei commenti il link delle righe scelte. Grazie :-)

Tra le 10 righe postate questa settimana ho scelto http://scrivi.10righedailibri.it/lamata. Ciao Staff!

Grazie!!!! Leggerò con attenzione allora tutte le 10 righe della settimana!!

La morte e l'amore

immagine copertina
Fabio Tombari
La morte e l'amore
A. Mondadori 1931
10 righe da pagina 93:

Giuliana indispettita si chiedeva quali orribili gusti avessero gli uomini ; e lo chiedeva ad Antonio.
- Dimmi tu, Antonio, quali sono le donne che piacciono.
E a Cesarino si mostrava più allegra che mai.
Ma a Cesarino poco importava. Stava dalla mattina ala sera dentro lo spaccio tabacchi e fumava. Non gli importava il tennis, non l’interessavano i bagni né lo zolfo, più niente : che lo lasciassero fumare dentro lo spaccio tabacchi.
- Ma perché non prende un po’ di sole anche lei : non vede come è bianco ? Guardi Antonio che bel moretto - gli diceva Giuliana.
Cesarino sapeva già : con Antonio non poteva competere. Tutte le donne della spiaggia guardavano Antonio, e soprattutto le tedesche ; ma a lui non importava un bel niente, non importava nulla.
Che lo lasciassero fumare dentro lo spaccio di sali e tabacchi : oh!

inviato il 30/07/2015
Nei segnalibri di:

Il libro dei ricordi perduti

immagine copertina
Louise Walters
Il libro dei ricordi perduti
Tradotto da Elisabetta De Medio
Corbaccio 2014
10 righe da pagina 8:

Ripulisco i libri. Spolvero i dorsi, le pagine, a volte una per una; un lavoro meticoloso, nocivo, persino, perché la polvere mi va su per la gola. Trovo le cose nascoste dentro: fiori secchi, ciocche di capelli, ricevute, etichette, scontrini, fotografie, cartoline, biglietti di ogni genere. Lettere personali scritte da persone comuni e incolte che si firmano Marjorie o Jean; lettere d'amore, lettere piene di segreti o di discorsi banali su bambini appena nati e partite di tennis. Il mio datore di lavoro è abituato a questi ritrovamenti e non gli fanno alcun effetto. Ogni volta che ne trova qualcuno e lo mette da parte per mostrarmelo mi ricorda che non posso tenerli tutti. E ha ragione naturalmente. Ma non riesco a disfarmi di frammenti di vita che un tempo hanno significato tanto per qualcuno, e magari significherebbero tanto ancora oggi.

inviato il 29/07/2015
Nei segnalibri di:

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy