Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Paola Lorenzini

Il gigante sepolto

immagine copertina
Kazuo Ishiguro
Il gigante sepolto
Tradotto da Susanna Basso
Einaudi 2016
10 righe da pagina 157:

- Ma siete proprio certa, mia buona signora, di volervi liberare di questa nebbia? Non è forse meglio che le cose rimangano nascoste alle nostre menti?
- Sarà così per qualcuno, padre, ma non per noi. Axl e io desideriamo riavere i bei momenti vissuti insieme. Ne siamo stati derubati, come se un ladro nottetempo fosse entrato in casa a portarci via quel che avevamo di più prezioso.
- Ma la nebbia copre tutti i ricordi, i brutti come i belli. Non è così, mia signora?- Ma siete proprio certa, mia buona signora, di volervi liberare di questa nebbia? Non è forse meglio che le cose rimangano nascoste alle nostre menti?
- Sarà così per qualcuno, padre, ma non per noi. Axl e io desideriamo riavere i bei momenti vissuti insieme. Ne siamo stati derubati, come se un ladro nottetempo fosse entrato in casa a portarci via quel che avevamo di più prezioso.
- Ma la nebbia copre tutti i ricordi, i brutti come i belli. Non è così, mia signora?
- Che tornino anche quelli brutti, seppure ci faranno piangere o tremare di rabbia. Non è comunque la vita che abbiamo avuto insieme?
- Dunq

inviato il 08/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Paola, sei nella classifica settimanale del mese di gennaio.

Morte di un apicultore

immagine copertina
Lars Gustafsson
Morte di un apicultore
Tradotto da Carmen Giorgetti Cima
Iperborea 1989
10 righe da pagina 134:

Che cosa è mai a farmi desiderare di non avere a che fare con il prossimo?
Il rifiuto di accordare loro un certo genere di controllo su di me. Ma ce l’hanno comunque! Esattoria, ufficio anagrafe, certo; ma ancor più le passioni che si trovano racchiuse nel mio stesso corpo, perché gli altri incominciano già là.
Prendiamo l’inquietudine erotica (che adesso sta per farsi viva di nuovo quanto più i dolori nel ventre si attenuano), quella fame sorda, oscura, quella sensazione di qualcosa che manca che ci perseguita praticamente ogni attimo di veglia e di sonno della nostra esistenza.
Che cos'è? È la possibilità dell’amore dentro il nostro corpo. La presenza, la possibile presenza di un’altra persona.
L’avvilente, costante memento che la solitudine è una condizione impossibile, che una cosa come un essere umano solo non può esistere.
Che la parola «io» è il vocabolo più assurdo della nostra lingua. Il punto vuoto del linguaggio.

inviato il 01/01/2018
Nei segnalibri di:

Il signor Mani

immagine copertina
Abraham Yehoshua
Il signor Mani
Tradotto da Gaio Sciloni
Einaudi 2005
10 righe da pagina 300:

Ma quando siamo usciti, stanchi e intontiti, dalla stazione di Venezia e abbiamo visto il Canal Grande e i palazzi marmorei che sfioravano l'acqua melmosa, quel gioiello di cultura che si dondolava sui canali fetidi e muffosi, abbiamo improvvisamente compreso quanto forte e tenace è l'uomo e quanto meraviglioso è il suo spirito, e si è destato dentro di noi un tale amore per l'umanità, l'umanità con le sue pene e le sue epidemie; e siamo penetrati ad occhi aperti dentro un sogno, perché Venezia è il sogno di ogni città...

inviato il 26/12/2017
Nei segnalibri di:

Come non educare i figli

immagine copertina
Franz Kafka
Come non educare i figli
Tradotto da Marco Federici Solari
L'Orma 2012
10 righe da pagina 29:

Ciò che da questa superficie si porta dietro lo scrivere – quando non ci sono alternative e le fonti più profonde restano mute – non è nulla e crolla su se stesso nell'istante in cui un sentimento vero scuote il terreno superiore. Perciò quando si scrive non si è mai abbastanza soli, quando si scrive non si può mai avere abbastanza silenzio attorno, quando si scrive la notte è sempre troppo poco notte. Perciò non si può mai avere abbastanza tempo a disposizione, perché le vie sono lunghe e ci si perde facilmente e a volte si è persino preda della paura e, senza essere costretti o chiamati, viene voglia di tornare indietro correndo (una voglia che dopo è sempre duramente punita), come se si dovesse ricevere all'improvviso un bacio dalla bocca più amata! Ho pensato spesso che lo stile di vita migliore per me consisterebbe nel vivere, con il materiale per scrivere e una lampada, nel locale più interno di un’ampia cantina chiusa a chiave.

inviato il 21/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

soprattutto in una cantina ampia e chiusa a chiave per evitare intromissioni improvvise che ti stacchino dai tuoi pensieri

Il signor Mani

immagine copertina
Abraham Yehoshua
Il signor Mani
Tradotto da Gaio Sciloni
Einaudi 2005
10 righe da pagina 90:

Hai ragione, hai di nuovo ragione tu, mamma, cosa ci posso fare, hai sempre ragione tu, ma io so che oltre la tua psicologia c'è qualcosa di più profondo, forse di miracoloso, perché in fondo, anche tu non ti sei più riposata in tutti questi anni, sei fedele a quell'uomo la cui foto illumina qui le tenebre, ed è più placida dello scaffale su cui è posata, immobile, immutabile, e quel morto, quel nostro impossibile morto, che è più vivo di tutti noi in quella sua unica fotografia che è la pietra di paragone che ci accompagna sempre, guarda insieme a me nel buio come uno spirito, e non è una fantasia, e forse si trova anche dentro di me, adesso, e non so se oscilla fra la vita è la morte...

inviato il 18/12/2017
Nei segnalibri di:

Il filo dell'orizzonte

immagine copertina
Antonio Tabucchi
Il filo dell'orizzonte
Feltrinelli 1991
10 righe da pagina 80:

Harpo ha chiamato un cameriere e ha ordinato da bere. "Ma chi è lui per te?", ha chiesto piano, "è uno sconosciuto, non conta niente nella tua vita". Parlava in un bisbiglio, era impacciato e le sue mani erano nervose.
"E tu?", gli ha risposto Spino, "tu chi sei per te? Lo sai che se un giorno tu volessi saperlo dovresti cercarti in giro, ricostruirti, frugare in vecchi cassetti, recuperare testimonianze di altri, impronte disseminate qua e là e perdute? È tutto buio, bisogna andare a tentoni".

inviato il 11/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Grazie! Ho scelto queste righe: http://scrivi.10righedailibri.it/il-pozzo

Ciao Paola, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 18 dicembre a domenica 24, riportando qui nei commenti il link del libro scelto.

La politica dell'impossibile

immagine copertina
Stig Dagerman
La politica dell'impossibile
Tradotto da Fulvio Ferrari
Iperborea 2016
10 righe da pagina 112:

Ciò che intendo dire è questo: viaggi, legga o trovi un lavoro. Nel Suo intimo Lei sa quale sia la cosa giusta. Ma qualsiasi cosa decida di fare, non dimentichi mai che non è prigioniera della strada scelta. Ha tutto il diritto di cambiarla, se sente di essere sul punto di perdersi. La vita Le chiederà prestazioni che troverà ripugnanti. Allora dovrà essere consapevole che la cosa più importante non è la prestazione, ma il Suo svilupparsi in una retta e bella persona. Molti le diranno che questo consiglio è asociale, ma Lei potrà rispondere: quando le forme della società si fanno dure e negano la vita, è meglio essere asociali che disumani.
Per finire Le auguro un buon viaggio sulla strada che sceglierà. Le auguro anche ogni successo, ma più ancora Le auguro due cose che spesso ostacolano il successo esteriore e hanno tutto il diritto di farlo perché sono più importanti: l’amore e la libertà.
E dunque: buona fortuna per il grande giorno! Mi faccia sapere tra dieci anni com'è stato il suo viaggio.
Il Suo
Stig Dagerman

inviato il 05/12/2017
Nei segnalibri di:

Bartleby e compagnia

immagine copertina
Enrique Vila-Matas
Bartleby e compagnia
Tradotto da Danilo Manera
Feltrinelli 2013
10 righe da pagina 13:

Solo dalla pulsione negativa, solo dal labirinto del No può sorgere la scrittura dell’avvenire. Ma come sarà tale letteratura? Poco fa, con un bel po’ di malizia, me lo ha chiesto un collega dell’ufficio.
“Non lo so,” gli ho risposto. “Se lo sapessi, la farei io stesso.”
Vedremo se sono capace di farla. Sono convinto che solo setacciando il labirinto del No si possono intravedere le strade ancora percorribili per la scrittura che verrà. Vedremo se sono capace di indicarle. Scriverò note a piè di pagina che commenteranno un testo invisibile, ma non per questo inesistente, giacché tale testo fantasma potrebbe benissimo finire per rimanere come in sospensione sulla letteratura del prossimo millennio.

inviato il 05/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Un ringraziamento speciale alla redazione, invio subito la mail.

Ciao Paola,, per Te un libro incentivo come finalista del mese di dicembre, 10righe scelte dalla Redazione. invia i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie!

Ciao Paola, sei nella finale del mese di dicembre, 10righe scelte dalla redazione.

Griffintown

immagine copertina
Marie Hélène Poitras
Griffintown
Tradotto da Ilaria Piperno
La nuova frontiera 2017
10 righe da pagina 33:

Hanno ucciso il capo. L’ordine delle cose, immutabile fino a quel momento, è appena stato sovvertito. Vi saranno delle questioni d’onore da valutare, una vendetta da organizzare, forse, e probabilmente un messaggio da decifrare. Gli uomini dei cavalli dovranno ristabilire la giustizia o fabbricarne una e imporla. Di regola, i poliziotti non vengono nel Far West; le autorità lasciano che gli uomini dei cavalli regolino da soli le loro faccende, a patto che queste non oltrepassino le frontiere del territorio. Quello che accade a Griffintown resta a Griffintown: è sempre stato così.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Monsieur Teste

immagine copertina
Paul Valéry
Monsieur Teste
Tradotto da Libero Solaroli
Elliot 2016
10 righe da pagina 60:

Felici coloro che convengono con loro stessi di capire perfettamente! Essi scrivono e parlano senza tremare. Voi sentite quanto io invidio tutti questi uomini lucidi, le cui opere portano a pensare alla dolce facilità del sole in un universo di cristallo… La mia cattiva coscienza talvolta mi suggerisce di incriminarle per difendermi. Essa mi mormora che solo quanti non cercano nulla non trovano mai l’oscurità, e che alle gente bisogna proporre solo ciò che essa sa. Ma io esamino a fondo, e devo convenire con ciò che dicono tante distinte persone. In verità, amico mio, ho una disgraziata intelligenza che non è mai ben sicura d’aver capito quello che ha capito senza accorgersene. Non distinguo bene ciò che è chiaro senza riflesso da ciò che è positivamente oscuro… Questa debolezza senza dubbio è il principio delle mie tenebre. Io diffido di tutte le parole, perché la più piccola meditazione rende assurdo ciò di cui ci fidiamo.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Tutto si muove intorno a me

immagine copertina
Dany Laferrière
Tutto si muove intorno a me
Tradotto da Giuseppe Girimonti Greco e Francesca Scala
66THAND2ND (COLLANA BAZAR) 2015
10 righe da pagina 72:

In questo paese si va in ospedale solo quando il dolore diventa davvero insopportabile. Altrimenti ti consideri sano come un pesce. Se non puoi comprarti le medicine, tanto vale che eviti di ammalarti. E così passi direttamente dalla salute al decesso. La malattia è un lusso che non ti puoi permettere, se non hai i mezzi. E quindi muori senza essere mai stato malato. Di morte improvvisa. Siccome una morte del genere non ha una spiegazione scientifica, risulta misteriosa. Ora finalmente abbiamo un colpevole: il terremoto.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Dany Laferrière (Port-au-Prince, 13 aprile 1953)

Benediction

immagine copertina
Kent Haruf
Benediction
First Vintage Contemporaries Edition 2013
10 righe da pagina 43:

I think that'll do, he said. That'll do just fine. You know about love, I can see that. But let me just add my own thoughts. Love is the most important part of life, isn't it. If you have love you can live in this world in a true way and if you love each other you can see past everything and accept what you don't understand and forgive what you don't know or don't like. Love is all. Love is patient and bound-less and right-hearted and long-suffering. I hope you may love each other all your days of life together. And I hope you may have a great many years of those days.
They sat looking at him talk. Yes sir, we will, the boy said. He glanced at the woman. Can you perform the service now?

inviato il 05/01/2018
Nei segnalibri di:

The Catcher in the Rye

immagine copertina
J. D. Salinger
The Catcher in the Rye
Little Brown and Company 2014
10 righe da pagina 22:

What I like the best is a book that's at least funny once in a while. I read a lot of classical books, like The Return of the Native and all, and I like them, and I read a loto of war books and mysteries and all, but they don't knock me out too much. What really knocks me out is a book that, when you're all done reading it, you wish the author that wrote ut was a terrific friend of yours and you could call him up on the phone whenever you felt it. That doesn't happen much, though. I wouldn't mind calling Isak Dinesen up. And Ring Lardner, except that D.B. told me he's dead. You take that book Of Human Bondage, by Somerset Maugham, though. I read it last summer. It's a pretty good book and all, but I wouldn't want to call Somerset Maugham up. I don't know. He just isn't the kind of guy I'd want to call up, that's all.

inviato il 05/01/2018
Nei segnalibri di:

Dubliners, "The dead"

immagine copertina
James Joyce
Dubliners, "The dead"
Wordsworth Classics 1993
10 righe da pagina 153:

A wave of yet more tender joy escaped from his heart and went coursing in warm blood along his arteries. Like the tender fire of stars moments of their life together, that no one knew of or would ever know of, broke upon and illumined his memory. He longed to recall to her those moments, to make her forget the years of their dull existence together and remember only their moments of ecstasy. For the years, he felt, had not quenched his soul or hers. Their children, his writing, her household cares had not quenched all their souls’ tender fire. [...] He longed to be alone with her. When the others had gone away, when he and she were in the room in the hotel, then they would be alone together.

inviato il 05/01/2018
Nei segnalibri di:

7 GENNAIO

immagine copertina
Charles Péguy
7 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Charles Péguy è davvero un autore interessante... nel cercare informazioni su di lui ho scoperto che aveva una penna davvero sagace... Una vita breve e tormentata fatta di ribellioni esistenziali e dichiarazioni intente a boicottare il panorama intellettuale dell’epoca; insomma un bel tipetto!
Nato nel 1873 fu scrittore, poeta e saggista francese; socialista convertito al cattolicesimo, fondatore della rivista anarchica “Cahiers de la Quinzaine” dichiarò:«Una rivista è viva solo se ogni volta scontenta un buon quinto dei suoi abbonati. E giustizia vuole che non siano sempre gli stessi a rientrare in questo quinto. Altrimenti, quando ci si sforza di non scontentare nessuno, si cade nel sistema di quelle riviste che perdono o guadagnano milioni per non dire nulla» .

inviato il 07/01/2018
Nei segnalibri di:

The Underground Railroad

immagine copertina
Colson Whitehead
The Underground Railroad
Doubleday 2016

Cora had heard Michael recite the Declaration of Independence back on the Randall plantation many times, his voice drifting through the village like an angry phantom. She didn’t understand the words, most of them at any rate, but created equal was not lost on her. The white men who wrote it didn’t understand it either, if all men did not truly mean all men. Not if they snatched away what belonged to other people, whether it was something you could hold in your hand, like dirt, or something you could not, like freedom. The land she tilled and worked had been Indian land. […]
Stolen bodies working stolen land. It was an engine that did not stop, its hungry boiler fed with blood.

inviato il 07/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

È un piacere! :)

Grazieee :)

Il gigante sepolto

immagine copertina
Kazuo Ishiguro
Il gigante sepolto
Tradotto da Susanna Basso
Einaudi 2016
10 righe da pagina 157:

- Ma siete proprio certa, mia buona signora, di volervi liberare di questa nebbia? Non è forse meglio che le cose rimangano nascoste alle nostre menti?
- Sarà così per qualcuno, padre, ma non per noi. Axl e io desideriamo riavere i bei momenti vissuti insieme. Ne siamo stati derubati, come se un ladro nottetempo fosse entrato in casa a portarci via quel che avevamo di più prezioso.
- Ma la nebbia copre tutti i ricordi, i brutti come i belli. Non è così, mia signora?- Ma siete proprio certa, mia buona signora, di volervi liberare di questa nebbia? Non è forse meglio che le cose rimangano nascoste alle nostre menti?
- Sarà così per qualcuno, padre, ma non per noi. Axl e io desideriamo riavere i bei momenti vissuti insieme. Ne siamo stati derubati, come se un ladro nottetempo fosse entrato in casa a portarci via quel che avevamo di più prezioso.
- Ma la nebbia copre tutti i ricordi, i brutti come i belli. Non è così, mia signora?
- Che tornino anche quelli brutti, seppure ci faranno piangere o tremare di rabbia. Non è comunque la vita che abbiamo avuto insieme?
- Dunq

inviato il 08/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Paola, sei nella classifica settimanale del mese di gennaio.

La ragazza delle perle

immagine copertina
Lucinda Riley
La ragazza delle perle
Tradotto da Leonardo Taiuti
Giunti 2018
10 righe da pagina 84:

"Maledizione ! E'domani " gemetti terrorizzata a quella prospettiva.Mi ributtai sul letto mentre proprio mentre Ace rientrava in camera con ilsolitio vassoio.In mezzo alla colazione ,stavolta c'era un libro.
"Ti preso una cosa"disse appoggiando il vassoio.
Guardai il libro.sulla copertina c'era una fotografia in bianco e nero di una donna bellissima.indossava un vecchio vestito con il collo alto,chiuso da file di piccoli bottoni di perla.Mi ci volle qualche secondo a leggere il titolo.
"Kitty Mercer ,la pioniera della perle"lessi ad alta voce."Maledizione ! E'domani " gemetti terrorizzata a quella prospettiva.Mi ributtai sul letto mentre proprio mentre Ace rientrava in camera con il solito vassoio.In mezzo alla colazione ,stavolta c'era un libro.
"Ti ho preso una cosa"disse appoggiando il vassoio.
Guardai il libro.sulla copertina c'era una fotografia in bianco e nero di una donna bellissima.indossava un vecchio vestito con il collo alto,chiuso da file di piccoli bottoni di perla.Mi ci volle qualche secondo a leggere il titolo.
"Kitty Mercer ,la pioniera della perle"l

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale del mese di gennaio, 10righe scelte da Voi utenti.

Lucinda Riley ,nata in Irlanda -Lisburn 14 febbraio 1971- ha esordito a 24 anni ,come scrittrice .

3 GENNAIO

immagine copertina
JRR Tolkien
3 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Lui non ha certo bisogno di presentazioni! Nato oggi nel 1892, negli ultimi anni è diventata una star conosciuta in tutto il mondo quando prima era appannaggio di pochi... J.R.R.Tolkien era un uomo coltissimo, esperto della lingua anglosassone antica e fu insignito dalla Regina Elisabetta dell’onorificenza di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico. The Times nel 2008 lo ha inserito al sesto posto tra i 50 più grandi scrittori inglesi dal 1945. E direi che se lo merita tutto! Il mondo di Tolkien vale la pena di essere esplorato... VOI LO AVETE FATTO?

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Umami

immagine copertina
L'aria Iufresa
Umami
Tradotto da Giulia Zavagna
SUR 2017
10 righe da pagina 174:

Perché?, mi ha chiesto Linda.
Perché pesa più un morto che un vivo?
A-ha.
Suppongo che abbia a che vedere con la mancanza di sforzo muscolare, le ho detto: Quando prendi in braccio una persona viva, per quanto sia debole, ancora si sostiene, o almeno ha intenzione di farlo.
Forse morire è proprio questo, no?
Pesare di più?
Quel momento in cui uno smette di portare il proprio peso.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Ho scelto queste 10righe: http://scrivi.10righedailibri.it/la-pietra-di-luna !

Grazie :)) provvedo al più presto! (I folletti hanno rimesso le righe a posto!!

Ciao Francesca, sei nella finale di gennaio, 10 righe settimanali. Scegli 10righe che più ti piacciono partendo da lunedì 8 gennaio a domenica 14 gennaio, riportando qui nei commenti il link.

Ohhhhh.. <3 Questo spiega tutto :))

Bartleby e compagnia

Bartleby e compagnia 2 settimane 10 ore fa

Un ringraziamento speciale alla redazione, invio subito la mail.

Bartleby e compagnia 4 settimane 2 giorni fa

Grazie!

Il filo dell'orizzonte

Il filo dell'orizzonte 3 settimane 1 giorno fa

Grazie! Ho scelto queste righe: http://scrivi.10righedailibri.it/il-pozzo

La lucina

La lucina 4 settimane 2 giorni fa

Grazie!

Il barone di Nicastro

Il barone di Nicastro 32 settimane 6 giorni fa

Grazie, Barbara!

Le cosmicomiche

Le cosmicomiche 35 settimane 5 giorni fa

Grazie per la scelta :)

Cinque libri preferiti

Cinque libri preferiti 48 settimane 5 giorni fa

Bellissimo Le Braci.

Il giocatore invisibile

Il giocatore invisibile 1 year 10 settimane fa

Per la settimana dal 24 al 31/10 scelgo queste righe.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy