Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di claudia maltese

Le nebbie di Avalon

immagine copertina
Marion Zimmer Bradley
Le nebbie di Avalon
Tradotto da Roberta Rambelli
Tea 2007
10 righe da pagina 107:

Rimase immobile nella tensione della magia, poi protese le braccia sopra la testa, con le palme rivolte al cielo, e le riabbassò all'improvviso. A quel gesto le nebbie scesero, la visione della chiesa e dell'Isola dei Preti scomparve. La barca avanzò nella nebbia impenetrabile, scura come la notte. Viviana sentì che Morgana ansimava come una bestiola spaventata, ma non le parlò per rassicurarla. La ragazzina era una futura sacerdotessa e doveva imparare a dominare la paura.
La barca continuò a procedere, E poi, come una tenda scostata, la nebbia sparì. Davanti a loro stava una distesa d'acqua assolata e una riva verdeggiante. Il Tor era là.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

.. anche quello era sul mio tavolino ieri, sceso dalla libreria a prendere aria per un po', lontano dalal polvere..

Il Gattopardo

immagine copertina
Tomasi di Lampedusa
Il Gattopardo
Feltrinelli 2008
10 righe da pagina 235:

Don Fabrizio quella sensazione la conosceva da sempre. Erano decenni che sentiva come il fluido vitale, la facoltà di esistere, la vita insomma, e forse anche la volontà di continuare a vivere andassero uscendo da lui lentamente ma continuamente come i granellini che si affollano e sfilano ad uno ad uno, senza fretta e senza soste, dinanzi allo stratto orifizio di un orologio a sabbia.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Intervista col Vampiro

immagine copertina
Anne Rice
Intervista col Vampiro
Tradotto da Margherita Bignardi
SuperPocket 1993
10 righe da pagina 107:

"Questa è la morte" le diceva, indicandole il cadavere putrefatto di una donna, "che noi non possiamo patire. I nostri corpi resteranno sempre come sono, freschi e vivi; ma non dobbiamo mai esitare a dare la morte; perché di questo viviamo". E Claudia contemplava con liquidi occhi imperscrutabili.
Se non c'era discernimento in lei in quei primi anni, non c'era neppure ombra di paura. Muta e bella, giocava con le bambole, vestendole e svestendole per ore. Muta e bella, uccideva.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

L' Aleph

immagine copertina
Jeorge Louis Borges
L' Aleph
Tradotto da Francesco Tentori Montalto
Feltrinelli 2007
10 righe da pagina 134:

Narrano gli uomini degni di fede (ma Allah sa di più) che nei tempi antichi vi fu un re delle isole di Babilonia che riunì i suoi architetti e i suoi maghi e comandò loro di costruire un labirinto tanto involuto e arduo che gli uomini prudenti non si avventuravano ad entrarvi, e chi vi entrava si perdeva. Quella costruzione era uno scandalo, perché la confusione e la meraviglia sono operazioni proprie di Dio e non degli uomini. Passando il tempo, venne alla sua corte un re degli arabi, e il re di Babilonia (per burlarsi della semplicità del suo ospite) lo fece penetrare nel labirinto, dove vagò offeso e confuso fino al crepuscolo. Allora implorò il soccorso divino e trovò la porta.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Wesley il gufo

immagine copertina
Stacey O' Brien
Wesley il gufo
Tradotto da Chiara Brovelli
LIT 2009
10 righe da pagina 104:

Le risposte emotive di Wesley - che era una creatura da "tutto o niente" - erano trasparenti come quelle di un bambino. Per lui le cose erano bianche o nere, buone o cattive, sicure o pericolose, pertanti si aspettava sempre che facessi esattamente quello che dicevo di avere intenzione di fare. In caso contrario diventava visibilmente turbato, si rifiutava di incrociare il mio sguardo e, in alcuni casi, arrivava addirittura a strillare in segno di protesta fino a quando non facevo quello che gli avevo promesso, qualunque cosa fosse. I gufi non tollerano le bugie.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Il viaggio della strega bambina

immagine copertina
Celia Rees
Il viaggio della strega bambina
Tradotto da Valentina Daniele
Salani 2006
10 righe da pagina 127:

Non so mai se Penna Azzurra sarà lì. Appare e basta. Non lo vedo mai. Potrebbe essere a poche spanne e non lo capirei. Mi insegna a essere silenziosa nella foresta, abbastanza perché gli animali escano allo scoperto senza avere paura. E mi insegna i richiami degli uccelli. Ora riesco a fare la ghiandaiai quasi bene come lui. Ecco come faccio a sapere se c'è. Io chiamo e lui risponde.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Cosmetica del nemico

immagine copertina
Amélie Nothomb
Cosmetica del nemico
Tradotto da Biancamaria Bruno
Voland 2007
10 righe da pagina 38:

Inutile che glielo racconti: se le dicessi che aveva i capelli castani e gli occhi azzurri, com'era in realtà, non sarebbe un gran progresso. Non sono forse fastidiose, nei romanzi, le descrizioni di rito delle in cui non ci viene risparmiata nessuna sfumatura, come se questo cambiasse qualcosa? In verità, se fosse stata bionda con gli occhi marroni, non avrebbe fatto differenza. Descrivere la bellezza di un volto del genere è vano e stupido quanto tentare di dire cogliere con le parole, l'ineffabile di una sonata o di un canto. Ma un canto o una sonata avrebbero forse potuto parlare del suo viso. Il guaio per chi si imbatte in un tale mistero è che non riesce più a interessarsi di nient'altro

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

La neve se ne frega

immagine copertina
Luciano Ligabue
La neve se ne frega
Feltrinelli 2004
10 righe da pagina 16:

Lei è una nascita ottantuno. Del tipo post. Cioè ci hanno abbinati subito, ma fin dall'inizio sappiamo che lei vivrà gli ultimi due anni da sola. Ho sempre pensato che sarebbe stato molto meglio se fosse stata una pre. A quest'ora avrebbe già vissuto i suoi due anni in più. Due anni, però, ad aspettare me. Con tutta la vita davanti. E poi avremmo potuto parlarne a fondo. Risolverli. Metterli alle spalle. Invece, adesso ogni volta che si fa largo l'ombra di quel tempo in cui non saremo insieme, ci affanniamo a cambiare argomento o a minimizzare. Ma sia io che lei lo sappiamo quanto quello sia, anche nella testa dell'altro, un pensiero invadente. Spilloso. Invincibile.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Gli effetti secondari dei sogni

immagine copertina
Delphine de Vigan
Gli effetti secondari dei sogni
Tradotto da Marco Bellini
Mondadori 2009
10 righe da pagina 62:

Si allontana, le mani in tasca, l'orlo dei jeans logoro a furia di strisciare per terra, è bello anche da lontano. Forse non ci sarà un'altra volta. Forse nella vita c'è una sola occasione, peggio per te se non sei pronto a coglierla, non si ripresenta più. Forse ho appena perso la mia occasione. Guardo le persone sull'autobus, mi chiedo se hanno saputo cogliere la loro occasione, nulla lo dimostra né lo smentisce, hanno tutte la stessa espressione affaticata, qualcuna un vago sorriso, scendo un paio di fermate prima, per camminare, lo faccio sempre quando non ho voglia di tornare a casa, non subito.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Questo titolo mi incuriosisce molto!ti metto un segnalibro!

partecipo a http://scrivi.10righedailibri.it/gioco-allora-1-libro (e con una foto mia! XD)

Il Barone Rampante

immagine copertina
Italo Calvino
Il Barone Rampante
Mondadori 1993
10 righe da pagina 59:

Quando mio fratello era preso dalle sue furie, c'era davvero di che stare in ansia. Lo vedevamo correre (se la parola correre ha senso tolta dalla superficie terrestre e riferita a a un mondo di sostegni irregolari a diverse altezze, con in mezzo il vuoto) e da un momento all'altro pareva che dovesse mancargli il piede e cadere, cosa che mai avvenne. Saltava, muoveva passi rapidissimi su di un ramo obliquo, s'appendeva e sollevava di scatto a un ramo superiore, e in quattro i cinque di questi precari zig-zag era sparito.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Claudia, hai vinto AllORA 1 libro lettera I con più segnalibri

Borgo Propizio

immagine copertina
Loredana Limone
Borgo Propizio
Guanda 2012
10 righe da pagina 126:

Il vizio di tenere un libro in borsa, indipendentemente dalle dimensioni di quest'ultima, Claudia non se lo sarebbe tolto mai. Bulimica di libri, leggeva ogni attimo possibile, in qualunque angolo fosse. Trovava che i libri offrissero una sponda all'esistenza, che servissero a ridefinire gli orizzonti, tutti senza distinzione. Aveva però una predilezione per le biografie, principalmente di donne: sovrane, eroine, tiranne o favorite che fossero

inviato il 28/04/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Finito anche il secondo, :)

mi rispecchio in tutto, anche nel nome!

E' spensierato e in questo periodo mi serve spensieratezza. Emma c'è anche il seguito E le stelle non stanno a guardare. L'autrice una mia amica, ha detto che ce ne saranno altri, almeno finché le vengono in mente altre storie sui personaggi.

mi avete contagiato ! lo voglio leggere

bello!!! quanto ho sorriso!!! non vedo l'ora di poter comprare il seguito!

Bello, anch'io mi ci rivedo! Noi tutti abbiamo sempre fame di libri! ;-)

Grazie Emma

brava Elena, righe interessanti !

A tutti noi "bulimici" di libri :)
Sto per iniziare il seguito. Buon pm a tutti

Kafka sulla spiaggia

immagine copertina
Haruki Murakami
Kafka sulla spiaggia
Einaudi
10 righe da pagina 36:

E’ da quando ero piccolo che ho questa abitudine di ammazzare il tempo in biblioteca. Per un bambino che non vuole tornare a casa non ci sono molti posti dove recarsi. Da solo non può andare nei caffè e neanche al cinema. Restano soltanto le biblioteche. Non paga il biglietto d’ingresso, e nessuno ha niente da dire se ci entra un bambino non accompagnato. Puoi sederti e leggere tutti i libri che ti pare. Quando tornavo da scuola, andavo sempre in bicicletta fino alla biblioteca del quartiere. Anche nei giorni di vacanza trascorrevo lì da solo molto tempo. Leggevo tutto quello che mi capitava sotto mano, romanzi, biografie, storia. Una volta letti tutti i libri per bambini, cambiai di scaffale e passai a quelli per adulti. Leggevo anche quelli che non capivo bene, dalla prima all’ultima pagina. Quando mi stancavo di leggere, mi sedevo in una cabina fornita di cuffie e ascoltavo i dischi. Non avendo nessuna conoscenza di musica, ascoltavo metodicamente, partendo da destra, tutto quello che trovavo. E’ stato così che ho scoperto Duke Ellington, i Beatles, e i Led Zeppelin.

inviato il 28/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, buon lavoro e buone letture :-)

Benvenuto Nilo, abbiamo condiviso queste tue 10 righe sui social :)

Malamore, Esercizi di resistenza al dolore

immagine copertina
Concita De Gregorio
Malamore, Esercizi di resistenza al dolore
Mondadori

Le donne provano la temperatura del ferro da stiro toccandolo. Brucia ma non si bruciano. Respirano forte quando l’ostetrica dice «non urli, non è mica la prima». Imparano a cantare piangendo, a suonare con un braccio che pesa come un macigno per la malattia, a sciare con le ossa rotte. Portano i figli in braccio per giorni in certe traversate del deserto, dei mari sui barconi, della città ai piedi su e giù per gli autobus. Le donne hanno più confidenza col dolore. Del corpo, dell’anima. È un compagno di vita, è un nemico tanto familiare da esser quasi amico, è una cosa che c’è e non c’è molto da discutere. Ci si vive, è normale. Strillare disperde le energie, lamentarsi non serve. Trasformandolo, invece: ecco cosa serve. Trasformare il dolore in forza. Ignorarlo, domarlo, metterlo da qualche parte perché lasci fiorire qualcosa. È una lezione antica, una sapienza muta e segreta: ciascuna lo sa.

inviato il 21/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro ,sorridendo...

Tutto vero..e tante volte la preghiera è..Non importa...

TUTTO vero! Quanti uomini se ne accorgono?

Un'ombra fuggitiva di piacere

immagine copertina
Costantino Kavafis
Un'ombra fuggitiva di piacere
Tradotto da G. Ceronetti
Piccola Biblioteca Adelphi 2004
10 righe da pagina 81:

PERCHE' TORNINO

Mi basta una candela. Il suo lume gracile
Meglio propizia, con più pietà, l'incontro
Coi fantasmi, che tornano, d'amore

Mi basta una candela. Mia camera, stasera
Rimani semibuia. Mi voglio perdere
Nell'Indeterminato e nella Suggestione,
E in quest'alito minimo di luce
Attirare visioni
Di fantasmi, che tornano, d'amore

(1920)

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Fantastico. L'immagine della candela torna nella poesia di Kavafis rendendola unica. Forse la poesia è davvero piccola ma indispensabile, come la luce di una candela nel buio.

adoro

Poesie d'amore

immagine copertina
Paul Verlaine
Poesie d'amore
Tradotto da Alessandro Quattrone
Acquarelli 2010
10 righe da pagina 23:

LE CONCHIGLIE

Ciascuna conchiglia incrostata
nella grotta dove ci amammo
ha una particolarità.

una ha la porpora delle anime
nostre,presa dal sangue dei cuori
quando io brucio tu ti infiammi;

un'altra mostra i tuoi languori
e i tuoi pallori quando,stanca,
detesti i miei sguardi beffardi;

un'altra imita la grazia
del tuo orecchio,ed un'altra ancora
la nuca rosa,corta e grassa.

Ma una sola mi ha turbato.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ciao naty:)

aggiungo segnalibro,domani è la festa della poesia...iniziamo a festeggiarla??

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO

Staff 10 righe dai libri
VINCITORI ALLORA 1 LIBRO
Moderatori Cristina Fanni, Sonia De Risi, Enrico Conticchio, Patti Puggioni
Giochi 10 righe 2012

Eccoci con la tanto attesa lista dei vincitori del gioco ALLORA 1 LIBRO: ci serviva un po’ di tempo. Siete stati in tantissimi a giocare e avete postato circa 5000 righe. Tutte le 10 righe non premiate concorrono per i segnalibri e per le 10 righe settimanali scelte dalla redazione.
I libri Incentivo previsti da regolamento sono 14 ma... forse perché davvero siamo pirotecnici (cit. Andrea Aloi) o forse perché quando si tratta di libri non sappiamo contare bene...
SORPRESA!
:)

E ore 24-10
- segnalibri: Reina Hadas, La Storia di Elsa Morante
http://scrivi.10righedailibri.it/la-storia
- scelte: Claudia Maltese, C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo
http://scrivi.10righedailibri.it/cera-una-volta-lamore-ma-ho-dovuto-ammazzarlo-1

I ore 10-11
- segnalibri: Claudia Maltese con Italo Calvino
http://scrivi.10righedailibri.it/il-barone-rampante-1
- scelte dalla redazione: Huan Zhang con Ildefonso Falcones
http://scrivi.10righedailibri.it/la-mano-di-fatima-0

V ore 11-12
- segnalibri: Barbara Antonacci con Giovanni Verga
http://scrivi.10righedailibri.it/eros
Claudia Maltese con Delphine De Vegan
http://scrivi.10righedailibri.it/gli-effetti-secondari-dei-sogni-2
- scelte: Sonia Nizzardelli con Virginia Woolf
http://scrivi.10righedailibri.it/diario-di-una-scrittrice

L ore 12-13
- segnalibri: Francesco Roghi con Lara Manni
http://scrivi.10righedailibri.it/sopdet-0
- scelte: Veronica Yeah con Lewis Carrol
http://scrivi.10righedailibri.it/alice-nel-paese-delle-meraviglie-0

N ore 13-14
- segnalibri: Sarah M. con Audrey Niffenegger
http://scrivi.10righedailibri.it/la-moglie-delluomo-che-viaggiava-nel-tempo-0
- scelte: Elena Turtle con Nicholas Schaffner
http://scrivi.10righedailibri.it/pink-floyd-lo-scrigno-dei-segreti

C ore 14-15
- segnalibri: Diana P. con Italo Calvino
http://scrivi.10righedailibri.it/collezione-di-sabbia
- scelte: Laura Myintha con Tracy Chavalier
http://scrivi.10righedailibri.it/strane-creature

O ore 15-16
- segnalibri: Reina Hadas con Oriana Fallaci
http://scrivi.10righedailibri.it/lettera-un-bambino-mai-nato-3
- scelte: Chiara Aliena con Orhan Pamuk
http://scrivi.10righedailibri.it/il-museo-dellinnocenza

B ore 17-18
- segnalibri: Chiara Aliena con Alessandro Baricco
http://scrivi.10righedailibri.it/oceano-mare-14
Andrea Aloi con Alessandro Baricco
http://scrivi.10righedailibri.it/oceano-mare-13
Arianna Peroni con Charlotte Bronte
http://scrivi.10righedailibri.it/jane-eyre-1
- scelte: Silvia T. con Barbara Fiorio
http://scrivi.10righedailibri.it/chanel-non-fa-scarpette-di-cristallo-2

I ore 18-19
- segnalibri: Andrea Aloi con Isabel Allende
http://scrivi.10righedailibri.it/afrodita-1
- scelte: Sarah M. con Isabel Allende
http://scrivi.10righedailibri.it/la-casa-degli-spiriti-2

R ore 19-20
- segnalibri: Claudia Maltese con Anne Rice
http://scrivi.10righedailibri.it/intervista-col-vampiro-0
Diana P. con Roberto Saviano
http://scrivi.10righedailibri.it/gomorra-2
Chiara Alieno con Roberto Saviano
http://scrivi.10righedailibri.it/la-bellezza-e-linferno
Alessandra Ale con Roberto Cotroneo
http://scrivi.10righedailibri.it/questo-amore
- scelte: Marinella De Luca con Karen Russel
http://scrivi.10righedailibri.it/swamplandia

N ore 20-21
- segnalibri: Diana P. con Niccolò Ammaniti
http://scrivi.10righedailibri.it/fango
- scelte: Arianna Peroni con Nora Roberts
http://scrivi.10righedailibri.it/letto-di-rose

T ore 21-22
- segnalibri: Diana P. con Truman Capote
http://scrivi.10righedailibri.it/colazione-da-tiffany
- scelte: Davide Taras con Chretien de Troyes
http://scrivi.10righedailibri.it/perceval

O ore 22-23
- segnalibri: Diana P. con Oscar Wilde
http://scrivi.10righedailibri.it/limportanza-di-essere-onesto
- scelte: Davide Taras con George Orwell
http://scrivi.10righedailibri.it/la-fattoria-degli-animali-1

I ore 23-24
segnalibri: Diana P. con Italo Calvino
http://scrivi.10righedailibri.it/gli-amori-difficili-0
scelte: Stefania Pescali con Italo Svevo
http://scrivi.10righedailibri.it/senilit%C3%A0-0

PER I VINCITORI: inviateci il vostro indirizzo a info@10righedailibri.it e tra un mese circa riceverete il Libro Incentivo.

Ricordiamo i nomi dei nostri generosi editori che hanno messo a disposizione i Libri incentivo e del nostro partner tecnologico che ieri dopo il TILT (causa sovraccarico) in poco tempo ha potenziato il server e ci ha permesso di continuare a giocare.
Per voi cari lettori invece ancora NON È FINITA! Stanotte o domani ci sarà un’altra SORPRESA in bacheca... scriveremo il link anche qui. ECCOLO http://scrivi.10righedailibri.it/allora-1-libro-finale
: ))

LIBRO INCENTIVO
Arcana Edizioni, Asengard Edizioni, Baldini Castoldi Dalai, Castelvecchi Editore, Castelvecchi RX, Chiarelettere, De Agostini, Edizioni Ambiente - Verde Nero, Edizioni Angolo Manzoni, Edizioni Angolo Manzoni JUNIOR D, Edizioni La Linea, Elliot Edizioni, Fandango Libri, Fanucci Editore, Fazi Editore, Giunti Editore, Giunti Junior, L'asino d'oro Edizioni, La Tartaruga edizioni, Leggereditore, Marsilio Editori, Multiplayer.it Edizioni, Newton Compton, Orme, Ponte alle Grazie, Salani Editore, Testepiene, TimeCRIME, WePub ...

PARTNER TECNOLOGICO
Tiscali - indoona

 

p.s CONTINUATE A LEGGERE, A SCRIVERE E SEGNALIBRARE LE VOSTRE 10 RIGHE PREFERITE

leggi tutto
inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Vi ringrazio di cuore, mi era sfuggito il mio nome. Che sorpresa! Vi invio subitp l'e-mail

Ho vinto anch'io, grazie mille *-* l'ho sempre detto che Alice mi porta fortuna. ♥

Grazie!! complimenti allo staff ;-)

ma la "sorpresa"? che fine ha fatto?

Il gioco è stato super! Davvero non riuscivo a staccarmi dal pc. Auguri ai vincitori e a presto

54

immagine copertina
Wu Ming
54
Einaudi Stile Libero
10 righe da pagina 153:

Zollo non riusciva a rassegnarsi. l'italia non gli piaceva. era un paese arretrato, incivile. Belle donne, certo, ma non avevano idea della vera femminilità. Sembravano contadine vestite a festa. Niente a che fare con le newyorkesi. Quelle sì erano femmine di classe, se le ricordava bene: i night-club, i bordelli di lusso. A New York le cose si facevano con stile: fottere come far sparire qualcuno. A Napoli no: urla, strepiti, sceneggiate per un nonnulla. Non li sopportava. Si sentiva vittima di un copione in cui tutti avevano una parte e lui nemmeno una battuta. E però era costretto a muoversi sul gigantesco palcoscenico della città. Ogni giorno si sentiva sprofondare, invischiato in quel ritmo lento, contrario a ogni dinamismo.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Il Castello

immagine copertina
Franz Kafka
Il Castello
Tradotto da Umbero Gandini
Universale Economica Feltrinelli 2008
10 righe da pagina 69:

La birra era servita da una ragazza che si chiamava Frieda. Una ragazza piccola, bionda e inappariscente, dagli occhi tristi e dalla guance scarne, che tuttavia sorprendeva per lo sguardo, uno sguardo di spiccata superiorità. Quando quello sguardo si posò su K., gli sembrò che fosse uno sguardo che avesse già appianato certe cose che lo riguardavano, cose della cui esistenza egli stesso era ancora all'oscuro ma della cui esistenza quello sguardo lo persuadeva. K. non smise di lanciare occhiate a Frieda, nemmeno quando lei cominciò a parlare con Olga.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Le luci nelle case degli altri

immagine copertina
Chiara Gamberale
Le luci nelle case degli altri
Mondadori

Com’è che un amore finisce? Finisce quando non ce n’è più, quando ce n’è troppo, quando in realtà non c’è mai stato. Un amore finisce perché qualcosa si consuma: allora non bisogna usarlo, forse, l’amore. Ma finisce pure quando non si consuma per niente e, anzi tutto rimane come il primo giorno. Così perfetto che pare finto. E allora forse almeno un po’ bisognerebbe usarlo, l’amore. E se poi finisce perché mentre lo usi ti cade per terra e si rompe? Anche quello può capitare. Così come che lo lanci in aria, per giocare e quello però non ti torna più indietro: può capitare. O magari finisce perché te lo scordi da qualche parte, perché lo vuoi tenere sempre chiuso in tasca per non perderlo, ma così marcisce, va a male. Finisce perché andavi di fretta, finisce perché rimani indietro, finisce perché vuole finire, perché deve finire.

inviato il 12/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Inviato! (:

Complimento Chiara queste 10 righe sono state scelte come le migliori della settima, per ricevere il libro incentivo ci serve un tuo recapito, mandalo a
info@10righedailibri.it

aggiungo segnalibro

Le nebbie di Avalon

immagine copertina
Marion Zimmer Bradley
Le nebbie di Avalon
Tradotto da Roberta Rambelli
Tea 2007
10 righe da pagina 107:

Rimase immobile nella tensione della magia, poi protese le braccia sopra la testa, con le palme rivolte al cielo, e le riabbassò all'improvviso. A quel gesto le nebbie scesero, la visione della chiesa e dell'Isola dei Preti scomparve. La barca avanzò nella nebbia impenetrabile, scura come la notte. Viviana sentì che Morgana ansimava come una bestiola spaventata, ma non le parlò per rassicurarla. La ragazzina era una futura sacerdotessa e doveva imparare a dominare la paura.
La barca continuò a procedere, E poi, come una tenda scostata, la nebbia sparì. Davanti a loro stava una distesa d'acqua assolata e una riva verdeggiante. Il Tor era là.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

.. anche quello era sul mio tavolino ieri, sceso dalla libreria a prendere aria per un po', lontano dalal polvere..

Borgo Propizio

Borgo Propizio 4 years 11 settimane fa

mi rispecchio in tutto, anche nel nome!

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO 6 years 17 settimane fa

ma la "sorpresa"? che fine ha fatto?

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO 6 years 17 settimane fa

quattro *_* che meraviglia! grazie mille!!! ♥

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

dai dai dai! vogliamo sapere >_<

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

antonio, credo che il gioco sia finito ieri sera...

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

non ce la posso fare, sto crollando! buonanotte e buone diecirighe!

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

uffa però! dalla seconda ora non avete più detto chi ha vinto! non è giusto >_<

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

hai detto T? ce l'ho! partecipo con Giuseppe Tomasi di Lampedusa: http://scrivi.10righedailibri.it/il-gattopardo-3

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

ahhh... beh, pazienza, aspetto la prossima, se non svengo prima ._.

Il Gattopardo

Il Gattopardo 6 years 18 settimane fa

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy