Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di montagnachiara

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

immagine copertina
10 righe da pagina 9:

La storia dei governi italiani finora esistiti è storia di trasformismo, connubi, compromessi, inciuci, larghe intese e via dicendo. Una costante della nostra storia è la formazione di ampie maggioranze, con la convergenza verso il centro di forze politiche eterogenee e di singoli parlamentari ballerini, accomunati dalla volontà di difendere il "sistema" dalle minacce dei "sovversivi". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per il "bene" supremo del paese". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per "il bene supremo del paese" e per ragioni di "emergenza".

inviato il 24/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

TAO TE CHING

immagine copertina
LAO TZU
TAO TE CHING
Tradotto da C. Lamparelli
MONDADORI (COLLANA OSCAR SPIRITUALITÀ) 2009
10 righe da pagina 10:

II - NUTRIRE LA PERSONA
Sotto il cielo tutti
sanno che il bello è bello,
di qui il brutto,
sanno che il bene è bene,
di qui il male.
È così che
essere e non-essere si danno nascita fra loro,
facile e difficile si danno compimento fra loro,
lungo e corto si danno misura fra loro,
alto e basso si fanno dislivello fra loro,
tono e nota si danno armonia fra loro,
prima e dopo si fanno seguito fra loro.
Per questo il santo
permane nel mestiere del non agire
e attua l'insegnamento non detto.
Le diecimila creature sorgono
ed egli non le rifiuta
le fa vivere ma non le considera come sue,
opera ma nulla si aspetta.
Compiuta l'opera egli non rimane
e proprio perché non rimane
non gli vien tolto

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Tao Te Ching

immagine copertina
Lao Tzu
Tao Te Ching
Tradotto da C. Lamparelli
Mondadori (collana Oscar spiritualità) 2009
10 righe da pagina 31:

XXII - L’UMILTÀ CHE ELEVA
Se ti pieghi ti conservi,
se ti curvi ti raddrizzi,
se t'incavi ti riempi,
se ti logori ti rinnovi,
se miri al poco ottieni
se miri al molto resti deluso.
Per questo il santo preserva l'Uno
e diviene modello al mondo.
Non da sé vede perciò è illuminato,
non da se s'approva perciò splende,
non da sé si gloria perciò ha merito,
non da sé s'esalta perciò a lungo dura.
Proprio perché non contende
nessuno al mondo può muovergli contesa.
Quel che dicevano gli antichi:
se ti pieghi ti conservi,
erano forse parole vuote?
In verità, integri tornavano.

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Odissea

immagine copertina
Omero
Odissea
Tradotto da I. Pindemonte
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Classici) 1993
10 righe da pagina 187:

Non poter senza me carcar la nave.
Che nave? in Libia vendermi a gran prezzo
Pensava il tristo. Io che potea? Costretto,
Di nuovo il seguitai: benché del vero
Mi trascorresse per la mente un lampo.
Su Creta sorse il rapido naviglio,
Che un gagliardo Aquilon feriva in poppa,
Mentre gli ordìa l'ultimo eccidio Giove.
Già né più Creta si vedea, né altra
Terra, ma cielo in ogni parte, o mare,
Quando il Fulminator sul nostro capo
Sospese d'alto una cerulea nube,
Sotto a cui tutte intenebrarsi l'acque.
Tonò più volte, e al fin lanció il suo telo
Contra la nave, che del fiero colpo
Si contorse, s'empieo di zolfo, e tutti
Ne cadettero giù. Quai corvi, intorno
Le s'aggiravan su per l'onde, e Giove
Lor togliea con la patria anco la vita.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Ciao Chaira hai vinto il libro incentivo! manda una email con il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

Chiara, ancora non hai vinto il libro incentivo ma sei entrata in finale. L'email la manda solo il vincitore mensile. Grazie Giovanni, sei stato il primo a sperimentare il nuovo regolamento. :)

Ciao, ho scelto le tue 10righe per farti ricevere un libro incentivo, invia un email con il tuo indirizzo e il link di queste 10righe a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Iliade

immagine copertina
Omero
Iliade
Tradotto da Vincenzo Monti
Rizzoli (Biblioteca Universale Rizzoli - BUR) 1998
10 righe da pagina 167:

Dal croceo letto di Titon l'Aurora
sorgea, la terra illuminando e il cielo,
e vêr le navi achee Giove spedìa
la Discordia feral. Scotea di guerra
l'orrida insegna nella man la Dira,
e tal d'Ulisse s'arrestò su l'alta
capitana che posta era nel mezzo,
donde intorno mandar potea la voce
fin d'Aiace e d'Achille al padiglione,
che nella forza e nel gran cor securi
sottratte ai lati estremi avean le prore.
Qui ferma d'un acuto orrendo grido
empì l'achive orecchie, e tal ne' petti
un vigor suscitò, tale un desìo
di pugnar, d'azzuffarsi e di ferire
che sonava nel cor dolce la guerra
più che il ritorno al caro patrio lido.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

LIBRIACASA Fermo

immagine copertina
10 righe dai libri
LIBRIACASA Fermo
Chiara Montagna 2014

Filosofia della libreria: le cose migliori le trovi negli scantinati. (Antonio Castronuovo)

inviato il 18/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

Città?

Discorso sul metodo

immagine copertina
CARTESIO
Discorso sul metodo
Tradotto da Riccardo Campi
Barbera Editore 2007
10 righe da pagina 47:

Pertanto, dato che talvolta i nostri senso c'ingannano, volli supporre che nessuna cosa fosse così come essi c'inducono a immaginarla; siccome taluni si sbagliano quando ragionano, (...) rifiutai come false tutte le ragioni che, precedentemente, avevo assunto come dimostrazioni; e, infine, considerando che gli stessi pensieri che ci vengono quando siamo svegli ci possono venire anche nel sonno senza per questo che nessuno di essi sia vero, decisi di fingere che tutto ciò, che, da sempre, era entrato nel mio spirito non fosse più vero delle illusioni dei miei sogni. Mi accorsi immediatamente però che, mentre pretendevo di pensare che tutto fosse falso, bisognava necessariamente che io, che pensavo in tal modo, fossi qualcosa; e osservando che questa verità: io penso, dunque sono, era così salsa e sicura che tutte le più stravaganti ipotesi degli scettici non erano in grado di scuoterla, ritenni di poterla assumere senza scrupoli come il principio primo della filosofia che stavo cercando.

inviato il 13/01/2014
Nei segnalibri di:

IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA

immagine copertina
Arturo Pérez-Reverte
IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA
Tradotto da BRUNO ARPAIA
Rizzoli 2013
10 righe da pagina 13:

Non si guardarono fino a quando non terminò il boston - era What I'll Do - e l'orchestra attaccò il tango A media luz. Erano rimasti per un attimo immobili sulla pista semivuota, uno di fronte all'altra; vedendo che lei non tornava al suo tavolo - un uomo in smoking, sicuramente il marito, si era appena seduto - alle prime battute lui aprì le braccia e la donna vi si adattò immediatamente, impassibile come prima. Gli appoggiò la mano sinistra sulla spalla, allungò languida l'altro braccio e iniziarono a muoversi lungo la pista - scivolare, Max pensò che fosse quella la parola giusta - di nuovo con le iridi color miele fisse al di là del ballerino, senza guardarlo sebbene allacciata a lui con una precisione stupefacente; al ritmo sicuro e lento dell'uomo che, da parte sua, cercava di mantenere la distanza rispettosa e corretta, il contatto dei corpi imprescindibile per comporre figure.

inviato il 07/10/2013
Nei segnalibri di:

il libro del tao

immagine copertina
lao-tzu
il libro del tao
Tradotto da cura e trad. GIROLAMO MANCUSO
Newton Compton editori 2013
10 righe da pagina 90:

Coloro che in antico ben praticavano la via non la usavano per illuminare il popolo ma per tenerlo nell'ingenuità. Se il popolo è difficile da governare, è perchè sa troppe cose. peciò, chi governa uno Stato per mezzo del sapere è una sventura per quello Stato. chi governa uno Stato non per mezzo del sapere è una fortuna per quello stato. Chi sa queste due cose scruta il modello. saper scrutare constantemente il modello si chiama la virtù oscura. L'oscura virtù, per quanto è profonda! quanto arriva lontano! fa ritorno con tutte le cose, e allora giunge alla grande conformità.

inviato il 22/07/2013
Nei segnalibri di:

Il Grande Gatsby

immagine copertina
F. Scott Fitzgerald
Il Grande Gatsby
Tradotto da Bruno Armando
newton 2013
10 righe da pagina 105:

Era l'alba adesso Long Island e aprimmo tutte le finestre di sotto, riempiendo la casa di luce grigia che volgeva pian pian al dorato. L'ombra di un albero cadde brusca attraverso la rugiada e uccellini invisibili cominciarono a cinguettare tra le foglie azzurre. C'era un lento, piacevole movimento nell'aria, appena una brezza che prometteva una fresca e incantevole giornata.

inviato il 23/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

Storie ciniche

immagine copertina
W. Somerset Maugham
Storie ciniche
Tradotto da Vanni Bianconi
Adelphi (collana Gli Adelphi) 2015
10 righe da pagina 101:

Mi guardò con quell'espressione schietta che conoscevo così bene.
«Sai, quando sposai Gilbert e mi stabilii a Londra e la gente prese a ridere per le cose che dicevo, fui la prima a sorprendermi. Erano le stesse cose che ripetevo da trent'anni e nessuno ci aveva mai trovato niente di divertente. Dapprima pensai che fosse per via dei miei abiti, dei capelli corti o del monocolo. Poi mi resi conto che tutti ridevano perché ero sincera: la cosa è così insolita che la gente la trova comica. Un giorno o l’altro qualcuno scoprirà il segreto, e quando tutti diranno la verità non ci sarà più nulla di spassoso».
«E come mai sono io la sola che non ci trova niente da ridere?» chiese Mrs Tower.
Jane esitò un attimo, come se stesse onestamente cercando una spiegazione esaustiva.
«Forse perché la verità non la sai proprio riconoscere, Marion cara» rispose con quel suo tono placido.
Così fu lei ad avere l’ultima parola, ed ebbi la netta impressione che Jane l’avrebbe avuta sempre. Era davvero unica.

inviato il 21/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie Staff.
Emma sì, è una raccolta di racconti ricca di humour nero e intelligenza. Si fa leggere davvero volentieri :)

Ciao, sei nella classifica di ottobre, 10righe scelte da Voi utenti...

mi interessa questo libro e poi è l'autore de "Il velo dipinto" ! non si sbaglia a leggerlo

Tenera è la notte

immagine copertina
Francis Scott Fitzgerald
Tenera è la notte
Tradotto da Fernanda Pivano
Einaudi (collana Einaudi tascabili. Scrittori) 2014
10 righe da pagina 204:

Dopo le sofferenze non professionali che aveva patito durante il lungo rilassamento di Nicole […], Dick si era naturalmente irrigidito verso di lei, e aveva creato uno spacco tra Nicole malata e Nicole sana. Questo rendeva ora difficile distinguere tra il suo distacco autoprotettivo di medico e una sorta di freddezza nuova nel suo cuore. Come un’indifferenza, incoraggiata o lasciata diventar cronica, diviene un vuoto, così egli aveva imparato a diventare vuoto di Nicole, trattandola, contro la propria volontà, con negazioni e con indifferenza sentimentale. Si scrive di cicatrici guarite, un parallelo comodo della patologia della pelle, ma non esiste una cosa simile nella vita di un individuo. Vi sono ferite aperte, a volte ridotte alle dimensioni di una punta di spillo, ma sempre ferite. I segni della sofferenza sono confrontabili piuttosto con la perdita di un dito o della vista di un occhio. Possiamo non perderli neanche per un minuto all'anno, ma se li perdessimo non ci sarebbe niente da fare.

inviato il 26/10/2015
Nei segnalibri di:

Gli amori di mia madre

immagine copertina
Peter Schneider
Gli amori di mia madre
Tradotto da Paolo Scotini
L'orma (collana Kreuzville) 2015
10 righe da pagina 104:

Ma tutti questi drammi non riescono a descrivere la sua pena più grande. Quasi sorda, con intenzionale insensibilità passa con i bambini davanti a macerie e crateri, davanti a camion con cadaveri bruciati e putrescenti, davanti a morti e feriti. La spina che ha nel cuore, che logora la sua vitalità e quasi la uccide, non ha nulla a che fare con la guerra.

inviato il 05/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie Staff :)

Ciao AleLan, sei nella finale settimanale di novembre. :-)

Il silenzio del lottatore

immagine copertina
Rossella Milone
Il silenzio del lottatore
minimum fax (collana Nichel) 2015
10 righe da pagina 77:

«Quando ti allontani dalla finestra ti rivesti con calma, senza fretta. Ti abbottoni il reggiseno, poi la camicetta, poi infili le calze, poi la gonna, poi tiri su la cerniera degli stivali. Con la stessa lentezza cerchi il pacchetto di sigarette, la borse, la giacca. Prima di andartene getti un’occhiata distratta alla camera, per verificare di non dimenticare nulla. Pare di no; le tue poche cose le hai raccolte tutte nella borsa che ti porti sempre dietro. Non capisco cosa dici, forse non dici niente. Ma sei triste, si vede. Te ne vai senza nemmeno salutare, chiudendoti l’ennesima porta alle spalle. In quella stanza rimarrà solo un’ombra di te, solo un bagliore, come nella vita di tutti quelli che ti hanno incontrata».

inviato il 10/11/2015
Nei segnalibri di:

FOGLIE

immagine copertina
Romano Battaglia
FOGLIE
Rizzoli (collana I libri di Romano Battaglia 2009
10 righe da pagina 107:

Ci sono cuori forti che battono per tutta la vita senza mai arrendersi di fronte alle difficoltà e ai dolori. Ce ne sono altri che si indeboliscono per i dispiaceri subiti nel corso del tempo. Poi esistono cuori che incominciano a perdere colpi, come dicono i medici, per cause organiche, ma la verità è un'altra: spesso i cuori si ammalano per mancanza d'amore e di comprensione e lentamente si inaridiscono come gli alberi che non hanno ricevuto abbastanza acqua.
(Foglie – Romano Battaglia

inviato il 27/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

Queste righe sono molto accattivanti e suscitano il desiderio di leggere il resto...

Amori in versi

immagine copertina
AA.VV.
Amori in versi
associazione pro loco di ciampino 2005
10 righe da pagina 20:

Il silenzio è muto qui
dove sono le foglie mosse dal vento
manifestano l'inquietudine
che empie man mano l'ora
come gocce d'olio versate su una tovaglia
che si espandono fino a soffocare.

Il vivere continua
anche nella separazione;
ed è un eterno addio,
sempre.
Ogni singolo istante
non tornerà nuovamente.
Tutto è attimi
sia immensa gioia o malinconia
tutto passa...
fugge via.

inviato il 01/07/2014
Nei segnalibri di:

AMORI IN VERSI

immagine copertina
AA.VV.
AMORI IN VERSI
ASSOCIAZIONE PRO LOCO DI CIAMPINO 2005
10 righe da pagina 14:

Quando sui vetri della silenziosa stanza
gentil s'affaccia un raggio di sole
in quel raggio dipinta è la speranza
che nel suo caldo abbraccio tener mi vuole

e cambiando dentro di me ansie e parole
il caldo ospite al mio letto avanza:
"amico ognun quaggiù piange e si duole
ma una virtù gloriosa è la costanza"

poichè la volontà di Dio, l'anima tua,
sommessa adora, lui mi consente
in un raggio di sole a te arrivare
perchè io abbia ancor da ricordare
quanto sia vitale ora e sempre amare...

inviato il 01/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Naty un abbraccio :)

Un segnalibrone , per questa bella poesia, ciao Barbara!!!

bracciate di poesia

immagine copertina
david manfredi
bracciate di poesia
Book Sprint Edizioni 2014
10 righe da pagina 28:

...Non sapete ascoltare
Il silenzio. Non capite
Il dolore... e non comprendete
Le raffinate note della
Malinconia.
Per voi tutto questo
E' pazzia, per me è solo
Poesia!

inviato il 03/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Rachele :)

che spettacolo!

Complimenti per questi versi che hai scelto!

IO UCCIDO

immagine copertina
GIORGIO FALETTI
IO UCCIDO
Baldini & Castoldi 2013
10 righe da pagina 1:

Per la strada va
la morte, incoronata,
di fiori d'arancio appassiti.
Canta e canta
una canzone
sulla sua chitarra bianca
e canta e canta e canta.

(Federico García Lorca)

inviato il 04/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Bellissima frase, ciao Giorgio.

Grande Garcia lorca e grande Giorgio Faletti!

Come un romanzo

immagine copertina
Daniel Pennac
Come un romanzo
Tradotto da Y. Mélaouah
Feltrinelli (collana Universale economica) 2013
10 righe da pagina 39:

Noi che abbiamo letto e affermiamo di voler diffondere l'amore per il libro, preferiamo troppo spesso il ruolo di commentatori, interpreti, analisti, critici, biografi, esegeti di opere rese mute dalla devota testimonianza che diamo della grandezza. Imprigionata nella fortezza delle nostre competenze, la parola dei libri lascia il posto alla nostra parola. Invece di permettere all'intelligenza del testo di parlare per bocca nostra, ci affidiamo alla nostra personale intelligenza, e parliamo del testo. Non siamo gli emissari del libro, ma i custodi giurati di un tempo di cui vantiamo le meraviglie con parole che non chiudono le porte: "Bisogna leggere! Bisogna leggere".

inviato il 08/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

;)

Ho adorato questo piccolo libro ma così intenso!

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana 3 years 1 giorno fa

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

Odissea

Odissea 3 years 1 week fa

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Odissea 3 years 4 settimane fa

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

LIBRIACASA Fermo

LIBRIACASA Fermo 3 years 22 settimane fa

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

LIBRIACASA Fermo 3 years 22 settimane fa

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto)

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto) 3 years 22 settimane fa

Maturarighe 2013

Maturarighe 2013 4 years 3 giorni fa

Il Grande Gatsby

Il Grande Gatsby 4 years 3 giorni fa

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

Il Filo dell'orizzonte

Il Filo dell'orizzonte 4 years 4 settimane fa

Ciao Staff, volevo segnalarvi il fatto che i miei due libri incentivo non sono mai arrivati... :(

La Coscienza di Zeno

La Coscienza di Zeno 4 years 4 settimane fa

Grazie :-)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy