Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di montagnachiara

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

immagine copertina
10 righe da pagina 9:

La storia dei governi italiani finora esistiti è storia di trasformismo, connubi, compromessi, inciuci, larghe intese e via dicendo. Una costante della nostra storia è la formazione di ampie maggioranze, con la convergenza verso il centro di forze politiche eterogenee e di singoli parlamentari ballerini, accomunati dalla volontà di difendere il "sistema" dalle minacce dei "sovversivi". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per il "bene" supremo del paese". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per "il bene supremo del paese" e per ragioni di "emergenza".

inviato il 24/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

TAO TE CHING

immagine copertina
LAO TZU
TAO TE CHING
Tradotto da C. Lamparelli
MONDADORI (COLLANA OSCAR SPIRITUALITÀ) 2009
10 righe da pagina 10:

II - NUTRIRE LA PERSONA
Sotto il cielo tutti
sanno che il bello è bello,
di qui il brutto,
sanno che il bene è bene,
di qui il male.
È così che
essere e non-essere si danno nascita fra loro,
facile e difficile si danno compimento fra loro,
lungo e corto si danno misura fra loro,
alto e basso si fanno dislivello fra loro,
tono e nota si danno armonia fra loro,
prima e dopo si fanno seguito fra loro.
Per questo il santo
permane nel mestiere del non agire
e attua l'insegnamento non detto.
Le diecimila creature sorgono
ed egli non le rifiuta
le fa vivere ma non le considera come sue,
opera ma nulla si aspetta.
Compiuta l'opera egli non rimane
e proprio perché non rimane
non gli vien tolto

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Tao Te Ching

immagine copertina
Lao Tzu
Tao Te Ching
Tradotto da C. Lamparelli
Mondadori (collana Oscar spiritualità) 2009
10 righe da pagina 31:

XXII - L’UMILTÀ CHE ELEVA
Se ti pieghi ti conservi,
se ti curvi ti raddrizzi,
se t'incavi ti riempi,
se ti logori ti rinnovi,
se miri al poco ottieni
se miri al molto resti deluso.
Per questo il santo preserva l'Uno
e diviene modello al mondo.
Non da sé vede perciò è illuminato,
non da se s'approva perciò splende,
non da sé si gloria perciò ha merito,
non da sé s'esalta perciò a lungo dura.
Proprio perché non contende
nessuno al mondo può muovergli contesa.
Quel che dicevano gli antichi:
se ti pieghi ti conservi,
erano forse parole vuote?
In verità, integri tornavano.

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Odissea

immagine copertina
Omero
Odissea
Tradotto da I. Pindemonte
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Classici) 1993
10 righe da pagina 187:

Non poter senza me carcar la nave.
Che nave? in Libia vendermi a gran prezzo
Pensava il tristo. Io che potea? Costretto,
Di nuovo il seguitai: benché del vero
Mi trascorresse per la mente un lampo.
Su Creta sorse il rapido naviglio,
Che un gagliardo Aquilon feriva in poppa,
Mentre gli ordìa l'ultimo eccidio Giove.
Già né più Creta si vedea, né altra
Terra, ma cielo in ogni parte, o mare,
Quando il Fulminator sul nostro capo
Sospese d'alto una cerulea nube,
Sotto a cui tutte intenebrarsi l'acque.
Tonò più volte, e al fin lanció il suo telo
Contra la nave, che del fiero colpo
Si contorse, s'empieo di zolfo, e tutti
Ne cadettero giù. Quai corvi, intorno
Le s'aggiravan su per l'onde, e Giove
Lor togliea con la patria anco la vita.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Ciao Chaira hai vinto il libro incentivo! manda una email con il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

Chiara, ancora non hai vinto il libro incentivo ma sei entrata in finale. L'email la manda solo il vincitore mensile. Grazie Giovanni, sei stato il primo a sperimentare il nuovo regolamento. :)

Ciao, ho scelto le tue 10righe per farti ricevere un libro incentivo, invia un email con il tuo indirizzo e il link di queste 10righe a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Iliade

immagine copertina
Omero
Iliade
Tradotto da Vincenzo Monti
Rizzoli (Biblioteca Universale Rizzoli - BUR) 1998
10 righe da pagina 167:

Dal croceo letto di Titon l'Aurora
sorgea, la terra illuminando e il cielo,
e vêr le navi achee Giove spedìa
la Discordia feral. Scotea di guerra
l'orrida insegna nella man la Dira,
e tal d'Ulisse s'arrestò su l'alta
capitana che posta era nel mezzo,
donde intorno mandar potea la voce
fin d'Aiace e d'Achille al padiglione,
che nella forza e nel gran cor securi
sottratte ai lati estremi avean le prore.
Qui ferma d'un acuto orrendo grido
empì l'achive orecchie, e tal ne' petti
un vigor suscitò, tale un desìo
di pugnar, d'azzuffarsi e di ferire
che sonava nel cor dolce la guerra
più che il ritorno al caro patrio lido.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

LIBRIACASA Fermo

immagine copertina
10 righe dai libri
LIBRIACASA Fermo
Chiara Montagna 2014

Filosofia della libreria: le cose migliori le trovi negli scantinati. (Antonio Castronuovo)

inviato il 18/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

Città?

Discorso sul metodo

immagine copertina
CARTESIO
Discorso sul metodo
Tradotto da Riccardo Campi
Barbera Editore 2007
10 righe da pagina 47:

Pertanto, dato che talvolta i nostri senso c'ingannano, volli supporre che nessuna cosa fosse così come essi c'inducono a immaginarla; siccome taluni si sbagliano quando ragionano, (...) rifiutai come false tutte le ragioni che, precedentemente, avevo assunto come dimostrazioni; e, infine, considerando che gli stessi pensieri che ci vengono quando siamo svegli ci possono venire anche nel sonno senza per questo che nessuno di essi sia vero, decisi di fingere che tutto ciò, che, da sempre, era entrato nel mio spirito non fosse più vero delle illusioni dei miei sogni. Mi accorsi immediatamente però che, mentre pretendevo di pensare che tutto fosse falso, bisognava necessariamente che io, che pensavo in tal modo, fossi qualcosa; e osservando che questa verità: io penso, dunque sono, era così salsa e sicura che tutte le più stravaganti ipotesi degli scettici non erano in grado di scuoterla, ritenni di poterla assumere senza scrupoli come il principio primo della filosofia che stavo cercando.

inviato il 13/01/2014
Nei segnalibri di:

IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA

immagine copertina
Arturo Pérez-Reverte
IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA
Tradotto da BRUNO ARPAIA
Rizzoli 2013
10 righe da pagina 13:

Non si guardarono fino a quando non terminò il boston - era What I'll Do - e l'orchestra attaccò il tango A media luz. Erano rimasti per un attimo immobili sulla pista semivuota, uno di fronte all'altra; vedendo che lei non tornava al suo tavolo - un uomo in smoking, sicuramente il marito, si era appena seduto - alle prime battute lui aprì le braccia e la donna vi si adattò immediatamente, impassibile come prima. Gli appoggiò la mano sinistra sulla spalla, allungò languida l'altro braccio e iniziarono a muoversi lungo la pista - scivolare, Max pensò che fosse quella la parola giusta - di nuovo con le iridi color miele fisse al di là del ballerino, senza guardarlo sebbene allacciata a lui con una precisione stupefacente; al ritmo sicuro e lento dell'uomo che, da parte sua, cercava di mantenere la distanza rispettosa e corretta, il contatto dei corpi imprescindibile per comporre figure.

inviato il 07/10/2013
Nei segnalibri di:

il libro del tao

immagine copertina
lao-tzu
il libro del tao
Tradotto da cura e trad. GIROLAMO MANCUSO
Newton Compton editori 2013
10 righe da pagina 90:

Coloro che in antico ben praticavano la via non la usavano per illuminare il popolo ma per tenerlo nell'ingenuità. Se il popolo è difficile da governare, è perchè sa troppe cose. peciò, chi governa uno Stato per mezzo del sapere è una sventura per quello Stato. chi governa uno Stato non per mezzo del sapere è una fortuna per quello stato. Chi sa queste due cose scruta il modello. saper scrutare constantemente il modello si chiama la virtù oscura. L'oscura virtù, per quanto è profonda! quanto arriva lontano! fa ritorno con tutte le cose, e allora giunge alla grande conformità.

inviato il 22/07/2013
Nei segnalibri di:

Il Grande Gatsby

immagine copertina
F. Scott Fitzgerald
Il Grande Gatsby
Tradotto da Bruno Armando
newton 2013
10 righe da pagina 105:

Era l'alba adesso Long Island e aprimmo tutte le finestre di sotto, riempiendo la casa di luce grigia che volgeva pian pian al dorato. L'ombra di un albero cadde brusca attraverso la rugiada e uccellini invisibili cominciarono a cinguettare tra le foglie azzurre. C'era un lento, piacevole movimento nell'aria, appena una brezza che prometteva una fresca e incantevole giornata.

inviato il 23/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

Lettere a barbara leoni

immagine copertina
Gabriele d' Annunzio
Lettere a barbara leoni
Sansoni 1954
10 righe da pagina 189:

Tu mi sei così preziosa, che mi pare d'aver perduto non so quale immenso tesoro, se ripenso il tempo in cui non ti conoscevo. Gli innumerevoli ricordi del nostro amore, delle nostre felicità, delle nostre sventure, non mi sembrano bastanti. Io vorrei avere da te ricordi più lontani. Perchè non hai cominciato tu a vivere il giorno che mi leggeresti nelli occhi il desiderio? O perchè non m'appartieni tu da vent'anni? Io non so quel che dico. Io non so esprimere il mio dolce e terribile pensiero. Intendi tu? Intendi? (...) Non sai tu che io ti ho nel sangue e nell'anima, senza più scampo?

inviato il 14/07/2014
Nei segnalibri di:

Guida galattica per gli autostoppisti

immagine copertina
Douglas Adams
Guida galattica per gli autostoppisti
Tradotto da Laura Serra
A. MONDADORI 2014
10 righe da pagina 107:

"Va bene" disse il Computer, e tacque. I due uomini si misero a giocherellare con le dita. La tensione era insopportabile.
"Non vi piacerà davvero" insistette dopo un attimo Pensiero Profondo.
"Diccela!"
"D'accordo" disse Pensiero Profondo. "La risposta alla Grande Domanda..."
"Si...?"
"Sulla vita, l'Universo e tutto..." disse Pensiero Profondo.
"Si...?"
"È..." disse Pensiero Profondo, e fece una pausa.
"Si...?"
"È..."
"Si...???"
"Quarantadue" disse Pensiero Profondo, con infinita calma e solennità.

inviato il 19/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Douglas Noël Adams (Cambridge, 11 marzo 1952)

Grandi speranze

immagine copertina
Charles Dickens
Grandi speranze
Tradotto da Maria Felicità Melchiorri
Newton Compton Editori 2014
10 righe da pagina 136:

"E ora torno a questo giovanotto. E la comunicazione che gli devo fare è che ha grandi speranze".
Io e Joe rimanemmo senza fiato, e ci guardammo.
"Ho l'incarico di comunicargli", disse Mr. Jaggers puntando verso di me, lateralmente, il suo dito, "che entrerà in possesso di un patrimonio sostanzioso. Inoltre, che è desiderio dell'attuale possessore di detto patrimonio che egli venga immediatamente allontanato dall'ambiente in cui vive attualmente e da questo luogo, e venga educato come un gentiluomo... in una parola, come un giovane di grandi speranze".

inviato il 27/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Charles John Huffam Dickens (Portsmouth, 7 febbraio 1812)

Il tempo dell'inquietitudine

immagine copertina
Jesper Stein
Il tempo dell'inquietitudine
Tradotto da Lisa Raspanti
Marsilio 2015
10 righe da pagina 16:

Axel Steen osservò il cadavere che giaceva contro il muro giallo ocra del cimitero di Assistens circondato dai bucaneve. Un passamontagna. Stivali militari. Vestiti neri, bagnati. La testa ricadeva su una spalla, sembrava addormentato. Solo che non si ci addormenta con gli occhi aperti e le mani legate dietro la schiena.
Indossò la tuta protettiva bianca, le sovrascarpe e la cuffia. Poi prese un paio di guanti di gomma dalla scatola che teneva nella borsa, vi soffiò dentro, e le dita si gonfiarono producendo piccoli scoppiettii. Odore di gomma e talco. Li infilò. Per ultima, indossò la mascherina.

inviato il 16/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

:-)

Grazie mille allo staff di 10Righe e a Marsilio Editore per questo libro incentivo :)

Jesper Stein Larsen (født, 28 febraio 1965)

La caccia al tesoro

immagine copertina
Andrea Camilleri
La caccia al tesoro
Sellerio 2010
10 righe da pagina 134:

Quella sira, doppo aviri combattuto 'na dura battaglia con quattro porzioni di cuddriruni che si era accattato (aviva addeciso di mangiarisinni solo dù, inveci persi e se le dovitti agliuttire tutte) tilefonò a Livia. Preferì non dirle nenti del collare.
«Sono ingrassato» le disse sdisolato.
«Questo solo ti mancava».
Maria, quant'era grevia, Livia, certe volte! Che significava? Che aviva già tutti i peggiori difetti fisici che un omo può aviri? Meglio fari finta di non aviri sintuto.

inviato il 09/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Cancellato : )

Scusate, ho sbagliato a copiare.
Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, 6 settembre 1925)

There

immagine copertina
Leonardo Patrignani
There
Mondandori 2015
10 righe da pagina 23:

Rimango accovacciata sul corpo esanime di mia madre fino all’arrivo della polizia. La tengo stretta e piango, come deve aver fatto lei la prima volta che mi hanno messo fra le sue braccia, diciotto anni fa. Lei, il mio nido. La mia casa.
Per un attimo penso che possa avere freddo, mi chiedo se ci sia una coperta da qualche parte, dietro gli sportelli o negli armadietti. Quali assurdi pensieri ci passano per la mente, a volte.
... di fiori, un... minuto...
Ancora quelle poche insensate parole. La frase a metà è destinata a tornare come una cantilena nelle future notti insonni, mentre il mondo si rovescia attorno alla mia fragile esistenza. E tutto cambia per sempre.
Sono sola.
Sono io ad avere freddo.

inviato il 23/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Leonardo Patrignani (Moncalieri, 28 febbraio 1980)

Wild cards 8. Il fante con un occhio solo

immagine copertina
George RR Martin
Wild cards 8. Il fante con un occhio solo
Tradotto da Sergio Altieri
A. MONDADORI 2014
10 righe da pagina 519:

«Questo non risolve tutto» continuò. «Probabilmente non risolve quasi nulla. Ma è un piccolo cambiamento in senso buono. Meno atrocità di cui i nat potranno accusarci, una scusa in meno per opprimere le persone colpite dal virus.»
«E voi? Che mi dici di Ambiguità?»
«Il dolore c’è sempre. Ma uno di noi è uscito, almeno per un po’. Possiamo pensare a questo. E sperare che forse, un giorno, anche il resto cambierà.»
Ambiguità sospirò.
Sotto il pesante mantello, forme apparivano e scomparivano.
«Senti, Charles, non è che hai un po’ di torta?» disse. «Oggi è il nostro compleanno.»

inviato il 02/12/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

La dolcezza aiuta a voltare pagina...naty

George Raymond Richard Martin (Bayonne, 20 settembre 1948)

Luigi Pirandello Verga e d'Annunzio

immagine copertina
a cura di Massimo Onofri
Luigi Pirandello Verga e d'Annunzio
Salerno Editrice 1993
10 righe da pagina 131:

In ogni nostro atto è sempre tutto l'essere; quello che si manifesta è soltanto relazione a un altro atto immediato o che appare immediato; ma nello stesso tempo si riferisce alla totalità dell'essere; è insomma come la faccia d'un poliedro che combaci con la faccia d'un altro, pur non escludendo le altre facce che guardano per ogni verso. Ora, fondere la subbiettiva individualità d'un carattere con la specialità sua nel dramma, trovar la parola, che pur rispondendo a un atto immediato della situazione su la scena, esprima la totalità dell'essere della persona che la proferisce: ecco la somma difficoltà che l'artista deve superare. Ma quanti oggi sanno superarla?

inviato il 15/07/2014
Nei segnalibri di:

I fiori del male

immagine copertina
Charles Baudelaire
I fiori del male
Tradotto da L. Frezza
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Classici) 1980
10 righe da pagina 195:

Lungo il vecchio sobborgo, dove pendono da le catapecchie le persiane, riparo a le segrete lussurie, quando il sole crudele sferza a dardi raddoppiati la città e i campi, i tetti e le biade, io vado esercitandomi solo a la mia fantastica scherma, fiutando in tutti li angoli le accidentalità de la rima, inciampando ne le parole come nei selciati, urtando talvolta in versi da molto tempo sognati. Questo padre che tutto nutre, nemico della clorosi, sveglia nei campi i vermi come le rose; fa svaporare li affanni verso il cielo, e riempie i cervelli e li alveari di miele. È lui che ringiovanisce quelli che portano le gruccie e li rende allegri e dolci come giovanette, è lui che comanda a le messi di crescere e di maturare ne l'immortale cuore che vuol sempre fiorire! Quando, come un poeta, discende ne le città, nobilita la sorte de le cose più vili, e s'introduce regalmente, senza rumore e senza valletti, in tutti li ospedali e in tutti i palazzi.

inviato il 17/07/2014
Nei segnalibri di:

IL POTERE DELLA KABBALAH

immagine copertina
YEHUDA BERG
IL POTERE DELLA KABBALAH
Tradotto da Ma Anand Tea Pecunia e Daria Restanti
CASA EDITRICE TEA 2007
10 righe da pagina 176:

Abbiamo l'impressione che il passato non esista più e il futuro non esista ancora. Eppure il passato e il presente sono sempre con noi. (...) Pensate a un grattacielo di trenta piani.In questo momento ci troviamo al quindicesimo piano,che rappresenta il presente.I piani dal primo al quattordicesimo rappresentano gli strati di tempo che ci hanno condotto al momento attuale.I piani dal sedicesimo al tredicesimo rappresentano il nostro futuro. Che cosa ci consentono di percepire i nostri sensi? Soltanto il quindicesimo piano. Non siamo in grado di vedere i piani inferiori nè quelli superiori. Eppure tutti i piani- cioè passato, presente e futuro- costituiscono un intero: l'edifico di trenta piani.

inviato il 28/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Se potessimo fluttuare all'esterno del quindicesimo piano per guardare l'edificio da una certa distanza vedremmo tutti e trenta i piani contemporaneamente! Sono concetti affascinanti, ma che lezione possiamo trarne effettivamente? Cosa conta se il tempo in realtà è solo uno? Che ci importa se il domani è già qui? Noi non possiamo prevedere il futuro nè rivivere il passato, dunque a che pro sapere queste cose?...

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana 5 years 3 settimane fa

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

Odissea

Odissea 5 years 4 settimane fa

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Odissea 5 years 7 settimane fa

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

LIBRIACASA Fermo

LIBRIACASA Fermo 5 years 25 settimane fa

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

LIBRIACASA Fermo 5 years 25 settimane fa

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto)

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto) 5 years 25 settimane fa

Maturarighe 2013

Maturarighe 2013 6 years 3 settimane fa

Il Grande Gatsby

Il Grande Gatsby 6 years 3 settimane fa

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

Il Filo dell'orizzonte

Il Filo dell'orizzonte 6 years 7 settimane fa

Ciao Staff, volevo segnalarvi il fatto che i miei due libri incentivo non sono mai arrivati... :(

La Coscienza di Zeno

La Coscienza di Zeno 6 years 7 settimane fa

Grazie :-)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy