Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di montagnachiara

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

immagine copertina
10 righe da pagina 9:

La storia dei governi italiani finora esistiti è storia di trasformismo, connubi, compromessi, inciuci, larghe intese e via dicendo. Una costante della nostra storia è la formazione di ampie maggioranze, con la convergenza verso il centro di forze politiche eterogenee e di singoli parlamentari ballerini, accomunati dalla volontà di difendere il "sistema" dalle minacce dei "sovversivi". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per il "bene" supremo del paese". Dunque tutte alleanze di necessità raggiunte per "il bene supremo del paese" e per ragioni di "emergenza".

inviato il 24/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

TAO TE CHING

immagine copertina
LAO TZU
TAO TE CHING
Tradotto da C. Lamparelli
MONDADORI (COLLANA OSCAR SPIRITUALITÀ) 2009
10 righe da pagina 10:

II - NUTRIRE LA PERSONA
Sotto il cielo tutti
sanno che il bello è bello,
di qui il brutto,
sanno che il bene è bene,
di qui il male.
È così che
essere e non-essere si danno nascita fra loro,
facile e difficile si danno compimento fra loro,
lungo e corto si danno misura fra loro,
alto e basso si fanno dislivello fra loro,
tono e nota si danno armonia fra loro,
prima e dopo si fanno seguito fra loro.
Per questo il santo
permane nel mestiere del non agire
e attua l'insegnamento non detto.
Le diecimila creature sorgono
ed egli non le rifiuta
le fa vivere ma non le considera come sue,
opera ma nulla si aspetta.
Compiuta l'opera egli non rimane
e proprio perché non rimane
non gli vien tolto

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Tao Te Ching

immagine copertina
Lao Tzu
Tao Te Ching
Tradotto da C. Lamparelli
Mondadori (collana Oscar spiritualità) 2009
10 righe da pagina 31:

XXII - L’UMILTÀ CHE ELEVA
Se ti pieghi ti conservi,
se ti curvi ti raddrizzi,
se t'incavi ti riempi,
se ti logori ti rinnovi,
se miri al poco ottieni
se miri al molto resti deluso.
Per questo il santo preserva l'Uno
e diviene modello al mondo.
Non da sé vede perciò è illuminato,
non da se s'approva perciò splende,
non da sé si gloria perciò ha merito,
non da sé s'esalta perciò a lungo dura.
Proprio perché non contende
nessuno al mondo può muovergli contesa.
Quel che dicevano gli antichi:
se ti pieghi ti conservi,
erano forse parole vuote?
In verità, integri tornavano.

inviato il 15/06/2014
Nei segnalibri di:

Odissea

immagine copertina
Omero
Odissea
Tradotto da I. Pindemonte
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Classici) 1993
10 righe da pagina 187:

Non poter senza me carcar la nave.
Che nave? in Libia vendermi a gran prezzo
Pensava il tristo. Io che potea? Costretto,
Di nuovo il seguitai: benché del vero
Mi trascorresse per la mente un lampo.
Su Creta sorse il rapido naviglio,
Che un gagliardo Aquilon feriva in poppa,
Mentre gli ordìa l'ultimo eccidio Giove.
Già né più Creta si vedea, né altra
Terra, ma cielo in ogni parte, o mare,
Quando il Fulminator sul nostro capo
Sospese d'alto una cerulea nube,
Sotto a cui tutte intenebrarsi l'acque.
Tonò più volte, e al fin lanció il suo telo
Contra la nave, che del fiero colpo
Si contorse, s'empieo di zolfo, e tutti
Ne cadettero giù. Quai corvi, intorno
Le s'aggiravan su per l'onde, e Giove
Lor togliea con la patria anco la vita.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Ciao Chaira hai vinto il libro incentivo! manda una email con il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

Chiara, ancora non hai vinto il libro incentivo ma sei entrata in finale. L'email la manda solo il vincitore mensile. Grazie Giovanni, sei stato il primo a sperimentare il nuovo regolamento. :)

Ciao, ho scelto le tue 10righe per farti ricevere un libro incentivo, invia un email con il tuo indirizzo e il link di queste 10righe a libroincentivo@10righedailibri.it, buona lettura.

Iliade

immagine copertina
Omero
Iliade
Tradotto da Vincenzo Monti
Rizzoli (Biblioteca Universale Rizzoli - BUR) 1998
10 righe da pagina 167:

Dal croceo letto di Titon l'Aurora
sorgea, la terra illuminando e il cielo,
e vêr le navi achee Giove spedìa
la Discordia feral. Scotea di guerra
l'orrida insegna nella man la Dira,
e tal d'Ulisse s'arrestò su l'alta
capitana che posta era nel mezzo,
donde intorno mandar potea la voce
fin d'Aiace e d'Achille al padiglione,
che nella forza e nel gran cor securi
sottratte ai lati estremi avean le prore.
Qui ferma d'un acuto orrendo grido
empì l'achive orecchie, e tal ne' petti
un vigor suscitò, tale un desìo
di pugnar, d'azzuffarsi e di ferire
che sonava nel cor dolce la guerra
più che il ritorno al caro patrio lido.

inviato il 15/05/2014
Nei segnalibri di:

LIBRIACASA Fermo

immagine copertina
10 righe dai libri
LIBRIACASA Fermo
Chiara Montagna 2014

Filosofia della libreria: le cose migliori le trovi negli scantinati. (Antonio Castronuovo)

inviato il 18/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

Città?

Discorso sul metodo

immagine copertina
CARTESIO
Discorso sul metodo
Tradotto da Riccardo Campi
Barbera Editore 2007
10 righe da pagina 47:

Pertanto, dato che talvolta i nostri senso c'ingannano, volli supporre che nessuna cosa fosse così come essi c'inducono a immaginarla; siccome taluni si sbagliano quando ragionano, (...) rifiutai come false tutte le ragioni che, precedentemente, avevo assunto come dimostrazioni; e, infine, considerando che gli stessi pensieri che ci vengono quando siamo svegli ci possono venire anche nel sonno senza per questo che nessuno di essi sia vero, decisi di fingere che tutto ciò, che, da sempre, era entrato nel mio spirito non fosse più vero delle illusioni dei miei sogni. Mi accorsi immediatamente però che, mentre pretendevo di pensare che tutto fosse falso, bisognava necessariamente che io, che pensavo in tal modo, fossi qualcosa; e osservando che questa verità: io penso, dunque sono, era così salsa e sicura che tutte le più stravaganti ipotesi degli scettici non erano in grado di scuoterla, ritenni di poterla assumere senza scrupoli come il principio primo della filosofia che stavo cercando.

inviato il 13/01/2014
Nei segnalibri di:

IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA

immagine copertina
Arturo Pérez-Reverte
IL TANGO DELLA VECCHIA GUARDIA
Tradotto da BRUNO ARPAIA
Rizzoli 2013
10 righe da pagina 13:

Non si guardarono fino a quando non terminò il boston - era What I'll Do - e l'orchestra attaccò il tango A media luz. Erano rimasti per un attimo immobili sulla pista semivuota, uno di fronte all'altra; vedendo che lei non tornava al suo tavolo - un uomo in smoking, sicuramente il marito, si era appena seduto - alle prime battute lui aprì le braccia e la donna vi si adattò immediatamente, impassibile come prima. Gli appoggiò la mano sinistra sulla spalla, allungò languida l'altro braccio e iniziarono a muoversi lungo la pista - scivolare, Max pensò che fosse quella la parola giusta - di nuovo con le iridi color miele fisse al di là del ballerino, senza guardarlo sebbene allacciata a lui con una precisione stupefacente; al ritmo sicuro e lento dell'uomo che, da parte sua, cercava di mantenere la distanza rispettosa e corretta, il contatto dei corpi imprescindibile per comporre figure.

inviato il 07/10/2013
Nei segnalibri di:

il libro del tao

immagine copertina
lao-tzu
il libro del tao
Tradotto da cura e trad. GIROLAMO MANCUSO
Newton Compton editori 2013
10 righe da pagina 90:

Coloro che in antico ben praticavano la via non la usavano per illuminare il popolo ma per tenerlo nell'ingenuità. Se il popolo è difficile da governare, è perchè sa troppe cose. peciò, chi governa uno Stato per mezzo del sapere è una sventura per quello Stato. chi governa uno Stato non per mezzo del sapere è una fortuna per quello stato. Chi sa queste due cose scruta il modello. saper scrutare constantemente il modello si chiama la virtù oscura. L'oscura virtù, per quanto è profonda! quanto arriva lontano! fa ritorno con tutte le cose, e allora giunge alla grande conformità.

inviato il 22/07/2013
Nei segnalibri di:

Il Grande Gatsby

immagine copertina
F. Scott Fitzgerald
Il Grande Gatsby
Tradotto da Bruno Armando
newton 2013
10 righe da pagina 105:

Era l'alba adesso Long Island e aprimmo tutte le finestre di sotto, riempiendo la casa di luce grigia che volgeva pian pian al dorato. L'ombra di un albero cadde brusca attraverso la rugiada e uccellini invisibili cominciarono a cinguettare tra le foglie azzurre. C'era un lento, piacevole movimento nell'aria, appena una brezza che prometteva una fresca e incantevole giornata.

inviato il 23/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

IL PIACERE

immagine copertina
Gabriele d'Annunzio
IL PIACERE
Oscar mondadori classici moderni 2011
10 righe da pagina 39:

Egli era per così dire tutto impregnato d’arte (…). Dal padre appunto ebbe il culto delle cose d’arte, il culto spassionato della bellezza, il paradossale disprezzo de' pregiudizi, l'avidità del piacere. (…)fin dal principio egli fu prodigo di sé; poiché la grande forza sensitiva, ond’egli era dotato, non si stancava mai di fornire tesori alle sue prodigalità. Ma l’espansione di quella forza era in la distruzione di un’altra forza, della forza morale che il padre stesso non aveva ritegno a reprimere. (...) Il padre gli aveva dato, tra le altre, questa massima fondamentale: bisogna fare la propria vita come un’opera d’arte. Bisogna che la vita d'un uomo d’intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui.

inviato il 22/10/2014
Nei segnalibri di:

Itaca, EROI, DONNE, POTERE TRA VENDETTA E DIRITTO

immagine copertina
Eva Cantarella
Itaca, EROI, DONNE, POTERE TRA VENDETTA E DIRITTO
UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI (SAGGI) 2014
10 righe da pagina 24:

Ma su, provate, o numi, e così tutti vedrete:
una catena d'oro facendo pendere giù dal cielo,
attaccatevi tutti, o dèi, e voi, o dee, tutte:
non potrete tirare dal cielo sulla terra
Zeus signore supremo, neppure molto sudando;
(...)
tanto al di sopra dei numi, al disopra degli uomini io sono.

inviato il 28/10/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

(Il., 8, 18-27)

L'Ignota

immagine copertina
Gabriele d'Annunzio
L'Ignota
Gabriele d'Annunzio 1938
10 righe da pagina 1:

Oh creatura, creatura mia! Oh creatura ignota a me e a te stessa, forse! Grazie di esistere. Oh mia pantera minuta e densa, oh mia fanciulla misterica ed errabonda. Ti invoco e ti lancio queste parole straziate di delusione perché sei mancata all’appuntamento promesso. T’ho aspettata in riva al molo tutta la notte, senza più i miei levrieri, che del resto non ci sono più, senza nemmeno la scorta che mi protegge e mi logora, la Aélis e la Luisa cerbere, fedeli e assillanti. Solo e teso verso la tua pelle che m’ha sconvolto tutto, non appena l’ho scorta rilucere sfiorando l’acqua del lago. Perché hai tradito la mia fiducia? Cosa temi da un povero vecchio sfinito e finito? E’ Ariel che grida verso te, non più il principe di Montenevoso.

inviato il 18/11/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

Ciao Barbara sei nella classifica settimanale di novembre... Complimenti!!! :D

Ciao, L'Ignota non ha casa Editrice almeno per il momento perchè è una lettera scritta da Gabriele d'Annunzio, datata 1 gennaio 1938, a pochi mesi dalla sua morte e trovata al Vittoriale tra le carte segrete di Luisa Baccara, dietro una doppia paretina nell'appartamento personale della pianista-segretaria del Comandante.

La casa del poeta

immagine copertina
Grazia Deledda
La casa del poeta
CreateSpace Independent Publishing Platform 2012
10 righe da pagina 240:

Qui la terra è tutta una cosa con l'uomo: dietro le siepi
si sente l'ansito del contadino confuso a quello dei bovi
e allo strido dell'aratro ancora primitivo: anche i bambini
sono piegati fra le zolle, e lo stesso pantalone che la
donna seduta sulla soglia rattoppa, pare scavato dal solco
smosso, tanto è terroso e umidiccio di linfa.
Il silenzio intorno, nelle aie battute dal tramonto, è
grave di odore di concime, rotto dal grugnire dei maiali
e dal fruscìo degli alberi che vorrebbe dissipare ed invece
accresce la melanconia del luogo.
Ma questa melanconia, lo so bene, è dentro di me: e
per romperla vorrei accostarmi alla donna lunga e spolpata
che lavora seduta sulla soglia, e domandarle se è
felice, se desidera, se sogna qualche cosa: chiederle insomma
la spiegazione del mistero della sua vita: ma ella
mi guarderebbe come si guardano i matti, o con lo
sguardo indifferente del cane sdraiato in mezzo alla strada
e che oramai mi conosce e mi lascia passare senza
scomodarsi.

inviato il 05/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Passi sardi http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

ALFABETO D'AMOR

immagine copertina
Biagio Arixi
ALFABETO D'AMOR
edizioni libreria croce 2012
10 righe da pagina 30:

Se non c'è un buon seme nella nostra coscienza,
Nessuno mai potrà sapere che essa fiorirà.
E' faticoso combattere i soprusi indegni della vita:
ma il vincitore è sempre colui che in sè, ha la dignità.

inviato il 06/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Barbara hai vinto il minigioco improvviso: Passi Sardi Poesie Autori Sardi.
Invia i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it.

Biagio Arixi, nato a Villasor (Ca)

Partecipo a Passi Sardi Poesie Autori Sardi http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

L'AMORE E LIBERTA'

immagine copertina
Biagio Arixi
L'AMORE E LIBERTA'
Edizioni del Leone (collana Poesia) 2007
10 righe da pagina 9:

Scendano gli angeli a rapirmi.
Dove mi porteranno, poco importerà.
Immagino che vivrò in quella luce
Che ricercavo sempre per essere
Libero di guardare tutti, la verità
In cui sempre ho creduto:
"che l'amore è gioia, e non morirà."

inviato il 06/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Biagio Arixi, nato a Villasor (Ca)

Partecipo a Passi Sardi Poesie Autori Sardi http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

VITA BREVIS

immagine copertina
Jostein Gaarder
VITA BREVIS
Tradotto da Roberto Bacci
CASA EDITRICE TEA 2000
10 righe da pagina 57:

"l riso e il conversare insieme, e le reciproche affettuose cortesie, e il fascino dei libri letti insieme, gli scherzi e i nobili svaghi comuni, e il dissentire a volte, ma senza rancore, come succede con se stessi, e con questi rarissimi dissensi fare più intenso il gusto dei molti consensi, e l'insegnare e l'imparare a turno, la nostalgia impaziente per chi ama ed è riamato giungono tramite il volto, la bocca, gli occhi e mille graziosissimi gesti, quasi ad alimentare il fuoco che divampa e fonde molte anime in una".

inviato il 05/01/2015
Nei segnalibri di:

LE NUVOLE

immagine copertina
Aristofane
LE NUVOLE
Tradotto da Alessandro Grilli
BUR RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI 2010
10 righe da pagina 145:

"SOCRATE: Sono Nuvole del cielo, divinità potenti per chi non ha voglia di fare niente: sono loro che ci rendono capaci di pensare, di parlare, di riflettere,e di incantare e raggirare. (...)
STREPSIADE: Solo a sentirne la voce l’anima mia si è alzata in volo, e già va cercando quisquilie e sottigliezze fumose. (...)
SOCRATE: Non lo sai che sono loro a dar da mangiare a intellettuali di ogni tipo?"

inviato il 28/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma, sono andata a controllare credendo di aver sbagliato, invece no, la pagina è la 145. Magari la tua è un'altra edizione... Comunque grazie :)

ho questo testo e il passo è a pag.43

Laudi del cielo del mare della terra e degli eroi

immagine copertina
Gabriele d'Annunzio
Laudi del cielo del mare della terra e degli eroi
Grandi tascabili economici Newton, 1995
10 righe da pagina 354:

"O cuore, o cuore, entra nella tua pace!"
Gli àlbatri intorno soli rosseggeranno,
cui tolta fu la terra lavorata.
"Guardiamo innanzi, all'alba che verrà!"
Chino la fronte, le sue semente ei sparte,
faville d'oro dall'una all'altra mano.
"Ciò che compimmo altri lo canterà."

inviato il 06/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Nato a Pescara il 12 marzo 1863.
Luogo di morte Gardone Riviera 1º marzo 1938.

Versi d'amore

immagine copertina
GABRIELE D'ANNUNZIO
Versi d'amore
Einaudi tascabili 1995
10 righe da pagina 192:

SOGNO D'UN MATTINO DI PRIMAVERA.

Quando la tua sorella Aurora, già sazia di sogni,
ebra di baci, tutta umida di rugiade,
come cerbiatto ignaro d'insidie ne' vergini boschi,
pronta a le soglie balza con lieto ardire,
tu non il suo chiamare, o Ippolita, odi. Il mio petto
ben del tuo dolce capo teneramente premi.
Premi il mio petto, e dormi. Qual s'apre or ne l'intimo
foco de la tua vita e sorge misteriosa imago,
irradiando un riso che tenue sgorga e diffuso
trepida per l'aureo fior de le membra tue?
Rompe cosí ne' maggi da polle invisibili un'acqua
viva, balzante spirito, in un rosajo:
trèmane tutta quanta la molle compage de' fiori;
poi d'un fulgore liquido s'illumina.
Or nell'oblio sommersa, Ippolita, vedi tu strane
plaghe, odi tu novelli carmi e novelli suoni?

inviato il 06/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Nato a Pescara il 12 marzo 1863.
Luogo di morte Gardone Riviera 1º marzo 1938.

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana

inciucio forever la costante del trasformismo nella repubblica italiana 5 years 8 settimane fa

Grazie 10 righe per il libro incentivo e grazie alla casa editrice ARMANDO EDITORE

Odissea

Odissea 5 years 9 settimane fa

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

Odissea 5 years 12 settimane fa

Grazie Giovanni e scusa il ritardo, grazie 10 righe... .-)

LIBRIACASA Fermo

LIBRIACASA Fermo 5 years 30 settimane fa

Ops scusate!!! :) La città è Fermo.

LIBRIACASA Fermo 5 years 30 settimane fa

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto)

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto) 5 years 30 settimane fa

Maturarighe 2013

Maturarighe 2013 6 years 8 settimane fa

Il Grande Gatsby

Il Grande Gatsby 6 years 8 settimane fa

Partecipo a Maturarighe 2013” + link
http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe-2013

Il Filo dell'orizzonte

Il Filo dell'orizzonte 6 years 12 settimane fa

Ciao Staff, volevo segnalarvi il fatto che i miei due libri incentivo non sono mai arrivati... :(

La Coscienza di Zeno

La Coscienza di Zeno 6 years 12 settimane fa

Grazie :-)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy