Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di fiordaliso233

Shantaram

immagine copertina
Gregory David Roberts
Shantaram
Tradotto da Vincenzo Mingiardi
Neri Pozza 2013
10 righe da pagina 461:

Un giorno Karla mi aveva chiesto:" Che cosa caratterizza maggiormente la razza umana? La crudeltà o la capacità di provarne vergogna?". Sul momento mi era sembrata una domanda molto acuta, ma ora che sono più saggio e solitario so che nè la crudeltà nè la vergogna caratterizzano la razza umana. E? il perdono che ci rende unici. Senza perdono la nostra specie si sarebbe distrutta in una serie di faide senza fine. Senza perdono non esisterebbe la storia. Senza la speranza del perdono non ci sarebbe l'arte, perchè l'arte é in qualche modo un gesto di perdono. Senza il sogno di perdono non ci sarebbe amore, perchè ogni atto di amore é in qualche modo una promessa di perdono... per un breve, brevissimo istante ci eravamo in un mondo migliore...in cui reganavano cuori e sorrisi puri e immacolati...

inviato il 02/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rachele Complimenti hai vinto il libro incentivo del mese di luglio! Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Scusate, staff, mi chiamo Rachele, non Emma. Comunque sono entusiasta del sito e mi sto collegando con una chiavetta da un piccolissimo paese della Calabria, proprio per seguire tutte le nività dei libri.

Sei in finale Emma ancora non hai vinto alla fine del mese verranno proclamati i vincitori ;) grazie per la scelta delle tue dieci righe :)

Ho già inviato una mail a libroincentivo@... , comunque scelgo le dieci righe proposte da Giovanni Pisciottano e tratte da "L'ombra del vento". La motivazione é determinata dalla centralità del libro in questo romanzo. Infatti un padre accompagna suo figlio, un bimbo che ha perso la mamma, nel giorno del suo compleanno nel cimitero dei libri perduti per adottare un libro per tutta LA VITA. Questo comportamento dovremmo tenerlo tutti noi, durante la nostra vita, per suscitare l'amore per i libri. Va bene, staff? Grazie e complimenti per il vostro sito. Ho già comunicato a Giovanni Pisciottano che sceglievo il syuo libro.

Si Rachele esatto... devi scegliere le tue dieci righe così proclamiamo il libro finalista 10 righe scelte da Voi :D

Grazie allo staff e grazie per i segnalibri! Seguirò tutte le dieci righe di questa settimana per scegliere 10 righe entro lunedì prossimo. D'accordo, staff? Ho interpretato bene il regolamento?

Ciao Rachele, complimenti sei la finalista con le tue dieci righe nella classifica di luglio... :D

Grazie, Eleonora! Deve essere bellissimo in lingua originale, ma ho bisogno di studiare ancora per farlo, e soprattutto... di leggere.

Io questo libro l'ho letto in lingua originale, davvero emozionante, segnalibro!

Questo libro è bellissimo.

Una piccola libreria a Parigi

immagine copertina
Nina George
Una piccola libreria a Parigi
Tradotto da Valentina Rancati
Sperling & Kupfer 2014
10 righe da pagina 85:

Lavava e strofinava cercando d'ignorare la voce che con insistenza gli chiedeva come avrebbe fatto adesso che aveva aperto la stanza in cui erano stati sepolti il suo amore, i suoi sogni e il suo passato.
I ricordi sono come lupi. Non puoi rinchiuderli e sperare che ti lascino in pace.

inviato il 12/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Hai proprio ragione Monica... Anche a me ha colpito molto, mi e' sembrata una verita' universale! :-)

I ricordi sono come lupi. Non puoi rinchiuderli e sperare che ti lascino in pace.
Già questa frase crea interesse alla lettura. ciao Viviana.

La pagina si riferisce alla posizione del kindle nella versione ebook.

Ascolta la mia ombra

immagine copertina
Marc Levy
Ascolta la mia ombra
Tradotto da Valeria Pazzi
Biblioteca universale Rizzoli BUR 2012
10 righe da pagina 199:

Durante l'adolescenza non vedi l'ora di lasciare la casa dei tuoi genitori, in seguito sono i genitori a lasciare te. A quel punto il tuo unico sogno è di poter ridiventare, anche solo per un istante, il bambino che viveva sotto il loro tetto, abbracciarli, dirgli senza remore quanto gli vuoi bene, stringerli forte perché ti rassicurino ancora una volta.
Ho ascoltato il sermone del prete davanti alla tomba di mia madre. Non si perdono mai i propri genitori, anche dopo la morte vivono ancora in te. Le persone che ti hanno concepito e ti hanno dato tutto l'amore possibile perché sopravvivessi a loro non posso scomparire.

inviato il 14/07/2014
Nei segnalibri di:

Il Ritratto Di Dorian Gray

immagine copertina
Oscar Wilde
Il Ritratto Di Dorian Gray
Barbera Editore
10 righe da pagina 20:

Noi siamo puniti per quello che rifiutiamo a noi stessi; ogni impulso che ci sforziamo di strangolare fermenta nella mente e ci intossica. Il corpo pecca una volta sola e così esaurisce il proprio peccato, giacchè l'azione costituisce una forma di purificazione, e allora non rimane che il ricordo di un piacere oppure il lusso di un rimpianto. Cedere a una tentazione è l'unico modo di liberarsene. Se si resiste, l'anima si ammala di bramosia delle cose che ha vietato a se stessa, di desiderio di ciò che le sue leggi mostruose hanno reso mostruoso e illegale.

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Cecità

immagine copertina
José Saramago
Cecità
ed. Feltrinelli 2007 2010
10 righe da pagina 276:

Perché siamo diventati ciechi, Non lo so, forse un giorno si arriverà a conoscerne la ragione, Vuoi che ti dica cosa penso, Parla, Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo, Ciechi che vedono, Ciechi che, pur vedendo, non vedono. La moglie del medico si alzò e andò alla finestra. Guardò giù, guardò la strada coperta di spazzatura, guardò le persone che gridavano e cantavano. Poi alzò il capo verso il cielo e vide tutto bianco, è arrivato il mio turno, pensò. La paura le fece abbassare immediatamente gli occhi. La città era ancora lì.

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Silvana con queste tue splendide righe hai vinto il gioco dei segnalibri di questa settimana. Per poter ottenere il tuo premio, un libro, devi fare due cose
1) scegliere le tue righe preferite fra quella che verranno pubblicate questa settimana
2) farci avere un tuo recapito a
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie Staff, questa info mi mancava :)

Nadia, puoi posrare anche 10 righe tratte dallo stesso libro. :)

Grande Saramago, anche se tra i miei preferiti c'è: La zattera di pietra, Viaggio in Portogallo e L'uomo duplicato sempre pubblicati da Feltrinelli :)

L'ho letto da poco, bellissimo!!!

Se puoi vedere, guarda. Se puoi osservare, osserva.

Grrrr mi hai anticipata!!! Volevo postarle io 10 righe di questo libro :(

Forse nn tutti sanno che Saramago, tra i più grandi romanzieri del Novecento, è stato premio nobel per la letteratura nel 1998. Gran belle 10 righe Silvana!!!

A mio avviso uno dei più bei romanzi di Saramago!!!

Silvana benvenuta :)

Il sentiero dei nidi di ragno

immagine copertina
Italo Calvino
Il sentiero dei nidi di ragno
Garzanti-gli elefanti 1987
10 righe da pagina 51:

...Non é come Pin avrebbe voluto, perché importa loro tanto poco, adesso? vorrebbe non aver ancora preso la pistola, vorrebbe tornar dal tedesco e rimetterla al suo posto. - Per una pistola, - dice Miscèl, - non val la pena rischiare. Poi é un modello antiquato. pesante, s'inceppa. ... Pin non sente più niente. ormai é sicuro che non darà loro la pistola, ha i lucciconi agli occhi e una rabbia gli stringe le gengiv. I grandi sono una razza ambigua e traditrice, non hanno quella serietà terribile nei giochi propria dei ragazzi, pure hanno anch'essi i loro giochi, sempre più seri, un gioco dentro l'altro che non si riesce mai a capire quale é il gioco vero. Prima sembrava che giocassero con l'uomo sconosciuto contro il tedesco, adesso da soli contro l'uomo sconosciuto, non ci si può mai fidare di quel che dicono...

inviato il 21/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

complimenti, con queste 10righe hai vinto il gioco maturarighe!
Ti vengono assegnati 3 libri incentivo e dovrai scegliere a chi assegnare il terzo premio! :)

aggiungo segnalibro

Non conoscevo questo libro di calvino!!!

Partecipo a Maturarighe +http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe/

I colori del cuore

immagine copertina
Laura Mancinelli
I colori del cuore
Einaudi 2005
10 righe da pagina 43:

Sua madre lo guardò con niesto sorriso:
- Figlio mio, la religione dice anche di non ammazzare, e le leggi punisscono gli assassini. Eppure tu hai udito or ora che un uomo è stato massacrato crudelmente. E tuo nonno? Non è stato ucciso nel suo letto in modo ignobile? Le leggi ci sono, ma chi le fa rispettare?
- Quelli che dovrebbero farlo, intendo gli uomini del balivo, i suoi armigeri che circolano sempre per i mercati facendo l'occhiolino alle ragazze, di fronte a un palese reato chiudendo tutt'e due gli occhi, - osservò Guilbert cupo.
- Questo è il mondo, purtroppo, - ammise tristemente Edburga.

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Susy, si mi è piaciuto, grazie :)

Elena Turtle, appena adesso ho visto quello che hai scritto....Spero ti sia piaciuto? :)

No questo non l ho letto

Grazie a voi, questo libro me lo ha prestato la mia ragazza, so che c'è amche Biglietto d'amore, so che I segreti del cuore dovrebbe essere il seguto

Io di Laura Mancinelli ho amato anche "biglietto d'amore2. l'hai letto, Elena?

segnalibro! Grazie, Elena! Non conoscevo questo libro di laura Mancinelli!

Pensieri sui libri

immagine copertina
Susanna Tamaro
Pensieri sui libri
10 righe dai libri

I libri servono a capire e a capirsi, e a creare un universo comune anche in persone lontanissime.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Frase straordinaria!

Il libro è

immagine copertina
Antonio Capolongo
Il libro è
10 righe dai libri 2012

I libri elevano la qualità della vita, in ogni caso.
(Antonio Capolongo)
.
.
.
Fonte: il libro è http://scrivi.10righedailibri.it/il-libro-%C3%A8

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

bella anche l'immagine! Di chi è il dipinto?

segnalibro

bella anche l'immagine!

Immagine suggerita da Angelo Guastella

Dove nessuno ti troverà

immagine copertina
Alicia Giménez-Bartlett
Dove nessuno ti troverà
Tradotto da Maria Nicola
Sellerio 2011
10 righe da pagina 29:

Infante non si era espresso su alcunché, non aveva mostrato interessi o convinzioni, era come un albero: poteva essere scosso dal vento ma rimaneva sempre piantato nello stesso punto...Chiuse gli occhi. Sapeva come pacificare il proprio animo anche nei momenti di maggiore tensione. Sebbene il suo lavoro lo appassionasse, era sempre riuscito a frenare l'impazienza e a trasformarla in uno stato di calma attesa. Purtroppo Evelyne non era con lui. Sua moglie gli mancava, gli mancavano le sue figlie.Loro erano il fulcro della sua vita, uno spazio caldo e rassicurante incuinon poenetravano la violenza...la tristezza... Aprì un libro...

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Messo il segnalibro!

Anche io sto leggendo questo libro!

segnalibro!

segnalibro

Con questo libro si viaggia nella Spagna del secolo scorso...

I colori del cuore

I colori del cuore 6 years 4 settimane fa

segnalibro! Grazie, Elena! Non conoscevo questo libro di laura Mancinelli!

Il Capitano è fuori a pranzo

Il Capitano è fuori a pranzo 6 years 24 settimane fa

Grande Bukowski!

Dark Eden

Dark Eden 6 years 24 settimane fa

Segnalibro!

Oceano mare

Oceano mare 6 years 24 settimane fa

Grande Baricco!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy