Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di alessandra.marana

1Q84 LIBRO TERZO

immagine copertina
Haruki Murakami
1Q84 LIBRO TERZO
EINAUDI
10 righe da pagina 501:

(Aomame) - Conosci un bel numero di storie che riscaldano il cuore.
(Tamaru) - Non così tante, ma le tengo in serbo in caso di necessità. Non avendo ricevuto un'istruzione regolare, sono cresciuto facendo tesoro delle esperienze con cui mi sono confrontato. E' proprio come dici tu: dove ci sono speranze, ci sono ostacoli. Ne sono convinto anch'io. Però le speranze sono poche e quasi sempre astratte, mentre gli ostacoli sono moltissimi e quasi sempre concreti. Anche questa è una lezione che ho imparato sulla pelle.

inviato il 07/01/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

@Paola: ti dirò che ho acquistato il libro 1 e 2 (pubblicati insieme nella versione per kindle) per curiosità e poi ovviamente il libro 3 per finirlo. Non conoscevo l'autore ne avevo letto "kafka sulla spiaggia" (libro che, a quanto pare, è un capolavoro) quindi non ti posso fare paragoni. Ti posso solo dire che, nonostante non sia il mio genere si lettura, il libro mi è piaciuto molto. Effettivamente è molto lungo e poteva tranquillamente essere ridotto almeno a 2 libri, comunque te lo consiglio.

Vorrei leggerlo, ma un po' perché è troppo lungo, un po' per le opinioni discordanti su questo libro, anche da parte degli amanti di Murakami, non sono sicura...
Ne vale la pena o rischia di deludere dopo "Kafka sulla spiaggia"?

Traduttore: G.Amitrano
Collana Supercollari
Edizione 2012
Errata corrige: le 10 righe non sono state tratte da pagina 501, bensì dalla posizione 501 della versione e-book per Kindle

Traduttore e anno di edizione? :)

Mondo senza fine

immagine copertina
Ken Follett
Mondo senza fine
Arnoldo Mondadori Editore
10 righe da pagina 10:

Non c'era nulla da vedere, ma molto da ascoltare. La paglia che copriva il pavimento frusciava in continuazione, ogni volta che la gente si agitava o cambiava posizione mentre dormiva. Un bimbo si mise a piangere, forse svegliato da un brutto sogno, e fu subito tranquillizzato da un affettuoso bisbiglio. Di tanto in tanto qualcuno farfugliava una mezza parola nel sonno. Da qualche parte arrivarono i rumori di due persone che stavano facendo le cose che tutti i genitori facevano, ma di cui non parlavano mai, quello che Gwenda chiamava "grugnire", perché non sapeva come definirlo altrimenti.

inviato il 21/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Anche se in ritardo... Benvenuta Alessandra

1Q84 LIBRO TERZO

immagine copertina
Haruki Murakami
1Q84 LIBRO TERZO
EINAUDI
10 righe da pagina 501:

(Aomame) - Conosci un bel numero di storie che riscaldano il cuore.
(Tamaru) - Non così tante, ma le tengo in serbo in caso di necessità. Non avendo ricevuto un'istruzione regolare, sono cresciuto facendo tesoro delle esperienze con cui mi sono confrontato. E' proprio come dici tu: dove ci sono speranze, ci sono ostacoli. Ne sono convinto anch'io. Però le speranze sono poche e quasi sempre astratte, mentre gli ostacoli sono moltissimi e quasi sempre concreti. Anche questa è una lezione che ho imparato sulla pelle.

inviato il 07/01/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

@Paola: ti dirò che ho acquistato il libro 1 e 2 (pubblicati insieme nella versione per kindle) per curiosità e poi ovviamente il libro 3 per finirlo. Non conoscevo l'autore ne avevo letto "kafka sulla spiaggia" (libro che, a quanto pare, è un capolavoro) quindi non ti posso fare paragoni. Ti posso solo dire che, nonostante non sia il mio genere si lettura, il libro mi è piaciuto molto. Effettivamente è molto lungo e poteva tranquillamente essere ridotto almeno a 2 libri, comunque te lo consiglio.

Vorrei leggerlo, ma un po' perché è troppo lungo, un po' per le opinioni discordanti su questo libro, anche da parte degli amanti di Murakami, non sono sicura...
Ne vale la pena o rischia di deludere dopo "Kafka sulla spiaggia"?

Traduttore: G.Amitrano
Collana Supercollari
Edizione 2012
Errata corrige: le 10 righe non sono state tratte da pagina 501, bensì dalla posizione 501 della versione e-book per Kindle

Traduttore e anno di edizione? :)

L' ultimo disco dei Mohicani

Maurizio Blatto
L' ultimo disco dei Mohicani
Castelvecchi
10 righe da pagina 109:

Ma Carciofo mica è scemo, si muove sempre con una valigetta 24 ore. Sempre. Un giorno gliel'ho chiesto. "Carciofo, ma cosa ci tieni lì dentro?". "Le 3 cose più importanti". "E cioè?". "Una pagnotta se mi viene fame, un paio di calze pulite se mi bagno i piedi e un foglio di carta con una penna se mi viene un'idea". Là dove finisce il genio, comincia la poesia.E poi, la passione per i 45 giri.In genere lasciavamo che se ne prendesse sempre uno gratis dalla scatola dei 500 lire

inviato il 23/10/2011
Nei segnalibri di:

Dolores Claiborne

immagine copertina
Stephen King
Dolores Claiborne
Tradotto da Tullio Dobner
Sperling & Kupfer 1994

«Allora, Dolores, sei annegata là dentro?» mi grida e mi fa capire che non posso tirarla per le lunghe più di così. Chiudo l’acqua, mi asciugo la faccia e torno in camera. Comincio subito a scusarmi di nuovo, ma lei mi chiude la bocca con un gesto irritato. Mi guarda ancora come un insetto sconosciuto. «Sai, donna, mi hai lasciato come un baccalà», mi dice. «In tutti questi anni mi domandavo se sapevi piangere. Pensavo che magari fossi fatta di pietra.» Io ho smozzicato qualche parola sul fatto che dormivo troppo poco. «E si vede», ha risposto lei, «con quella bella coppia di Louis Vuitton sotto gli occhi e le mani che più che tremare, ti vibrano.» «Che cos’ho sotto gli occhi?» ho chiesto io. «Non ci pensare, mi ha detto, «e raccontami invece che cosa c’è che non va». Una gravidanza imprevista era l’unica ragione con cui mi pareva di poter spiegare uno sfogo di disperazione così improvviso e confesso che resta ancora l’unica cosa che mi viene in mente. «Perciò ti prego di illuminarmi, Dolores.» «Non posso», ho dovuto rispondere.

inviato il 23/10/2011
Nei segnalibri di:

Il barone rampante

immagine copertina
Italo Calvino
Il barone rampante
Bompiani

Fu il 15 di giugno del 1767 che Cosimo Piovasco di Rondò, mio fratello, sedette per l'ultima volta in mezzo a noi. Ricordo come fosse oggi. Eravamo nella sala da pranzo della nostra villa d'Ombrosa, le finestre inquadravano i folti rami del grande elce del parco. Era mezzogiorno, e la nostra famiglia per vecchia tradizione sedeva a tavola a quell'ora, nonostante fosse già invalsa tra i nobili la moda, venuta dalla poco mattiniera Corte di Francia, d'andare a desinare a metà del pomeriggio. Tirava vento dal mare, ricordo, e si muovevano le foglie. Cosimo disse: – Ho detto che non voglio e non voglio! – e respinse il piatto di lumache. Mai s'era vista disubbidienza più grave.

inviato il 20/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

ho mandato i miei dati!ora come funziona?

complimenti Federica! con queste 10righe risultate le più segnalibrate alla mezzanotte di domenica 23 ottobre, vinci un libro incentivo.
Comunica i tuoi dati a info@10righedailibri.it

Il libro è del 1957. Ho sbagliato però a scrivere l'editore che nel caso della copertina da me scelta è la Mondadori, (pubblicato nel 2006) il numero di pagine è 116.
Ringrazio chi mi ha aggiunto ai suoi segnalibri adoro tantissimo questo libro.

Federica, di che anno è il libro? numero della pagina?

Harry Potter e il calice di fuoco

immagine copertina
J.K. Rowling
Harry Potter e il calice di fuoco
Salani
10 righe da pagina 174:

"Stavo dicendo, mio caro, che è evidente che sei nato sotto l'influenza di Saturno" disse la professoressa Cooman, una debole nota di risentimento nella voce per il fatto che chiaramente Harry non pendeva dalla sue labbra.
"Nato sotto... cosa, mi scusi?" disse Harry.
"Saturno, il pianeta Saturno!" disse la professoressa Cooman, questa volta decisamente seccata che non fosse costernato dalla notizia. "Stavo dicendo che Saturno era di sicuro in una posione di potere nei cieli al momento della tua nascita... i tuoi capelli scuri... la tua piccola statura... due tragiche perdite così presto... Credo di poter affermare a ragione, mio caro, che sei nato a metà inverno..."
"No" disse Harry. "Sono nato a luglio".

inviato il 23/06/2011
Nei segnalibri di:

Harry Potter e i doni della Morte

immagine copertina
J.K. Rowling
Harry Potter e i doni della Morte
Tradotto da Beatrice Masini
Salani 2008
10 righe da pagina 638:

Non vide nessuna delle persone che amava, nessuna traccia di Hermione, Ron, Ginny o degli altri Weasley, o di Luna. Sentì che avrebbe volentieri passato tutto il tempo che gli restava a guardarli un’ultima volta; ma poi avrebbe avuto la forza di distogliere lo sguardo? Meglio così.
Scese i gradini e si ritrovò al buio. Erano quasi le quattro del mattino e l’immobilità mortale del parco dava l’impressione che tutto trattenesse il fiato, in attesa di vedere se lui sarebbe stato capace di fare quello che doveva.

inviato il 05/09/2011
Nei segnalibri di:

Mondo senza fine

immagine copertina
Ken Follett
Mondo senza fine
Arnoldo Mondadori Editore
10 righe da pagina 10:

Non c'era nulla da vedere, ma molto da ascoltare. La paglia che copriva il pavimento frusciava in continuazione, ogni volta che la gente si agitava o cambiava posizione mentre dormiva. Un bimbo si mise a piangere, forse svegliato da un brutto sogno, e fu subito tranquillizzato da un affettuoso bisbiglio. Di tanto in tanto qualcuno farfugliava una mezza parola nel sonno. Da qualche parte arrivarono i rumori di due persone che stavano facendo le cose che tutti i genitori facevano, ma di cui non parlavano mai, quello che Gwenda chiamava "grugnire", perché non sapeva come definirlo altrimenti.

inviato il 21/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Anche se in ritardo... Benvenuta Alessandra

1Q84 LIBRO TERZO

1Q84 LIBRO TERZO 6 years 32 settimane fa

@Paola: ti dirò che ho acquistato il libro 1 e 2 (pubblicati insieme nella versione per kindle) per curiosità e poi ovviamente il libro 3 per finirlo. Non conoscevo l'autore ne avevo letto "kafka sulla spiaggia" (libro che, a quanto pare, è un capolavoro) quindi non ti posso fare paragoni. Ti posso solo dire che, nonostante non sia il mio genere si lettura, il libro mi è piaciuto molto. Effettivamente è molto lungo e poteva tranquillamente essere ridotto almeno a 2 libri, comunque te lo consiglio.

1Q84 LIBRO TERZO 6 years 32 settimane fa

Traduttore: G.Amitrano
Collana Supercollari
Edizione 2012
Errata corrige: le 10 righe non sono state tratte da pagina 501, bensì dalla posizione 501 della versione e-book per Kindle

Una porta di libri

Una porta di libri 6 years 32 settimane fa

1Q84 Libro Terzo di Haruki Murakami (Einaudi versione Kindle)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy