Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Beths Creations

L'anno del pensiero magico

immagine copertina
Joan Didion
L'anno del pensiero magico
Tradotto da Vincenzo Mantovani
Il saggiatore 2006
10 righe da pagina 77:

Queste persone che hanno perso qualcuno sembrano nude perchè si credono invisibili.Io stessa per un certo lasso di tempo mi sentii invisibile,incorporea.Mi pareva di aver attraversato uno di quei fiumi leggendari che dividono i vivi dai morti, di essere entrata in un luogo dove potevo essere vista solo da coloro che avevano anch'essi subito una perdita recente.Per la prima volta compresi la forza del''immagine dei fiumi,lo Stige,il Lete,e del traghettatore intabarrato con la sua pertica.Compresi per la prima volta il significato della pratica del sati.Le vedove non si gettano sulla pira ardente per il dolore.La pira ardente era invece un'accurata rappresentazione del luogo in cui il dolore (non la famiglia,non la comunità,non la tradizione, il DOLORE) le aveva portate.La sera in cui John morì mancavano trentun giorni al nostro quarantesimo anniversario.[...]Io volevo qualcosa di più che una notte di ricordi e sospiri. Io volevo urlare. Io volevo che tornasse.

inviato il 02/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

ok, grazie mille..
ecco il link: http://scrivi.10righedailibri.it/gli-anni-0

Ciao, devi scegliere 10righe degli altri utenti e riportare qui il link del libro scelto così lo premiamo. :-)

ciao Staff, non ho capito bene cosa devo fare... tra le mie 10 righe o in generale? grazie, scusate...

Ciao Beths, sei nella classifica settimanale del mese di Febbraio. Scegli partendo da oggi 5 febbraio a domenica 11ebbraio, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Joan Didion (Sacramento, 5 dicembre 1934) è una giornalista, scrittrice e saggista statunitense, vincitrice del National Book Award nel 2005 per la saggistica con il libro L'anno del pensiero magico.

Annientamento

immagine copertina
Jeff VanderMeer
Annientamento
Tradotto da Cristiana Mennella
Einaudi 2015
10 righe da pagina 92:

Ma divertirsi per me era uscire di nascosto a osservare una pozza di marea, cogliere la complessità delle creature che l'abitavano.Vivere per me era legato all'ecosistema e all'habitat, piacere per me era prendere coscienza dell'interconnessione fra esseri vivienti. Avevo sempre privilegiato l'osservazione rispetto all'interazione. Mio marito lo sapeva, credo.Ma divertirsi per me era uscire di nascosto a osservare una pozza di marea, cogliere la complessità delle creature che l'abitavano.Vivere per me era legato all'ecosistema e all'habitat, piacere per me era prendere coscienza dell'interconnessione fra esseri viventi. Avevo sempre privilegiato l'osservazione rispetto all'interazione. Mio marito lo sapeva, credo. Ma non sono mai riuscita a esprimermi così bene con lui,anche se ci ho provato,e lui mi ascoltava.Eppure, per altri versi,io non ero altro che espressione.Ormai credo che il mio unico dono,o talento,stesse nel fatto che i luoghi laciavano un'impronta su di me,e io riuscivo facilmente a fondermi con loro.Anche un bar era un ecosistema,sia pure grossolano,e chiunque vi fo

inviato il 23/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

bene! sono molto contenta!!

Ciao Beths, sei nella finale del mese di gennaio, 10righe scelte da Voi utenti.

Beths non preoccuparti... è un iter normale all'inizio :))

ah, ok... non ne faccio una giusta eh? ahahah!

Ciao Beths, secondo il regolamento, quando posti 10righe, devi aspettare che altri o un altro utente posti le sue, prima d'inserire di nuovo le Tue righe, in modo da dare visibilità a tutti. ☺

Jeffrey Scott VanderMeer (Bellefonte, 7 luglio 1968) è uno scrittore ed editore statunitense.

Paura, una storia culturale

immagine copertina
Joanna Bourke
Paura, una storia culturale
Tradotto da Barbara Bagliano
Editori Laterza 2007
10 righe da pagina 4:

La frequenza con cui i mass media ci propinano scene di morti violente ha attutito la nostra sensibiltà: quando sentiamo di qualche malvagità nella vita reale proviamo forse pietà o disgusto, ma quando ci troviamo di fronte a quell'emozione che è la paura, è solo la nostra a preoccuparci. E' la paura di qualcosa che potrebbe succederci, più che la paura per gli altri, per coloro a cui infliggiamo sofferenze. Risposte autoritarie, indiscriminante e sproporzionate sono diventate la norma. La politica pubblica e le vite private sono ormai condizionate intimamente dalla paura; la paura è diventata l'emozione attraverso cui viene dispensata la vita pubblica.

inviato il 23/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Joanna Bourke FBA (born 1963) is an historian and academic. She is professor of history at Birkbeck, University of London.

23 GENNAIO

immagine copertina
derek walcott
23 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Oggi ricordiamo un altro grandissimo poeta, nato nel 1930 sull’isola di Santa Lucia nelle Piccole Antille, Premio Nobel nel 1992.
Scomparso l’anno scorso, riporto qui una delle sue poesie tratta da Mappa del Mondo Nuovo:
STELLA
Se, alla luce delle cose tu scolori
vera, eppure debolmente sottratta
alla nostra determinata e giusta
distanza, come la luna lasciata accesa
tutta la notte tra le foglie, possa
tu invisibilmente allietare questa casa;
o stella, doppiamente compassionevole, venuta
troppo presto per il crepuscolo, troppo tardi
per l’alba, possa la tua pallida fiamma
dirigere il peggio in noi
attraverso il caos
con la passione del
semplice giorno.

inviato il 23/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Le poesie ,mi piacciono ...alcune ,mi risollevano ,in voli pindarici...

22 GENNAIO

immagine copertina
Charles Morgan
22 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Charles Langbridge Morgan fu uno scrittore inglese e nacque oggi a Bromley nel 1894.
Fu per la gran parte della sua vita un militare, si arruolò durante lo scoppio della Prima Guerra Mondiale in Marina e fu fatto prigioniero nella Battaglia di Anversa. Congedato, diventò critico teatrale al Times e iniziò a scrivere romanzi con molto successo. Purtroppo tornò in Marina durante il secondo conflitto mondiale.
Nel 1940 vinse il James Tait Black Memorial Prize con il libro The voyage.

inviato il 22/01/2018
Nei segnalibri di:

21 GENNAIO

immagine copertina
Franco Loi
21 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Sono sempre affascinata dai Poeti... mi è difficile entrare nel loro mondo ma Franco Loi , l’autore che compie gli anni oggi, tenta di spiegarcelo. Nato a Genova nel 1930, non è solo poeta ma anche scrittore e saggista. Famoso per il suo stile ricco di arcaismi
danteschi e neologismi, racconta i suoi temi ricorrenti, come la guerra e il rimpianto, con una mescolanza ti registri che vanno dal grottesco al satirico. Ha vinto diversi premi e, ancora adesso, attraverso la sua poetica, porta avanti il suo messaggio scrivendo in un dialetto rivisitato come massima espressione della lingua italiana.

inviato il 21/01/2018
Nei segnalibri di:

L'illettore

immagine copertina
Hermann Burger
L'illettore
Tradotto da Anna Ruchat
L'Orma 2017
10 righe da pagina 49:

Le leggende narrano di sassi ai piedi del Nielsen che vorticavano senza fare rumore. A Darstetten, in virtù di antichissime omelie delle calende, si dispone del pane secco davanti a un posto vuoto in tavole per riconciliarsi con gli spiriti dei morti. Tra i suoni della fine e quelli dell'inizio del'anno si possono udire sli esseri del sottosuolo faticare alacri nelle officine e, se nella notte del nuovo anno, tra le undici e mezzanotte, si va in camposanto e si stacca il muschio dalle croci di legno, ci si preserva dalla gotta. Una noce moscata in tasca protegge dalle fratture e un illettore nella cisterna significa che si scoverà una pagina nuova nel libro della vita.

inviato il 20/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

ok visto!! grazie!!

Grazie, ora inseriamo la pagina, per le prossime volte prima di salvare il post, inserisci il numero, si trova nella casella infondo dopo le tue 10righe.

PAGINA 49-
Hermann Burger (Burg, 10 luglio 1942 – Brunegg, 28 febbraio 1989) è stato uno scrittore svizzero, conosciuto soprattutto per i suoi romanzi, racconti brevi, le sue rubriche sulla stampa e gli scritti come saggista.

20 GENNAIO

immagine copertina
Johannes Vilhelm Jensen
20 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Oggi ricordiamo la nascita di Johannes Vilhelm Jensen, scrittore e poeta danese, considerato il primo grande scritto danese del XX secolo. Vinse il premio Nobel nel 1944 e fu un autore molto prolifico. Molto interessanti sono i suoi saggi sull’antropologia e sulla filosofia dell’evoluzione.
Il Premio Nobel per la letteratura 1944 è stato assegnato a Johannes V. Jensen "per la rara forza e fertilità della sua immaginazione poetica con cui è combinata una curiosità intellettuale di ampio respiro e uno stile audace e fresco di creatività".

inviato il 20/01/2018
Nei segnalibri di:

La gente

immagine copertina
Leonardo Bianchi
La gente
Minimum Fax Saggistica 2017

Lo stesso "populismo" si sarebbe tramutato in "gentismo", cioè nel "trionfo dell'indistinto", dell'omogeneo sempre mutevole, del "senza radici". In più, si sarebbe affermato "il regno della moltitudine, frutto della globalizzazione (o mondializzazione) che fa implodere le masse, affossa le appartenenze, deterritorializza, produce sradicamento e spaesamento". In pratica, chiosa Bongiovanni, "l'ultimo arrivato tra i populismi, [...] sarebbe così un populismo senza popolo. Un populismo forse perfetto".

inviato il 19/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

PAGINA 10

Scrivi nei commenti il numero di pagina.

Grazie.

Nato nel 1986, purtroppo non ho trovato la data...
giornalista e blogger, è news editor di VICE Italia. Ha collaborato, tra gli altri, con Valigia Blu e Internazionale. Dal 2008 scrive di politica, attualità e cultura anche sul suo blog satirico La Privata Repubblica.

19 GENNAIO

immagine copertina
Julian Barnes
19 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Lo confesso subito: sono innamorata pazza di Julian Barnes, non so se si nota dall’immagine! Dopo McEwan è lo scrittore inglese che preferisco, con il suo stile postmoderno e le sue Storie mai scontate, è davvero da non perdere. Nasce oggi nel 1946 a Leicester e adesso vive a Londra, è stato candidato per ben tre volte al Booker Prize per poi vincerlo nel 2011 con Il senso di una fine. Autore molto prolifico, vi consiglio assolutamente il libro citato prima, Il pappagallo di Flaubert, Livelli di vita e l’ultimo pubblicato Il rumore del tempo; sono davvero straordinari!

inviato il 19/01/2018
Nei segnalibri di:

Buona vita a tutti: I benefici del fallimento e l'importanza dell'immaginazione

immagine copertina
10 righe da pagina 32:

Allora perché parlare dei benefici del fallimento? Per il semplice fatto che il fallimento mi costrinse a eliminare tutto ciò che era superfluo. Smisi di illudermi di essere qualcosa che non ero e presi a incanalare ogni mia energia nel portare a termine l'unico lavoro che mi stava a cuore. Se davvero avessi avuto successo in qualcos'altro, forse non avrei mai trovato la forza di riuscire nell'unico campo a cui ero convinta di appartenere veramente. Con il realizzarsi della mia più grande paura mi ero ritrovata libera, ero ancora viva, avevo una figlia che adoravo, avevo una vecchia macchina da scrivere e un'ottima idea. E così il fondo che avevo toccato diventò la solida base su cui ricostruire la mia esistenza.

inviato il 05/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie mille :)

Ciao Giovanni, per Te un libro incentivo come finalista 10righe scelte dalla redazione. Manda i tuoi dati all'indirizzo:
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie :)

Ciao Giovanni, sei nella finale di febbraio 10righe scelte dalla redazione.

Joanne Rowling (Yate, 31 luglio 1965)

Non scrivere di me

immagine copertina
Livia Manera Sambuy
Non scrivere di me
Feltrinelli 2015
10 righe da pagina 193:

Mi aveva fatto così ridere. Ecco: se pensando a lui dovessi dire a cosa serve l’umorismo, direi che serve a bruciare la distanza tra due esseri umani in un corto circuito di sintonia che ha un immediato effetto di intimità; ridi delle stesse cose e non sei più solo. All’improvviso è come trovarsi in un luogo molto speciale, un pianeta per due. E se continui a ridere insieme – come è accaduto a noi quando il nostro rapporto è diventato più intenso, anche se guardingo, da entrambe le parti-, puoi avere la sensazione che abitare quel pianeta anche solo per una frazione di tempo è qualcosa che assomiglia molto alla felicità..a maggior ragione perché è un’esperienza così fugace.

inviato il 30/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!

Ciao Millesoli, sei nella classifica del mese di febbraio, 10righe scelte dalla redazione.

L'anno del pensiero magico

immagine copertina
Joan Didion
L'anno del pensiero magico
Tradotto da Vincenzo Mantovani
Il saggiatore 2006
10 righe da pagina 77:

Queste persone che hanno perso qualcuno sembrano nude perchè si credono invisibili.Io stessa per un certo lasso di tempo mi sentii invisibile,incorporea.Mi pareva di aver attraversato uno di quei fiumi leggendari che dividono i vivi dai morti, di essere entrata in un luogo dove potevo essere vista solo da coloro che avevano anch'essi subito una perdita recente.Per la prima volta compresi la forza del''immagine dei fiumi,lo Stige,il Lete,e del traghettatore intabarrato con la sua pertica.Compresi per la prima volta il significato della pratica del sati.Le vedove non si gettano sulla pira ardente per il dolore.La pira ardente era invece un'accurata rappresentazione del luogo in cui il dolore (non la famiglia,non la comunità,non la tradizione, il DOLORE) le aveva portate.La sera in cui John morì mancavano trentun giorni al nostro quarantesimo anniversario.[...]Io volevo qualcosa di più che una notte di ricordi e sospiri. Io volevo urlare. Io volevo che tornasse.

inviato il 02/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

ok, grazie mille..
ecco il link: http://scrivi.10righedailibri.it/gli-anni-0

Ciao, devi scegliere 10righe degli altri utenti e riportare qui il link del libro scelto così lo premiamo. :-)

ciao Staff, non ho capito bene cosa devo fare... tra le mie 10 righe o in generale? grazie, scusate...

Ciao Beths, sei nella classifica settimanale del mese di Febbraio. Scegli partendo da oggi 5 febbraio a domenica 11ebbraio, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Joan Didion (Sacramento, 5 dicembre 1934) è una giornalista, scrittrice e saggista statunitense, vincitrice del National Book Award nel 2005 per la saggistica con il libro L'anno del pensiero magico.

Il tuffo

immagine copertina
Jonathan Lee
Il tuffo
Tradotto da Sara Reggiani
Sur 2017
10 righe da pagina 45:

Certi giorni in cui l'ambizione e il rimpianto avevano la meglio, quando le opportunità sprecate gli restavano appiccicate alle scarpe come gomma da masticare gettata a terra i cui schifosi e pigri filamenti rallentavano il passo, diceva a se stesso che dentro l'albergo c'era tutta la vita umana. D'accordo, le relazioni clandestine. La tipica domanda che ti fanno tutti. Certo, ce n'erano eccome. Ma lì la gente si fidanzava anche, si sposava. Riceveva telefonate in cui le veniva comunicata la morte di un genitore. Concepiva figli. Spegneva candeline.
Moose era l'uomo più felice del mondo quando parlava con i clienti. Non fosse stato per la costante pressione delle scadenze e delle liste di cose da fare, avrebbe tranquillamente trascorso giornate intere ad ascoltarli disquisire delle loro idee su come arricchirsi e dei tanto lamentati acciacchi, dell'ideale platonico di cuscino, con la sua consumata sofficità e pienezza. Gli piaceva conoscere i nomi di tutti gli ospiti e poi dar corpo, pian piano, alle vite che c'erano dietro.

inviato il 31/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Francesca, sei nella classifica settimanale del mese di febbraio.

Jonathan Lee è nato nel Surrey (Regno Unito) il 24 aprile 1981 e vive a New York, dove lavora come editor per la casa editrice Catapult e collabora con la rivista letteraria Guernica. Il tuffo è il suo terzo romanzo, e il primo a essere pubblicato in Italia.

Il padre d'inverno

immagine copertina
Andre Dubus
Il padre d'inverno
Tradotto da Nicola Manuppelli
Mattioli 1885 (collana Experience) 2012
10 righe da pagina 77:

Lei gli scriveva lettere d’amore. Non erano profumate, ma avrebbero potuto benissimo esserlo. Nelle pagine di queste lettere lui ritrovava il silenzio dei tardi pomeriggi d’estate, sulla veranda della casa di lei, sentiva lo scricchiolio della catena dell’altalena su cui sedeva sempre, e da dove forse aveva anche scritto. Avvertiva il profumo della sua pelle pulita, dei suoi capelli, e quello del cespuglio di lillà dietro il portico. Leggendo quelle lettere, toccandole, a volte rimanendo a osservare ogni pagina, dopo averle lette, come se si trattasse di fotografie, sentiva di amarla profondamente. Avrebbe potuto piangere.

inviato il 28/01/2018
Nei segnalibri di:

Giuoco Giuoco - Primo libro 2018

immagine copertina
Staff 10 Righe
Giuoco Giuoco - Primo libro 2018
10 Righe dai libri 2018

⏳Giuocogiuoco ⏳
Qual è il primo libro che avete letto nel 2018?
ISTRUZIONI
- Apritelo a pagina 100
- scrivete nei commenti la riga numero 10
Mercoledì 31 gennaio ci sarà l'estrazione e vi comunicheremo il nome del VINCITORE che riceverà a casa l'agenda letteraria LIBRIDINOSA 2018.
Il vincitore può anche decidere di regalare l'agenda.
.
.
ABBIAMO PROROGATO: proclameremo il vincitore domenica... CONTINUATE a giocareeee! :)

inviato il 29/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Il Profumo- Patrick Suskind pag. 100 riga 10 :- Una partita più grossa di bulbi di iris o di radici di valeriana

Abbiamo estratto il n. 2. Emma, hai vinto l'agenda letteraria Libridinosa. Mandaci il tuo indirizzo a info@10righedailibri.it o l'indirizzo della persona a cui vorresti regalarla. :) Tu scappi dai premi e i premi ti inseguono ahahah

l'ho copiata alla moglie di Beto.
(Laia Jufresa, Umami)

l'estrazione sarà domenica :)

La metà di niente - Catherine Dunne: Lui le accarezza i capelli.

sopracciglia tranquille del padre e ride. Ride senza sapere il perché, per-
(Patria - Fernando Aramburu)

La seduzione dell'altrove - Dacia Maraini....sembra guadagnare molto in simpatia e suggestioni...

La felicità domestica Lev Tolstoj riga n.10 pag. 100 : "Proprio come una colpevole confessa ciò che le fa gola"

Colonna di fuoco : -Ken Follet -riga numero 10:Margery uscì dalla stanza.

I misteri dell'abbazia di Pomposa

immagine copertina
Marcello Simoni
I misteri dell'abbazia di Pomposa
La nave di Teseo 2017
10 righe da pagina 109:

Nell'undicesimo riquadro, una figura celeste con nimbo sovrasta un paesaggio rupestre popolato da pecore, tendendo le mani verso un uomo ritratto di profilo, forse barbato, anch'esso con nimbo. L'identificazione più probabile richiama la descrizione fornita dal Manuel d'iconographie chrétienne per l'episodio in cui Mosè, portando al pascolo il gregge, giunse dinanzi al roveto ardente: sopra quest'ultimo dovrebbero comparire la Vergine con in braccio il bambino e,nell'immediate vicinanze, un angelo.

inviato il 29/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie

Ciao Elena, sei nella classifica settimanale del mese di febbraio.

Marcello Simoni nato a Comacchio - 1975

Colonna di fuoco

immagine copertina
Ken Follet
Colonna di fuoco
Tradotto da Annamaria Raffo e Roberta Scarabelli
Mondadori 2017
10 righe da pagina 72:

Sylvie e la sua famiglia avevano ricevuto una missione da Dio.
Il loro sacro dovere era di aiutare i loro compatrioti a conoscere la religione
a conoscere la religione.E lo facevano vendendo libri:principalmente la Bibbia,ovviamente in francese,in modo che tutti potessero comprenderla con facilità e vedere con i propri occhi quanto fossero nel torto la chiesa cattolica,ma anche commentari di studiosi quali Erasmo,che spiegavano le cose con chiarezza per quei lettori che potevano avere difficoltà a giungere alle giuste conclusioni senza un aiuto.Sylvie e la sua famiglia avevano ricevuto una missione da Dio.
Il loro sacro dovere era di aiutare i loro compatrioti a conoscere la vera religione.E lo facevano vendendo libri:principalmente la bibbia,ovviamente ,in francese,in modo che tutti potessero comprenderla con facilità e vedere con i propri occhi quanto fosse nel torto la Chiesa cattolica,ma anche commentari di studiosi quali Erasmo,che spiegavano le cose con chiarezza per quei lettori che potevano avere difficoltà a giungere alle giuste conclusioni senza un aiuto.

inviato il 29/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di febbraio.

Metto il segnalibro anche se poi questo 3 capitolo della saga, non mi è poi tanto piaciuto.

Ken Follett ,pseudomino Kenneth Martin Follett-nato a Cardiff il 5 giugno del 1949 UK.

FAVOLE

immagine copertina
JEAN DE LA FONTAINE
FAVOLE
Tradotto da Emilio De Marchi
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 1980
10 righe da pagina 10:

Al mio Narciso allor altro non resta
che andare, per fuggir tanto tormento,
in paesi selvaggi e sconosciuti, ove
di specchi non vi fosse il segno.
Ma specchio ancora, o illusion, discende
ivi un bel fiume, che da pura fonte
sgorga e l'attira di sì strano incanto
ch'ei non può dal cristal torcer lo sguardo.
Della favola è questa la morale,
che non d'un solo io traggo a beneficio,
ma di quanti son folli in questo mondo.

inviato il 25/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Ciao, scelgo 10 righe di Giovanni Pisciottano.
http://scrivi.10righedailibri.it/red-knight-il-cavaliere-rosso

Grazie...

Ciao Barbara sei nella classifica settimanale del mese di gennaio. Scegli partendo da oggi 29 gennaio a domenica 4febbraio, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Il coraggio di essere liberi

immagine copertina
Vito Mancuso
Il coraggio di essere liberi
Garzanti 2016
10 righe da pagina 29:

Se non esiste una reale libertà a livello personale, è assai improbabile che possa esisterne una a livello politico, dove gli enormi interessi economici producono condizionamenti e messaggi sublimali di ogni tipo, comprano il pensiero di molti cosidetti "opinionisti", e imbastiscono permanenti campagne elettorali senza elezioni i cui seggi sono supermercati e megastore. E poi perchè uno si dichiara di destra,l'altro di sinistra,l'altro ancora nè di destra nè di sinistra senza che neppure lui stesso sappia bene a destra o sinistra di che ?

inviato il 25/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma, sei nella classifica finale del mese di gennaio, 10righe scelte dalla redazione.

Bentornata Emma :)

L'anno del pensiero magico

L'anno del pensiero magico 18 settimane 4 giorni fa

ok, grazie mille..
ecco il link: http://scrivi.10righedailibri.it/gli-anni-0

L'anno del pensiero magico 19 settimane 3 giorni fa

ciao Staff, non ho capito bene cosa devo fare... tra le mie 10 righe o in generale? grazie, scusate...

L'anno del pensiero magico 20 settimane 1 giorno fa

Joan Didion (Sacramento, 5 dicembre 1934) è una giornalista, scrittrice e saggista statunitense, vincitrice del National Book Award nel 2005 per la saggistica con il libro L'anno del pensiero magico.

Annientamento

Annientamento 20 settimane 4 giorni fa

bene! sono molto contenta!!

Annientamento 21 settimane 4 giorni fa

ah, ok... non ne faccio una giusta eh? ahahah!

Annientamento 21 settimane 4 giorni fa

Jeffrey Scott VanderMeer (Bellefonte, 7 luglio 1968) è uno scrittore ed editore statunitense.

Paura, una storia culturale

Paura, una storia culturale 21 settimane 4 giorni fa

Joanna Bourke FBA (born 1963) is an historian and academic. She is professor of history at Birkbeck, University of London.

I Melrose

I Melrose 21 settimane 4 giorni fa

ma è fantastico!!! sono molto contenta!

La gente

La gente 21 settimane 6 giorni fa

PAGINA 10

L'illettore

L'illettore 21 settimane 6 giorni fa

ok visto!! grazie!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy