Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Alessandra Puggioni

Rimbaud Poesie

immagine copertina
Arthur Rimbaud
Rimbaud Poesie
Tradotto da Gian Piero Bona
Edizione CDE su licenza Giulio Einaudi 1990
10 righe da pagina 253:

Le sere estive, all'occhio ardente di facciate, quando la linfa freme nelle oscure grate radiante ai piedi dei castani delicati, fuori dai crocchi neri, allegri o ritirati, i baciasigari o i succhia pipa-dura, nel chiosco ove mi sperdo, stretto mezze-mura, -d'Ibled rosseggiain alto la pubblicità, -penso che un rombo d'acqua chiara gelerà d'inverno il Tibet, placando l'umana piena,-e l'aspro vento non risparmi alcuna vena.

inviato il 28/08/2017
Nei segnalibri di:

Frida Kahlo

immagine copertina
Rauda Jamis
Frida Kahlo
Tradotto da Flavia Celotto
CASA EDITRICE TEA 2016
10 righe da pagina 198:

La mia notte è come un grande cuore che pulsa. Sono le tre e trenta del mattino. La mia notte è senza luna. La mia notte ha grandi occhi che guardano fissi una luce grigia che filtra dalle finestre. La mia notte piange e il cuscino diventa umido e freddo. La mia notte è lunga, lunga e sembra sempre tesa verso una fine incerta. La mia notte mi precipita nella tua assenza. Ti cerco, cerco il tuo corpo immenso vicino al mio, il tuo respiro, il tuo odore.

inviato il 04/04/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per Te un libro incentivo come finalista del mese di aprile, 10 righe della settimana. Manda i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie.

Ciao Alessandra le tue 10 righe sono nella finale settimanale di Aprile. Scegli da oggi lunedì 10aprile a domenica 15 aprile, 10righe che più ti piacciono riportando qui nei commenti il link.

Margot

immagine copertina
Michal Witkowski
Margot
Tradotto da Laura Rescio
Atmosphere Libri 2012
10 righe da pagina 54:

Ora siamo di nuovo a oggi. Una pausa nei ricordi. Ho parcheggiato. E'notte. Margot, vai nella notte, vai nella notte, fai il pieno e vai nella notte, la notte è la più troia di tutte... Smonto dal tir con la scaletta. Mi accendo una sigaretta ed esalo il fumo. Ecco tutto. E'così che s'inizia a impazzire. Cammino. Mi trovo in un miserabile parcheggio di tir con un piccolo motel. Vorrei essere già sul traghetto. E invece, da quando mi sono installata quell'infausta targa con su scritto "Margot", ogni notte sento qualcosa che definisco "il richiamo". Basta un sorso di birra. Mi spaventa, è come se perdessi il controllo su quello che bevo, mi fa agire contro la mia volontà!

inviato il 10/06/2016
Nei segnalibri di:

La fedeltà

immagine copertina
Diane Brasseur
La fedeltà
Tradotto da Jacopo De Michelis
Sonzogno 2015
10 righe da pagina 51:

Ho un codice per proteggere la tastiera del mio telefonino. Mia moglie lo conosce, è la data del compleanno di nostra figlia. Mia moglie non fruga. Non credo. Ma basterebbe che il mio telefono vibrasse, adesso, l'ho lasciato sulla libreria. Mia moglie vedrebbe la luce dello schermo che s'illumina proiettarsi sullo scaffale superiore. Spegnerebbe l'aspirapolvere pensando che il mio telefono sta suonando: forse è importante, magari è l'ufficio. "Mi manchi!" con sopra le 10 cifre del numero di telefono di Alix. Istintivamente mia moglie annoterà il numero che comincia per 06 all'interno di un tascabile lasciato in giro.

inviato il 23/05/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Direi un mix. Non ho letto il tuo libro ma vedrò di farlo.

Questo libro lo voglio leggere e le tue righe mi hanno incuriosito. Devo dire che ritrovo temi trattati nel mio libro L'Emancipazione Imperfetta.... è gelosia o possesso?

Favole degli Dei

immagine copertina
Paolo Barbieri
Favole degli Dei
A. MONDADORI 2011
10 righe da pagina 88:

PITONE
L'oscurità abbracciava la terra da interminabili giorni, illuminata dai bagliori dei tuoni che si abbattevano al suolo martoriato dalle piogge. I laghi erano diventati immensi gorghi, mentre i pendii ricoperti di cespugli avevano ora l'aspetto di cascate tumultuose, dove tronchi strappati rabbiosamente alla foresta si infrangevano in una poltiglia di detriti. In quei giorni niente era più lo stesso, e i colori della natura erano stati ricoperti da un'ondata di fango maleodorante. Nel momento stesso in cui la tempesta sembrava essere cessata, la terra prese a scuotersi, contorcendo le proprie viscere, e rimescolando in un immenso calderone quello che la catastrofe aveva già strappato dalle radici, in un'orgia di rumori ed esplosioni.

inviato il 01/05/2016
Nei segnalibri di:

Poker Bianconero

immagine copertina
Roberto Savino
Poker Bianconero
Roberto Savino 2015
10 righe da pagina 16:

Uscita con le ossa rotte dall’ultima Champions League, complici errori propri e decisioni
assurde prese nell’atto decisivo della prima fase, la Juventus si rituffa nella
competizione europea con tanta voglia di far bene e con la consapevolezza di essere
la prima, se non l’unica, squadra italiana a poter imprimere una svolta positiva per il
tanto bistrattato calcio italiano. A Torino, contro il Malmö, mister Allegri rinuncia a Pereyra
(squalificato), proponendo la sola novità di Asamoah al suo posto rispetto alla
gara casalinga vinta contro l’Udinese. Non ha un gran ritmo la Juve nei primi minuti di
match e, per questo, fatica non poco a trovare varchi per infilare l’attenta e rocciosa
difesa svedese. Pogba è impreciso in orizzontale e in un paio di occasioni regala
pericolosi palloni ad un Malmö tutt’altro che arrendevole, mal sfruttati dalle legnose
gambe avversarie, ma al minuto 18 Buffon è tempestivo nel chiudere lo specchio
ad Eriksonn sul profondo traversone da destra che procura più di un brivido.

inviato il 14/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibrata

Alessandra, sei una stolker ma ti adoro lo stesso, segnalibrata ;-)

E come dice Roberto Savino: Giochiamocela, 22 gambe loro, 23 noi con Pogba... #FINOALLAFINE

Alessandra! sei tremenda ahahah

#FINOALLAFINE

La lunga notte

immagine copertina
Linda Castillo
La lunga notte
Tradotto da Lisa Maldera
timeCRIME 2012
10 righe da pagina 56:

Prima di stamattina non fumavo da quasi dieci mesi. E' un'abitudine stupida e autodistruttiva. Ma guardando il dottor Coblentz esaminare il corpo di una ragazzina morta segnato dalle torture, desidero una sigaretta con lo stesso fervore di un tossico che ha bisogno della dose. Sono in selleria con Glock e Skid. Nessuno parla. Nessuno guarda i corpi. Mi domando se anch'io sembro demoralizzata quanto i miei agenti. L'agente Roland Pickles'Shumaker è arrivato sulla scena qualche minuto fa. Con indosso il suo solito trench e gli stivali da cowboy, sembra appena uscito dal set di uno spaghetti western.

inviato il 02/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibrata

Io e mia moglie

immagine copertina
Michele Saponaro
Io e mia moglie
A. MONDADORI 1929
10 righe da pagina 120:

Ero felice. Se tento fissare il mio volto nello specchio della memoria io non mi rivedo, poiché di quel tempo non ho che rare e fuggitive immagini del mio volto, dei miei gesti, del mio portamento. Com'ero fatto a quel tempo? Emanava da me l'espressione accesa della gioia l'espressione dolce della gratitudine? Ero fatto per piacere a una donna semplice com'era mia moglie, ancora quasi una fanciulla, per inspirarle devozione e sincerità, per non farle ombra?

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Segnalibrata ;-)

Il primo peccato

immagine copertina
Luca Centi
Il primo peccato
Piemme 2013
10 righe da pagina 9:

Una principessa smarrita che nel sonno aspetta…
È nello studio di suo padre. Per anni non vi ha messo piede, per anni ha tremato e soffocato le lacrime al ricordo di quando, da bambina, correva tra le librerie e tra i tanti oggetti di metallo dalle forme sconosciute e simili a giganti di guardia. La polvere è padrona di quel luogo; divora gli scaffali ricolmi di libri e i mobili addossati contro ogni parete. Sulla scrivania c'è un foglio, vergato con una grafia familiare.
Sette Peccati, c'è scritto. Peccati che Talia, ora più che mai, è intenzionata a recuperare.

inviato il 05/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho letto il libro Il sogno della bella addormentata, questo è il prequel?

QUANTE COSE CHE NON SAI DI ME - Le 7 anime di Ligabue

immagine copertina
10 righe da pagina 130:

Mi piace pensare che le valutazioni siano sempre fortemente soggettive in base ai diversi effetti emotivi, molto difficilmente analizzabili, che quella canzone ha avuto sulla persona che la giudica. E infine mi piace pensare che le canzoni che più di altre sono finite nella vita di un grosso numero di persone siano tutte frutto dell'emozione che le ha originate: scritte solo perché qualcuno aveva bisogno di dire quelle cose.

inviato il 02/06/2015
Nei segnalibri di:

Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato

immagine copertina
JoJo Moyes
Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato
Tradotto da Maria Carla Dallavalle
Mondadori 2016
10 righe da pagina 370:

Quel dipinto, più di tutti gli altri, appartiene a me e a te. E sai qual è la cosa più bizzarra, Èdouard? Lui ammira veramente il tuo lavoro. Ne capisce, conosce la scuola di Matisse, Weber e Purrmann. È stato così strano ritrovarmi a difendere la tua pennellata straordinaria con un Kommandant tedesco! Ma mi rifiuto di staccare il quadro, checché ne dica Hélène. Mi ricorda di te e dei tempi in cui eravamo felici insieme. Mi ricorda che l’uomo è capace di amore e bellezza, e non solo di distruzione. Prego perché tu possa tornare presto sano e salvo, tesoro mio.
Per sempre tua, Sophie.

inviato il 03/01/2018
Nei segnalibri di:

Tutto si muove intorno a me

immagine copertina
Dany Laferrière
Tutto si muove intorno a me
Tradotto da Giuseppe Girimonti Greco e Francesca Scala
66THAND2ND (COLLANA BAZAR) 2015
10 righe da pagina 72:

In questo paese si va in ospedale solo quando il dolore diventa davvero insopportabile. Altrimenti ti consideri sano come un pesce. Se non puoi comprarti le medicine, tanto vale che eviti di ammalarti. E così passi direttamente dalla salute al decesso. La malattia è un lusso che non ti puoi permettere, se non hai i mezzi. E quindi muori senza essere mai stato malato. Di morte improvvisa. Siccome una morte del genere non ha una spiegazione scientifica, risulta misteriosa. Ora finalmente abbiamo un colpevole: il terremoto.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Dany Laferrière (Port-au-Prince, 13 aprile 1953)

Tenera è la notte

immagine copertina
Francis Scott Fitzgerald
Tenera è la notte
Tradotto da Fernanda Pivano
Mondadori 2011
10 righe da pagina 5:

Sulla bella costa della riviera francese, a mezza strada tra Marsiglia e il confine italiano, sorge un albergo rosa, grande e orgoglioso. Palme deferenti ne rinfrescano la facciata rosata, e davanti a esso si stende una breve spiaggia abbagliante. Recentemente è diventato un ritrovo estivo di gente importante e alla moda; dieci anni fa, quando in aprile la clientela inglese andava verso il Nord, era quasi deserto. Ora molte villette vi si raggruppano intorno; ma quando questa storia incomincia, soltanto i tetti di una dozzina di vecchie ville marcivano come ninfee in mezzo ai pini ammassati tra l'Hotel des Etrangers di Gausse e Cannes, otto chilometri più in là.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Barbuz :) Carica un'immagine per il tuo profilo.

Dinner at the Homesick Restaurant

immagine copertina
Anne Tyler
Dinner at the Homesick Restaurant
Ballatine Books 2008
10 righe da pagina 1:

While Pearl Tull was dying, a funny thought occurred to her. It twiched her lips and rustled her breath, and she felt her son lean forward from where he kept watch by her bed. "Get..." she told him. You should have got..."
You should have got an extra mother, was what she meant to say, the way we started exra children after the first child fell so ill. Cody, that was; the older boy. Not Ezra here beside her bed but Cody the troublemaker-a difficult baby, born late in her life. They had decides on no more. Then he developed croup. This was in 1931, when croup was something serious

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

2008. Mi sono accorta però di aver sbagliato l'editore: Ballatine Books New York

Barbuz, anno di edizione? :)

La ragazza delle perle

immagine copertina
Lucinda Riley
La ragazza delle perle
Tradotto da Leonardo Taiuti
Giunti 2018
10 righe da pagina 84:

"Maledizione ! E'domani " gemetti terrorizzata a quella prospettiva.Mi ributtai sul letto mentre proprio mentre Ace rientrava in camera con ilsolitio vassoio.In mezzo alla colazione ,stavolta c'era un libro.
"Ti preso una cosa"disse appoggiando il vassoio.
Guardai il libro.sulla copertina c'era una fotografia in bianco e nero di una donna bellissima.indossava un vecchio vestito con il collo alto,chiuso da file di piccoli bottoni di perla.Mi ci volle qualche secondo a leggere il titolo.
"Kitty Mercer ,la pioniera della perle"lessi ad alta voce."Maledizione ! E'domani " gemetti terrorizzata a quella prospettiva.Mi ributtai sul letto mentre proprio mentre Ace rientrava in camera con il solito vassoio.In mezzo alla colazione ,stavolta c'era un libro.
"Ti ho preso una cosa"disse appoggiando il vassoio.
Guardai il libro.sulla copertina c'era una fotografia in bianco e nero di una donna bellissima.indossava un vecchio vestito con il collo alto,chiuso da file di piccoli bottoni di perla.Mi ci volle qualche secondo a leggere il titolo.
"Kitty Mercer ,la pioniera della perle"l

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale del mese di gennaio, 10righe scelte da Voi utenti.

Lucinda Riley ,nata in Irlanda -Lisburn 14 febbraio 1971- ha esordito a 24 anni ,come scrittrice .

1 GENNAIO

immagine copertina
Ildefonso Falcones
1 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Il mio è un progetto speciale.. quando mi è arrivata l'Agenda Libridinosa mi è venuta l'idea di trasformarla in un promemoria che mi rimarrà per sempre, il mio è un omaggio alla letteratura!
1 GENNAIO , compie 59 anni Ildefonso Falcones!
AVETE LETTO QUALCOSA? VI PIACE?
Tanti auguri a questo scrittore di successo!

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie mille!! è un piacere essere qui!

Beths Creations benvenuta e complimenti per la tua Libridinosa :)

2 GENNAIO

immagine copertina
Isaac Asimov
2 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Nel 1920 nasceva un mito, uno degli scrittori di fantascienza più importanti della storia. Con più di 500 volumi pubblicati è una pietra miliare non solo di genere ma anche nella divulgazione scientifica. Imperdibili i suoi saggi sulla chimica, fisica e astronomia...
Se ancora non avete letto niente rimediate subito! Quello che vi posso consigliare io è la Trilogia della Fondazione, un capolavoro.
VOI CHE NE PENSATE? Avete consigli?

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

3 GENNAIO

immagine copertina
JRR Tolkien
3 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Lui non ha certo bisogno di presentazioni! Nato oggi nel 1892, negli ultimi anni è diventata una star conosciuta in tutto il mondo quando prima era appannaggio di pochi... J.R.R.Tolkien era un uomo coltissimo, esperto della lingua anglosassone antica e fu insignito dalla Regina Elisabetta dell’onorificenza di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico. The Times nel 2008 lo ha inserito al sesto posto tra i 50 più grandi scrittori inglesi dal 1945. E direi che se lo merita tutto! Il mondo di Tolkien vale la pena di essere esplorato... VOI LO AVETE FATTO?

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

4 GENNAIO

immagine copertina
Seth Grahame-Smith
4 GENNAIO
Libridinosa, agenda letteraria

Un po’ dissacrante, un po’ sbruffoncello,
Seth Grahame-Smith (scrittore e produttore cinematografico statunitense) di scalpore ne ha prodotto quando ha deciso di riscrivere Orgoglio e Pregiudizio in chiave horror! Temerario forse? Oppure incosciente? Fatto sta che fu un gran successo! ( e devo ammettere che leggerlo mi ha molto divertita!) Oggi compie 42 anni ed ha in attivo due libri: quello appena citato e La leggenda del cacciatore di Vampiri, entrambi diventati film.
Giovane e spregiudicato... bravo lui!

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Umami

immagine copertina
L'aria Iufresa
Umami
Tradotto da Giulia Zavagna
SUR 2017
10 righe da pagina 174:

Perché?, mi ha chiesto Linda.
Perché pesa più un morto che un vivo?
A-ha.
Suppongo che abbia a che vedere con la mancanza di sforzo muscolare, le ho detto: Quando prendi in braccio una persona viva, per quanto sia debole, ancora si sostiene, o almeno ha intenzione di farlo.
Forse morire è proprio questo, no?
Pesare di più?
Quel momento in cui uno smette di portare il proprio peso.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Francesca, alcune volte il testo sparisce nei dialoghi... Folletti :)

Non so perché, mentre facevo una correzione, mi sono sparite le righe.. :( le ho riscritte nei commenti!

Perché?, mi ha chiesto Linda.
Perché pesa più un morto che un vivo?
A-ha.
Suppongo che abbia a che vedere con la mancanza di sforzo muscolare, le ho detto: Quando prendi in braccio una persona viva, per quanto sia debole, ancora si sostiene, o almeno ha intenzione di farlo.
Forse morire è proprio questo, no?
Pesare di più?
Quel momento in cui uno smette di portare il proprio peso.

Passi sardi

Passi sardi 3 years 6 settimane fa

Partecipo a Passi sardi con
http://scrivi.10righedailibri.it/bosa-e-la-planargia
Titolo Bosa e la Planargia
Autore- Riccardo Mostallino Murgia

Passi sardi 3 years 6 settimane fa

Partecipo a Passi sardi con
http://scrivi.10righedailibri.it/bosa-e-la-planargia
Titolo Bosa e la Planargia
Autore- Riccardo Mostallino Murgia

Passi sardi 3 years 6 settimane fa

Partecipo con http://scrivi.10righedailibri.it/lo-sa-il-vento-il-male-invisibile-della... Lo sa il vento
Il male invisibile della Sardegna
Carlo Porcedda
Maddalena Brunetti

Passi sardi 3 years 6 settimane fa

Partecipo con http://scrivi.10righedailibri.it/itinerari-nel-parco-nazionale-dellarcip... - Itinerari nel parco nazionale dell'arcipelago di La Maddalena
autori- Fabio Presutti-Massimiliano Doneddu

Bosa e la Planargia

Bosa e la Planargia 3 years 6 settimane fa

Lo sa il vento Il male invisibile della Sardegna

Lo sa il vento Il male invisibile della Sardegna 3 years 6 settimane fa

Itinerari nel parco nazionale dell'arcipelago di La Maddalena

Itinerari nel parco nazionale dell'arcipelago di La Maddalena 3 years 6 settimane fa

IO UCCIDO

IO UCCIDO 3 years 27 settimane fa

Uno dei miei preferiti, letto e riletto.

Strepitosa Juve

Strepitosa Juve 3 years 28 settimane fa

Grazie mille " EROINA" l' importante è che il libro non sia intitolato Forza Milan, ahahahaha

Strepitosa Juve 3 years 29 settimane fa

Grazie mille a tutti per i segnalibri che ci hanno permesso di andare in finale con questo bellissimo libro. Grazie a Roberto Savino per averlo scritto e allo staff di 10 righe dai libri per averci mandato in finale...adesso da buoni juventini speriamo anche di vincere ;-)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy