Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Alessandra Puggioni

Frida Kahlo

immagine copertina
Rauda Jamis
Frida Kahlo
Tradotto da Flavia Celotto
CASA EDITRICE TEA 2016
10 righe da pagina 198:

La mia notte è come un grande cuore che pulsa. Sono le tre e trenta del mattino. La mia notte è senza luna. La mia notte ha grandi occhi che guardano fissi una luce grigia che filtra dalle finestre. La mia notte piange e il cuscino diventa umido e freddo. La mia notte è lunga, lunga e sembra sempre tesa verso una fine incerta. La mia notte mi precipita nella tua assenza. Ti cerco, cerco il tuo corpo immenso vicino al mio, il tuo respiro, il tuo odore.

inviato il 04/04/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per Te un libro incentivo come finalista del mese di aprile, 10 righe della settimana. Manda i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie.

Ciao Alessandra le tue 10 righe sono nella finale settimanale di Aprile. Scegli da oggi lunedì 10aprile a domenica 15 aprile, 10righe che più ti piacciono riportando qui nei commenti il link.

Margot

immagine copertina
Michal Witkowski
Margot
Tradotto da Laura Rescio
Atmosphere Libri 2012
10 righe da pagina 54:

Ora siamo di nuovo a oggi. Una pausa nei ricordi. Ho parcheggiato. E'notte. Margot, vai nella notte, vai nella notte, fai il pieno e vai nella notte, la notte è la più troia di tutte... Smonto dal tir con la scaletta. Mi accendo una sigaretta ed esalo il fumo. Ecco tutto. E'così che s'inizia a impazzire. Cammino. Mi trovo in un miserabile parcheggio di tir con un piccolo motel. Vorrei essere già sul traghetto. E invece, da quando mi sono installata quell'infausta targa con su scritto "Margot", ogni notte sento qualcosa che definisco "il richiamo". Basta un sorso di birra. Mi spaventa, è come se perdessi il controllo su quello che bevo, mi fa agire contro la mia volontà!

inviato il 10/06/2016
Nei segnalibri di:

La fedeltà

immagine copertina
Diane Brasseur
La fedeltà
Tradotto da Jacopo De Michelis
Sonzogno 2015
10 righe da pagina 51:

Ho un codice per proteggere la tastiera del mio telefonino. Mia moglie lo conosce, è la data del compleanno di nostra figlia. Mia moglie non fruga. Non credo. Ma basterebbe che il mio telefono vibrasse, adesso, l'ho lasciato sulla libreria. Mia moglie vedrebbe la luce dello schermo che s'illumina proiettarsi sullo scaffale superiore. Spegnerebbe l'aspirapolvere pensando che il mio telefono sta suonando: forse è importante, magari è l'ufficio. "Mi manchi!" con sopra le 10 cifre del numero di telefono di Alix. Istintivamente mia moglie annoterà il numero che comincia per 06 all'interno di un tascabile lasciato in giro.

inviato il 23/05/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Direi un mix. Non ho letto il tuo libro ma vedrò di farlo.

Questo libro lo voglio leggere e le tue righe mi hanno incuriosito. Devo dire che ritrovo temi trattati nel mio libro L'Emancipazione Imperfetta.... è gelosia o possesso?

Favole degli Dei

immagine copertina
Paolo Barbieri
Favole degli Dei
A. MONDADORI 2011
10 righe da pagina 88:

PITONE
L'oscurità abbracciava la terra da interminabili giorni, illuminata dai bagliori dei tuoni che si abbattevano al suolo martoriato dalle piogge. I laghi erano diventati immensi gorghi, mentre i pendii ricoperti di cespugli avevano ora l'aspetto di cascate tumultuose, dove tronchi strappati rabbiosamente alla foresta si infrangevano in una poltiglia di detriti. In quei giorni niente era più lo stesso, e i colori della natura erano stati ricoperti da un'ondata di fango maleodorante. Nel momento stesso in cui la tempesta sembrava essere cessata, la terra prese a scuotersi, contorcendo le proprie viscere, e rimescolando in un immenso calderone quello che la catastrofe aveva già strappato dalle radici, in un'orgia di rumori ed esplosioni.

inviato il 01/05/2016
Nei segnalibri di:

Poker Bianconero

immagine copertina
Roberto Savino
Poker Bianconero
Roberto Savino 2015
10 righe da pagina 16:

Uscita con le ossa rotte dall’ultima Champions League, complici errori propri e decisioni
assurde prese nell’atto decisivo della prima fase, la Juventus si rituffa nella
competizione europea con tanta voglia di far bene e con la consapevolezza di essere
la prima, se non l’unica, squadra italiana a poter imprimere una svolta positiva per il
tanto bistrattato calcio italiano. A Torino, contro il Malmö, mister Allegri rinuncia a Pereyra
(squalificato), proponendo la sola novità di Asamoah al suo posto rispetto alla
gara casalinga vinta contro l’Udinese. Non ha un gran ritmo la Juve nei primi minuti di
match e, per questo, fatica non poco a trovare varchi per infilare l’attenta e rocciosa
difesa svedese. Pogba è impreciso in orizzontale e in un paio di occasioni regala
pericolosi palloni ad un Malmö tutt’altro che arrendevole, mal sfruttati dalle legnose
gambe avversarie, ma al minuto 18 Buffon è tempestivo nel chiudere lo specchio
ad Eriksonn sul profondo traversone da destra che procura più di un brivido.

inviato il 14/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti! Le tue 10 righe sono state scelte per il libro incentivo settimanale! Ricordati di scegliere le tue 10 righe preferite di questa settimana, riportando qui nei commenti il link delle righe scelte. Grazie :-)

Grazie mille, Roberto Savino sarà soddisfatto anche di questo risultato. La Juve regala soddisfazioni e lui ci regala i suoi bellissimi libri.

Ciao Alessandra, le tue 10righe sono nella finale settimanale di marzo. :-)

I più bei libri sulla Juve li scrive lui Roberto Savino.......TOP!

;-)

La lunga notte

immagine copertina
Linda Castillo
La lunga notte
Tradotto da Lisa Maldera
timeCRIME 2012
10 righe da pagina 56:

Prima di stamattina non fumavo da quasi dieci mesi. E' un'abitudine stupida e autodistruttiva. Ma guardando il dottor Coblentz esaminare il corpo di una ragazzina morta segnato dalle torture, desidero una sigaretta con lo stesso fervore di un tossico che ha bisogno della dose. Sono in selleria con Glock e Skid. Nessuno parla. Nessuno guarda i corpi. Mi domando se anch'io sembro demoralizzata quanto i miei agenti. L'agente Roland Pickles'Shumaker è arrivato sulla scena qualche minuto fa. Con indosso il suo solito trench e gli stivali da cowboy, sembra appena uscito dal set di uno spaghetti western.

inviato il 02/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibrata

Io e mia moglie

immagine copertina
Michele Saponaro
Io e mia moglie
A. MONDADORI 1929
10 righe da pagina 120:

Ero felice. Se tento fissare il mio volto nello specchio della memoria io non mi rivedo, poiché di quel tempo non ho che rare e fuggitive immagini del mio volto, dei miei gesti, del mio portamento. Com'ero fatto a quel tempo? Emanava da me l'espressione accesa della gioia l'espressione dolce della gratitudine? Ero fatto per piacere a una donna semplice com'era mia moglie, ancora quasi una fanciulla, per inspirarle devozione e sincerità, per non farle ombra?

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per te un libro incentivo come finalista settimanale del mese di febbraio. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

http://scrivi.10righedailibri.it/linsostenibile-leggerezza-dellessere-16 ho scelto queste 10righe di Francesca

Grazie mille a tutti quelli che mi hanno segnalibrato e allo staff di 10righedailibri.
Provvederò a scegliere e linkare le 10righe.

Ciao Alessandra, le tue 10righe con 16 segnalibri è in finale per il mese di febbraio. Ricordati di scegliere 10righe che più ti piacciono partendo da oggi 22febbraio a domenica 28febbraio. Riportando qui nei commenti il link. :-)

Segnalibrata

Il primo peccato

immagine copertina
Luca Centi
Il primo peccato
Piemme 2013
10 righe da pagina 9:

Una principessa smarrita che nel sonno aspetta…
È nello studio di suo padre. Per anni non vi ha messo piede, per anni ha tremato e soffocato le lacrime al ricordo di quando, da bambina, correva tra le librerie e tra i tanti oggetti di metallo dalle forme sconosciute e simili a giganti di guardia. La polvere è padrona di quel luogo; divora gli scaffali ricolmi di libri e i mobili addossati contro ogni parete. Sulla scrivania c'è un foglio, vergato con una grafia familiare.
Sette Peccati, c'è scritto. Peccati che Talia, ora più che mai, è intenzionata a recuperare.

inviato il 05/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho letto il libro Il sogno della bella addormentata, questo è il prequel?

QUANTE COSE CHE NON SAI DI ME - Le 7 anime di Ligabue

immagine copertina
10 righe da pagina 130:

Mi piace pensare che le valutazioni siano sempre fortemente soggettive in base ai diversi effetti emotivi, molto difficilmente analizzabili, che quella canzone ha avuto sulla persona che la giudica. E infine mi piace pensare che le canzoni che più di altre sono finite nella vita di un grosso numero di persone siano tutte frutto dell'emozione che le ha originate: scritte solo perché qualcuno aveva bisogno di dire quelle cose.

inviato il 02/06/2015
Nei segnalibri di:

Zona pericolosa

immagine copertina
Lee Child
Zona pericolosa
Longanesi 2000
10 righe da pagina 359:

Le gru si ergevano, pronte a puntellare le mura meridionali della città contro il deserto rurale all'esterno. "Procediamo un passo alla volta", dissi alla fine. "Prima di tutto io te lo dimostrerò, ti farò vedere uno scatolone di condizionatori d'aria pieno di banconote da un dollaro, autentiche." "Davvero? E dove?" Gli lanciai un'occhiata. "Nel garage di Stoller", risposi. "Per amor del cielo, Reacher. Ma se è bruciato nell'incendio! E non c'era niente dentro, no? E se ci fosse stato qualcosa, la polizia e i vigili del fuoco se ne sarebbero accorti!"

inviato il 04/05/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Jim Grant (nato 29 Ottobre 1954), meglio conosciuto con il suo pseudonimo Lee Child.

Il trionfo dei nani

immagine copertina
Markus Heitz
Il trionfo dei nani
Tradotto da Roberta Zuppet
Editrice Nord 2016
10 righe da pagina 39:

Boïndil si gettò la treccia nera venata d’argento dietro la schiena e allungò la mano verso il mazzapicchio, che penzolava dal pomello della sella. In quell’istante la porta dell’osteria si spalancò.
Comparve l’Irraggiungibile Rodario, che ultimamente si fregiava del titolo di sovrano. Il discendente del più grande attore del Paese indossava una veste candida decorata di ricami multicolori e trattenuta da una cintura nera; intorno alle spalle portava un drappo marrone con una fantasia di montagne verdi. Sul volto aristocratico facevano bella mostra di sé un pizzetto e due baffoni audaci, mentre i capelli castani erano accuratamente arricciati. “Oh, più magnifico dei magnifici!” esclamò con enfasi esagerata, allargando le braccia in segno di saluto. “Guardatelo, con la sua statura modesta ma col cuore di un gigante egli guida…”
Il Rabbioso lo squadrò. “Che cosa diavolo hai addosso?” Staccò il mazzapicchio con uno strattone e se lo mise in spalla ridacchiando. Gli anelli della cotta tintinnarono. “Una vestaglia?”
“Questa, testone ignorante, è l’ultima moda del mio regno.”

inviato il 12/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Markus Heitz (Homburg, 10 ottobre 1971)

DAL PROFONDO

immagine copertina
ADA NEGRI
DAL PROFONDO
Fratelli Treves Editori 1910
10 righe da pagina 211:

Soffri in silenzio. Non chiamar nessuno
a numerar le lacrime degli occhi
tuoi. Sia pur grave il colpo che ti tocchi,
chieder coraggio ad altri è inopportuno.

Conta nel tuo segreto ad uno ad uno,
se vuoi, curva e prostrata sui ginocchi,
i singhiozzi del cor ma non trabocchi
la piena mai, per la pietà d'alcuno.

È un'orribile cosa esser compianti.
Conquista in te, con la tua forza sola
di volontà, l'oblio del tuo cordoglio.

T'insegnerò, per disseccare i pianti
fiacchi e cangiarli in riso entro la gola,
un peccato magnifico: l'Orgoglio.

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ada Negri nacque a Lodi il 3 febbraio 1870.

Poesie d'amore

immagine copertina
Herman -Hesse
Poesie d'amore
Tradotto da Bruna Maria Dal Lago Veneri
Newton 1989
10 righe da pagina 71:

Anniversario
Nel suo vecchio splendore ardente
ed in tutto lo sfarzo voluttuoso
oggi si alza davanti a te l'intero sogno
di quella notte calda d'estate.
E tremando di passioni trasognate,
premi disperandoti con feroce ardore
le piene .belle ,spesso baciate
e rosse labbra sulla mia immagine.

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

http://scrivi.10righedailibri.it/mare-del-portogallo Queste sono le 10 righe scelte ,(19-giugno al 25 Giugno)Natalina

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Giugno. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 19 giugno a domenica 25 giugno, riportando qui nei commenti il link.

Grazie !!!

ciao natyy :)

H:Hesse nato a Calw -Germania il 2.Luglio 1877-m. 9 Agosto 1962 a Montagnola,Svizzera

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

immagine copertina
Luis Sepúlveda
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Tradotto da Ilide Carmignani
Salani Editore 1996
10 righe da pagina 112:

Sentiamo che anche tu ci vuoi bene, che siamo i tuoi amici, la tua famiglia, ed è bene tu sappia che con te abbiamo imparato qualcosa che ci riempie di orgoglio: abbiamo imparato ad apprezzare, a rispettare e ad amare un essere diverso. È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo. Sei una gabbiana e devi seguire il tuo destino di gabbiana. Devi volare. Quando ci riuscirai, Fortunata, ti assicuro che sarai felice, e allora i tuoi sentimenti verso di noi e i nostri verso di te saranno più intensi e più belli, perché sarà l'affetto tra esseri completamente diversi.»

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di Giugno.

L'uomo che diventò donna

immagine copertina
Sherwood Anderson
L'uomo che diventò donna
Tradotto da Eleonora Antonini, Marina Pirulli e Lorenza Starace
Cliquot 2016
10 righe da pagina 15:

Ti è mai venuta in mente una cosa del genere: c’è un’arancia, o diciamo una mela, poggiata su un tavolo davanti a te. Allunghi la mano per prenderla. Magari la mangi, la fai diventare parte della tua vita fisica. L’hai toccata? L’hai mangiata? È questo che mi chiedo.
L’unico motivo per cui tutta questa storia m’interessa è che io voglio la mela. Quali aromi sottili nasconde; che sapore ha, che odore, che consistenza? Insomma, diamine, la sensazione che dà la mela nella mano è qualcosa di rilevante, o sbaglio?
Per un bel po’ ho pensato solo alla mia intenzione di mangiare la mela. Poi, anche la sua fragranza è diventata importante. È sgusciata attraverso la stanza, oltre la finestra, fino alle strade. Ha formato un tutt’uno con gli odori delle strade. Diavolo! A Chicago o a Pittsburgh, Youngstown o Cleveland se la sarebbe passata brutta.
Non importa.
Il punto è che, dopo che la forma della mela ha iniziato ad attirare il mio sguardo, mi sono spesso ritrovato del tutto incapace di toccarla. Le mie mani andavano verso l’oggetto del desiderio e poi tornavano indietro.

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Ciao Piconzero, sei nella finale di Giugno. 10 righe scelte da Voi utenti.

IL FALCO (CRONACA DEL 1796)

immagine copertina
ALESSANDRO VARALDO
IL FALCO (CRONACA DEL 1796)
A. MONDADORI 1922
10 righe da pagina 213:

Il nostro generale è sopratutto un soldato. Intende che non esista barriera fra il suo grado e l'ultimo dei fantaccini. Quando passa tra le file prende per il mento e per l'orecchio il soldato che lo fissa più risoluto. Non c'è generale della Repubblica, meno forse Hoche, che unisca tanto bene la disciplina con la cordialità, anzi con la famigliarità. Ognuno, anche il più umile, ha il diritto di fermarlo, di interrogarlo e di chiedergli a tu a tu quello che desidera. Accorda o nega: e allora guai a insistere. Ma teme le vie tortuose, odia gl'intrighi e la diplomazia. Dicono che fosse amico di Robespierre il giovane, ma io credo che ammirasse il dispotismo di Massimiliano perchè ama le posizioni nette: comandare o obbedire. Ed anche perchè crede che ogni Stato si debba reggere come ogni esercito, sotto il dispotismo di uno solo. Dice sempre che è più utile un mediocre, ma unico, al Governo, che dieci saggi, con dieci pareri diversi, quindi. Crede alla forza ed alla velocità, anche se la forza possa degenerare in prepotenza e la velocità in turbine.

inviato il 14/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Alessandro Varaldo nacque a Ventimiglia il 25 gennaio 1873.

Il commissario Martini si arrabbia! Ventunesima indagine del personaggio ideato da Gianna Baltaro

10 righe da pagina 138:

Rispose a tutte le domande che gli furono poste, ridimensionando l'incidente col professor Livio e fornendo particolari sui rapporti con Diego Pautassi. Erano stati presi accordi per forniture di materiale elettrico e radiotelegrafico, tuttavia non si era ancora giunti a un contratto. Prima di ripartire per Torino, Ferrando volle vedere, lì accanto, la piccola stele in pietra che commemorava i caduti nell'assedio francese a Torino del 1706. Inaspettato l'abbandono in cui versava proprio nel luogo che, secondo l'etimologia fantasiosa, doveva il nome al <> delle baionette. Poi appena il tempo di un rapido spuntino, quasi una merenda sinoira. Tomini elettrici e funghi sott'olio all'Antico Rastel Verd, ricordo d'una più antica osteria con un cancello verde, ora semplice piola di paese, per bere, in estate, una robusta barbera e giocare a carte...

inviato il 14/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Conosco bene questo libro! l'anno di pubblicazione è il 2014, annus horribilis...

Anno di pubblicazione?

Benvenuta Luciana.

POESIA (1924-1964)

immagine copertina
PABLO NERUDA
POESIA (1924-1964)
Tradotto da R. Paoli
BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI 1988
10 righe da pagina 33:

E fu a quell'età... Venne la poesia
a cercarmi: Non so, non so, da dove
uscì, da quale inverno o fiume.
Non sò come né quando,
no, non erano voci, non erano
parole, né silenzio,
ma da una strada mi chiamava, dai rami della notte,
all'improvviso tra gli altri,
tra fuochi violenti
o mentre rincasavo solo
era lì senza volto
e mi toccava.

inviato il 14/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Pablo Neruda nacque a Parral il12 luglio 1904.

Lettera sulla felicità (A Meneceo)

immagine copertina
Epicuro
Lettera sulla felicità (A Meneceo)
Tradotto da Angelo Maria Pellegrino
Millelire Stampa Alternativa 1992
10 righe da pagina 7:

Poi abituati a pensare che la morte non costituisce nulla per noi, dal momento che il godere e il soffrire sono entrambi nel sentire, e la morte non è altro che la sua assenza.
L'esatta coscienza che la morte non significa nulla per noi rende godibile la mortalità della vita, senza l'inganno dei tempo infinito che è indotto dal desiderio dell'immortalità.

inviato il 14/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao BaChiara, sei nella finale di Giugno. 10righe scelte dalla redazione.

Bartleby e compagnia

immagine copertina
Enrique Vila-Matas
Bartleby e compagnia
Tradotto da Danilo Manera
Feltrinelli 2009
10 righe da pagina 13:

Solo dalla pulsione negativa, solo dal labirinto del No può sorgere la scrittura dell’avvenire. Ma come sarà tale letteratura? Poco fa, con un bel po’ di malizia, me lo ha chiesto un collega dell’ufficio.
“Non lo so,” gli ho risposto. “Se lo sapessi, la farei io stesso.”
Vedremo se sono capace di farla. Sono convinto che solo setacciando il labirinto del No si possono intravedere le strade ancora percorribili per la scrittura che verrà. Vedremo se sono capace di indicarle. Scriverò note a piè di pagina che commenteranno un testo invisibile, ma non per questo inesistente, giacché tale testo fantasma potrebbe benissimo finire per rimanere come in sospensione sulla letteratura del prossimo millennio.

inviato il 15/06/2017
Nei segnalibri di:

Frida Kahlo

Frida Kahlo 13 settimane 3 giorni fa

La fedeltà

La fedeltà 27 settimane 16 ore fa

Direi un mix. Non ho letto il tuo libro ma vedrò di farlo.

Poker Bianconero

Poker Bianconero 1 year 17 settimane fa

Grazie mille, Roberto Savino sarà soddisfatto anche di questo risultato. La Juve regala soddisfazioni e lui ci regala i suoi bellissimi libri.

Poker Bianconero 1 year 18 settimane fa

Forza Juve

Io e mia moglie

Io e mia moglie 1 year 20 settimane fa
Io e mia moglie 1 year 21 settimane fa

Grazie mille a tutti quelli che mi hanno segnalibrato e allo staff di 10righedailibri.
Provvederò a scegliere e linkare le 10righe.

Buon Compleanno

Buon Compleanno 1 year 26 settimane fa

Grazie a tutti per gli auguri

Buon Compleanno

Buon Compleanno 2 years 26 settimane fa

Grazie a tutti per gli auguri.

Passi sardi

Passi sardi 2 years 32 settimane fa

Partecipo a Passi sardi con
http://scrivi.10righedailibri.it/bosa-e-la-planargia
Titolo Bosa e la Planargia
Autore- Riccardo Mostallino Murgia

Passi sardi 2 years 32 settimane fa

Partecipo a Passi sardi con
http://scrivi.10righedailibri.it/bosa-e-la-planargia
Titolo Bosa e la Planargia
Autore- Riccardo Mostallino Murgia

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy