Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Staff

Le due città

immagine copertina
Charles Dickens
Le due città
Tradotto da Serra Boffito
Sonzogno Milano 2012
10 righe da pagina 117:

Il mare dalle acque nere minacciose, che si sollevava con onde distruggitrici, la cui profondità non era stata ancora scandagliata, e la cui forza non era ancora conosciuta. Il mare
spietato di irrompenti forze turbolente, di voci di vendetta, di facce indurite nella fornace della
sofferenza, che nessun tocco di compassione poteva più rammorbidire. Ma nell'oceano delle facce, in cui si manifestava vivissima ogni più feroce espressione,
v'erano due gruppi - ciascuno di sette - così sorprendentemente in contrasto con gli altri, che
nessun mare mai ebbe simili relitti. Sette facce di prigionieri, a un tratto liberati dalla tempesta

inviato il 05/09/2016
Nei segnalibri di:

buon compleanno

immagine copertina
Staff 10righedailibri
buon compleanno
10 righe dai libri

Oggi è il compleanno di Cristina Fanni. Tanti Auguri da tutto lo Staff 10righe.

inviato il 23/05/2016
Nei segnalibri di:

Poesie

immagine copertina
Raffaele Urraro
Poesie
Marcus Edizioni, Napoli 2009
10 righe da pagina 57:

Rimbalzano le mie parole
dalla terra di creta
al cielo di cristallo
e non trovano nulla
:trovano soltanto
il silenzio dell'assenza
ombra grigia
che pigia le nevrosi
del sogno

l'uomo è solo
con la mente che vola e che s'impiglia
negli spazi frantumati del nulla
e il silenzio squarcia
le pareti di pietra

è un silenzio impalpabile
come tenebra oscura
sotto le dita dell'anima

solo la parola
può uccidere il silenzio
e se svanisce nel nulla
resta l'eco trasportata dal vento

inviato il 17/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Dipinto di John William Waterhouse - Miranda e la tempesta.

Ricominciare da sé

immagine copertina
Osho
Ricominciare da sé
Tradotto da M. A. Vidya, S. A. Videha
Mondadori (collana Oscar spiritualità) 2009

Non esprimere alcun giudizio su ciò che è male e su ciò che è bene. Il male e il bene sono due facce della stessa moneta. Ogni volta che c'è una cosa cattiva, sull'altro lato c'è la cosa buona corrispondente e ogni volta che c'è una cosa buona, sull'altro lato c'è la cosa cattiva corrispondente.

inviato il 08/02/2016
Nei segnalibri di:

Buon Compleanno

immagine copertina
Thomas Merton
Buon Compleanno
10 Rghe dai libri 2016

Oggi è il compleanno di Alessandra Puggioni.
Auguri da tutto lo Staff. :-)

Il mondo è pieno
di meraviglie da scoprire,
non far trascorre un solo giorno,
senza esserti stupito.
(Thomas Merton)

inviato il 18/01/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a tutti per gli auguri

Alessandra un augurio sincero di Felice Compleanno,naty

Madame Bovary

immagine copertina
GUSTAVE FLAUBERT
Madame Bovary
Tradotto da R. Carifi
Feltrinelli (collana Universale economica. I classici) 2014

Cercò di raffigurarsi la sua vita,
quella vita clamorosa, straordinaria,
splendida,
che anche lei avrebbe pur potuto avere,
se il caso l'avesse voluto.

inviato il 11/01/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

bel passaggio, se mi dici a che punto del libro di trova vado a ripescarlo nell'edizione francese, grazie Patti !

Cento giorni di felicità

immagine copertina
Brizzi Fausto
Cento giorni di felicità
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero big) 2013

Stiamo bene anche in silenzio noi due. Certe sere lo vado a prendere, andiamo al cinema o a teatro e torniamo a casa, senza quasi dire una parola. Solo i grandi amici e i grandi amori sopportano bene il silenzio

inviato il 14/12/2015
Nei segnalibri di:

Le bambine che cercavano conchiglie

immagine copertina
Richell Hannah
Le bambine che cercavano conchiglie
Tradotto da E. Budetta
Garzanti Libri (collana Narratori moderni) 2013

È tutto parte di un ciclo. Inverno, primavera, estate, autunno. Il vero amore, quello profondo è così. Mette le radici, cresce e cambia forma. A volte sembra svanire, altre è in piena fioritura. Niente rimane uguale per sempre. Le cose cambiano, la vita va avanti. Ma se è vero amore, come quello che unisce una famiglia, allora è sempre lì, che cova sotto la superficie e aspetta solo di sbocciare di nuovo.

inviato il 20/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Dipinto di Edward Burne-Jones – Cupido porta un dono a Psiche.

Il libro del domani

immagine copertina
Cecelia Ahern
Il libro del domani
Tradotto da M. Maffi
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Narrativa) 2011

Credo che la maggior parte delle persone entri nelle librerie senza sapere che cosa vuole comprare, ma poi i libri magicamente le spingono a sceglierli. La persona giusta per il libro giusto. È come se sapessero già di quale vita dovrebbero far parte, in che modo possono influenzarla, insegnare una lezione o illuminare un volto con un sorriso al momento giusto.

inviato il 16/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Condivido pienamente e, vorrei aggiungere che dentro ogni libro c'è una frase scritta solo per Noi..

La mia Patria

immagine copertina
Autore anonimo
La mia Patria
4 Novembre 2015

La mia Patria è l'Italia, la terra meravigliosa
incoronata di monti superbi e bagnata dal mare
azzurro. Essa è ricca di bellissime città, di colli
verdeggianti, di pianure fertili.
Roma è il cuore dell'Italia.
lo amo la mia Patria e la sua libertà. Molti
uomini forti e generosi offrirono la loro vita per
difendere la libertà d'Italia. Il simbolo della mia
Patria è la bandiera tricolore, che sventola al sole
nei giorni di festa o pende abbrunata nei giorni
di dolore.

inviato il 03/11/2015
Nei segnalibri di:

I Malavoglia

immagine copertina
Giovanni Verga
I Malavoglia
A. MONDADORI 2008
10 righe da pagina 8:

Il cammino fatale, incessante, spesso faticoso e febbrile che segue l'umanità per raggiungere la conquista del progresso, è grandioso nel suo risultato, visto nell'insieme, da lontano. Nella luce gloriosa che l'accompagna dileguansi le irrequietudini, le avidità, l'egoismo, tutte le passioni, tutti i vizi che si trasformano in virtù, tutte le debolezze che aiutano l'immane lavoro, tutte le contraddizioni, dal cui attrito sviluppasi la luce della verità. Il risultato umanitario copre quanto c'è di meschino negli interessi particolari che lo producono; li giustifica quasi come mezzi necessari a stimolare l'attività dell'individuo cooperante inconscio a beneficio di tutti.

inviato il 11/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Stellinai74, sei nella finale di maggio, 10 righe scelte da Voi utenti.

http://scrivi.10righedailibri.it/i-malavoglia-5...ho scelto queste 10righe...naty

L’ARTE

immagine copertina
Federico De Roberto
L’ARTE
TORINO FRATELLI BOCCA, EDITORI MILANO ROMA FIRENZE 1901
10 righe da pagina 154:

Scienza e poesia si possono confondere, ma si debbono distinguere. Esse sono, al dire dell'Arnold, due interpretazioni del mondo; ma le interpretazioni della scienza non daranno mai quel senso intimo delle cose che la poesia disvela. La spettroscopia, a cagion d'esempio, dimostrando che le stelle non sono altro se non ammassi di metalli in fusione, non impedirà mai che l'anima del poeta, dinanzi allo spettacolo del firmamento, si commova e provi un senso d'inquietudine e tenti di slanciarsi verso gl'inaccessibili azzurri; non impedirà che un amante trovi una superstiziosa corrispondenza tra il proprio e il destino d'un astro. E quando pure la scienza precludesse una via all'immaginazione, glie ne schiuderebbe, nello stesso tempo, mille altre. Vi sono forse scoperte che non trovino dinanzi a sè altri, più grandi misteri? Se da una parte Galileo, col suo cannocchiale, rivelò le macchie che corrompono il vivo specchio del sole, ripudiando dall'altra il sistema tolemaico per il copernicano assegnò al grande astro un più nobile posto e una coorte di seguaci.

inviato il 12/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Federico De Roberto nacque a Napoli il 16 gennaio 1861.

Quasi Grazia

MARCELLO FOIS
Quasi Grazia
Einaudi 2016
10 righe da pagina 85:

Atto III Roma, novembre 1935
"Ho vissuto coi venti, coi boschi, con le montagne, ho guardato per giorni, mesi ed anni il lento svolgersi delle nuvole sul cielo sardo. Ho mille e mille volte poggiato la testa ai tronchi degli alberi, alle pietre, alle rocce, per ascoltare la voce delle foglie, ciò che dicevano gli uccelli, ciò che raccontava l'acqua corrente. Ho visto l'alba, il tramonto, il sorgere della luna nell'immensa solitudine delle montagne. Ho ascoltato i canti, le musiche tradizionali e le fiabe e i discorsi del popolo e così si è formata la mia arte come una canzone o un motivo che sgorga spontaneo dalle labbra di un poeta primitivo".

inviato il 13/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Lina :)

Quelli dalle labbra bianche

immagine copertina
Francesco Masala
Quelli dalle labbra bianche
Canguri Feltrinelli 1962
10 righe da pagina 24:

Davanti al candelabro funebre di Michele Girasole, noto Sciarlò, stanno la madre e la fidanzata Rosa Fae.
Dalla Russia Sciarlò non è più tornato, sono passati venti anni, ma Rosa Fae è ancora la fidanzata di Sciarlò. Essa è, ormai, una zitella scialba e magra, con le mani nodose e grandi per il continuo lavoro, con i capelli grigi e giallastri e il viso color carta paglia.
Rosa si era innamorata di Sciarlò perché egli era distratto, buono e distratto.

inviato il 24/03/2016
Nei segnalibri di:

Shanghai

immagine copertina
Yokomitsu Riichi
Shanghai
Tradotto da Costantino Pes
Atmosphere Libri 2017
10 righe da pagina 31:

Giunta sotto la pensione dove abitava Sanki, Osugi alzò lo sguardo verso le luci spente delle finestre al piano superiore. Era arrivata lì senza nessun obiettivo particolare,solo per guardare un’altra volta il volto dell’uomo. E poi… al pensiero del dopo, non sapeva che fare, a parte piangere. Poggiata al parapetto intonacato, si mise una mano sulla fronte. Accanto a lei pendeva un lampione a gas, tra ossa di maiale e residui di canna da zucchero masticata e sputata. Pareva che non si sarebbe mossa finché il lampione non si fosse spento e la finestra della stanza di Sanki non si fosse aperta.

inviato il 07/03/2017
Nei segnalibri di:

Il Conte di Montecristo

immagine copertina
Alexandre Dumas
Il Conte di Montecristo
Tradotto da Gaia Panfili
I CLASSICI UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI 2015
10 righe da pagina 269:

Giudicate voi, mio ospite, giudicate. Ma non limitatevi ad una prima esperienza: come in ogni cosa, occorre abituare i sensi a un'impressione nuova, mite o violenta, triste o gioiosa. Contro tale divina sostanza v'è una lotta della natura, della natura che non è fatta per la gioia e si aggrappa al dolore. La natura deve soccombere sconfitta in questo duello, la realtà deve cedere al sogno. Ma quale differenza in tale trasfigurazione! In altri termini, comparando i dolori dell'esistenza reale alle letizie dell'esistenza fittizia, non vorrete vivere mai più e vorrete sognare sempre. Quando lascerete il vostro mondo per il mondo altrui, vi parrà di passare da una primavera napoletana a un inverno lappone, vi parrà di lasciare il paradiso per la terra, il ciel per l'inferno. Assaggiate l'hashish, mio ospite! Assaggiatene!

inviato il 08/01/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Natalina e... hai proprio ragione! Ogni volta che vengo su questo sito e leggo le citazioni, finisco per arricchire sempre di più la mia lista di libri ancora da leggere! :D

Grazie Flavia,la scelta delle 10 righe per me è sempre un compito difficile,poiché questo spazio di divulgazione letteraria ,ospita menti sapienti.

Le Faville del Maglio

immagine copertina
Gabriele d'Annunzio
Le Faville del Maglio
Fratelli Treves Editori 1924
10 righe da pagina 15:

7 ottobre 1898 (Roma)

Mi sovviene d'un malinconico mio verso giovenile: l'autunno è veramente una primavera dissepolta. Ma, come tutti i morti dissotterrati, spande le più pericolose infwzioni coi tossici della putredine. L'anima non fu mai più fumida in me. Ho veduto una nuvola bassa su l'aventino lacerarsi contro le ruine dei palazzi imperiali. Che strana sera! Affannata dallo sforzo del temporale, tutta ancor bagnata dagli scrosci ma caldiccia come se ancòra tra le commessure del lastrico luccicanti ribollisse la feccia dell'estate. I corpi lenti delle nuvole erano maculati di solfo come la pelle delle salamandre piovane. Qualcosa di simile a un ribrezzo animale pareva spargersi per l'ombra là dove la luce si ritraeva come la marea su le spiagge oceaniche quando la sabbia palpita oscuramente della vita marina rimàstavi presa tra i rottami e il tritume e le lunghe erbe senza radici e i riflessi delle prime stelle.

inviato il 04/01/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, per te un libro incentivo come finalista settimanale del mese di gennaio. Manda i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Barbara, sei nella classifica finale di Gennaio. Ricordati di scegliere 10righe che più ti piacciono partendo da oggi lunedì 9 gennaio a domenica 15 gennaio.

Gabriele d'Annunzio nacque a Pescara nel 1863.

L'insostenibile leggerezza dell'essere

immagine copertina
Milan Kundera
L'insostenibile leggerezza dell'essere
Tradotto da Giuseppe Dierna
Adelphi (collana Gli Adelphi) 1982
10 righe da pagina 59:

E qualcos'altro lo elevava: teneva sul tavolo un libro aperto. In quel bar nessuno aveva mai aperto un libro sul tavolo. Un libro era per Tereza il segno di riconoscimento di una fratellanza segreta. Contro il mondo della volgarità che la circondava, essa aveva infatti un'unica difesa: i libri che prendeva in prestito alla biblioteca comunale; soprattutto i romanzi: ne aveva letti un'infinità, da Fielding a Thomas Mann. Le offrivano la possibilità di una fuga immaginaria da quella vita che non le dava alcuna soddisfazione, ma avevano significato per lei anche in quanto oggetti: le piaceva passeggiare per strada con dei libri sotto il braccio. Essi rappresentavano per lei ciò che il bastone da passeggio rappresentava per un dandy del secolo scorso. La distingueva dagli altri.

inviato il 01/01/2017
Nei segnalibri di:

Rivoluzionario per caso

immagine copertina
Linus Torvalds e David Diamond
Rivoluzionario per caso
Tradotto da Fabio Paracchini
Garzanti 2002
10 righe da pagina 25:

Probabilmente non vi sorprenderà sapere che alcuni dei miei primi e più felici ricordi sono legati ai momenti in cui giocavo con la vecchia calcolatrice elettronica di mio nonno.
Era il padre di mia madre, Leo Waldemar Tornqvist, professore di statistica all’università di Helsinki. Ricordo che mi ero divertito un sacco a calcolare […] numeri a caso. Non che mi interessasse particolarmente la risposta […], ma era molto tempo fa e i calcolatori non si limitavano a darti una risposta. La calcolavano. E mentre lo facevano lampeggiavano un sacco, soprattutto per darti l’idea che “Sì, sono ancora vivo, ci metterò dieci secondi a fare questo calcolo e nel frattempo lampeggerò per mostrarti quanto sto lavorando”.

inviato il 02/01/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

anch'io vorrei mettere due asterischi !

Linus Torvalds (Helsinki 1969) è un programmatore e informatico finlandese, creatore del sistema operativo Linux.

Le streghe di Lenzavacche

immagine copertina
Simona Lo Iacono
Le streghe di Lenzavacche
edizioni e/o 2016
10 righe da pagina 99:

La realtà e gli uomini sono come libri, e io sono abituata a sfogliare pagine, a prevedere finali, a seguire tracce.
Chi legge diventa indovino. affina le emozioni, tende i sensi.
A volte mi hanno detto maliarda, altre volte sgarrusa e strega, ma io so che la mia capacità divinatoria non è magia.
Solo abitudine alla lettura.

inviato il 20/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma, sei nella finale di settembre, 10 righe scelte dalla redazione. :-)

Simona Lo Iacono è nata a Siracusa nel 1970.

Grazie :-)

libro in concorso per il Premio Strega 2016

Niels Lyhne

Niels Lyhne 3 giorni 12 ore fa

Ciao Piconzero, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte da voi utenti.

Daughters of the Dragon

Daughters of the Dragon 3 giorni 12 ore fa

Ciao Isabella, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

Appuntamento nel tempo

Appuntamento nel tempo 3 giorni 12 ore fa

Ciao Giovanni, sei nella finale settimanale di Maggio.

Per mano nel buio

Per mano nel buio 3 giorni 12 ore fa

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Maggio.

Il Ritratto Di Dorian Gray

Il Ritratto Di Dorian Gray 3 giorni 12 ore fa

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 22 maggio a domenica 28 maggio, riportando qui nei commenti il link.

Il gabbiano Jonathan Livingston

Il gabbiano Jonathan Livingston 1 week 3 giorni fa

Ciao Davide Corsi, sei nella finale di maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

I Malavoglia

I Malavoglia 1 week 3 giorni fa

Ciao Stellinai74, sei nella finale di maggio, 10 righe scelte da Voi utenti.

Ultimo viene il corvo

Ultimo viene il corvo 1 week 3 giorni fa

Grazie

POESIE

POESIE 1 week 3 giorni fa

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di marzo.

Il barone di Nicastro

Il barone di Nicastro 1 week 3 giorni fa

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 15 maggio a domenica 21 maggio, riportando qui nei commenti il link.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy