Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Violet Hill

I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE

immagine copertina
ANTONIO LO IACONO ROSANNA MANSUETO
I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE
ALPES COLLANA PSYCHOPOLIS 2015
10 righe da pagina 44:

Alle donne in età da marito si preferiva quindi insegnare musica, poesia, pittura, francese e ricamo; poi si diceva loro di scegliere un uomo serio, di buoni principi morali, paziente, sensibile e più vecchio di almeno 10 anni. Le occasioni per incontrare il futuro sposo erano i balli, i ricevimenti, il teatro, i picnic estivi, le partite di caccia, le escursioni in battello,; in queste circostanze, un gentiluomo non poteva rivolgersi direttamente ad una giovane, ma doveva esserle presentato. Solo a questo punto gli era concesso di accompagnarla a casa. Dopodiché, se tra i due nasceva un sentimento, ci si poteva scrivere, inviare disegni, ritratti, poesie ed altri piccoli doni.

inviato il 31/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Violet Hill le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di giugno.

LA LUCE CHE C'È DENTRO LE PERSONE

immagine copertina
Banana Yoshimoto
LA LUCE CHE C'È DENTRO LE PERSONE
Tradotto da Giorgio Amitrano
FELTRINELLI 2011
10 righe da pagina 25:

Sembrava che qualcosa di infausto ci spiasse da dietro la finestra. Avevo la sensazione che la luce del mondo, la trasparenza delle ali delle libellule, la bellezza dei dolci giapponesi nel variare delle stagioni, il rosa pallido dei ciliegi lungo il fiume, la gioia di quando si sta per mangiare qualcosa di buono, il batticuore prima di partire per un viaggio tutte queste cose ci venissero strappate via, e che quella notte non sarebbe mai più finita!

inviato il 22/03/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Banana Yoshimoto è nata a Tokyo il 24 luglio 1964.

GIUDA

immagine copertina
AMOS OZ
GIUDA
Tradotto da ELENA LOEWENTHAL
FELTRINELLI 2014
10 righe da pagina 14:

Si lasciava puntualmente travolgere dalle nuove idee, a condizione che arrivassero in una forma incisiva e che avessero una certa qual portata rivoluzionaria. Tendeva però a stancarsi presto, forse per colpa di un cuore dilatato e dei disagi che procurava la sua asma. Gli occhi si riempirono facilmente di lacrime, e questo lo imbarazzava molto, ai limiti della vergogna.

inviato il 06/02/2017
Nei segnalibri di:

Il materialismo

immagine copertina
Cesare Enrico Aroldi
Il materialismo
Sonzogno 2015
10 righe da pagina 44:

"Le cose sono tali come sono; se esse fossero divenute altre, o in altri termini, se fosse stato possibile che esse venissero cambiate, noi non le troveremmo perciò meno conformi a uno scopo." Ma chi s’è mai chiesto "quanti non saranno stati gli infelici tentativi delle forze della natura nel loro mutuo incontro e nelle più varie circostanze per creare delle forme qualunque di esseri o di fenomeni naturali, e nelle quali esse fallirono completamente per non avere trovato le condizioni necessarie alla esistenza?" In effetto tutto ciò che oggi esiste nel mondo non è che il risultato di tentativi infiniti.

inviato il 15/11/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Cesare Enrico Airoldi nato a Palermo, 2 novembre 1774.

I funerali della Mamá Grande

immagine copertina
García Márquez Gabriel
I funerali della Mamá Grande
Tradotto da Cicogna
Mondadori (collana Oscar scrittori moderni) 1999
10 righe da pagina 3:

Il treno uscì dal trepidante corridoio di rocce rosse, penetrò nelle piantagioni di banani, simmetriche, interminabili, e l'aria si fece umida e l'alito del mare scomparve. Dal finestrino del vagone entrò uno sbuffo di fumo soffocante. Sullo stretto sentivo parallelo alla ferrovia procedevano i buoi trascinando colmi di caschi verdi.

inviato il 05/03/2016
Nei segnalibri di:

occhi di cane azzurro

immagine copertina
Gabriel García Márquez
occhi di cane azzurro
Tradotto da Angelo Marino
Mondadori (collana Oscar scrittori moderni) 1998
10 righe da pagina 15:

Era di nuovo li il rumore. Quel rumore freddo, tagliente, verticale, che ormai conosceva bene; ma che ora gli si presentava acuto e doloroso come se da un giorno all'altro avesse perso l'abitudine. Gli girava dentro il cranio vuoto, sordo e lancinante. Un alveare si era levato fra le quattro pareti del suo teschio. Crescevano sempre più in spirali successive, e lo picchiavano da dentro facendogli vibrare la colonna vertebrale con una vibrazione discordante, stonata rispetto al ritmo sicuro del suo corpo.

inviato il 22/02/2016
Nei segnalibri di:

tutti i racconti

immagine copertina
cesare pavese
tutti i racconti
Einaudi (collana Einaudi tascabili. Biblioteca) 2006
10 righe da pagina 39:

L'aggiù c'era il mare. Un mare remoto e salvato, che ancor oggi vaneggia dietro ogni mia malinconia. Là finiva ogni terra su spiagge brulle e basse, in un'immensità vaga. C'eran giorni che, seduto sulle ghiaie, fissavo certi nuvoloni accumulati all'orizzonte Marino, con un senso di apprensione. Avrei voluto tutto vuoto oltre quella balza disumana. La spiaggia era desolata, ma non repellente. Volentieri - tanta era la noia del paese - vi camminavo, al mattino o verso sera, seguendo la zona dei ciottoli per non faticare nella sabbia; e mi sforzavo di godere i cespuglietti di geranio fiorito o le foglie potenti d'agave. (...) Le onde alla riva frusciavano appena, come schiacciate dall'immane distesa d'acqua.

inviato il 15/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Cesare Pavese 9 settembre 1908 27 agosto 1950.

rosso istanbul

immagine copertina
ferzan ozpetek
rosso istanbul
oscar mondadori 2014
10 righe da pagina 13:

Nella cartolina di mio padre, Istanbul è ritratta in bianco e neo. Istanbul, la città della malinconia, anzi dell' hüzün, quel sentimento a metà fra la tristezza e la nostalgia. Sarà per i palazzi abbandonati che si stanno sgretolando; o per le yali, le antiche case di legno costruite su pontili e affacciate sull'acqua del Bosforo, usate per la villeggiatura. Poi bruciate o distrutte, una dietro l'altra. Hüzün sono le sere piovose d'inverno, e i gabbiani in certe albe tristi.

inviato il 08/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ferzan Ozpetek, nato a Istanbul nel 1959.

A Christmas Carol

immagine copertina
Charles Dickens
A Christmas Carol
Puffin Books Collana Puffin Chalk 2014
10 righe da pagina 24:

The sky was gloomy, and the narrow streets were drowned in a thick fog that fell in
sleet and rain of sooty atoms, as if all the chimneys in Great Britain had ignited by mutual agreement and cheerfully divampassero. In truth neither time was very cheerful nor the city, and yet a certain joy spandevasi around the clearest sky and more gorgeous summer sun could not give.

inviato il 13/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Thank so much! :)

Charles John Huffam Dickens ( 7 febbraio 1812, Landport - 9 giugno 1870, Higham, Regno Unito), è considerato uno dei più importanti romanzieri di tutti i tempi, è stato uno scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico.

1984

immagine copertina
George Orwell
1984
Signet Book Signet Classics 1950
10 righe da pagina 81:

The owner had just lit an oil lamp hanging from
ceiling and spread in the air a smell is not exactly pleasant but, for
so to speak, welcoming. He was a man in his sixties, thin and curved, with
a long nose that gave his face an air of benevolent, and a pair of eyes
good, distorted by very thick glasses. Although the hair was almost white,
eyebrows were thick and black. The glasses, combined with his movements
polite and precise, and the fact he was wearing an old black velvet jacket,
They gave him a certain air of intellectual, as if it were in the past
a man of letters or a musician. He spoke softly, almost a
and whisper, than the vast majority of Prole, with an accent
less right.

inviato il 13/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Thank so much! :)

George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, 25 giugno 1903 – Londra, 21 gennaio 1950) è stato un giornalista, saggista, scrittore e attivista britannico.

I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE

immagine copertina
ANTONIO LO IACONO ROSANNA MANSUETO
I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE
ALPES COLLANA PSYCHOPOLIS 2015
10 righe da pagina 44:

Alle donne in età da marito si preferiva quindi insegnare musica, poesia, pittura, francese e ricamo; poi si diceva loro di scegliere un uomo serio, di buoni principi morali, paziente, sensibile e più vecchio di almeno 10 anni. Le occasioni per incontrare il futuro sposo erano i balli, i ricevimenti, il teatro, i picnic estivi, le partite di caccia, le escursioni in battello,; in queste circostanze, un gentiluomo non poteva rivolgersi direttamente ad una giovane, ma doveva esserle presentato. Solo a questo punto gli era concesso di accompagnarla a casa. Dopodiché, se tra i due nasceva un sentimento, ci si poteva scrivere, inviare disegni, ritratti, poesie ed altri piccoli doni.

inviato il 31/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Violet Hill le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di giugno.

Il principe

immagine copertina
Niccolò Machiavelli
Il principe
Newton Compton 2013
10 righe da pagina 30:

Pigli adunque vostra Magnificenza questo piccolo dono con quello animo che io 'l mando; il quale se da quella fila diligentemente considerato e letto, vi conoscerà dentro uno estremo mio desiderio che lei pervenga a quella grandezza che la fortuna e l'altre sua qualità le promettono.
E se vostra Magnificenza da lo apice della sua altezza qualche volta volgerà li occhi in questi luoghi bassi, conoscerà quanto io indegnamente sopporti una grande e continua malignità di fortuna.

inviato il 29/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Prego :)

Ciao Giovanni e grazie :-)

Grazie.

Ho scelto queste 10Righe http://scrivi.10righedailibri.it/ricordi-di-parigi

Grazie, non mancherò :)

LE AVVENTURE D'ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

immagine copertina
LEWIS CARROLL
LE AVVENTURE D'ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE
Tradotto da D'Amico M.
Mondadori 2007
10 righe da pagina 156:

La Falsa - Testuggine sospirò profondamente, e con voce talvolta soffocata da singhiozzi, cantò così:-

"Astro di sera! O verdeggiante e ricca
Zuppa che fumi in concava zuppiera!
In te rapito il cucchiaion si ficca,
E ne riempie una scodella intiera!
Astro di sera! deliziosa Zuppa!
In te il mio pan s'inzuppa!
E di te canto - o Zup - pa! -
Canto all'Astro di sera;
Canto la tua bontà, civile Zuppa!
"Astro di sera! E chi sarà lo sciocco
Che a te preferirà sia pesce o caccia,
S'ei di te può comprarne anche un baiocco
Per lavarsi lo stomaco e la faccia?
Astro di sera! deliziosa Zuppa!
In te il mio pan s'inzuppa!
E di te, canto - o Zup - pa!
Canto all'Astro di sera;
Canto la tua bonTA CI - VILE ZUPPA!"

inviato il 29/05/2017
Nei segnalibri di:

Storie da leccarsi i baffi. I gatti raccontati dal veterinario

immagine copertina
10 righe da pagina 22:

Al termine sorrisi e squadrandola esclamai sicuro: “I suoi gatti puzzano di vino. Sono completamente ubriachi”, risi. La signora, incredula, non riusciva a darsi una giustificazione e allargando le braccia come per discolparsi disse: “Ma… È sicuro? Come possono essere riusciti a bere del vino o degli alcolici? Oppure, chi li avrà resi così brilli?”. Io aggiunsi: “Probabilmente si sono inzuppati le zampe e il pelo con del vino e poi, per pulirsi, l’hanno ingerito controvoglia…”. Lei d’un tratto portò di scatto la sua mano alla bocca e interrompendomi confessò: “Mia madre oggi ha rotto un bottiglione di vino in cucina! Presumibilmente nei pochi istanti che sono trascorsi mentre lei prendeva spazzolone e stracci nel ripostiglio i mici, che sono sempre in mezzo ai piedi, si sono imbrattati. A questo punto li ha fatti uscire per lavare il pavimento e raccogliere i pezzi di vetro e loro si sono leccati”.

inviato il 18/05/2017
Nei segnalibri di:

Daughters of the Dragon

immagine copertina
William Andrews
Daughters of the Dragon
Lake union publishing
10 righe da pagina 299:

<<...in times like this, it was hard for me to believe that Soo-bo and I were direct descendants of Empress Myeongseong, responsible to carry on the legacy of the two-headed dragon. Certainly l believed in the spirits of my ancestors. l could feel them inside me and see them in the people and land of my country. But if Soo-bo and l were a part of their grand scheme, why didn't they help us? Why did we have to suffer and die for Korea?>>

inviato il 20/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Isabella, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

Le vichinghe volanti e altre storie d'amore a Vigàta

immagine copertina
10 righe da pagina 22:

La famiglia Butticè ’nveci era vigliante. Sia il perito agrario Nicola, sia la mogliere Amalia, sia il figlio vintino Carmelo, sia la figlia diciottina Maria, erano tutti nella càmmara di letto del nonno novantino Cosimo, gravimenti malato, del quali il medico aviva ditto che non avrebbi viduto la luci del jorno.
Alla prima scossa, i Butticè si taliaro nell’occhi. ’N silenzio, sempri taliannosi, convennero che non era il caso di scapparisinni abbannunanno il moribunno.
Alla secunna scossa, Nicola Butticè dissi a voci vascia alla mogliere:
“Ma quanno si dicidi a moriri ’sta gran camurria?”.
E ccà capitò ’u miracolo.
’Nfatti, mentri l’eco della secunna scossa s’allontanava, il novantino si susì a mezzo del letto, sbarracò l’occhi, puntò l’indici contro a sò nipoti Nicola e gridò:
“Tutto sintii, grannissimo cornuto! E ora ti diseredo! A tutti diseredo!”.
E allura i Butticè si ghittaro ’n ginocchio torno torno al letto, sostenenno che aviva ’ntiso mali, che sarebbiro restati con lui macari se la casa ruinava.
Ma il nonno non sintiva raggiuni:
“Fora da la mè casa!”.
E accussì, alla terza

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, 6 settembre 1925)

Le stagioni della vita

immagine copertina
Hermann Hesse
Le stagioni della vita
Tradotto da Non citato
Oscar Mondadori 1988
10 righe da pagina 66:

La vera cultura non è quella che mira a un qualche scopo, ma, come ogni ricerca della perfezione, ha il suo significato in se stessa. Come la ricerca della forza, dell'agilità e della bellezza fisica non ha un suo fine ultimo (quello, ad esempio, di farci ricchi, celebri e potenti), ma ha la sua ricompensa in se stessa, in quanto esalta il nostro senso vitale e la nostra fiducia in noi stessi, ci rende più lieti e più felici e ci dà un più alto senso di sicurezza e di salute. così anche la ricerca della "cultura", cioè di un perfezionamento intellettuale e spirituale, non è un cammino faticoso verso un qualche fine limitato, ma un fortificante e benefico allargamento della nostra coscienza, un arricchirsi delle nostre potenzialità di vita e di gioia.

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :))

Ciao Francesca, le tue 10 righe sono le finaliste del mese di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti. Per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie :))

Ciao Francesca, sei nella finale di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti.

Ciao Francesca, sei nella finale settimanale di Maggio.

Le Notti Bianche

immagine copertina
Fedor Dostoevskij
Le Notti Bianche
Tradotto da Elsa Mastrocicco
Economica Feltrinelli 2015
10 righe da pagina 8:

Ma ecco: io non posso non venire qui domani. Sono un sognatore; ho una vita reale talmente limitata che mi capitano momenti come questo, come adesso, tanto di rado che non posso non ripercorrere questi momenti nei miei sogni. Sognerò di voi l'intera notte, l'intera settimana, tutto l'anno. Verrò immancabilmente qui domani, proprio qui, in questo stesso punto, proprio a quest'ora, e sarò felice ricordando il giorno passato. Questo posto mi è già caro. Ho già due o tre di questi posti a Pietroburgo. Ho perfino pianto una volta nel ricordare, come voi... Chissà, forse anche voi, dieci minuti fa, piangevate nel ricordare... Ma scusatemi, mi distraggo nuovamente; voi, forse, un giorno siete stata particolarmente felice qui

inviato il 25/05/2017
Nei segnalibri di:

I nostri cuori chimici

immagine copertina
Krystal Sutherland
I nostri cuori chimici
Tradotto da C. Proto
Rizzoli 2016

L’amore non deve durare una vita per essere reale. Non puoi giudicare la qualità di un amore dal tempo che dura. Tutto muore, incluso l’amore. A volte muore con una persona, a volte muore in se stesso. La più grande storia d’amore mai raccontata non deve riguardare due persone che hanno passato tutta la vita insieme. Potrebbe essere un amore che è durato due settimane, due mesi o due anni, ma è bruciato più luminoso e caldo e sfavillante di qualunque altro amore precedente o futuro. Non piangere per un amore fallito: non esiste un concetto simile. Ogni amore si equivale nel cervello.

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Dada, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

i diabolici

immagine copertina
Boileau Narcejac
i diabolici
Tradotto da Federica di Lella e Giuseppe Girimonti Greco
Adelphi 2017
10 righe da pagina 15:

La nebbia si andava infittendo. Anche la musica del grammofono sembrava ovattata, ricordava la voce nasale del telefono. Ravinel non sapeva più se era vivo o morto. Da piccolo, il limbo se lo immaginava proprio così: una lunga attesa in mezzo alla foschia. Una lunga, terrificante attesa. Chiudeva gli occhi e, ogni volta, aveva l'impressione di cadere nel vuoto.

inviato il 23/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 29 maggio a domenica 4 giugno, riportando qui nei commenti il link.

ricambio...ciaociaoBarbara!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Boileau-Narcejac nacque a Parigi il 28 Aprile 1906.

Il materialismo

Il materialismo 39 settimane 5 giorni fa

Cesare Enrico Airoldi nato a Palermo, 2 novembre 1774.

10 righe dai libri su RadioLibri intervista

10 righe dai libri su RadioLibri intervista 1 year 26 settimane fa

:-)

tutti i racconti

tutti i racconti 1 year 26 settimane fa

Cesare Pavese 9 settembre 1908 27 agosto 1950.

rosso istanbul

rosso istanbul 1 year 27 settimane fa

Ferzan Ozpetek, nato a Istanbul nel 1959.

Maturarighe 2015

Maturarighe 2015 2 years 9 settimane fa

Tutte le poesie

Tutte le poesie 2 years 9 settimane fa

Partecipo a Maturarighe 2015

UN AMORE

UN AMORE 2 years 26 settimane fa

Dino Buzzati (San Pellegrino di Belluno , 16 ottobre 1906 – Milano , 28 gennaio 1972

Undici Minuti

Undici Minuti 2 years 27 settimane fa

Paulo Coelho è uno scrittore e poeta brasiliano. Nato a Rio De Janeiro il 24 agosto 1947.

POESIE

POESIE 2 years 36 settimane fa

Partecipo a Passi sardi gioco Sardegna http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi-0

Passi sardi

Passi sardi 2 years 36 settimane fa

Partecipo a Passi sardi gioco Sardegna con
http://scrivi.10righedailibri.it/poesie-131

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy