Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Eleonora

Anna Karenina

immagine copertina
L. Tolstoj
Anna Karenina
Edizioni San Paolo
10 righe da pagina 31:

Per Lévin era tanto facile riconoscerla in quella folla, come riconoscere un rosaio fra l’ortica. Tutto era illuminato da lei. Ella era il sorriso che dava luce tutto d’intorno. «Davvero potrò scendere là sul ghiaccio, avvicinarmi a lei?» pensò. Il luogo dove ella era gli sembrò un luogo sacro inaccessibile, e ci fu un momento che egli fu quasi per andarsene: tanta paura gli era venuta. Dovette fare uno sforzo su se stesso e considerare che vicino a lei camminava gente d’ogni specie, che anch’egli poteva andar là a pattinare. Egli scese, rifuggendo dal guardarla a lungo, come si fa col sole, ma la vedeva, come il sole, anche senza guardarla.

inviato il 24/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

CHESIL BEACH

immagine copertina
IAN McEWAN
CHESIL BEACH
Einaudi

* Una libertà oscena, gioiosa, nuda, che nella sua fantasia si ergeva come un'immensa cattedrale spaziosa, magari in rovina, magari scoperchiata, spalancata verso la volta del cielo, nella quale lui e lei sarebbero ascesi in assenza di peso verso un poderoso abbraccio per perdersi, per annegare in ondate di purissima estasi dimentiche di tutto. Era talmente semplice! Come mai non vi si trovavano già, e invece stavano ancora seduti lì, intrappolati da tutte le cose che non sapevano dire, o che non osavano fare?
E in che consisteva l'ostacolo? Nelle rispettive personalità unite al passato, a ignoranza e paura, timidezza, pruderie, mancanza di fiducia in se stessi, esperienza e disinvoltura, più qualche strascico di divieto religioso, l'educazione britannica e l'appartenenza di classe, la Storia insomma. Cosette di poco conto. (pp. 80-81)

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI

immagine copertina
CRISTINA LOPEZ BARRIO
LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI
Mondadori su licenza Sperling & Kupfer
10 righe da pagina 325:

Sapeva che Ursula lo stava guardando.A differenza sua lei non si nascondeva. Lo aveva osservato, all'inizio divertita, poi concentrata sul movimento delle mani, sulla carnosità delle labbra, sulla fronte sudata, di cui riusciva a intuire il profilo percorrendogli le tempie, gli zigomi, il mento. E anche lei sudava, anche lei riusciva a sentire la morbidezza dell'impasto.Santiago aprì una rete di limoni e grattò la scorza fino ad ottenerne un mucchietto. così appuntito e solitario da sembrare un pube dorato. Lo osservo' con venerazione come se stesse ammirando un paesaggio che poteva sminuzzare tra le mani, succhiare, annusare. E così fece. Lei non aveva mai visto nessuno cucinare così; quel rituale le faceva desiderare di mangiarsi il cuoco invece del dolce. Non aveva mai visto nessuno cucinare con tanto amore, un amore solido, liquido , gassoso; un amore che attraversava il cortile e ingigantiva le corolle delle petunie, trasformando il davanzale della finestra in una selva che si faceva strada verso l'inevitabile.

inviato il 16/12/2011
Nei segnalibri di:

GLI INGREDIENTI SEGRETI DELL'AMORE

immagine copertina
Nicolas Barreau
GLI INGREDIENTI SEGRETI DELL'AMORE
Feltrinelli
10 righe da pagina 11:

In fondo ognuno di noi ha le proprie complessità, le proprie idiosincrasie e fissazioni. Ci sono cose che facciamo e cose che non faremmo mai, o soltanto in determinate circostanze. Cose di cui gli altri ridono, o disapprovano, o se ne meravigliano. Cose stravaganti, che sono solo nostre.
Io, per esempio, colleziono pensieri.Pensieri su conversazioni captate per caso al ristorante, su rituali e sui motivi per cui sono tanto importanti, pensieri su baci scambiati al parco di notte, sul cuore e sulle stanze d’albergo, sulle mani, le sedie da giardino, le fotografie, sui segreti e su quando vengono svelati, sulla luce tra le foglie degli alberi e sul tempo quando si ferma.
Le mie brevi annotazioni sono appuntate alla carta da parati come farfalle tropicali, attimi catturati, che non hanno altro scopo se non quello di starmi vicino, e quando apro la portafinestra e un soffio d’aria entra nella stanza fremono leggermente, quasi potessero volare via.

inviato il 06/12/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

belle righe, evocano magiche atmosfere

QUANDO LA NOTTE

immagine copertina
Cristina Comencini
QUANDO LA NOTTE
Feltrinelli
10 righe da pagina 132:

L'unica cosa che desidero ora: stare con lui una notte. Anche se lo fà con brutalità, sbrigativo o non so immaginare come, voglio provare.Una volta, una sola volta, , le sue mani che hanno tirato sù Marco, lo mettono nel sacco, lo prendono in braccio, mi abbassano la cerniera dei pantaloni, slacciano il reggiseno. La pelle d'oca dove mi tocca, ci baciamo.
Dopo, nuda, ballo piano davanti a te, senza musica. Mi dici parole all'orecchio, anche dure, quelle che pensi, che non mi hai risparmiato. Io neanche sono tenera con te, ci diciamo la verità. Finalmente qualcuno a cui dirla.

inviato il 10/11/2011
Nei segnalibri di:

Tutte le ragazze lo sanno

immagine copertina
Winifred Wolfe
Tutte le ragazze lo sanno
Elliot
10 righe da pagina 9:

Volete sapere come la penso? Secondo me ogni uomo sposato dovrebbe essere obbligato per legge a portare la fede al dito. Perché se i mariti sono in tutto e per tutto identici agli scapoli, allora come fa una ragazza a riconoscerli?
Innanzitutto vorrei chiarire che l’anno scorso non mi sono trasferita da Wilkes-Barre a New York perché ero a caccia di marito; ma di sicuro, se mi fosse capitato di pescarne uno, non volevo che il suo nome si trovasse già sulle partecipazioni di matrimonio di un’altra.

inviato il 06/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Mi piacerebbe leggere questo libro. Eleonora, come l'hai trovato? :)

qui potete leggere i primi capitoli del libro http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/tutte-ragazze-sanno

TROPPO CARINO!ECCO DA CHI HANNO PRESO SPUNTO LE VARIE BRIDGET JONES&C.

non avevo capito niente

immagine copertina
diego de silva
non avevo capito niente
Einaudi

L'amore, se posso dire come la penso, è una malattia della dignità. Agisce per picchi e inabissamenti. Compra e vende. La riconosci subito. Ha dei sintomi, -come dire, - dei sintomi che non ti sbagli.
Intanto, ti fa sentire un eletto.Ti manda in giro a osservare la gente per compatirla. Sotto sotto, lascia passare l'idea che non siamo tutti uguali.
Non è vero che quando sei innamorato il mondo ti sembra più bello. E' solo che lo tratti dall'alto in basso. Guardi la gente che passa e pensi: "Poveracci, vedi come vanno avanti e indietro nelle loro scialbe vite. Vedi come s'affannano, lavorano,s'imbottigliano nel traffico, si mettono in coda alla cassa?"
In altre parole, quando t'innamori diventi un qualunquista di merda. Peggio: un cafone arricchito, che appena fa un po' di soldi scopre di apprezzare le cose che schifava quando non se le poteva permettere: e poi se ne va in giro a contrabbandarsi per un'anima sensibile, portata per il bello e l'immateriale.

inviato il 05/07/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Il mitico, "strafuliato" avvocato Malinconico ...

Si è ironico ma ti fà anche riflettere molto

Di De Silva ho letto "Voglio guardare". Questo sembra più allegro.

Le affinità elettive

immagine copertina
Johann Wolfgang Goethe
Le affinità elettive
Rizzoli
10 righe da pagina 140:

"Un cuor che cerca, sente che gli manca qualcosa;ma solo il cuore che ha perduto sente che cosa gli manca. Il desiderio si tramuta in malumore, in impazienza, e l'animo femminile, pur avvezzo all'attesa, vorrebbe uscire dalla propria cerchia, vorrebbe agire, prendere delle iniziative e fare qualcosa per la propria felicità."

inviato il 30/06/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

...Per essere onesti con se stessi parlando di matrimonio, forse si dovrebbe parlare di sacrificio, più che di ambivalenza...per altro questo libro non è mai riuscito varamente a scuotermi...

'Co cane, cara Laura, mi rendo conto che parlare di ambivalenza del matrimonio usando il linguaggio dell'SMS è cosa ardua.Già sarebbe difficile farlo a fine cena con gli amici, sparecchiata la tavola e col limoncino che gira fra i commensali. E' forse impossibile arrivare ad una conclusione. Io mi sono svezzato al tempo in cui circolavano testi che titolavano "La marjuana non fa male" oppure "Contro il matrimonio" (a proposito: che fine avranno fatto quei libri?). Però alla fine il tempo scrosta l'intonaco, crollano le Dolomiti, i figli dei fiori appassiscono. Amen.
Parlare di ambivalenza a proposito di matrimonio mi sembra un po' sibillino.
Forte il tuo modo di scrivere, Laura, mi piace.

a mio avviso si è cimentato ( riuscendovi come pochi ) nell'affresco dell'unico stato d'animo onesto con se stessi che concerna il matrimonio: l'ambivalenza.Irriducibile.

Questo testo all'inizio mi ricorda "Il chimico" del buon De André, tratto da Spoon River e non riesco a capire se Goethe abbia voluto scrivere un elogio o una denigrazione del matrimonio.

La banda dei brocchi

immagine copertina
J. Coe
La banda dei brocchi
Feltrinelli 2004
10 righe da pagina 17:

Quella consapevolezza le era cresciuta dentro piano piano.. La consapevolezza che oltre i confini esisteva un intero universo, più in là del capolinea 62, di Birmingham, addirittura dell'Inghilterra. E lei lo voleva vedere, e dividerlo con qualcuno. Voleva che qualcuno le tenesse la mano mentre lei guardava la luna che... sorgeva sopra ...il Taj Mahal. Voleva essere baciata, piano, ma a lungo, sullo sfondo magnifico delle montagne rocciose, in Canada. Voleva scalare Ayers Rock all'alba. Voleva qualcuno che le chiedesse di sposarla mentre il sole al tramonto stendeva le sue dita rosso sangue sui minareti rosa dell'Alhambra.." Questo è l'amore. Questo è crescere. Ma io lo leggo nei libri, lo ascolto nelle canzoni. E la gente non capisce. Le mie amiche non capiscono. Tutti parlano di bellezza. Bellezza esteriore, bellezza interiore. Bellezza da trovare in ogni cosa intorno. Bellezza di crescere, di essere amici, di avere un fidanzato. E poi c'è l'Amore. L'amore. E che cos'è? Ti fa stare male, non sei mai certa di niente, non capisci.

inviato il 20/01/2011
Nei segnalibri di:

CUORE DI GHIACCIO

immagine copertina
Almudena Grandes
CUORE DI GHIACCIO
GUANDA
10 righe da pagina 364:

"Meno male che non sei qui per vederlo papà e meno male che non ci sei neanche tu mamma. Meno male che non siete qui per rendervi conto che abbiamo fermato il fascismo per finire così, che abbiamo combattuto come fiere per questo epilogo, che abbiamo lavorato tanto, che abbiamo urlato tanto, che abbiamo scavato trincee, digerito tanta paura, sopportato tante bombe, patito tanta fame, seppellito tanti morti, solo per questo..per questa Madrid, come sei brava a resistere, mentre gli altri mangiavano, mentre gli altri dormivano, mentre gli altri si arrendevano, perchè per questo c'eravamo noi, qui a resistere, Maledizione, maledetti loro...maledetti voi..."

inviato il 20/12/2010
Nei segnalibri di:

Commenti

Romanzo Intenso come pochi!!!

Anna Karenina

immagine copertina
L. Tolstoj
Anna Karenina
Edizioni San Paolo
10 righe da pagina 31:

Per Lévin era tanto facile riconoscerla in quella folla, come riconoscere un rosaio fra l’ortica. Tutto era illuminato da lei. Ella era il sorriso che dava luce tutto d’intorno. «Davvero potrò scendere là sul ghiaccio, avvicinarmi a lei?» pensò. Il luogo dove ella era gli sembrò un luogo sacro inaccessibile, e ci fu un momento che egli fu quasi per andarsene: tanta paura gli era venuta. Dovette fare uno sforzo su se stesso e considerare che vicino a lei camminava gente d’ogni specie, che anch’egli poteva andar là a pattinare. Egli scese, rifuggendo dal guardarla a lungo, come si fa col sole, ma la vedeva, come il sole, anche senza guardarla.

inviato il 24/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

I TUOI CLASSICI libri

Staff 10 righe dai libri e Fazi Editore
I TUOI CLASSICI libri
Moderatori Davide Taras, Patti Puggioni
10 righe dai libri 2012

In occasione della giornata mondiale del libro, in collaborazione con Fazi Editore, abbiamo pensato di raccogliere le foto delle copertine dei vostri libri con le rispettive 10 righe. Oggi 25 aprile visto il successo. Fazi editore aggiunge 5 libri incentivo.
Frugate e cercate dappertutto perché vi chiediamo di recuperare libri datati, pubblicati prima del 1999 (compreso).

Come incentivo

- 1° 2 libri Fazi editore a scelta + l'ebook di Thomas Jay e i 3 della Collana One Euro (10 righe con più segnalibri)
- 2° 1 libri Fazi editore a scelta + l'ebook di Thomas Jay e i 3 della Collana One Euro (10 righe scelte dalla redazione)
- 3° Ebook di Thomas Jay e i 3 della Collana One Euro (10 righe scelte dal primo classificato)

Copertina più antica:

1° 2 libri Fazi editore: in anteprima La Chimera di Praga (esce il 4 maggio) e Ognuno per sè + ebook di Thomas Jay.
2° 1 libro Fazi Editore: Io sono Heathcliff +  ebook di Thomas Jay
3° 1 libro Fazi Editore: Thomas Jay di Alessandra Libutti

Da lunedì 23 aprile a domenica 29
1) Scrivi in bacheca 10 righe tratte dai tuoi Classici preferiti e aggiungi la foto della copertina, titolo, autore, anno e numero della pagina da cui hai tratto le 10 righe.
2) Scrivi nei commenti commento sotto le tue 10 righe “partecipo a I tuoi classici libri + link http://scrivi.10righedailibri.it/i-tuoi-classici-libri/
3) Scrivi sotto questo post un commento “partecipo  + link delle tue 10 righe (copialo cliccando sul titolo).

È possibile partecipare più volte con 10 righe tratte dagli stessi libri e da libri diversi ma sempre dai TUOI CLASSICI.
.

.
.

fonte Foto: sedia di libri a opera di Alvaro Tamarit

lunedì 30 aprile
VINCITORI
Incentivo I TUOI CLASSICI LIBRI

1: Alessandra Petretto  - Elio Vittorini, Uomini e no http://scrivi.10righedailibri.it/uomini-e-no-0

2: Sara Antiglio - Victor Hugo, Notre Dame de Paris http://scrivi.10righedailibri.it/notre-dame-de-paris-2,

3:  Anna Lisa Guarini - Natalia Ginzburg,  Le piccole virtù (scelte da Alessandra Petretto) http://scrivi.10righedailibri.it/le-piccole-virt%C3%B9-0

 

Incentivo copertine più antiche:

1: 1860  Natalina Maio - Giuseppe Giusti, Le poesie http://scrivi.10righedailibri.it/le-poesie-1

2: 1905  Antonio Capolongo - Edmondo De Amicis, L’idioma gentile  http://scrivi.10righedailibri.it/l%E2%80%99idioma-gentile-1

3: 1925 Sweets Dreems -  Anna Vertua Gentile. Come devo comportarmi?   http://scrivi.10righedailibri.it/come-devo-comportarmi

leggi tutto
inviato il 23/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti, complimenti davvero a tutti i vincitori!!!!! :-)))

Complimenti ai vincitori

siete pronti?? è partito ora ora il nuovo giochino LIBRI OPERAI! :)) http://scrivi.10righedailibri.it/libri-operai scatenateviiiiiiiiiii!

Grazie Alessandra! Sono contentissima e lusingata viste tutte le belle righe che sono state pubblicate! Un abbraccio!

Ottima scelta : )

CHESIL BEACH

immagine copertina
IAN McEWAN
CHESIL BEACH
Einaudi

* Una libertà oscena, gioiosa, nuda, che nella sua fantasia si ergeva come un'immensa cattedrale spaziosa, magari in rovina, magari scoperchiata, spalancata verso la volta del cielo, nella quale lui e lei sarebbero ascesi in assenza di peso verso un poderoso abbraccio per perdersi, per annegare in ondate di purissima estasi dimentiche di tutto. Era talmente semplice! Come mai non vi si trovavano già, e invece stavano ancora seduti lì, intrappolati da tutte le cose che non sapevano dire, o che non osavano fare?
E in che consisteva l'ostacolo? Nelle rispettive personalità unite al passato, a ignoranza e paura, timidezza, pruderie, mancanza di fiducia in se stessi, esperienza e disinvoltura, più qualche strascico di divieto religioso, l'educazione britannica e l'appartenenza di classe, la Storia insomma. Cosette di poco conto. (pp. 80-81)

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

immagine copertina
Staff 10 righe dai libri
GIOCO - ALLORA 1 LIBRO
Giochi 10 righe 2012

Lunedì 19 marzo inizierà il gioco.
Dalle ore 10 alle 22, grazie ai nostri editori, REGALEREMO 1 LIBRO INCENTIVO ALL'ORA a sorpresa a chi scriverà le proprie 10 righe preferite abbinate a un’immagine o foto che ben le rappresenti.
- per partecipare e prenotarvi aggiungete il segnalibro a questo post.
- scrivete le vostre 10 righe con la solita procedura e caricate la vostra immagine.
- dopo scrivete nei commenti di questo post e nei commenti delle vostre 10 righe "PARTECIPO con ..." e aggiungete il link delle vostre 10 righe (copiatelo dalla barra degli indirizzi dopo aver cliccato sul titolo).
- potete partecipare più volte.
- vincitori: chi ottiene più segnalibri e chi viene selezionato a sorpresa dalla redazione.
- per qualsiasi informazione scrivete un commento qui sotto.
Preparatevi perché OGNI ORA scriveremo nei commenti la LETTERA dell'ALFABETO con cui deve iniziare il nome o cognome dell’autore.
ATTENZIONE: da questo gioco sono escluse le immagini di copertina dei libri.
E ora viaaa! iniziate a prenotarvi aggiungendo un segnalibro.
:)

inviato il 17/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Tino il gioco Allora 1 Libro è finito :)
abbiamo già proclamato i vincitori http://scrivi.10righedailibri.it/vincitori-allora-1-libro

Per sbaglio ho messo qui il post del gioco... :(

ma che vuol dire che riprovate con tutti quei nomi di libri' non ho capito

riprovo anch'io :)
L Laude (Lorenzo De Medici)
I I Sette Peccati di Hollywood (Orianna Fallaci)
B Belfagor Arcidiavolo (Niccolò Macchiavelli)
R Ricordi Del 1870-71 (Edmondo De Amicis)
O Odi Barbare (Giosuè Carducci)
I Il Principe Felice (Oscar Wilde)
N Napoli Ad Occhio Nudo (Renato Fucini)
C Canzoniere (Lorenzo De Medici)
E Epistolario (Quintino Sella)
N Notturno Indiano (Antonio Tabucchi)
T Tragedie (Vittorio Alfieri)
I Intervista con la Storia (Oriana Fallaci)
V Viaggi e Altri Viaggi (Antonio Tabucchi)
O Opera omnia (Francesco Petrarca)

Partecipo anch'io :

L LA FRECCIA AZZURRA RODARI
I IL FUGGIASCO CARLOTTO
B BOCCAMURATA AGNELLO HORNBY
R RUSSIA BIAGI
O ORLANDO INNAMORATO BOIARDO
I IO UCCIDO FALETTI
N NESSUNO LO SAPRA' BRIZZI
C CUORE DE AMICIS
E ELIAS PORTOLU DELEDDA
N NAPOLI MILIONARIA DE FILIPPO
T TRENO DI PANNA DE CARLO
I IL GIORNO PARINI
V VOCI MARAINI
O ONORA IL PADRE DE CATALDO

Sino a domani è in corso la preselezione per il finale a sorpresa di ALLORA 1 LIBRO... vi aspettiamo.
http://scrivi.10righedailibri.it/allora-1-libro-finale

abbiamo proclamato i vincitori http://scrivi.10righedailibri.it/vincitori-allora-1-libro :)

devo staccare,spero al mio ritorno di trovare una bella sorpresa..ciao a tuttiii

Spero che non ci facciano aspettare fino a stanotte^^

nulla!!!! ci fanno soffrire ahaha

LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI

immagine copertina
CRISTINA LOPEZ BARRIO
LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI
Mondadori su licenza Sperling & Kupfer
10 righe da pagina 325:

Sapeva che Ursula lo stava guardando.A differenza sua lei non si nascondeva. Lo aveva osservato, all'inizio divertita, poi concentrata sul movimento delle mani, sulla carnosità delle labbra, sulla fronte sudata, di cui riusciva a intuire il profilo percorrendogli le tempie, gli zigomi, il mento. E anche lei sudava, anche lei riusciva a sentire la morbidezza dell'impasto.Santiago aprì una rete di limoni e grattò la scorza fino ad ottenerne un mucchietto. così appuntito e solitario da sembrare un pube dorato. Lo osservo' con venerazione come se stesse ammirando un paesaggio che poteva sminuzzare tra le mani, succhiare, annusare. E così fece. Lei non aveva mai visto nessuno cucinare così; quel rituale le faceva desiderare di mangiarsi il cuoco invece del dolce. Non aveva mai visto nessuno cucinare con tanto amore, un amore solido, liquido , gassoso; un amore che attraversava il cortile e ingigantiva le corolle delle petunie, trasformando il davanzale della finestra in una selva che si faceva strada verso l'inevitabile.

inviato il 16/12/2011
Nei segnalibri di:

GLI INGREDIENTI SEGRETI DELL'AMORE

immagine copertina
Nicolas Barreau
GLI INGREDIENTI SEGRETI DELL'AMORE
Feltrinelli
10 righe da pagina 11:

In fondo ognuno di noi ha le proprie complessità, le proprie idiosincrasie e fissazioni. Ci sono cose che facciamo e cose che non faremmo mai, o soltanto in determinate circostanze. Cose di cui gli altri ridono, o disapprovano, o se ne meravigliano. Cose stravaganti, che sono solo nostre.
Io, per esempio, colleziono pensieri.Pensieri su conversazioni captate per caso al ristorante, su rituali e sui motivi per cui sono tanto importanti, pensieri su baci scambiati al parco di notte, sul cuore e sulle stanze d’albergo, sulle mani, le sedie da giardino, le fotografie, sui segreti e su quando vengono svelati, sulla luce tra le foglie degli alberi e sul tempo quando si ferma.
Le mie brevi annotazioni sono appuntate alla carta da parati come farfalle tropicali, attimi catturati, che non hanno altro scopo se non quello di starmi vicino, e quando apro la portafinestra e un soffio d’aria entra nella stanza fremono leggermente, quasi potessero volare via.

inviato il 06/12/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

belle righe, evocano magiche atmosfere

La scatola nera

immagine copertina
Amos Oz
La scatola nera
Tradotto da Elena Loewenthal
Feltrinelli 2004
10 righe da pagina 75:

Dietro la cinta ci sono due fichi e un olivo. Dopo comincia il pendio scosceso che porta al uadi. Sull'altra sponda del uadi si trova il quartiere arabo, vuoi un sobborgo, vuoi un villaggio: una schiera di casette di pietra intorno al minareto. Verso mattina i galli laggiù mi chiamano testardamente, come per sviarmi. Le capre belano quando giunge l'alba, a volte riesco a sentire i campanelli del gregge che va a brucare sul ciglio del deserto. Un branco di cani s'avventa di tanto in tanto su un ululato che la distanza mi offusca. Come ceneri di un'antica passione. La notte l'ululato si fa un lamento stretto. Il muezzin per parte sua ricambia con un suono gutturale, sfrenato, roso da una nostalgia inconfessabile. Estate a Gerusalemme, Alec. L'estate è arrivata e tu invece no.

inviato il 09/11/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

È proprio per quest'ultima frase che ho scelto queste 10 righe.

Segnalibro! "L'estate è arrivata e tu invece no.", fantastico ...

QUANDO LA NOTTE

immagine copertina
Cristina Comencini
QUANDO LA NOTTE
Feltrinelli
10 righe da pagina 132:

L'unica cosa che desidero ora: stare con lui una notte. Anche se lo fà con brutalità, sbrigativo o non so immaginare come, voglio provare.Una volta, una sola volta, , le sue mani che hanno tirato sù Marco, lo mettono nel sacco, lo prendono in braccio, mi abbassano la cerniera dei pantaloni, slacciano il reggiseno. La pelle d'oca dove mi tocca, ci baciamo.
Dopo, nuda, ballo piano davanti a te, senza musica. Mi dici parole all'orecchio, anche dure, quelle che pensi, che non mi hai risparmiato. Io neanche sono tenera con te, ci diciamo la verità. Finalmente qualcuno a cui dirla.

inviato il 10/11/2011
Nei segnalibri di:

Tutte le ragazze lo sanno

immagine copertina
Winifred Wolfe
Tutte le ragazze lo sanno
Elliot
10 righe da pagina 9:

Volete sapere come la penso? Secondo me ogni uomo sposato dovrebbe essere obbligato per legge a portare la fede al dito. Perché se i mariti sono in tutto e per tutto identici agli scapoli, allora come fa una ragazza a riconoscerli?
Innanzitutto vorrei chiarire che l’anno scorso non mi sono trasferita da Wilkes-Barre a New York perché ero a caccia di marito; ma di sicuro, se mi fosse capitato di pescarne uno, non volevo che il suo nome si trovasse già sulle partecipazioni di matrimonio di un’altra.

inviato il 06/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Mi piacerebbe leggere questo libro. Eleonora, come l'hai trovato? :)

qui potete leggere i primi capitoli del libro http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/tutte-ragazze-sanno

TROPPO CARINO!ECCO DA CHI HANNO PRESO SPUNTO LE VARIE BRIDGET JONES&C.

non avevo capito niente

immagine copertina
diego de silva
non avevo capito niente
Einaudi

L'amore, se posso dire come la penso, è una malattia della dignità. Agisce per picchi e inabissamenti. Compra e vende. La riconosci subito. Ha dei sintomi, -come dire, - dei sintomi che non ti sbagli.
Intanto, ti fa sentire un eletto.Ti manda in giro a osservare la gente per compatirla. Sotto sotto, lascia passare l'idea che non siamo tutti uguali.
Non è vero che quando sei innamorato il mondo ti sembra più bello. E' solo che lo tratti dall'alto in basso. Guardi la gente che passa e pensi: "Poveracci, vedi come vanno avanti e indietro nelle loro scialbe vite. Vedi come s'affannano, lavorano,s'imbottigliano nel traffico, si mettono in coda alla cassa?"
In altre parole, quando t'innamori diventi un qualunquista di merda. Peggio: un cafone arricchito, che appena fa un po' di soldi scopre di apprezzare le cose che schifava quando non se le poteva permettere: e poi se ne va in giro a contrabbandarsi per un'anima sensibile, portata per il bello e l'immateriale.

inviato il 05/07/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Il mitico, "strafuliato" avvocato Malinconico ...

Si è ironico ma ti fà anche riflettere molto

Di De Silva ho letto "Voglio guardare". Questo sembra più allegro.

I TUOI CLASSICI libri

I TUOI CLASSICI libri 6 years 12 settimane fa

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

io Chesil beach IAN MCEWAN

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

io paryecipo con Chesil Beach di Ian Macewan

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 18 settimane fa

io paryecipo con Chesil Beach di Ian Macewan

Tutte le ragazze lo sanno

Tutte le ragazze lo sanno 6 years 41 settimane fa

TROPPO CARINO!ECCO DA CHI HANNO PRESO SPUNTO LE VARIE BRIDGET JONES&C.

non avevo capito niente

non avevo capito niente 7 years 2 settimane fa

Si è ironico ma ti fà anche riflettere molto

CUORE DI GHIACCIO

CUORE DI GHIACCIO 7 years 31 settimane fa

Romanzo Intenso come pochi!!!

IN TUTTI I SENSI COME L'AMORE

IN TUTTI I SENSI COME L'AMORE 7 years 32 settimane fa

già....vero ora solo sms e mail!!!!

ACCIAIO

ACCIAIO 7 years 32 settimane fa

non capisco come questo libro sia arrivato 2° al premio strega...non aveva la maturità e la completezza....il libro c'è ma manca qualcosa...non è male anzi...pero' manca qualcosa!!€ 18,00 ..... :(

UN GIORNO

UN GIORNO 7 years 33 settimane fa

non vedo l'ora di vedere il film!!
Una lettura scorrevole ma sorprendente e anche un po' triste!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy