Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di toto.acquisizioni

Il vangelo segreto – La verità della Milano perduta

immagine copertina
Valentina Di Rienzo
Il vangelo segreto – La verità della Milano perduta
– Edizioni Cento Autori 2011
10 righe da pagina 115:

Laura sfogliò gli appunti e gli diede una stampa. L’immagine di un mosaico. << Noi
abbiamo un riferimento piuttosto preciso >>, affermò. << Il papiro dice: Il leone, custode del suo segreto, difende la casa.>> Rashid ripose la stampa senza neppure guardarla. << Spiegati meglio >>, le chiese. << All’incrocio tra due vie del centro cittadino, partendo dalla piazza Missori e muovendosi verso via Albricci e corso Italia si trova uno spartitraffico costituito da un’isola pedonale asfaltata. Sopra di esso c’è quello che è rimasto di un’abside romana che apparteneva alla chiesa di S.Giovanni in Conca. Detto questo prese uno dei librie lo mostrò a Rashid.

inviato il 15/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

la mia Milano ! ricordo bene quell'isola pedonale, la percorrevo tutti i giorni per andare a scuola

roberto savino

immagine copertina
Roberto Savino
roberto savino
Roberto Savino

Ma il piu' grande merito che va scritto al tecnico salentino,e' quello di aver mantenuto ,partita dopo partita,altissima la concentrazione.Non ha dato nulla di scontato,e quando i risultati ,non sono stati pari alle aspettative,magari con pareggi in serie ,contro squadre,costrette ad arroccarsi nella propria area,per mantenere il risultato,il tecnico non si e ne abbattuto ,ne perso d'animo.

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie marco, che sorpresa! sei un grande.

Ciao Marco segnalibro :-)

Saluti a tutti,ragazzi.

Imbattibili

immagine copertina
Roberto Savino
Imbattibili
Castelvecchi 2012
10 righe da pagina 32:

La stanchezza affiora in entrambe le contendenti ed a quattro minuti dal termine è uno spunto di Marchisio a cambiare il corso della storia. La lavagna è piantata nel mezzo del campo. Il pallone raccolto dal Principino sulla tre quarti è il gessetto nelle mani di un Maestro. La corsa della palla disegna per due volte consecutive dei cateti servendosi la prima volta della sponda di Vidal e, la seconda, dei piedi di Vucinic, mentre la corsa del numero 8 di Madama racconta precise ipotenuse. Non è certo, anzi lo si dubita fortemente, che in quell’attimo gli attoniti difensori rossoneri, così come tutti gli occhi puntati sull’azione, fossero così interessati a calcolare le rispettive aree di tali perfetti triangoli rettangoli, sta di fatto che a nulla serve il tentativo di Bonera di rovinare la dimostrazione pitagorica, con una sfera che rotola alle spalle di Abbiati per la gioia impazzita e senza freni dei bianconeri.

inviato il 24/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

fatto

Ahhhhhh lascio segnalibro per spirito sportivo :D

grazie alessandra!!!!

Alex Del Piero Minuto per minuto

immagine copertina
Roberto Savino
Alex Del Piero Minuto per minuto
Castelvecchi Editore 2011

Il Capitano ha un po’ patito le tante panchine e le sostituzioni subite nel corso della stagione
precedente, ma con serietà si mette a disposizione dell’allenatore senza fare polemiche.
Capello – bisogna ammetterlo – non l’ha mai dimenticato, esaltando in ogni frangente
la professionalità di Alex nell’accettare la situazione e la sua bravura quando, molto
spesso, si è fatto trovare pronto, risolvendo sul campo intricate situazioni. Del resto, è lui
che si assume tutte le responsabilità delle scelte e Alex sa perfettamente che il suo mestiere
comporta l’accettazione delle decisioni prese dal mister. Ma un aspetto di questa storia
deve essere evidenziato. Piuttosto che gettare la spugna miseramente o, invece, inscenare
– forte del sostegno di buona parte della tifoseria – una pubblica guerra mediatica che
non farebbe del bene a nessuno, Del Piero lancia in silenzio l’ennesimo segnale che dimostra
la sua statura di uomo prima ancora che di calciatore, riversando tutta la sua rabbia
agonistica sul rettangolo di gioco.

inviato il 06/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Segnalibro aggiunto, Alex é sempre il numero 1, dopo Alessandra naturalmente!

Grazie ragazzi di questi voti SPONTANEI,e poi e mai possibile che ogni volta che pubblico 10 righe avete sempre da ridire? W JUVE-W JUVE-W JUVE ecco...

Angelica, questo è un segnalibro sprecato, ma Alessandra ci tiene, quindi segnalibriamo,come dice lei. E comunque anche tu,che squadraccia, W INTER

Angelica, questo è un segnalibro sprecato, ma Alessandra ci tiene, quindi segnalibriamo,come dice lei. E comunque anche tu,che squadraccia, W INTER

Segnalibro estorto..........forza Milan!

Segnalibro aggiunto! :-)

roberto savino

roberto savino 6 years 18 settimane fa

imbattibili!!!!!!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy